La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO BADANTI: DIRITTI TUTELE ED OPPORTUNITA Capofila:Progetto Sud Partner. UIL Nazionale e UIL di Roma e Lazio Patrocinato dalla Regione Lazio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO BADANTI: DIRITTI TUTELE ED OPPORTUNITA Capofila:Progetto Sud Partner. UIL Nazionale e UIL di Roma e Lazio Patrocinato dalla Regione Lazio."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO BADANTI: DIRITTI TUTELE ED OPPORTUNITA Capofila:Progetto Sud Partner. UIL Nazionale e UIL di Roma e Lazio Patrocinato dalla Regione Lazio

2 Una donna straniera ci dice! … Ho sempre svolto attività con persone anziane, nel mio paese, in Moldavia, lavoravo presso cliniche private, non guadagnavo molto e così ho deciso di migliorare la mia condizione economica in Italia, a Roma. Qui lavoro sempre, senza fermarmi mai: di giorno per i familiari della persona anziana..di notte per lui. Esco dalla mia casa-lavoro una volta sola a settimana, solo per riposarmi, e vago per la città senza meta…. Si, è vero che guadagno di più ma prima o poi questi soldi li spenderò in medicine…chi mi ridarà indietro la mia giovinezza?

3 SERVIZI ALLA PERSONA CHI SONO DA DOVE VENGONO COME LAVORANO LE ASSISTENTI FAMILIARI NEL LAZIO

4 ALCUNI DATI SONO DONNE PER ALMENO 80% DEI CASI SONO IN 75MILA LE ASSISTENTI CON REGOLARE CONTRATTO GRAZIE ALLA POLICENTRICITA REGIONALE, LA PROVENIENZA E DIVERSA: OGGI DAL VECCHIO CONTINENTE,DALLAMERICA LATINA, DALLAFRICA, DALLASIA

5 ASSISTENTI FAMILIARI PRESENZA FORTE MA IRREGOLARE NEL 60% DEI CASI 55% LAVORO DI CURA RIVOLTO AGLI ANZIANI 18% SI OCCUPA DI BAMBINI 60 SONO IN GRAN PARTE LE ORE SETTIMANALI EFFETTUATE MA NON DICHIARATE

6 PROGETTO AZIONE E NATO NEL NOVEMBRE 2006 QUATTRO SPORTELLI DI CUI: DUE IN ITALIA A ROMA E LATINA DUE ALLESTERO IN EGITTO AL CAIRO IN ROMANIA A BUCAREST

7 ATTIVITA DI SPORTELLO INFORMAZIONI E SERVIZI DIRITTI E DOVERI DEL LAVORATORE /LAVORATRICI STRANIERI ASSISTENZA E SOSTEGNO ALLE LAVORATRICI ED ALLE FAMIGLIE SIA NORMATIVO CHE CONTRATTUALE

8 MEDIAZIONE CULTURALE MEDIATRICE CULTURALE QUALE FIGURA ANELLO FRA PROGETTO - AZIONE E TERRITORIO ATTIVAZIONE RETI TERRITORIALI ISTITUZIONALI ( Comune di Roma: progetto Insieme si può e registro assistenti; Provincia di Roma: Centri Servizi Immigrazione )E DEL PRIVATO SOCIALE ( associazionismo immigrazione)

9 OBIETTIVI COMBATTERE IL LAVORO NERO ATTRAVERSO: SERVIZIO QUALIFICATO, CORRETTA APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SODDISFARE LE ESIGENZE DELLE LAVORATRICI E DEI DATORI DI LAVORO ANZIANI

10 FINESTRE INTERNAZIONALI Sportelli presso i sindacati egiziano: (Trade Union Federation) e rumeno (FGS): sportelli informativi sul mercato del lavoro italiano e sulla tematica dei flussi migratori verso lItalia in particolare, documenti necessari in risposta alla domanda e offerta di lavoro, diritti contrattuali e sindacali, leggi e norme di base di educazione civica in vista di una migrazione programmata.

11 BANCA DATI PREDISPOSIZIONE DELLA BANCA DATI ATTIVAZIONE DEL SITO ITALIANO QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSISTENTI ED AI DATORI DI LAVORO

12 UNO SGUARDO DINSIEME 1210 contatti con cittadini stranieri e comunitari 430 contatti con famiglie italiane 1040 consulenza diretta

13 Uno sguardo dinsieme (Tabella 1) 700 SPORTELLO ROMA67% 140 SPORTELLO LATINA13% 200 SPORTELLI ESTERI (BUCAREST – EGITTO)19% 1040 VALORE ASSOLUTO100%

14 Cosa Chiede Lutenza? (tabella 2a) 470 SPORTELLO ROMA - orientamento67% 230 SPORTELLO ROMA - informazioni33% 700 VALORE ASSOLUTO100%

15 Sesso dellutenza (tabella 3) DONNE80% UOMINI20%

16 Nazionalità delle assistenti familiari (tab. 4) Sudamerica - Centro America61% Continente Indiano4% Continente Africa9% Centro Africa2% Europa centro-est14% Sud Est Asiatico8% Cina popolare2%

17 Leta (tabella 5) % % %

18 Lo stato civile (tabella 6) coniugato60% celibe/nubile40% separato10%

19 Con figli.(tabella 7) nati in Italia30% ricongiungimento30% si trovano in patria40%

20 Livello distruzione (tabella 8): laureati - Sudamerica; Russia; Europa55% scuola media -Africa; Sud Est Asiatico20% scuola superiore – Cina; Giappone; Altri Naz.25%

21

22

23 regolari ed irregolari (tabella 11) risultano permanere irregolarmente30% regolare p.s.70%

24 LINTERVISTA QUALITATIVA A TESTIMONI PRIVILEGIATI Gli intervistati nellarea romana, Comune di Roma Provincia di Roma Comune di Latina. Obiettivo quello di garantire una certa sinergia tra operatori pubblici, del volontariato e dellassociazionismo, del sindacato/patronato

25 Valorizzazione lavoratrici immigrate assistenti datori italiani -- anziani UN RINGRAZIAMENTO ALLA REGIONE LAZIO, PROGETTO SUD, LA UIL NAZIONALE E REGIONALE CHE HA OSPITATO GLI SPORTELLI AI SINDACATI ESTERI AI TESTIMONI PRIVILEGIATI AGLI OPERATORI DI SPORTELLO AL COORDINATORE DELLE POLITICHE TERRITORIALI

26 IN PARTICOLARE Vice sindaco del Comune di Latina,Con Delega Alla Terza Eta: Galardo Maurizio Assessorato Politiche sociali Latina : segretaria Tatarelli Anna Assistente Sociale Per Gli Anziani (Servizi Sociali comune di Latina): Silvana Cafasso. Responsabile Uil immigrati di Latina: Maria Gabriella Vitiello. Responsabile dossier immigrazione della Caritas: Franco Pittau Responsabile Ufficio immigrati UIL Roma e Lazio: Pilar Saravia Responsabile del CPI di Guidonia : Maria Grazia Capaci Mediatrice culturale senior del CSI di Monterotondo: Liliana Marinoiu Psicologa comune di Fontenuova: Daniela Trequattrini Responsabile Associazione Donne Brasiliane in Italia: Rosa Mendez A tutti i partecipanti ! Grazie Angela Scalzo


Scaricare ppt "PROGETTO BADANTI: DIRITTI TUTELE ED OPPORTUNITA Capofila:Progetto Sud Partner. UIL Nazionale e UIL di Roma e Lazio Patrocinato dalla Regione Lazio."

Presentazioni simili


Annunci Google