La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontro Reflect-Or ECAP, Lugano, 23 settembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini www.massimotomassini.org.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontro Reflect-Or ECAP, Lugano, 23 settembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini www.massimotomassini.org."— Transcript della presentazione:

1 Incontro Reflect-Or ECAP, Lugano, 23 settembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini

2 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello DIVERSE VISIONI DELLEMPOWERMENT TOP-DOWN delega di potere nellambito di strategie razionali del management BOTTOM-UP autonoma affermazione di capacità e decisione MIDDLE-UP-DOWN empowerment riflessivo identificazione delle opportunità rilevanza della dimensione soggettiva

3 STRUTTURA Regole e risorse che vincolano o facilitano le pratiche sociali AGENCY.. flusso di condotte e pratiche correlate alla costruzione delle identità, ai modi di relazionarsi, di conoscere, di interpretare il mondo.. STRUCTURE / AGENCY effetti inconsci, inattesi o non riconosciuti riflessività dualità della struttura

4 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello CARATTERISTICHE STRUTTURALI Centri di Orientamento al Lavoro, Roma scarsa definizione della mission casualità/difficoltà degli ambienti di riferimento costruzione organizzativa per assemblaggio carenze nellallocazione delle risorse e nellazione manageriale disomogeneità culturale ECAP, Lugano transito da obiettivi tipicamente formativi a obiettivi più complessi committenza stabile, parametri dazione univoci accresciuta varietà delle situazioni da gestire evoluzione interna dei task, tendenza all innovazione organizzativa

5 Diverse condizioni di AGENCY, diverse opportunità di EMPOWERMENT

6 IDENTITA COMPETENZA COMUNITA EMOZIONI TRASFORMAZIONE EMPOWERMENT 5 PROCESSI DI EMPOWERMENT RIFLESSIVO

7 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello IDENTITÀ Il nostro lavoro è un puzzle composto da diversi pezzi, che occorre mettere insieme, non per raggiungere una figura predefinita ma per costruire qualcosa da cui ricaviamo identità e motivazione Vengo da una matrice psicoterapeutica, ora mi sento orientatrice, anche il mio entourage mi percepisce come tale. In questo contesto cè molto da fare. Bisogna mettersi in gioco e re-inventarsi La maschera che indossiamo è diversa a seconda delle situazioni: in un gruppo consolidato diamo per scontato che le persone ci vedano in un determinato modo. Invece è importante proporsi diversamente Non mancano aspetti ripetitivi in questo lavoro, che però mi permette anche di rinverdire continuamente le mie particolarità.

8 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello COMPETENZA Competenza per me si identifica soprattutto con versatilità.. Devo essere capace di trattare un ragazzo quindicenne calandomi nella sua incapacità di andare a scuola e nella sua distanza dal mondo del lavoro … poi mi capita una persona verso i sessanta, che ha perso in lavoro e si sente in pericolo. Nei due casi devo parlare diversamente, devo essere diversa. Malgrado tutta la teoria e la formazione si deve sempre privilegiare lintuizione del momento. Come posso fare per motivare e far capire il valore di auto- motivarsi? Ho detto la cosa giusta per aiutare la persona che ho di fronte a mantenere vive le motivazioni trovate? Sono sulla strada giusta?

9 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello COMUNITA Tra alcuni di noi si è realizzato una comunità di motivazione al cui interno ci riconosciamo come portatori degli stessi interessi e ci comprendiamo nel nostro modo di essere, come orientatori e come persone. Tra di noi cè un modo di pensare che mette al centro lutente e che porta a sviluppare le occasioni di far crescere questo tipo di colleganza, in particolare allinterno dei progetti Viene spontaneo andare a bere il caffè con chi ci sta più simpatico. Così creiamo un po di complicità. È giusto farlo … ma bisogna fare anche di più Noi dobbiamo essere più visibili come gruppo per poi farci valere fuori. Come obiettivo di miglioramento, potremmo lavorare meglio su questa visibilità. È qualcosa che nasce da noi, bisogna lavorarci come gruppo

10 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello EMOZIONI Proprio in quanto emozionalmente tocchiamo dei punti molto difficili si rafforza il senso di squadra. …. ad esempio, più che cercare sollievo e supporto a livello individuale abbiamo definito un nuovo modo di operare: abbiamo trovato più saggio trattare i casi anche scendendo sul terreno, provando, ad es., a contattare noi direttamente le aziende che stavano mettendo in serie difficoltà i nostri utenti… Gli utenti imparano a conoscerci, a fidarsi. A volte cercano di pilotare il discorso, di strumentalizzare gli argomenti personali, le angosce, i timori, A volte ci fanno sentire non capaci di gestire. Bisogna saper mettere dei limiti. Bisogna essere delle guide, ma dobbiamo saper gestire il nostro e spingere loro, gli utenti, a mettersi davvero in gioco.

11 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello TRASFORMAZIONE Siamo arrivati al punto di essere meno timorosi verso i nostri dirigenti e più consapevoli delle nostre prerogative, risorse e capacità. Ora possiamo incanalare meglio la nostra conflittualità, cercando di comprendere anche i loro problemi… che hanno radici non solo nella mentalità burocratica ma anche nelle stesse strutture dellazione amministrativa.. Non si può prescindere dalle procedure.. Abbiamo avuto la possibilità di apprezzare il lavoro che svolgiamo e di effettuare, per la prima volta, una riflessione comune sugli importanti cambiamenti avvenuti. Scambio, sostegno e condivisione sono sicuramente risultati fondamentali per tutti.. Ora siamo motivati a metterci in gioco e a migliorare la disponibilità verso i colleghi

12 Cliccate per modificare il formato del testo della struttura Secondo livello struttura Terzo livello struttura Quarto livello struttura Quinto livello struttura Sesto livello struttura Settimo livello struttura Ottavo livello struttura Nono livello strutturaFare clic per modificare stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello » Quinto livello POTERE E RIFLESSIONE empowerment riflessivo come processo di zooming-in/zooming out : cogliere nuovi dettagli/re-inquadrare lo sfondo passaggio da un linguaggio della certezza a un linguaggio dellinquiry : voler guardare la realtà invece di affermare posizioni precostituite incentivo alla conversazione interiore : ogni singolo attore è stimolato a fare i conti con i propri sistemi di opportunità/riferimenti (reflexivity/agency/structure) rilancio della consulenza di processo : facilitazione in prossimità e ascolto attivo (invece di tools prefabbricati e freddi) scopi stile sogget to metod o


Scaricare ppt "Incontro Reflect-Or ECAP, Lugano, 23 settembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini www.massimotomassini.org."

Presentazioni simili


Annunci Google