La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Didattica inclusiva e Metacognitiva Dott.ssa Sabrina Di Tullio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Didattica inclusiva e Metacognitiva Dott.ssa Sabrina Di Tullio."— Transcript della presentazione:

1 La Didattica inclusiva e Metacognitiva Dott.ssa Sabrina Di Tullio

2 CONTESTO Sto con te Dott.ssa Sabrina Di Tullio

3

4

5 Valorizzazione del sé e dell’altro Fiducia e relazione empatica con l’altro Comunicazione efficace Cooperazione Decentramento cognitivo ed emozionale 5 Il docente efficace per un apprendimento significativo: Quali competenze?

6 Dott.ssa Sabrina Di Tullio

7 Occorre aiutare il bambino a: conoscersi ed apprezzarsi; la fiducia e la sicurezza in sé lo rendono più disponibile alla mediazione identificarsi con l’altro, a sperimentare la condivisione empatica riconoscere i propri ed altrui stati emotivi comprendere i messaggi verbali e non-verbali esercitare l’ascolto attivo cooperare sperimentando situazioni di interdipendenza positiva 7 Come?

8 La trasposizione del conflitto sul piano simbolico e’ fondamentale e deve essere esercitata attraverso: diversi linguaggi espressivi il gioco i laboratori teatrali Per consentire nuove immagini e plurali modalità di confronto con il conflitto, per esercitarsi a riconoscere punti di vista plurali e crescere nella valorizzazione della differenza, delle identità plurali 8 Come?

9 1.Linguistica; 2.Musicale; 3.Logico-matematica; 4.Spaziale; 5.Corporeo-cinestetica; 6.Intrapersonale (emotiva); 7.Interpersonale (sociale); 8.Naturalistica; 9.Esistenziale (in forse). Come? Allenando le intelligenze multiple 9

10 E’ rivolta verso l’interno e consiste nell’abilità di: Conoscere le proprie emozioni Controllare le proprie emozioni (ansia, stress, tristezza, irritabilità … ) Riconoscere le emozioni altrui (empatia) Gestire le relazioni usando le abilità sociali Come? Allenando l’intelligenza intrapersonale/emotiva 10

11 E’ rivolta verso l’esterno e consiste nell’abilità di: Comprendere gli altri e le loro motivazioni Trovare la via migliore per interagire in maniera efficace e cooperativa Organizzare i gruppi Negoziare soluzioni Stabilire legami personali positivi Analizzare e comprendere la situazione relazionale emotiva Come? Allenando l’intelligenza interpersonale/sociale 11

12 A questo proposito E. Morin sostiene (La testa ben fatta, Raffaello Cortina, Milano 2000, pag 45): L’oggetto dell’educazione non è dare all’allievo una quantità sempre maggiore di conoscenze, ma costituire in lui uno stato interiore profondo […]. Ciò significa indicare che imparare a vivere richiede non solo conoscenze, ma la trasformazione nel proprio essere mentale, della conoscenza acquisita in sapienza e l’incorporazione di questa sapienza nella propria vita Allenare le intelligenze intra ed interpersonale 12

13 Il tanto abusato saper essere della triade sapere, saper fare e saper essere cambia significato: non vuol dire trasmettere, “travasare” capacità e valori predeterminati bensì, attivare la capacità di trasformare le conoscenze in “scienza, esperienza, saggezza relazionale ed emotiva” “Saper essere”? 13

14 E nella didattica? Dott.ssa Sabrina Di Tullio

15 GRAFIA METACOGNIZIONE e MOTIVAZIONE - Cosa significa “scrittura leggibile”? INDICI GRAFO- MOTORI - La mia scrittura è facilmente leggibile per me? - E per il mio insegnante? - Cosa rende la mia scrittura poco chiara? - Quali sono i vantaggi di una scrittura chiara?

16 ORTOGRAFIA METACOGNIZIONE e MOTIVAZIONE - Quali sono gli errori che compio più frequentemente ? RICERCA DELL’ERRORE: non sottolinearlo ma proporre allo studente la sfida di individuarlo

17 L’uso del computer Come strumento abilitativo e compensativo:  Correttore ortografico  Sintesi vocale Dott.ssa Sabrina Di Tullio

18 COMPOSIZIONE DEL TESTO METACOGNIZIONE e MOTIVAZIONE LE FACILITAZIONI PROCEDURALI

19 Le facilitazioni procedurali Le facilitazioni procedurali sono un’espressione con cui Bereiter e Scardamalia indicano qualsiasi tipo di riduzione del carico dello scrivere in studenti inesperti o in difficoltà. Esse sono tecniche utili a strutturare e facilitare i due processi della pianificazione e della revisione e assumono un alto valore metacognitivo! Dott.ssa Sabrina Di Tullio

20 Si identifica una fase del comporre in cui si ha difficoltà ( per es. la pianificazione) Tale funzione viene descritta in termini di operazioni mentali necessarie per eseguirla Si individua un modo per rendere possibile l’esecuzione di tale processo complesso in forma semplificata Si predispongono aiuti e facilitazioni per ridurre Il carico di elaborazione delle informazioni

21 Dott.ssa Sabrina Di Tullio Un’altra facilitazione sperimentata da Bereiter e Scardamalia, e poi ripresa nel programma metacognitivo di Harris e Graham (1996), consiste nell’invitare gli alunni a utilizzare nel corso dell’attività compositiva e a elaborato concluso una serie di foglietti sui quali sono stati scritti suggerimenti o“domande” da rivolgere al testo per monitorarlo, valutarne la coerenza, la chiarezza ed eventualmente modificarlo.

22 Dott.ssa Sabrina Di Tullio “Ho ripetuto troppo questa parola, non è il caso di cercare dei sinonimi?” “Questo punto del testo è importante, ma scritto così il lettore lo capirà?” “Le parti del testo non sono ben collegate tra loro!” “L’ordine che ho seguito nella presentazione delle idee non è molto logico” “Mi serve una frase e/o una parola di collegamento!”

23 Altri strumenti dispensativi e compensativi in un ottica inclusiva e metacognitiva Dott.ssa Sabrina Di Tullio

24  Software didattici  Mp3  Glossario lingua inglese  Compendio grammaticale  Compendio lingua inglese  Compendio di matematica e geometria  Calcolatrice  Mappe concettuali  Mappe mentali  Schemi  Vocabolario digitale Dott.ssa Sabrina Di Tullio

25  Programmazione di tempi più lunghi per le prove scritte  Organizzazione di interrogazioni programmate  Dispensa dalla lettura a voce alta  Valutazioni che tengano conto del contenuto e non della forma Dott.ssa Sabrina Di Tullio

26 Nel rispetto delle diverse memorie: Dott.ssa Sabrina Di Tullio visiva auditiva cenestesica

27 Grazie dell’attenzione! Dott.ssa Sabrina Di Tullio


Scaricare ppt "La Didattica inclusiva e Metacognitiva Dott.ssa Sabrina Di Tullio."

Presentazioni simili


Annunci Google