La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Legge regionale 31/08Interventi per la valorizzazione della funzione sociale ed educativa svolta dagli oratori e dagli enti religiosi che svolgono attività

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Legge regionale 31/08Interventi per la valorizzazione della funzione sociale ed educativa svolta dagli oratori e dagli enti religiosi che svolgono attività"— Transcript della presentazione:

1 Legge regionale 31/08Interventi per la valorizzazione della funzione sociale ed educativa svolta dagli oratori e dagli enti religiosi che svolgono attività similari

2 Art. 1 La Regione riconosce il ruolo educativo, formativo, aggregativo e sociale svolto, nella comunità locale, attraverso lattività di oratorio o similari

3 Chi svolge le attività di oratorio o similari Le attività sono svolte: –Dallente parrocchia –Dagli altri enti ecclesiastici della Chiesa cattolica –Dalle associazioni nazionali cattoliche degli oratori –Enti appartenenti ad altre confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato unintesa

4 Art. 2: Quali i soggetti promotori La Regione riconosce il ruolo delle parrocchie e degli altri soggetti sopraindicati, quali soggetti promotori di programmi, azioni ed interventi finalizzati alla promozione, allaccompagnamento e al supporto della crescita armonica degli adolescenti e dei giovani anche al fine di prevenire e contrastare lemarginazione sociale, il disagio e la devianza in ambito minorile e giovanile

5 Art. 3: Protocollo dIntesa Per il perseguimento delle finalità della legge, la Regione sottoscrive appositi protocolli dintesa con –La Regione Ecclesiastica Marche, in rappresentanza degli enti ecclesiastici della Chiesa cattolica e delle associazioni cattoliche nazionali degli oratori nelle Marche –I rappresentanti regionali degli enti delle altre confessioni religiose I Protocolli dIntesa saranno stipulati per lanno 2009

6 Art. 4: Concessione dei contributi ambiti territoriali sociali La Regione assegna finanziamenti ai Comuni associati negli ambiti territoriali sociali I soggetti promotori (prima individuati) presentano specifici progetti che riguardano: –La formazione degli operatori –Lo svolgimento di ricerche e sperimentazione di attività e metodologie dintervento, soprattutto a carattere innovativo –La realizzazione di percorsi di integrazione e di recupero a favore di soggetti a rischio di emarginazione sociale, di devianza in ambito minorile o giovanile, di disabilità

7 Disposizioni finanziarie Per lattuazione degli interventi previsti per lanno 2008 la spesa è di euro ,00 In assenza dei Protocolli dIntesa, la CEM presenterà i progetti.

8 Ambiti Sociali La regione è divisa in 24 Ambiti Sociali Territoriali. La Diocesi di Fermo si estende su 7 Ambiti Sociali –Ambito Sociale XIV di Civitanova Marche –Ambito Sociale XX di Porto SantElpidio –Ambito Sociale XV di Macerata –Ambito Sociale XIX di Fermo –Ambito Sociale XXIV dei Monti Sibillini –Ambito Sociale XVI dei Monti Azzurri –Ambito Sociale XXI di San Benedetto del Tronto E condivide 5 Ambiti Sociali con le diocesi di Macerata, San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno, Camerino

9

10

11 Città della Diocesi ed Ambiti sociali Ambito sociale XIV di Civitanova Marche Ambito condiviso con la Diocesi di Macerata Le città della Diocesi di Fermo sono: –Civitanova Marche –Montecosaro –Potenza Picena –Morrovalle –Monte San Giusto Contributo assegnato per lambito sociale: ,74

12 Ambito Sociale XV di Macerata Ambito condiviso con la Diocesi di Macerata Città della diocesi di Fermo –Corridonia –Mogliano –Petriolo Contributo assegnato per lambito sociale: ,69

13 Ambito Sociale XVI dei Monti Azzurri Ambito condiviso con la Diocesi di Macerata e con la Diocesi di Camerino –Loro Piceno –SantAngelo in Pontano –Penna San Giovanni –Monte San Martino –Gualdo Contributo assegnato per lambito sociale: ,46

14 Ambito Sociale XX di Porto SantElpidio Diocesi di Fermo –Porto SantElpidio –SantElpidio a Mare –Monte Urano Contributo assegnato per lambito sociale: ,62

15 Ambito Sociale XIX di Fermo Diocesi di Fermo –Da Porto San Giorgio a Falerone –Da Monte Rinaldo a Montegranaro Contributo assegnato per lambito sociale: ,93

16 Ambito Sociale XXIV Dei Monti Sibillini Ambito condiviso con le Diocesi di Ascoli e San Benedetto del Tronto Città della Diocesi di Fermo –Amandola –Montefortino –Montelparo –Santa Vittoria in Matenano –Smerillo –Montefalcone Appennino Contributo assegnato per lambito sociale: ,57

17 Ambito Sociale XXI di San Benedetto del Tronto Ambito condiviso con la Diocesi di San Bendetto del Tronto –Pedaso –Campofilone –Massignano –Montefiore dellAso –Carassai Contributo assegnato per lambito sociale: ,51

18 Presentazione Progetti 2008 I Progetti per lanno 2008 –P–Preferire progetti di rete – tra parrocchie/unità pastorali/ vicarie –E–Evitare di presentare piccoli progetti solo per un oratorio o per piccole attività. Presentando il progetto, indicare lAmbito Sociale di appartenenza. Per gli ambiti condivisi con altre Diocesi si cercherà di non far guerra.

19 Percorso… Parrocchia-unità pastorale-vicaria Coordinamento Diocesano Oratori Commissione Regionale Oratori. –Mons. Menichelli

20 Informazioni… Verrà inviato via un modulo per scrivere il progetto I progetti vanno presentati al: –Coordinamento Diocesano Oratori. Don Sebastiano Serafini Via Bertacchini Fermo Per lanno 2009 sarà attivo un sito internet Nel sito saranno inserito le slide del censimento e della legge regionale e il testo della legge.www.ricreatoriosancarlo.it

21 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Legge regionale 31/08Interventi per la valorizzazione della funzione sociale ed educativa svolta dagli oratori e dagli enti religiosi che svolgono attività"

Presentazioni simili


Annunci Google