La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“La scatola del cibo condiviso” Scuole dell’Infanzia di Banchette, Fiorano, Pavone, Samone Istituto Comprensivo di Pavone Canavese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“La scatola del cibo condiviso” Scuole dell’Infanzia di Banchette, Fiorano, Pavone, Samone Istituto Comprensivo di Pavone Canavese."— Transcript della presentazione:

1 “La scatola del cibo condiviso” Scuole dell’Infanzia di Banchette, Fiorano, Pavone, Samone Istituto Comprensivo di Pavone Canavese

2

3 La fame è un problema che colpisce gran parte del mondo ma in particolare la zona africana e parti dell’Asia dove le statistiche parlano di cifre terribili La fame è un problema che colpisce gran parte del mondo ma in particolare la zona africana e parti dell’Asia dove le statistiche parlano di cifre terribili

4

5 1.Zero bambini sottosviluppati 2.Accesso adeguato al cibo sempre 3.Sistemi alimentari sostenibili 4.Aumento della produttività 5.Zero perdite o sprechi di cibo

6 Da documentazione Caritas Italiana Minimo per sostentamento 2100 Calorie a persona

7 Cos’è il diritto al cibo? “Noi, Capi di Stato e di Governo riaffermiamo il diritto di ogni persona ad avere accesso ad alimenti sani e nutrienti, in accordo con il diritto ad una alimentazione appropriata e con il diritto fondamentale di ogni essere umano di non soffrire la fame.” Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo 1948

8 Azioni di ricaduta educativa La Fame nel mondo in Favola Viaggio fra due continenti in Fiaba Scuole dell’Infanzia di Banchette e di Pavone maggio 2015 Scuole dell’Infanzia di Fiorano e di Samone 5-8 giugno 2015 ), ARCOBALENO

9 La fame nel mondo in favola Presentata da Volontario Caritas Dott. Ugo Berti (esperto progettazione formativa)

10 Una zuppa di sasso OBIETTIVI a livello educativo, cognitivo, comportamentale e affettivo: Conoscere le zone colpite dalla malnutrizione. Scoprire e riconoscere il nome delle verdure nelle sue stagioni. Conoscere una situazione di povertà e il valore della condivisione attraverso gli elementi della fiaba. Sapere ascoltare i passaggi del racconto ed elaborare azioni pertinenti. Mettersi nei panni dell’altro e provare empatia, vedere le differenze non come dei vincoli ma come delle risorse. Sensibilizzare i bambini a non sprecare il cibo. Destinatari: tutti i bambini delle scuole dell’infanzia di Banchette e Pavone Durata: 1,30 circa Spazio utilizzato: salone

11 Le attività richiedono: Presentazione della fame nel mondo. Creazione degli ambienti della favola attraverso cartelloni e sottofondo musicale. Riproduzione grafica dei diversi tipi di verdure per le quattro stagioni. Realizzazione degli elementi caratteristici dell’immagine del lupo. Visione della favola proiettata. Drammatizzazione delle parti salienti della favola raccontata dall’esperto. Domande stimolo alla fantasia e partecipazione per dare continuità alla favola…

12 Viaggio fra due continenti in fiaba America centrale (Salvador) e Africa (Tanzania) Presentata da responsapile Centro Migranti Prof. Maddalena Micotti

13 “Arcobaleno” OBIETTIVI a livello educativo, cognitivo, comportamentale e affettivo: Conoscere le zone colpite dalla malnutrizione. Suscitare interesse e curiosità nei confronti di situazioni diverse di bambini in paesi lontani e con difficoltà. Far conoscere cibi e abitudini alimentari di altri popoli. Presentare il rapporto uomo-natura presso comunità con storia e culture diverse dalle nostre; Illustrare i valori fondamentali delle comunità di cui parliamo; Sensibilizzare, attraverso i bambini, le famiglie ai problemi della fame e della povertà, invitando alla solidarietà, alla condivisione e a un consumo responsabile. Destinatari: tutti i bambini delle scuole dell’infanzia di Fiorano e Samone Durata: 1,30 circa Spazio utilizzato: salone Arcobaleno

14 Le attività richiedono: Presentazione delle zone dove è maggiormente presente la malnutrizione (Africa, Centro America, alcuni paesi dell’Asia). Creazione degli ambienti della fiaba attraverso cartelloni arricchiti da un reportage fotografico sulla coltivazione di orti belli e allevamento di animali diventati “domestici “ in Salvador e Tanzania. Ascolto della fiaba inventata e raccontata dall’esperto. Presentazione del piccolo ricettario africano.

15 Verifica finale Partecipazione e coinvolgimento dei bambini nell’attenzione e azione di gioco Creatività e fantasia nella drammatizzazione e nella personalizzazione della favola/ fiaba Analisi del grado di feed-back tra bambini ed esperto e tra bambini e bambini di fronte ai temi della condivisione e dello spreco alimentare. La referente Enrica Defilippi


Scaricare ppt "“La scatola del cibo condiviso” Scuole dell’Infanzia di Banchette, Fiorano, Pavone, Samone Istituto Comprensivo di Pavone Canavese."

Presentazioni simili


Annunci Google