La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AVVERTENZE! In questa PPS sono presenti dei materiali di ispirazione feticista dedicati alle fantasie erotiche sulle gigantesse Nonostante questa presentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AVVERTENZE! In questa PPS sono presenti dei materiali di ispirazione feticista dedicati alle fantasie erotiche sulle gigantesse Nonostante questa presentazione."— Transcript della presentazione:

1 AVVERTENZE! In questa PPS sono presenti dei materiali di ispirazione feticista dedicati alle fantasie erotiche sulle gigantesse Nonostante questa presentazione sia unavventura puramente testuale senza immagini di gigantesse, se pensi che il materiale potrebbe offenderti sei pregato di non prendere visione di questo materiale. Lautore declina ogni responsabilità per luso sconsiderato da parte di alcune persone di questa PPS.

2

3 Benvenuto in questa avventura a bivi ! In questo gioco impersonerai un povero malcapitato che si trova rimpicciolito in una casa abitata da Eleonora, una bellissima ragazza. Solamente che, essendo alto un centimetro scarso, sarà tua cura evitare il più possibile Eleonora, perché non sai come potrebbe reagire alla vista di un mini – ragazzo. Sarà tua cura muoverti nella casa in modo da evitare il più possibile la sua gigantesca abitante, effettuando ogni volta le scelte giuste.

4 Come già detto, questa è una avventura a bivi. Questo vuol dire che mentre prosegue il gioco, ti troverai costretto ad effettuare delle scelte che influiranno sulla vittoria o meno del gioco. Ogni volta che si presentano dei pulsanti interrativi ( quando ci passi sopra col mouse compare una manina) clicca sul pulsante che corrisponde alla scelta che vuoi attuare. Non esistono risposte giuste o sbagliate : ogni scelta che compirai ti avvicinerà o ti allontanerà dalla vittoria finale. Quindi scegli sempre la soluzione più corretta a risolvere la situazione che stai vivendo. N. B : per un corretto svolgimento dellavventura e non prolungare il tempo di gioco, clicca sempre e solo sui tasti interrattivi ( come quello qui a destra). Inizia lavventura!!

5 Il tuo nome è Andrea. Attualmente stai studiando legge alluniversità. Purtroppo studiare costa e sei stato costretto a cercare un lavoro per garantirti gli studi. Ora di mestiere fai il venditore porta a porta. E un lavoro che odi, ma che hai imparato a sopportare. Durante lennesima giornata di lavoro ti trovi davanti a una bella villetta con un calmo giardino. Gioisci al pensiero di avere trovato un proprietario abbastanza ricco che potrebbe essere ben disposto a comprare la merce della ditta che rappresenti. Senza indugio ti avvicini alla porta per suonare. Non sospetti minimamente che laffare si rivelerà più complicato del previsto…

6 Ti avvicini alla porta portandoti dietro tutta la tua paccotiglia che sei, come sempre, incaricato a esporre al potenziale acquirente. Quasi meccanicamente cerchi il campanello per bussare alla porta. Noti con sorpresa che la porta è aperta. Sai bene che violare la privacy delle persone non è molto giusto, specialmente se devi solamente far vedere la mercanzia che magari potrebbe non interessare. Rifletti per un po e alla fine decidi di entrare lo stesso, col desiderio che il padrone non ti scopra e ti cacci via in malo modo…..

7 Il salotto non è certo dei più sfarzosi che tu abbia mai visto nel tuo lavoro : semplice e carino. Chiudi la porta dietro di te con molta cura, cercando di non fare rumore. Del proprietario neanche lombra. Ti guardi un po in giro, tanto per curiosità e noti qualcosa sul tavolo del salotto ….

8 Un bel bicchiere dacqua con un cucchiaio dentro, evidentemente appena sorseggiato. Eestate e tu hai molto caldo e pensi che un bel bicchiere dacqua sia proprio lideale per sconfiggere lafa che piano piano cominci ad avvertire nella casa. E poi pensi che il proprietario, semmai lo incontrerai, forse nenche si accorgerà del bicchiere vuoto. Lo prendi in mano e cominci a sorseggiare lentamente lacqua ( o qualunque cosa sia ), che ti scende piano piano nella gola.

