La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TRA SEMPLIFICAZIONE E FACILITAZIONE due direzioni: agire sul testo agire sul compito due modalità dazione: semplificare facilitare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TRA SEMPLIFICAZIONE E FACILITAZIONE due direzioni: agire sul testo agire sul compito due modalità dazione: semplificare facilitare."— Transcript della presentazione:

1 TRA SEMPLIFICAZIONE E FACILITAZIONE due direzioni: agire sul testo agire sul compito due modalità dazione: semplificare facilitare

2 Semplificare : eliminare elementi di complessità (linguistica/ contenutistica) Facilitare: guidare, graduare, scomporre le difficoltà, senza eliminarle dal testo o dal compito Ne risultano quattro direzioni dazione: semplificare il testo semplificare il compito facilitare il testo facilitare il compito

3 a) Semplificare il testo Riscrivere il testo secondo le caratteristiche proprie dei criteri di semplificazione (testi ad alta comprensibilità, si veda E. Piemontese)

4 b) Facilitare il testo ( elaborazione,esplicitazione, contestualizzazione) 1.Rielaborazione della organizzazione dei contenuti ( si sovrappone, in parte, alla semplificazione ); 2. Esplicitazione: uso di tecniche quali glosse, evidenziazione, sottolineatura, scansione in sottoparagrafi titolati, aggiunta di materiali iconici a supporto dellinformazione verbale, >> strumenti extralinguistici e paralinguistici ( Queste tecniche, laddove si rivolgono ad affinare strategie, sconfinano in d ). 3. Contestualizzazione dei concetti, o degli elementi di complessità linguistica per favorirne la comprensione in situazione con minor grado di astrazione;

5 c) Semplificare il compito 1. Fare una richiesta cognitivamente e/o linguisticamente più semplice (es. chiedere di trovare /ricordare una sola o poche informazioni e di carattere generale, largomento principale a grandi linee,oppure puntuale (una data, un nome) o ancora informazioni concrete e palesi, e non invece concetti astratti e/o impliciti. 2. Esprimere la consegna in termini linguisticamente più semplici (es. individuate i termini….> trovate le parole) 3. Richiedere un compito di comprensione manipolativa/completamento e non di produzione ( ad es: saper tracciare collegamenti o completare mappe o sintesi, non produrre testi o discorsi autonomamente

6 d)Facilitare il compito Guida al compito di comprensione = non dare un compito diverso rispetto ai compagni,ma predisporre un percorso facilitante che guidi la comprensione >>> la facilitazione del compito è applicabile/ raccomandabile sia sul testo semplificato sia sul testo autentico >>> A differenza della facilitazione del testo, che si propone ad uno studente passivo, la facilitazione del compito chiede allo studente di fare,favorendo linterazione, guidando il compito di lettura-comprensione-studio.

7 Facilitazione del compito area connessa alle strategie di studio >>> metacognizione

8 Fonte: Insegnare in una classe plurilingue,a cura di C. Ghezzi, R.Grassi, D. Rota, corso di formazione, CIS Centro di italiano per stranieri, Università degli Studi di Bergamo / CTI 3 Chiari, 2005


Scaricare ppt "TRA SEMPLIFICAZIONE E FACILITAZIONE due direzioni: agire sul testo agire sul compito due modalità dazione: semplificare facilitare."

Presentazioni simili


Annunci Google