La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

F = G Mm R 2. La Corrispondenza con Robert Hooke 24/11/1679 1°lettera 28/11 scomporre il moto 9/12 casi di moti circolari composti Isaac NewtonRobert.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "F = G Mm R 2. La Corrispondenza con Robert Hooke 24/11/1679 1°lettera 28/11 scomporre il moto 9/12 casi di moti circolari composti Isaac NewtonRobert."— Transcript della presentazione:

1 F = G Mm R 2

2 La Corrispondenza con Robert Hooke 24/11/1679 1°lettera 28/11 scomporre il moto 9/12 casi di moti circolari composti Isaac NewtonRobert Hooke

3 La Corrispondenza con Robert Hooke 6/1/1680 tesi sul moto curvo 13/12 nessun commento 17/1 richiesta di giustificazione fisica

4 Edmund Halley Che curva descrive un pianeta secondo questa ipotesi: F=1/d 2 ? Unellisse (calcolato e dimostrato nel De Motu) Newton riuscì a dimostrare la veridicità delle leggi di Keplero, che fino a quel momento mancavano di una dimostrazione definitiva

5 Come Newton Dimostra la II Legge di Keplero Corpo MRU, suddivisione in tempi uguali: aree uguali Fine intervallo, spinta verso P: dimostrazione geometrica sulluguaglianza delle aree Traiettoria poligonale intorno a P, caso limite: forza continua e orbita continua Provando che il moto curvo descritto dalla legge è conseguenza della forza centripeta…

6 Come Newton Dimostra la II Legge di Keplero …e il moto lungo una curva implica una forza centripeta. La legge delle aree è una condizione necessaria e sufficiente per il moto inerziale in un campo di forza centrale.

7 Precisazioni sulla II Legge Le leggi valgono solo se il corpo ha massa puntiforme. Newton mette a punto la III legge del moto concludendo che nessuno dei due corpi può essere in quiete. Confuta la tesi che il sole occupa uno dei fuochi: lo è invece il centro comune di massa. 1684: stesura riveduta del De Motu in cui afferma che i pianeti non si muovono esattamente su ellissi né percorrono due volte la stessa orbita. Nessuna delle leggi di Keplero è valida in modo universale nel mondo della fisica.

8 Principia Cap. XX: Laccordo fra le analogie l attrazione è esercitata da ognuno dei due corpi sullaltro ed è della medesima specie Cap. XXI: E loro coincidenza le azioni costituiscono ununica operazione fra due termini INDI PER CUI: Tutti i corpi interagiscono gravitazionalmente tra loro.

9 Lo stile newtoniano John Flamsteed F (Terra-Luna): 1/3600 d(Terra-Luna): 60 dal centro F diminuisce proporzionalmente al quadrato della distanza Rivendicazione sulla formulazione della legge della forza di gravità 6/1/1680 Hooke: v orbitale reciproca alla distanza Vere radici della scoperta: 12/1684


Scaricare ppt "F = G Mm R 2. La Corrispondenza con Robert Hooke 24/11/1679 1°lettera 28/11 scomporre il moto 9/12 casi di moti circolari composti Isaac NewtonRobert."

Presentazioni simili


Annunci Google