La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

32 La ridistribuzione fiscale L’argomento: imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito Oggi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "32 La ridistribuzione fiscale L’argomento: imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito Oggi."— Transcript della presentazione:

1 32 La ridistribuzione fiscale L’argomento: imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito Oggi impareremo i concetti di: imposte e trasferimenti imposte e trasferimenti aliquote medie e marginali aliquote medie e marginali curva di Lorenz e coefficiente di Gini curva di Lorenz e coefficiente di Gini linea della povertà linea della povertà

2 Le domande di oggi Hche tipi di IMPOSTE e di TRASFERIMENTI PUBBLICI esistono ? Hquando è che un’imposta è PROGRESSIVA, PROPORZIONALE o REGRESSIVA ? Hcome si misura la DISEGUAGLIANZA ECONOMICA e l’effetto su di essa delle imposte ? Hcosa è la LINEA DELLA POVERTÀ ? Hche tipi di IMPOSTE e di TRASFERIMENTI PUBBLICI esistono ? Hquando è che un’imposta è PROGRESSIVA, PROPORZIONALE o REGRESSIVA ? Hcome si misura la DISEGUAGLIANZA ECONOMICA e l’effetto su di essa delle imposte ? Hcosa è la LINEA DELLA POVERTÀ ?

3 sui redditi personali sui redditi personali sui salari sui salari sui redditi delle società di capitali sui redditi delle società di capitali il sistema delle IMPOSTE sui patrimoni sui patrimoni su success. e donazioni su success. e donazioni indirette indirette dazi doganali dazi doganali

4 Stati Uniti Italia entrate tributarie del 1996 % delle (amministrazioni centrali) MontesalariRedditidellesocietàIndi-rette Dazidoga-nali Successioni,donazioni e altre il sistema delle IMPOSTE Redd.person.

5 GETTITO DELLE IMPOSTE COME PERCENTUALE DEL PIL Italia percentuale Fonte: Banca d’Italia la PRESSIONE fiscale

6 l’ IRPEF reddito complessivo  reddito imponibile reddito imponibile  imposta lorda imposta lorda  imposta netta imposta netta reddito complessivo  reddito imponibile reddito imponibile  imposta lorda imposta lorda  imposta netta imposta netta

7 gli SCAGLIONI dell’IRPEF nel 1998 REDDITO (PER SCAGLIONI) ALIQUOTA (PER SCAGLIONI) fino a lire da lire a lire da lire a lire da lire a lire da lire a lire da lire a lire oltre lire

8 reddito imponibile IRPEF lorda l’effetto degli scaglioni ( milioni di di lire ) lire )

9 aliquota MEDIA dell’IRPEF come si calcola ?

10 imposta lorda totale comepercentualedelredditoimponibiletotale 0% 10% 20% 30% 40% 50% reddito (milioni) aliquota MEDIA dell’IRPEF T—YT—Y

11 aliquota MARGINALE dell’IRPEF come si calcola ?

12 impostalordaaggiuntivaper lira di redditoimponibile in più 0% 20% 40% 60% reddito imponibile aliquota MARGINALE dell’IRPEF ∆T∆T——∆Y∆Y∆T∆T——∆Y∆Y— ∆T∆T——∆Y∆Y∆T∆T——∆Y∆Y—

13 le 2 aliquote insieme 0% 20% 40% 60% ∆T∆T——∆Y∆Y∆T∆T——∆Y∆Y— ∆T∆T——∆Y∆Y∆T∆T——∆Y∆Y— T—YT—Y reddito imponibile ∆ T T — > — ∆ Y Y IMPOSTAPROGRESSIVA IMPOSTA PROGRESSIVAT —Y crescente con Y

14 IMPOSTE e REDDITO progressive: progressive: l’aliquota media cresce con il reddito l’aliquota media cresce con il reddito proporzionali: proporzionali: l’aliquota media è costante l’aliquota media è costante regressive: regressive: l’aliquota media cala al crescere del reddito l’aliquota media cala al crescere del reddito progressive: progressive: l’aliquota media cresce con il reddito l’aliquota media cresce con il reddito proporzionali: proporzionali: l’aliquota media è costante l’aliquota media è costante regressive: regressive: l’aliquota media cala al crescere del reddito l’aliquota media cala al crescere del reddito

15 YT aliq.unicaaaliq.unicaa l’imposta ad “ALIQUOTA UNICA” T = a  (Y  (Y – Ye)Ye)Ye)Ye) imposta T redditoesenteredditoesente YeYeYeYe è progressiva

16 effetti delle imposte sul reddito

17 w L DDOO partendodaquestoequilibrio

18 w L DDOO O’O’ imposta imposta sul reddito imposta imposta sul reddito perditaseccaperditasecca minore impiego di lavoro minore

