La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Come scrivere una tesi di laurea. Scelta dellargomento Ricerca del materiale Schedatura Piano di lavoro Stesura Redazione definitiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Come scrivere una tesi di laurea. Scelta dellargomento Ricerca del materiale Schedatura Piano di lavoro Stesura Redazione definitiva."— Transcript della presentazione:

1 Come scrivere una tesi di laurea

2 Scelta dellargomento Ricerca del materiale Schedatura Piano di lavoro Stesura Redazione definitiva

3 La tesi o lelaborato finale è un lavoro originale dello studente

4 Per lavoro originale si intende una personale elaborazione su uno specifico tema.

5 Il tema normalmente viene scelto dallo stesso studente, può anche essere assegnato dal relatore

6 La tesi può essere: compilativa se si tratta di un lavoro di rassegna, di elaborazione di fonti, di sintesi di teorie di uno o più autori sperimentale se si tratta di una ricerca empirica svolta dallo studente

7 Come si procede. Ricerca in letteratura di studi e ricerche sul tema scelto. Cioè Reperimento delle fonti

8 Le fonti possono essere bibliografiche: libri Articoli su riviste scientifiche Articoli su quotidiani Sitografiche Documenti, Immagini, video, sonoro e Articoli Consultati e/o prelevati da siti web

9 Le fonti devono essere citate Se bibliografiche: << Nel caso di citazioni o brevi passi allinterno del testo, vanno inserite la virgolette dette basse o caporali («-»). Se allinterno delle citazioni tra caporali occorre inserire delle virgolette, usare quelle dette alte ("-"). Parole e frasi in lingua straniera vanno scritti in corsivo e tradotti in nota e tra le virgolette alte ("-"). Nel caso di lunghe citazioni di passi in prosa o versi, non vanno usate le virgolette. In questi casi si raccomanda di distanziare la citazione dal testo, lasciando uno spazio sopra e sotto il testo>>*. * Tutto il testo scritto in blu proviene dalla voce tesi del sito cui si rimanda per tutti i dettagli dellediting

10 Le fonti devono essere citate Se bibliografiche: << Nelluso dei punti di sospensione è consigliabile limitarsi ad usarne tre, ricorrendo alle parentesi quadre quando si tratti di segnalare tagli di un passo citato [...]. I rinvii bibliografici nel testo vanno posti di norma tra parentesi, dopo le virgolette di fine citazione, con cognome dellautore a cui segue la virgola e lanno di pubblicazione. Quando necessario, seguono due punti e numero arabo indicante la pagina. Es: Nella psicoanalisi è esistito fin dallinizio un legame molto stretto tra terapia e ricerca (Freud, 1926: p. 422)>>*. * Tutto il testo scritto in blu proviene dalla voce tesi del sito cui si rimanda per tutti i dettagli dellediting

11 Le fonti devono essere citate Se bibliografiche : << La bibliografia va in ordine alfabetico. In caso vi siano più testi di uno stesso autore, essi vanno posti in ordine cronologico rispetto alle date di pubblicazione. Se due testi dello stesso autore coincidono per data di pubblicazione, è necessario distinguerli sia nel testo che in bibliografia con le lettere minuscole dellalfabeto. Es: (a) (b). Esempi: Di Maria, F. (a cura di) (1998), Il segreto e il dogma, Franco Angeli, Milano. Cigoli, V. (1995), «Relazione familiare», in Scabini, E., Donati P. (a cura di), Nuovo lessico familiare, Vita e Pensiero, Milano >>*. Per le opere di autori stranieri tradotti in italiano: Wenger, E. (1998), (2006), Comunità di pratica, tr. it. Cortina, Milano. * Tutto il testo scritto in blu proviene dalla voce tesi del sito cui si rimanda per tutti i dettagli dellediting

12 Le fonti devono essere citate Se sitografiche : vanno citate come già detto se si tratta di libri o articoli da riviste online. Se sono stralci o riferimenti a documenti divario tipo presenti su un sito, va citato lurl completo e va aggiunta la data di consultazioneil tutto in nota a piè di pagina. ES.: consultato il 08/03/09 Iommi T. Gli stili di apprendimento legati alla Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), 26 Febbraio 2009, in consultato il 08/03/09

13 Schedatura Per ogni libro, articolo, documento, va preparata una scheda bibliografica Di contenuto Con eventuali citazioni testuali( ricordarsi di segnare la pagina )

14 Come si procede Piano di lavoro Indice Introduzione

15 Come si procede Stesura Redazione definitiva

16 Conclusione

17 Biblio-sitografia Eco U., (1986), Come si fa una tesi di laurea. Le materie umanistiche. X ed. I tascabili Bompiani, Milano Lavanco G., Tesi in consultato il 08/03/09www.gioacchinolavanco.it


Scaricare ppt "Come scrivere una tesi di laurea. Scelta dellargomento Ricerca del materiale Schedatura Piano di lavoro Stesura Redazione definitiva."

Presentazioni simili


Annunci Google