La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Emma Frigerio Dipartimento di Matematica Università degli Studi di Milano nel CDO dal 1986

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Emma Frigerio Dipartimento di Matematica Università degli Studi di Milano nel CDO dal 1986"— Transcript della presentazione:

1 Emma Frigerio Dipartimento di Matematica Università degli Studi di Milano nel CDO dal 1986

2 Già Froebel aveva riconosciuto le molteplici valenze educative dellorigami… sviluppo di varie abilità abitudine alla concentrazione e alla pazienza cooperazione e lavoro individuale recupero di alcuni handicap...e la sua potenzialità per fare matematica le pieghe più comuni sono assi e bisettrici lapproccio multisensoriale favorisce linteriorizzazione e la memoria a lungo termine.

3 Idee- base Foglio = Piano Piega = Retta Ogni piega realizza una simmetria Se con una o più pieghe due cose si sovrappongono esattamente, queste due cose sono uguali.

4 Un esempio Riaprendo il foglio, che cosa vedremo?

5 Un esempio Riaprendo il foglio, che cosa vedremo? Un rombo, con le sue diagonali.

6 Scuola primaria Usiamo il rombo per piegare un modello Pappagallo modello di Emma Frigerio

7 Scuola secondaria di primo grado Osservazioni sulle diagonali: sono tra loro perpendicolari e si tagliano a metà; sono anche bisettrici.

8 Scuola secondaria di secondo grado Quale teorema (o teoremi) abbiamo dimostrato? Se le diagonali di un quadrilatero Q sono perpendicolari tra loro e si tagliano scambievolmente a metà, allora i lati di Q sono congruenti e a due a due paralleli, dunque Q è un rombo. le diagonali bisecano gli angoli. NON abbiamo dimostrato che in un rombo le diagonali sono perpendicolari e si tagliano a metà.

9 Un nuovo teorema (Justin) Pieghiamo un triangolo solo lungo le sue bisettrici in modo da ottenere una figura piatta. Allora i tre vertici risultano allineati.

10 E le pieghe curve? Sono possibili, ma…

11 E le pieghe curve? Sono possibili, ma… si ottengono oggetti 3D. Eric e Martin Demaine David Huffman

12 Un po di storia 1 Costruzioni geometriche Sundara Row, Geometric Exercises in Paper-Folding, 1893 Costruzioni di Euclide piegando la carta. Si possono fare tutte le costruzioni, anzi… si può fare di più! Abe (Giappone), Justin (Francia), Messer (USA), Huzita e Scimemi (Padova), Hatori (Giappone), …anni 80

13 Un po di storia 1 Costruzioni geometriche Sundara Row, Geometric Exercises in Paper-Folding, 1893 Costruzioni di Euclide piegando la carta. Si possono fare tutte le costruzioni, anzi… si può fare di più! Margherita Piazzolla Beloch (Ferrara), anni 30 Abe (Giappone), Justin (Francia), Messer (USA), Huzita e Scimemi (Padova), Hatori (Giappone), …anni 80

14 Un po di storia 2 Piegando la carta si possono risolvere alcuni problemi di costruzione impossibili con riga e compasso: Duplicazione del cubo Trisezione di un angolo La caratterizzazione delle costruzioni possibili con lorigami, dovuta a Scimemi, si fonda su uno strumento algebrico sofisticato (la teoria di Galois), esattamente come quella delle costruzioni possibili con riga e compasso.

15 Origami, matematica e tecnologia Matematica dellorigami Origami computazionale (algoritmi e teorie per risolvere matematicamente problemi di origami) Lang, E. Demaine (USA) Tecnologia dellorigami (applicazione dellorigami alla soluzione di problemi che nascono nellingegneria, nel design, e nella tecnologia in generale).

16 Esempi 1 Map folding (K. Miura)Prototipo di Eyeglass Lawrence Livermore National Laboratory, Livermore, California R. Lang

17 Esempi 2 Stent origami (prototipo) Trasporto di medicinali Protein Folding Piegatura di airbags

18 Nella lezione di matematica 1 Geometria piana: riconoscimento e proprietà di figure piane, aree, teoremi di Pitagora e di Euclide, … Geometria solida: poliedri Ma anche…

19 Nella lezione di matematica 2 Problem solving Problemi di colorazione Calcolo combinatorio Trigonometria Coniche Limiti Frattali Spugna di Menger (J. Mosley)

20 Modello di van Hiele Piet e Dina van Hiele (Olanda, dalla fine degli anni 50) distinguono 5 livelli nellapprendimento della geometria Visualizzazione (figure come un tutto) Analisi (proprietà) Astrazione (argomentazioni, relazioni tra figure) Deduzione (teoremi, c.n.s.) Rigore (geometrie non euclidee) Lorigami può utilmente accompagnare tutti questi livelli.

21 Miri Golan e lOrigametria In Israele lezioni di Origametria per migliaia di ragazzi (6 – 14 anni), tenute da persone appositamente formate, con un progetto creato da Miri Golan. Da qualche anno ha creato il programma Kindergarten Origametria, che è stato approvato dal Ministero per lEducazione.

22 Thomas Hull Corsi nelle università degli Stati Uniti e un libro, dal titolo Project Origami in cui presenta dettagliatamente molte e varie attività matematiche adatte a studenti delle superiori.

23 Per finire… La capacità di studiare, comprendere e impadronirsi degli argomenti in ambito matematico è simile, sotto certi aspetti, al saper nuotare o allandare in bicicletta, due abilità che non possono essere raggiunte stando fermi. H.S.M. Coxeter

24 Grazie per lattenzione !


Scaricare ppt "Emma Frigerio Dipartimento di Matematica Università degli Studi di Milano nel CDO dal 1986"

Presentazioni simili


Annunci Google