9 Senza che tu te ne possa rendere conto, comici a sentirti alienato e le palpebre si fanno pesanti, troppo pesanti che sei costretto a chiuderle. Rima di crlollare al suolo svenuto, pensi a cosa mai avrai bevuto : un veleno ? Una strana sostanza ? Purtroppo, per ora, non ti è dato saperlo. Cadi quindi svenuto e quando riapri gli occhi non sai bene quanto tempo sia trascorso da quando sei caduto sul pavimento ….

10 Ma cosa è mai successo ?! Sei stato rimpicciolito !! Ti giri e ti rigiri e continui a ripetere a te stesso quella che ormai sai essere una scottante realtà : sei alto un centimetro scarso. Sei molto spaventato perché i mobili della casa che prima ti parevano così carini ora si ergono mastodontici su di te come mostri feroci. E ti viene da sudare freddo pensando al proprietario che potrebbe inavvertitamente schiaccciarti. Sei nella più completa disperazione e maledici il momento in cui hai deciso di entrare nella casa. Ma ti rendi anche conto che stare così piccolo a piangere sul tuo ingrato destino non ti aiuterà a uscire da questa terribile situazione. Decidi quindi di esaminare la situazione e cercare a tutti i costi una via duscita per uscire dalla casa, ma anche ritornare alle tue dimensioni normali.

11 Ok, adesso sei nel salotto della casa. Non sai quali sono le stanze dove puoi andare, ma vedi da alcune ( gigantesche ) scale che la casa è dotata di due piani. Devi fare qualcosa per esplorare meglio lambiente. Se vuoi puoi tornare alla porta per vedere se cè una via duscita, altrimenti puoi stare ancora nel salotto e esplorare meglio la stanza : VADO VERSO LA PORTA ESPLORO I DINTORNI

12 Ma come? Non ricordi? Sei stato proprio tu a chiudere la porta quando sei entrato! Peccato che ora sei alto un centimetro e la maniglia è situata metri e metri sopra di te. E anche se usassi tutto il tuo peso, non riusciresti di certo ad abbassarla e a spostare la porta. Inoltre non cè nessuna fessura dove tu possa infilarti. Decidi quindi di tornare in salotto … TORNO IN SALOTTO

13 Mentre cammini nel gigantesco salotto senti uno scrosciare dacqua : si direbbe una doccia aperta al piano di sopra. Quando eri delle tue dimensioni normali non riuscivi a sentire il suono. Ma ora, così piccolo, lo senti molto chiaramente. Deduci che il proprietario si sta concedendo una doccia al piano superiore. : ecco perché non lhai ancora visto … Ovviamente tra non molto la doccia dovrà finire e labitante della casa dovrà pure muoversi per la sua dimora. Peccato che tu non sai dove esso possa andare, quindi dovrai stare attento a come ti muovi. Decidi che magari è meglio salire le scale per andare al piano di sopra e valutare meglio la situazione. Ti dirigi quindi verso le scale …

14 Ma davvero una gran bella idea! Davvero! Senti, amico, devi cominciare a capire che sei delle dimensioni di una formica. Quindi, a meno che tu abbia un aeroplano in miniatura o qualcosa del genere, non riuscirai minimamente a salire quelle gigantesche scale in meno di un giorno. Sei quindi costretto a rimanere al piano di sotto senza potere salire alle stanze superiori. Un po abbacchiao torni nel salotto. Ma aspetta … non sentivi prima lacqua scrosciare? Sembra che la doccia sia finita e un nuovo terribile rumore si avvicina ben presto alle tue orecchie …

15 TUM ! TUM ! TUM ! E questo lorribile suono che senti. Il proprietario ha appena finito la doccia e si sta muovedno di sopra per venire al primo piano. Ti spaventi a morte, così piccolo come sei. Il rumore si fa sempre più vicino e tremendo e alla fine arriva sulla soglia delle scale. Le scale rimbombano sotto il peso dei giganteschi piedi e ti senti tremare. Ma quando un gigantesco piede appare verso la fine della prima rampa, hai una grande sorpresa….

