La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prevenire i disturbi muscolo scheletrici legati all'attività lavorativa (DMS)  Il problema di salute legato all'attività lavorativa più diffuso in Europa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prevenire i disturbi muscolo scheletrici legati all'attività lavorativa (DMS)  Il problema di salute legato all'attività lavorativa più diffuso in Europa."— Transcript della presentazione:

1

2 Prevenire i disturbi muscolo scheletrici legati all'attività lavorativa (DMS)  Il problema di salute legato all'attività lavorativa più diffuso in Europa  Gli obiettivi strategici della strategia di Lisbona dell'UE impongono la creazione di lavori di qualità in Europa

3 I DMS fanno male alla salute (I)  In tutta l'Europa, un quarto dei lavoratori riferisce di soffrire di mal di schiena; un numero non inferiore di persone soffre di dolori muscolari. Nei nuovi Stati membri la percentuale raggiunge quasi il 40%  I lavoratori del settore agricolo e delle costruzioni lamentano la maggior parte dei disturbi muscoloscheletrici, ma nessun settore produttivo può essere considerato indenne

4 I DMS fanno male alla salute (II)  Due terzi dei lavoratori sono esposti a movimenti ripetitivi delle mani e delle braccia per almeno un quarto dell'orario di lavoro  La metà è costretta a lavorare in posizioni dolorose o stancanti  Un terzo trasporta o sposta carichi pesanti

5 I DMS sono costosi  Le aziende sono meno produttive  I governi devono accollarsi maggiori costi medici e sociali: il mal di schiena costa al servizio sanitario britannico £5 miliardi all'anno  Anche i singoli lavoratori e le loro famiglie ne pagano le conseguenze!

6 Cosa sono i DMS?  Danni a strutture del corpo quali muscoli, articolazioni, tendini, legamenti, nervi o la circolazione locale  Interessano prevalentemente la schiena, il collo, le spalle e gli arti superiori, ma possono colpire anche gli arti inferiori

7 Qual è la causa dei DMS legati all'attività lavorativa?  Il lavoro e gli effetti dell'ambiente di lavoro immediatamente circostante  Si tratta perlopiù di disturbi cumulativi, sviluppati in un lungo lasso di tempo  Può trattarsi anche di traumi acuti, come le fratture contratte durante un infortunio

8 Fattori di rischio: il lavoro soltanto o una combinazione di elementi  Fisici - uso della forza, movimenti ripetitivi, vibrazioni, posture scorrette  Organizzativi - scarsa autonomia e/o soddisfazione sul lavoro, attività ripetitive svolte a un ritmo sostenuto  Soggettivi - storia medica, capacità fisiche, età, sesso

9 Disturbi muscoloscheletrici degli arti superiori e del collo legati all'attività lavorativa (WRULD)  I DMS che colpiscono la parte superiore del corpo  Talvolta noti come “disturbi da stress fisici ripetuti”  Tra i sintomi: dolore, sensazione di intorpidimento e formicolio, gonfiore delle articolazioni, ridotta mobilità o forza di presa

10 Alleggerisci il carico  Una campagna europea per affrontare il problema dei DMS sul lavoro  Fa tesoro della campagna europea del 2000  Con il sostegno delle presidenze dell'UE di Germania e Portogallo, del Parlamento europeo, della Commissione europea e delle parti sociali europee  Culmina con la Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, dal 22 al 26 ottobre 2007

11 Alleggerisci il carico - scopi  Promuovere un approccio di gestione integrato, imperniato su tre elementi: ola collaborazione di datori di lavoro, lavoratori e governi ola considerazione "dell'intero carico esercitato sul corpo” ola gestione del mantenimento, della riabilitazione e del reintegro dei lavoratori con DMS

12 Alleggerisci il carico - “l'intero carico esercitato sul corpo”  Considerazione di tutte le forme di tensione a cui è sottoposto il corpo, oltre che dei carichi trasportati  Valutazione dell'intera gamma di rischi di DMS e ricerca di una soluzione generale

13 Abbiamo tutti il dovere di trattare il problema dei DMS  I DMS sono un problema per: oi datori di lavoro oi lavoratori e i loro rappresentanti della sicurezza oi governi ole istituzioni responsabili della salute e della sicurezza oil mondo politico

14 Responsabilità dei datori di lavoro  Sono tenuti per legge a valutare i rischi presenti sul luogo di lavoro e a intervenire per garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori  I DMS si possono prevenire con azioni opportune

15 Azioni dei datori di lavoro  Modificare le mansioni per eliminare o ridurre i rischi  Fornire attrezzature e macchinari di facile utilizzo  Promuovere il mantenimento, il reintegro e la riabilitazione dei lavoratori con DMS  Offrire formazione e informazione

16 Responsabilità dei lavoratori (I)  La sicurezza non dipende soltanto dal datore di lavoro  I lavoratori devono collaborare con i datori di lavoro per proteggere se stessi e i loro colleghi

17 Responsabilità dei lavoratori (II)  Essere consapevoli dei rischi di DMS e delle loro ripercussioni sulla salute  Sapere come evitare o diminuire i rischi  Informarsi e partecipare alle attività per la salute e sicurezza realizzate sul posto di lavoro

18 Alleggerisci il carico - premi per le buone prassi  Assegnati alle imprese e alle organizzazioni che si sono distinte per contributi eccezionali e innovativi per risolvere il problema dei DMS  I nomi dei vincitori sono annunciati in occasione del summit sui DMS del marzo 2008

19 Dove reperire ulteriori informazioni  Sul sito web della campagna "Alleggerisci il carico" si trovano ulteriori suggerimenti e contributi per garantire la sicurezza e la salute sul lavoro  E nel Punto di accesso unico sui DMS -

20 Partecipare alla campagna “Alleggerisci il carico”  Risorse sul sito web ­ opacchetti informativi in più lingue ofact sheet, opuscoli, manifesti e adesivi oattività ed eventi  Partecipa anche tu alla campagna “Alleggerisci il carico”!


Scaricare ppt "Prevenire i disturbi muscolo scheletrici legati all'attività lavorativa (DMS)  Il problema di salute legato all'attività lavorativa più diffuso in Europa."

Presentazioni simili


Annunci Google