La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

© by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale CORSO PER ALLENATORI DI PRIMO GRADO MODULO 2 METODOLOGIA 2 “Il metodo analitico, sintetico e globale nel sistema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "© by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale CORSO PER ALLENATORI DI PRIMO GRADO MODULO 2 METODOLOGIA 2 “Il metodo analitico, sintetico e globale nel sistema."— Transcript della presentazione:

1 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale CORSO PER ALLENATORI DI PRIMO GRADO MODULO 2 METODOLOGIA 2 “Il metodo analitico, sintetico e globale nel sistema di allenamento tecnico – tattico”

2 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale OBIETTIVO GENERALE DEL MODULO Questo modulo è un tentativo di dare un ordine preciso al significato di esercizio analitico, esercizio di sintesi ed esercizio globale nel linguaggio metodologico in uso nella pallavolo. La derivazione del concetto dalle discipline individuali e soprattutto non di situazione ha creato la necessità di differenziare il riferimento al movimento rispetto al riferimento alla struttura prestativa.

3 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale LA DEFINIZIONE DI ESERCIZIO ANALITICO, ESERCIZIO DI SINTESI ED ESERCIZIO GLOBALE Riferimento al movimento tecnico Analitico è il movimento dei segmenti corporei nell’esecuzione del gesto tecnico Sintetico è il gesto tecnico Globale è il gesto tecnico eseguito in situazione Riferimento alla struttura del gioco Analitica è una tecnica utilizzata nel fondamentale di gioco Sintetico è il fondamentale nella sua sequenza motoria specifica di una determinata azione Globale è il fondamentale nella situazione di gara

4 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale ANALITICO SVILUPPO DEL GESTO TECNICO 4

5 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale GESTO TECNICO MESSO IN RELAZIONE AL MURO E/O DIFESA DEGLI AVVERSARI SINTETICO 5

6 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale GESTO TECNICO SVILUPPATO ALL’INTERNO DELLA FASE PLAY 1 GLOBALE PUNTEGGI SPECIALI DI CONFERMA O DI OBBLIGHI (ATTACCO) PER ALZARE I LIVELLI DI EFFICIENZA 6 2

7 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Bertazzoni palleggia al muro ad una mano e a 2 mani

8 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Bertazzoni che palleggia spostandosi la palla avanti Palleggio a uscire sui 3 metri

9 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale 2 azioni brasile globale

10 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Matteo che fa appoggio di rice

11 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Matteo rice su punto rete

12 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Rice-punto globale

13 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale RELAZIONE TRA PROBLEMATICHE IDENTIFICATE NELLA SQUADRA E FORMA DI ESERCITAZIONE Esercitazioni analitiche, sintetiche e globali e criteri di utilizzo in allenamento Numero tendenzialmente elevato di azioni che terminano con un errore tecnico Indice della necessità di utilizzo del metodo analitico nel sistema di allenamento Indice della necessità di focalizzare la positività nei processi di apprendimento

14 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Il concetto di progressività 1 forma di progressività: dal facile al difficile definisce un compito rispetto alle capacità e alle abilità motorie e/o tecniche del giocatore 2 forma di progressività: dal semplice al complesso Definisce un compito in base al numero di fattori che il giocatore deve considerare durante l’esecuzione 3 forma di progressività: dal poco impegnativo sul piano fisico, al molto impegnativo sul piano fisico Definisce l’impegno muscolare e/on organico prodotto nell’esecuzione del compito motorio

15 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale La programmazione per unità didattiche Presupposti La tecnica del giocatore di pallavolo non è stereotipata ma DUTTILE E ADATTABILE alle situazioni di gioco Il concetto di multilateralità nella fase formativa del giocatore assume grande importanza metodologica Il volume delle ripetizioni del movimento identifica il fattore primario che caratterizza il processo di apprendimento delle tecniche

16 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Invidia palla mezza Invida palla in banda

17 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale RELAZIONE TRA PROBLEMATICHE IDENTIFICATE NELLA SQUADRA E FORMA DI ESERCITAZIONE Esercitazioni analitiche, sintetiche e globali e criteri di utilizzo in allenamento Incidenza significativa, sul numero degli errori complessivo, di problematiche legate al ritmo attentivo imposto dalla velocità del gioco Indice della necessità di utilizzo del metodo sintetico nel sistema di allenamento

18 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale Invidia e Michelini

19 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale RELAZIONE TRA PROBLEMATICHE IDENTIFICATE NELLA SQUADRA E FORMA DI ESERCITAZIONE Esercitazioni analitiche, sintetiche e globali e criteri di utilizzo in allenamento L’esercitazione di sintesi Gestione del rapporto tra intensità di esercizio e numero di variabili situazionali implicate nelle azioni Gestione ed adattamento progressivo al ritmo della sequenza delle singole azioni tecniche

20 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale 1° GRUPPO 10’ ANALITICO AL MURO SINGOLI 10’ ANALITICO AL MURO IN COPPIE 10’ BATTUTA ELEMENTARE FACILITATA A GIRO

21 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale 1° GRUPPO (continua) 10’ TECNICA A COPPIE EX IMPOSTAZIONE (PERPENDICOLARI A RETE) 10’ TECNICA A TERZINE SU BATTUTA RICEZIONE (PERPENDICOLARI A RETE) A batte b riceve c (cambio ogni 10 ricezioni) C A B 20’ GIOCO 6 C 6

22 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale RELAZIONE TRA PROBLEMATICHE IDENTIFICATE NELLA SQUADRA E FORMA DI ESERCITAZIONE Esercitazioni analitiche, sintetiche e globali e criteri di utilizzo in allenamento L’esercitazione globale Adattamenti della tecnica individuale funzionali alle situazioni di gioco Sviluppo della velocità dei processi di elaborazione e risposta motoria situazionale Esperienza nella gestione delle strategie tattiche

23 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale 2° GRUPPO (continua) 10’ ATTACCHI DA 4 POI DA 2 CON APPOGGIO DEL PALLEGGIATORE 30’ GIOCO 6 C 6 Squadra A contro squadra B RIC A – FREE B – FREE A PUNTI: A 19 B 20 Squadra B: 1 bonus battuta A VINCERE SET POI GIRO

24 © by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale DOMANDE E CONSIDERAZIONI ?


Scaricare ppt "© by FIPAV - Centro Qualificazione Nazionale CORSO PER ALLENATORI DI PRIMO GRADO MODULO 2 METODOLOGIA 2 “Il metodo analitico, sintetico e globale nel sistema."

Presentazioni simili


Annunci Google