16 Una ragazza! Ma gigantesca! Mastodontica! Colossale! La ragazza, vedi, è molto bella : la sua pelle leggermente abbronzata, le sue tette grandi, ma non enormi, e poi laltezza ( ci credo : è gigante!) ! La sua bellezza ti fa quasi vincere la paura delle sue dimensioni, ma i suoi piedi ti riportano alla realtà. Tu capisci bene anche dal sorriso che lei è un ragazza simpatica, ma non sai come potrebbe reagire alla tua micro – vista! E poi … metti che ti schiaccia sotto uno dei suoi bei, grossi piedi? Ormai sta scendendo le scale e tu devi decidere cosa fare per sopravvivere, così magari torni normale e la convinci a portarti a letto con lei!!! Comunque sia, ti viene una vistosa erezione !

17 Presto, il tempo stringe ! Puoi restare vicino alle scale se vuoi, oppure puoi fuggire in salotto …. RESTO VICINO ALLE SCALE SCAPPO VERSO IL SALOTTO

18 Potrebbe anche funzionare, peccato però che i piedi enormi ti spaventano mica poco e invece di restare appartato, fuggi senza controllo proprio davanti alla gigantessa, che non può fare a meno di notarti ….

19 Corri come una torpediniera in salotto! La paura sembra migliorare le tue prestazioni atletiche! Vedi la gigantessa che si allontana e scompare ( rimbombando ) dalla tua vista. Ora sai chi abita queste mura e il pericolo che corri a essere alto appena un centimetro e capisci che dei ritornare delle tue dimensioni in fretta. Per farlo dovrai esplorare ogni anfratto della casa, sfuggire a Eleonora e stare bene attento a ciò che fai. Ora le stanze su cui porti gli occhi sembrano riconoscibili e puoi iniziare finalmente una vera e propria esplorazione!

20 E stato tutto inutile : hai cercato inutilmente di scappare dalla furia di Eleonora. Ma le sue dimensioni colossali e la tua ridicola statura le hanno permesso comunque di trovarti. Cerchi di fuggire, correndo di gran carriera nella direzione opposta : tutto inutile, ti ritrovi stretto dalla mano di Eleonora, che ti porta lentamente davanti al suo viso. Il tuo intero campo visivo è occupato da due occhi neri che esprimono un senso di stupore e di meraviglia. Ma ben presto la meraviglia fa spazio alla malvagità e Eleonora pensa che con te si divertirà tantissimo. Scoppia a ridere. Senza troppi complimenti comincia a sfregarti sul suo pantalone nero in corrispondenza della figa. La senti urlettare di piacere e senti fin sotto il naso la puzza di liquido vaginale. Ma dopo un po smette e ti riporta, ancora stretto in mano vicino al suo viso. Ora la sua espressione è scocciata : si è divertita abbastanza con te e comincia a sbuffare. Con una voce dolce, ma che ti spacca i timpani dice : - Piccolino! E tu pensavi che entrando in casa mia non ti avrei trovato così piccolo come sei? Stupidotto ! Ma tu sei entrato senza permesso e una lezione te la meriti! Purtroppo mi sono divertita abbastanza con te e quindi non mi servi più! -. E attacca di nuovo a ridere. Ma stavolta sei così vicino che il suo fiato ti inonda completamente. Con unespressione malvagia comincia a stritolarti violentemente. Senti le tue membra cedere a poco a poco. Sei più morto che vivo. Mentre ride ancora di te ti lascia sul pavimento. Sai bene cosa vuole fare ora …

21

22


Scaricare ppt "AVVERTENZE! In questa PPS sono presenti dei materiali di ispirazione feticista dedicati alle fantasie erotiche sulle gigantesse Nonostante questa presentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google