La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1665 1665: ROBERT HOOK E’ STATO IL PRIMO SCIENZIATO AD UTILIZZARE IL TERMINE CELLULA DAL LATINO: PICCOLA STANZA SOTTILE STRATO DI SUGHERO A MICROSCOPIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1665 1665: ROBERT HOOK E’ STATO IL PRIMO SCIENZIATO AD UTILIZZARE IL TERMINE CELLULA DAL LATINO: PICCOLA STANZA SOTTILE STRATO DI SUGHERO A MICROSCOPIO."— Transcript della presentazione:

1

2 1665 1665: ROBERT HOOK E’ STATO IL PRIMO SCIENZIATO AD UTILIZZARE IL TERMINE CELLULA DAL LATINO: PICCOLA STANZA SOTTILE STRATO DI SUGHERO A MICROSCOPIO QUESTA E’ UNA CELLULA VEGETALE MORTA QUINDI VUOTA, SONO RIMASTE SOLO LE PARETI

3 SOLO AGLI INIZI DELL’800 GLI SCIENZIATI SCOPRIRONO CHE TUTTI GLI ESSERI VIVENTI SONO COSTITUITI DA CELLULE E’ LA PIU’ PICCOLA STRUTTURA CHE PUO’ ESSERE DEFINITA VIVENTE NASCE CRESCE SI NUTRE RESPIRA SI RIPRODUCE MUORE QUANTO E’ PICCOLA UNA CELLULA?

4 LA CELLULA PIU’ GRANDE LA MAGGIOR PARTE DELLE CELLULE SI COLLOCA TRA 1 100 E I 10 micron Un micron = 1mm : 1000

5 UNICELLULARI ALGA: EUGLENA SONO ESSERI MOLTO SEMPLICI FORMATI DA UNA SOLA CELLULA LE PRIME FORME DI VITA APPARSE SULLA TERRA ERANO UNICELLULARI (4 miliardi di anni fa)

6

7

8 ALGHE UNICELLULARI: DIATOMEE

9 PLURICELLULARI FORMATI DA PiU’ CELLULE, OGNUNA CON UNA PARTICOLARE FUNZIONE MOVIMENTO (muscolari) PROTEZIONE (epiteliali) RIPEODUZIONE (gameti) RICEZIONE STIMOLI (neuroni) LE CELLULE SI SPECIALIZZANO Le cellule non hanno più vita autonoma, ma dipendono le une dalle altre e sono parte di un unico organismo più complesso

10 FORMAFUNZIONE GLOBULO ROSSO NEURONE CELLULA EPITELIALE TRASPORTO OSIIGENO E ANIDRIDE CARBONICA RICEZIONE E INVIO MESSAGGI PROTEZIONE

11 ELEMENTI COMUNI A OGNI CELLULA CELLULE DELLA MUCOSA DELLA BOCCA MEMBRANA CELLULARE: molto sottile, elastica, delimita la cellula, scambia sostanze con esterno NUCLEO: corpuscolo tondeggiante, dirige e controlla i processi cellulari, contiene il DNA CITOPLASMA: sostanza gelatinosa che riempie l’interno della cellula, composta prevalentemente da acqua

12 DNA (acido deossiribonucleico) MOLECOLA COMPLESSA CHE HA L’ASPETTO DI UN DOPPIO FILAMENTO AVVOLTO AD ELICA (es. scala a chiocciola) E’ COSTITUITO DA GENI CHE CONTENGONO TUTTE LE INFORMAZIONI PER COSTRUIRE E FAR FUNZIONARE CORRETTAMENTE LA CELLULA QUANDO LA CELLULA SI DUPPLICA, VIENE TRASFERITO ALLE CELLULE FIGLIE

13 QUNDO LA CELLULA E’ A RIPOSO IL DNA E’ UN LUNGO FILAMENTO AGGOMITOLATO DETTO CROMATINA QUNDO LA CELLULA SI DUPPLICA IL DNA CONDENSA IN CROMOSOMI LA MEMBRANA NUCLEARE E’ DOTATA DI PORI CHE CONSENTONO IL PASSAGGIO DI VARIE SOSTANZE

14 CELLULA EUCARIOTE ANIMALE

15 LISOSOMI I lisosomi sono vescicole tondeggianti delimitate da una membrana. Svolgono il ruolo di spazzini della cellula e contengono molecole digestive come quelle contenenti all’interno dello stomaco capaci di degradare sostanze

16 APPARATO DI GOLGI COSTITUITO UNA SERIE DI SACCHETTI FORMATI DA MEMBRANA RIPIEGATA DA ESSO PARTONO VESCICOLE CONTENENTI SOSTANZE PRODOTTE DALLA CELLULA E DESTINATE ALL’AMBIENTE EXTRACELLULARE

17 RETICOLO ENDOPLASMATICO SERIE DI MEMBRANE CON ATTACCATI PICCOLI CORPUSCOLI TONDEGGIANTI DETTI RIBOSOMI IN GENERE E’ POSIZIONATO MOLTO VICINO AL NUCLEO

18 I MITOCONDRI DOTATI DI DOPPIA MEMBRANA, QUELLA INTERNA SI RIPIEGA Più VOLTE. HANNO LA FUNZIONE DI PRODURRE ENERGIA MEDIANTE LA RESPIRAZIONE CELLULARE

19

20 I RIBOSOMI ORGANULI TONDEGGIANTI DEPUTATI ALLA SINTESI (formazione) DELLE PROTEINE FILAMENTO DI DNA (copia del DNA) PROTEINA (struttura primaria) SONO SPARSI NEL CITOPLASMA O LEGATI ALL’E.R.

21 CITOSCHELETRO RETE DI FIBRE CHE DANNO SOSTEGNO ALLA CELLULA INTERVENGONO NELLA DIVISIONE CELLULARE INTERVENGONO NEL MOVIMENTO DELLA CELLULA E NEL TENERLA ANCORATA AD UN SUBSTRATO Subunità di actina Microfilamento 7 nm Subunità fibrosa 10 nm Filamento intermedio Microtubulo 25 nm Subunità di tubulina MICROFILAMENTI FILAMENTI INTERMEDI MICROTUBULI

22 CIGLIA E FLAGELLI ESTENSIONI DELLA MEMBRANA CELLULARE: HANNO IL COMPITO DI SPOSTARE LIQUIDI (apparato respiratorio) O L’INTERA CELLULA (spermatozoi) LM 600  Colorizzata SEM 4100  Figura 4.16AFigura 4.16B

23 CELLULA VEGETALE

24 PARETE CELLULARE RIVESTIMENTO CHE AVVOLGE LE CELLULE VEGETALI DANDO PROTEZIONE E SOSTEGNO. E’ COSTITUITA DA CELLULOSA

25 VACUOLO VESCICOLA PIENA DI ACQUA E ALTRE SOSTANZE, DA SOSTEGNO E TURGORE ALLA CELLULA SPINGENDO IL CITOPLASMA VERSO LA PARETE

26 CLOROPLASTO I cloroplasti hanno forma ovale. Sono delimitati da una doppia membrana e contengono all’interno delle membrane e dei granuli dove è collocata la clorofilla. In essi si svolge la FOTOSINTESI CLOROFILLIANA.


Scaricare ppt "1665 1665: ROBERT HOOK E’ STATO IL PRIMO SCIENZIATO AD UTILIZZARE IL TERMINE CELLULA DAL LATINO: PICCOLA STANZA SOTTILE STRATO DI SUGHERO A MICROSCOPIO."

Presentazioni simili


Annunci Google