La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Soggetti coinvolti Gestione del progetto Regional Consulting Ziviltechniker Gesellschaft m.b.H. Wolfgang Pfefferkorn A-1050 Wien, Schlossgasse 11 tel +43.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Soggetti coinvolti Gestione del progetto Regional Consulting Ziviltechniker Gesellschaft m.b.H. Wolfgang Pfefferkorn A-1050 Wien, Schlossgasse 11 tel +43."— Transcript della presentazione:

1 Soggetti coinvolti Gestione del progetto Regional Consulting Ziviltechniker Gesellschaft m.b.H. Wolfgang Pfefferkorn A-1050 Wien, Schlossgasse 11 tel , fax Membro dell Associated Consultants Europe B-1000 Brussels, Rue de la Presse 11 tel , fax Partner del progetto Austria Regional Consulting ZT GmbH Svizzera Università di Berna, Istituto di Geografia Hans-Rudolf Egli, tel , fax , Francia Cemagref, Gruppo di Grenoble Josette Barruet, tel , fax , Germania Istituto di ricerca sulle Alpi di Garmisch-Partenkirchen Peter Eggensberger, tel , fax , Italia Università di Udine, Dipartimento di Scienze Economiche Antonio Massarutto, tel , fax , web.uniud.it Slovenia Istituto di pianificazione urbana della Repubblica di Slovenia Barbara Černič-Mali, tel , fax , QLRT-CT , March 2002 Obiettivi e risultati attesi 1. Monitoraggio delle politiche La ricerca analizza la struttura delle politiche pubbliche settoriali a livello nazionale e comunitario e ne mette in evidenza le implicazioni per il paesaggio nonché gli strumenti adottati per governarle. 2. Sviluppo regionale e cambiamento del paesaggio Lo studio si basa su indicatori statistici alla scala comunale e consentirà di descrivere il rapporto esistente tra sviluppo locale e il cambiamento del paesaggio negli ultimi trenta anni. 3. Valutazione delle politiche La valutazione delle politiche comunitarie e nazionali mette a fuoco in paticolare il modo in cui programmi, leggi e piani possono influenzare il cambiamento del paesaggio culturale. 4. Scenari paesaggistici per le Alpi nel 2020 Sulla base delle tendenze spontanee e delle politiche in corso, vengono formulate ipotesi di scenario per il 2020: Come vivrà e lavorerà la popolazione? Che aspetto avrà il paesaggio? 5. Lo studio futuro nelle aree campione La ricerca si trasferisce alla sfera locale, individuando 6 aree pilota nelle quali fare emergere il punto di vista della popolazione locale: cosa si aspettano per il loro futuro, cosa si attendono dalle politiche, come possono contribuire allo sviluppo sostenibile della loro regione? 6. Adattamento delle politiche REGALP ha l'ambizione di contribuire alladattamento delle politiche comunitarie e nazionali, formulando proposte che saranno discusse con i soggetti direttamente coinvolti tanto nellambito dellUnione Europea come dei paesi interessati. Durata del progetto: settembre agosto 2004 Sviluppo locale e trasformazione del paesaggio culturale: Il caso delle Alpi Valutazione e Adeguamento delle politiche comunitarie e nazionali per la gestione di un cambiamento equilibrato Finanziato dall UE nellambito del 5 th Programma Quadro, Qualità della vita e gestione delle risorse vitali Regional Consulting, Vienna Università di Berna, Istituto di Geografia Cemagref, Gruppo di Grenoble Istituto di ricerca sulle Alpi Garmisch-Partenkirchen Università di Udine, Dipartimento di Scienze Economiche Istituto di pianificazione urbana, Repubblica di Slovenia, Ljubljana

2 Negli ultimi anni il paesaggio culturale – definizione comprensiva sia degli aspetti fisici, sia relativi all'ambiente costruito e alle strutture sociali ed economiche - è divenuto una fondamentale componente per lo sviluppo locale, con un ruolo sempre maggiore per il turismo, lagricoltura e la gestione del territorio. Nell'ultimo trentennio, le regioni europee hanno sperimentato trasformazioni rilevanti, e altre ne sperimenteranno in una prospettiva a medio termine. Il rapporto tra lo sviluppo locale e trasformazione del paesaggio culturale non è stato ancora compiutamente valutato. Le attuali politiche non tengono sempre sufficientemente conto di queste interrelazioni; i programmi comunitari e nazionali, tuttavia, possono avere una forte influenza sul paesaggio culturale. Questi ultimi, quindi, dovrebbero essere adeguati per rispondere alle esigenze future, nell'ottica dello sviluppo sostenibile. Le Alpi costituiscono unarea di ricerca adatta per esaminare queste questioni-chiave. Da circa cinque anni, il ruolo dei paesaggi come tema politico a livello comunitario è costantemente cresciuto. Nonostante lassenza di strumenti formali e statutari riguardanti il paesaggio, esso ha concentrato linteresse sia degli studiosi che degli enti pubblici…. Come nessunaltra disciplina, lapproccio paesistico offre una visione olistica e strumenti di pianificazione per definire e sviluppare il rapporto tra natura e cultura. Perciò, il paesaggio, luogo dellinterazione tra luomo e la natura diviene il cuore della sostenibilità (Centro Europeo per la Conservazione della Natura, 2000). REGALP Sviluppo locale e trasformazione del paesaggio culturale Obiettivo del progetto Lobiettivo del progetto di ricerca REGALP è quello di favorire uno sviluppo locale equilibrato e sostenibile mediante proposte che permettano un aggiustamento delle politiche comunitarie e nazionali. In questo senso REGALP può dare un notevole contributo alla definizione della Strategia Comunitaria per lo Sviluppo Territoriale e allindividuazione degli obiettivi paesaggistici della Politica Agricola Comunitaria. Gruppo di ricerca Al progetto REGALP prendono parte istituti di ricerca e uffici di pianificazione di sei Paesi alpini. I partners analizzeranno il rapporto tra lo sviluppo locale, il paesaggio e le politiche relative allaintera area alpina. REGALP non è solo un progetto internazionale, ma anche uno studio inter- e transdisciplinare: esperti di varie discipline (economia, scienze politiche e agrarie, geografia, pianificazione territoriale e del paesaggio) lavorano fianco a fianco. Ogni partner è responsabile di ununità del progetto, e partecipa anche a tutte le altre unità. In ogni Paese verrà individuata unarea campione dove il gruppo REGALP lavorerà in stretto contatto con gli attori locali.


Scaricare ppt "Soggetti coinvolti Gestione del progetto Regional Consulting Ziviltechniker Gesellschaft m.b.H. Wolfgang Pfefferkorn A-1050 Wien, Schlossgasse 11 tel +43."

Presentazioni simili


Annunci Google