19 gettito delle imposte = tY aliquota media t 0% 100% disincentivi e GETTITO CURVADILAFFER CURVA DI LAFFER

20 TRASFERIMENTI PUBBLICI Assistenziali Assistenziali Pensioni sociali Altri assegni assistenziali Assistenza sociale in natura Non assistenziali Non assistenziali Pensioni previdenziali Assistenza sanitaria Trattamenti di disoccupazione Integrazione salariale

21 w L OO senzaassistenza senza assistenza TRASFERIMENTI ASSISTENZIALI e DISINCENTIVI AL LAVORO w di riserva riserva

22 w L conassistenzaconassistenza OO TRASFERIMENTI ASSISTENZIALI e DISINCENTIVI AL LAVORO DD L 1L 1L 1L 1 w di riserva riserva L 2L 2L 2L 2 DISOCCUPATIDISOCCUPATI

23 Pensioni finanziate con prelievi sui salari degli occupati Pensioni finanziate con prelievi sui salari degli occupati Transizione demografica: Transizione demografica: meno occupati e più pensionati Disavanzo del sistema pensionistico Disavanzo del sistema pensionistico problemi del sistema PREVIDENZIALE

24 Italia, 1995 quinto più povero 8% dei redditi 2° quinto13% dei redditi 3° quinto18% dei redditi 4° quinto23% dei redditi quinto più ricco38% dei redditi distribuzione dei redditi familiari mensili Fonte: ISTAT

25 Percentuali cumulate 20% più povero 8% dei redditi 40% più povero 21% dei redditi 60% più povero 39% dei redditi 80% più povero 62% dei redditi Totale famiglie100% dei redditi Fonte: ISTAT distribuzione dei redditi familiari mensili

26 curva di LORENZ % cumulate di famiglie % cumulate di reddito Distribuzione del 1995

27 curva di LORENZ curva della uguaglianzaperfetta uguaglianzaperfetta % cumulate di famiglie % cumulate di reddito

28 curva di LORENZ curva della uguaglianzaperfetta uguaglianzaperfetta Distribuzione del 1995 Distribuzione % cumulate di famiglie % cumulate di reddito

29 curva di LORENZ Area della diseguaglianza del 1995 AA % cumulate di famiglie % cumulate di reddito

30 curva di LORENZ Curva della massimadiseguaglianza % cumulate di famiglie % cumulate di reddito

31 curva di LORENZ BB Area della massimadiseguaglianza % cumulate di famiglie % cumulate di reddito

32 coefficiente di GINI BB % cumulate di famiglie % cumulate di reddito AA A g = — B A g = — B

33 g ITALIA, Fonte: ISTAT coefficiente di GINI

34 misure della POVERTÀ Ci sono DEFINIZIONI DIVERSE della LINEA DELLA POVERTÀ DEFINIZIONI ASSOLUTE DEFINIZIONI ASSOLUTE Stati Uniti, paesi poveri DEFINIZIONI RELATIVE DEFINIZIONI RELATIVE Canada, Unione Europea Ci sono DEFINIZIONI DIVERSE della LINEA DELLA POVERTÀ DEFINIZIONI ASSOLUTE DEFINIZIONI ASSOLUTE Stati Uniti, paesi poveri DEFINIZIONI RELATIVE DEFINIZIONI RELATIVE Canada, Unione Europea

35 PER UNA FAMIGLIA DI 2 PERSONE (con adattamenti per famiglie più numerose) CONSUMO PER PERSONA PARI alla METÀ del CONSUMO MEDIO NAZIONALE PER ABITANTE LA LINEA UFFICIALE DELLA POVERTÀ IN ITALIA misure della POVERTÀ

36 Migliaia di lire del 1990 LA LINEA UFFICIALE DELLA POVERTÀ IN ITALIA misure della POVERTÀ

37 percentuale di famiglie al di sotto della linea ufficiale della povertà TASSO UFFICIALE DI POVERTÀ: misure della POVERTÀ

38 TASSO UFFICIALE DI POVERTÀ in ITALIA Percentuale misure della POVERTÀ

39 conclusione 1.la DISEGUAGLIANZA ECONOMICA tende a RIDURSI durante le RECESSIONI 2.perché i redditi reali delle persone PIÙ POVERE (pensionati e assistiti) si riducono MENO DEGLI ALTRI 3.se la LINEA DELLA POVERTÀ è RELATIVA, il TASSO DI POVERTÀ SI RIDUCE 4.ma i poveri sono ancora poveri come prima (o più di prima)


Scaricare ppt "32 La ridistribuzione fiscale L’argomento: imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito imposte, trasferimenti e ridistribuzione del reddito Oggi."

Presentazioni simili


Annunci Google