La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roald Dahl. «Non ho niente da insegnare. Voglio soltanto divertire. Ma divertendosi con le mie storie i bimbi imparano la cosa più importante: il gusto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roald Dahl. «Non ho niente da insegnare. Voglio soltanto divertire. Ma divertendosi con le mie storie i bimbi imparano la cosa più importante: il gusto."— Transcript della presentazione:

1 Roald Dahl

2 «Non ho niente da insegnare. Voglio soltanto divertire. Ma divertendosi con le mie storie i bimbi imparano la cosa più importante: il gusto della lettura.»

3 Roald Dahl nasce a Llandaff il 13 settembre 1916 e muore a Oxford il 23 Novembre La sua vita familiare è turbata da gravi dispiaceri ma Dahl riesce a trovare la forza per sopravvivere ai dolori della vita grazie alla sua straordinaria immaginazione e alla convinzione che il futuro ci riservi sempre qualcosa di bello...

4 Ed è così che nel 1943 scrive il suo primo libro per bambini The Gremlins. Le sue opere sono state tradotte in 34 lingue e vinto premi prestigiosi. Tra quelle più famose ricordiamo…

5 Nelle sue storie il bambino protagonista è spesso oppresso dalla povertà o dalle figure adulte, ma lautore viene in aiuto ai piccoli utilizzando mezzi fantastici… Dahl se la prende con i bambini viziati, ingordi, teledipendenti e premia la modestia e la bontà di quelli che sono abituati alla rinuncia. …Ma chi è che rende i bambini viziati e capricciosi? Chi li ha educati o meglio diseducati? Ed è contro di loro che Dahl si accanisce…

6 I suoi libri bizzarri e ironici ma a volte anche grotteschi e raccapriccianti lo hanno reso uno degli scrittori più amati dai ragazzi… E uno dei pochi scrittori che sa come parlare ai bambini ed è in grado di comprendere quanto la loro vita possa essere in alcuni momenti difficile… E con un linguaggio creativo e originale insegna loro che, nonostante si incontrino giganti crudeli e terribili streghe, il lieto fine è possibile per tutti.

7 Rohal Dahl ha innescato una vera e propria rivoluzione che un po alla volta ha dato alla letteratura per linfanzia, il DIRITTO e il DOVERE di schierarsi con il popolo dei bambini. «Gli adulti sono troppo seri per me. Non sanno ridere. Meglio scrivere per i bambini, è lunico modo per divertire anche me stesso».

8 Nel Giugno 2005 è stato inaugurato il Roald Dahl Museum and Story Centre Museum. Il 13 Settembre, in occasione del suo compleanno, si celebra il Roald Dahl Day.


Scaricare ppt "Roald Dahl. «Non ho niente da insegnare. Voglio soltanto divertire. Ma divertendosi con le mie storie i bimbi imparano la cosa più importante: il gusto."

Presentazioni simili


Annunci Google