La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Società cooperativa fondata nel 1992 e nata per promuovere la finanza etica nel veneziano PRINCIPI: Mutualità Autogestione Diritto al credito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Società cooperativa fondata nel 1992 e nata per promuovere la finanza etica nel veneziano PRINCIPI: Mutualità Autogestione Diritto al credito."— Transcript della presentazione:

1 1 Società cooperativa fondata nel 1992 e nata per promuovere la finanza etica nel veneziano PRINCIPI: Mutualità Autogestione Diritto al credito

2 2 ATTIVITA’  Finanziamenti a soggetti del Terzo settore  Microcredito  Promozione di Stili di vita Sostenibili (Sportelli Stilinfo, Progetto “Cambieresti?”)  Consulenza al Terzo Settore  Contabilità  Formazione  Membro del consorzio di AltrEconomia

3 3 Consumo Insostenibilità ecologica Ben-Avere e spinta all’Accumulo Impoverimento dello stile di vita e delle relazioni Consumatore come Oggetto Passivo ed Isolato Analisi Critica e Riduzione dei consumi Ben-Essere centrato sulla persona Etica personale nelle Scelte di Consumo Consum-Attore Inter-Agire per fare rete Consumo responsabile

4 4 Indagine sugli Stili di Vita commissionata nel 2003 a MagVenezia dall’Assessorato alle Politiche Ambientali della Provincia di Venezia che ha coinvolto 1004 nuclei familiari. Indagine sul grado di attenzione, di accordo e sui comportamenti dei cittadini rispetto ad alcuni temi È emerso che i consumatori vivono una situazione contraddittoria: i comportamenti dichiarati non rispecchiano il modello di vita condiviso

5 5 Il consumatore diviso 84% ritiene eccessivo l’utilizzo di imballaggi inutili; 70% sa che gli alimenti che provengono da paesi lontani inquinano per il loro trasporto e conservazione; 84% ritiene ci sia un eccessivo utilizzo di fertilizzanti chimici in agricoltura; Il 59% è convinta che gli alti tassi di interesse offerti dalle banche siano spesso legati ad investimenti non etici, come il commercio delle armi Solo il 40% fa attenzione agli imballaggi al momento dell’acquisto Solo il 43% fa attenzione ad acquistare prodotti locali. Solo il 24% sceglie di acquistare prodotti biologici Solo l’11% affida i propri risparmi a chi garantisce di investirli in modo etico

6 6 Spunti interessanti … da sviluppare …  Sviluppare comportamenti coerenti  Uso intelligente delle risorse  L’82% degli intervistati ritiene che con le scelte individuali di acquisto si possa influire sui produttori e sui meccanismi economici

7 7 Il progetto ha proposto a 1000 famiglie un percorso per provare a sperimentare alcuni cambiamenti Gruppi di lavoro per acquisire “sapere e coscienza collettiva” Attivare relazioni CAmbieReSti? Consumi Ambiente Risparmio Energetico Stili di Vita

8 8 Nel 2002 all’interno dei bandi di Agenda XXI è stato presentato il progetto CAmbieReSti? che prevedeva un punto di informazione per i cittadini L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Venezia nel 2002 ha dato avvio alla Consulta per l’Ambiente che nel Piano di Lavoro proponeva l’apertura di un “ecosportello”

9 9 Uno sportello per i cittadini, le famiglie, i consumatori che cercano informazioni su come fare delle scelte concrete per un modo di vivere più rispettoso dell’uomo e dell’ambiente

10 10 COMUNE DI VENEZIA Assessorato Ambiente UN PROGETTO PROMOSSO E SOSTENUTO DA: Assessorato alle Politiche Ambientali IDEATO, REALIZZATO E GESTITO DA:

11 11 … questo non è un problema riservato alla classe politica e all’industria, ma ci riguarda tutti da vicino. Certo, non possiamo risolvere problemi ambientali come il cambiamento climatico da soli, e sono necessari interventi internazionali concertati. Ma ciascuno di noi può fare qualcosa: in quanto individui, datori di lavoro o lavoratori, pubbliche autorità, consumatori o genitori – il nostro futuro dipende dalle nostre scelte. Ambiente 2010: Il Nostro Futuro, La Nostra Scelta Il 6° programma di azione per l’Ambiente della Comunità europea

12 12 Progetti che attivano Processi Stilinfo interesse da parte di altre amministrazioni Laboratori di buone pratiche proposti nella Provincia OLTRECambieresti? CAmbieResti? Energia 300x70

13 13 Buone Pratiche Incontro produttori - consumatori - consumatori Risposte concrete e personalizzate Appuntamenti Laboratori Incontritematici Ricerche Contributi e Incentivi Riferimenti locali Approfondimenti Campagne Alimentazione Nuovi stili di vita Consumo Critico Edilizia Sostenibile Mobilità Educazione Ambientale Energia Finanza etica e solidale Mezzi di Informazione indipendenti Ambiente e Legalità Medicine Alternative Rifiuti

14 14 Sportello di consulenza ai cittadini Incontri pubblici su: risparmio energetico domestico Ambito territoriale: riviera del Brenta

15 15

16 16 Laboratori di formazione alle buone pratiche Per sperimentare con i cittadini le buone pratiche, perché provando insieme si può scoprire che molti comportamenti sostenibili sono facili, veloci ed anche divertenti … Piccole azioni per il risparmio … energetico Laboratori proposti: Quanto pesa la mia spesa? Ogni frutto alla sua stagione Pulire senza sporcare Consumo critico Stagionalità dei prodotti agricoli Detergenza ecologica ed autoproduzione detersivi Risparmio energetico introduttiva teorica + attività pratica Ogni laboratorio è suddiviso in due parti:

17 17 Visita ad una casa con impianti di energie rinnovabili, riutilizzo dell’acqua piovana, sistemi di risparmio energetico (in collaborazione con una ditta del territorio già partner di progetti promossi dalla direzione Ambiente del Comune) Bevi con Stile! – Acqua in bottiglia e acqua di rubinetto Ecco…l’eco-bimbo! Piccoli accorgimenti per bimbi “sostenibili” Sostenibili al sole! Una spiaggia più ecologica La sostenibile leggerezza dell’estate Affrontare il caldo, senza affidarsi solo al condizionatore

18 18 Tavolo dell’altreconomia “Venezia per l'altraeconomia” L'obiettivo è la promozione di una rete fra le realtà che operano nell'economia solidale e sociale per arrivare, in prospettiva, alla strutturazione di un Distretto basato su modalità alternative di produzione, consumo, risparmio e lavoro.

19 19 sostegno di una Rete di Economia Solidale(RES) nel veneziano. Associazione che raccoglie 39 realtà finalizzata alla costruzione e al

20 20 BUONE PRATICHE: rifiuti oRIFIUTA I RIFIUTI compera prodotti concentrati e con pochi imballaggi, cerca di evitare carta e plastica usa e getta, ed i prodotti alla spina, cerca i prodotti usati nei punti vendita ed al “Rifiuto con affetto” oPORTA LA SPORTA utilizza borsette di stoffa riusabili

21 21 BUONE PRATICHE: alimentazione oLOCALE, BIOLOGICO... E’ SANO: Scegli cibi locali, coltivati rispettando l’ambiente, evita i prodotti raffinati ed elaborati, cura l’alimentazione. oSEGUI LA PIRAMIDE: mangia le giuste quantità e modera le proteine animali

22 22 BUONE PRATICHE: acqua oCONTROLLIAMO LE PERDITE guardando il contatore oRIDUCIAMO IL FLUSSO dell’acqua oNON LASCIAR CORRERE l’acqua oCI AIUTA IL CIELO per il giardino…

23 23 BUONE PRATICHE: energia oSPEGNI LO STANDBY e i caricabatterie quando non li usi, usa le “ciabatte” con l’interrutrore oLAMPADE A RISPARMIO ENERGETICO oSFONDO NERO: usalo sul pc o nei siti o1 GRADO in meno del riscaldamento:7% di consumo in meno

24 24 Grazie per l’ascolto…


Scaricare ppt "1 Società cooperativa fondata nel 1992 e nata per promuovere la finanza etica nel veneziano PRINCIPI: Mutualità Autogestione Diritto al credito."

Presentazioni simili


Annunci Google