La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Colonialismo. Il primo impero coloniale fu quello fondato dagli spagnoli in America nel XVI secolo. Colonialismo: è un sistema di commerci, che si.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Colonialismo. Il primo impero coloniale fu quello fondato dagli spagnoli in America nel XVI secolo. Colonialismo: è un sistema di commerci, che si."— Transcript della presentazione:

1 Il Colonialismo

2 Il primo impero coloniale fu quello fondato dagli spagnoli in America nel XVI secolo. Colonialismo: è un sistema di commerci, che si basa sulla forza e sullo sfruttamento delle risorse dei popoli extraeuropei. Imperialismo

3 La cartina mostra la linea di demarcazione tra possedimenti spagnoli e portoghesi del Nuovo Mondo, definita con il trattato di Tordesillas del giugno Il trattato affermava che le terre a oriente del meridiano posto a ovest delle isole di Capo Verde passarono sotto il controllo portoghese, quelle a occidente sotto quello spagnolo. Trattato di Tordesillas

4 Praticato in Europa fin dai tempi delle grandi scoperte geografiche. La colonizzazione dei continenti venne realizzata soprattutto dalle compagnie commerciali in cerca di nuove ricchezze. Nasce alla fine dell800,con lavvento della industrializzazione, si aprì una nuova fase nelle strategie coloniali. Protagonisti furono gli Stati nazionali, che impiegarono le loro risorse finanziarie per lorganizzazione amministrativa e militare dei territori. Differenza fra colonialismo e imperialismo

5 Letà dell Imperialismo Tra il 1870 e gli inizi del Novecento si verificò fra i paesi europei una nuova corsa alle colonie. Colonialismo

6 Il Nuovo Colonialismo si poneva tre obiettivi principali: Il controllo delle risorse e dei continenti lapertura dei nuovi mercati per le industrie nazionali La diffusione della civiltà europea come civiltà superioreciviltà superiore tutto ciò permetteva di ottenere consensi dallopinione pubblica nazionale e di distrarla dai gravi problemi sociali interni

7 Missione civilizzatrice Nacque la teoria della razza superiore, quella bianca Si sentivano in dovere di imporre la propria civiltà (religione,lingua,cultura) Molti Intellettuali tra cui Rudyard Kipling supportaronoRudyard Kipling questa teoria con le loro opere Un bellesempio di missione civilizzatrice: leuropeo si fa portare in amaca da indigeni.

8 II fardello delluomo bianco Con questa poesia, lo scrittore Rudyard Kipling, considerato il profeta dellimperialismo britannico,chiarisce in che cosa consiste,secondo lui, la missione civilizzatrice delluomo bianco nei Paesi colonizzati Caricatevi del fardello dell'uomo bianco – mandate in giro i migliori che avete allevato, legate a lunghi esilii i vostri figli per servire alle necessità dei sottomessi, per vigilare, in pesante assetto, su genti irrequiete e selvatiche – torve popolazioni, da poco assoggettate, per metà demoni e per metà fanciulli. E quanto la meta più è vicina, e quel fine benefico è quasi raggiunto, guardate come Ignavia e pagana Follia annullano ogni vostra speranza. Caricatevi del fardello dell'uomo bianco – e mietete come vostra consueta ricompensa le accuse di chi fate progredire, l'odio di chi tanto proteggete - il grido di folle che vi premurate (ah, lentamente!) di guidare verso la luce -

9 If you can keep your head when all about you Are losing theirs and blaming it on you, If you can trust yourself when all men doubt you, But make allowance for their doubting too; If you can wait and not be tired by waiting, Or being lied about, don't deal in lies, Or being hated, don't give way to hating, And yet don't look too good, nor talk too wise IF Se riesci a conservare il controllo quando tutti Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa; Se riesci ad aver fiducia in te quando tutti Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio; Se riesci ad aspettare e non stancarti di aspettare, O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne, O se ti odiano, a non lasciarti prendere dallodio, E tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio; SE

10 Le colonie italiane in Africa Libia 1911 Eritrea Etiopia 1935 Gli italiani iniziarono la loro politica coloniale con Agostino Depretis e Crispi. Linteresse era quello di espandere la civiltà italiana nel Mediterraneo. Somalia

11 Africa Si può distinguere in quattro fasce climatiche fascia centrale a clima equatoriale, predomina la foresta pluviale due fasce a clima tropicale, predominano savane e praterie fascia a clima temperato mediterraneo,prevale la macchia mediterranea

12 Libia

13 La costa libica si incurva nel golfo della Sirte A sud il paese è segnato dai massicci del Tassili e del Tibesti Il territorio libico è desertico le uniche zone verdeggianti si trovano lungo le coste o nelle oasi Il clima è secco, caldo e ventoso La Libia è priva di veri fiumi e sono di scarsissimo rilievo gli uidian

14 La più antica popolazione è di origine berbera la capitale è Tripoli Oggi sopravvivono comunità di berberi nelle oasi e di tebu. La religione principale è quella islamica. La capitale Tripoli

15 Attività economica Coltivazioni e Attività primaria Grado di sviluppo Agricoltura La forma agricola tipica è il Suani cioè il giardino ombreggiato da palme dove si coltivano ortaggi e legumi Lagricoltura occupa il 18% di tutti i lavoratori ed è concentrata in Tripolitania Risorse energetiche Il petrolio Il petrolio rappresenta la principale fonte di ricchezza ed è ben utilizzato Settore secondario industriaIl petrolchimico è ben sviluppato mentre le altre industrie sono piccole Settore terziario vie di comunicazione collegamenti aerei sistema scolastico Sufficiente è lo sviluppo delle vie di comunicazione, i collegamenti aerei sono organizzati e il sistema scolastico è efficiente e obbligatoria fino a 15 anni Settore petrolchimico Settore alimentare e tessile

16 Il petrolio è: combustibile liquido costituito da una miscela di sostanze dette idrocarburi composte da idrogeno e carbone formato dalla trasformazione di residui di piante e di animali che si sono depositati sul fondo del mare, mescolati con fango e sabbia prendono il nome di sedimenti marini Una volta estratto dal giacimento, viene immesso in un sistema di tubazioni oleodotti

17 Il petrolio greggio : viene caricato su petroliere o navi cisterna che in seguito la trasporteranno alle raffinerie deve subire un processo di raffinazione, che consiste nella sua trasformazione in un certo numero di derivati (benzina)

18 Petrolio e inquinamento Il petrolio e i suoi derivati hanno invaso tutti i campi della vita moderna, creando gravi danni allambiente. Il fumo e i gas emessi delle raffinerie inquinano laria Gli insetticidi,vengono trasportati dalle acque piovane, si infiltrano nel terreno e si raccolgono poi nelle falde sotterranee Lutilizzo degli oli lubrificanti, ha creato un problema ambientale. Essi scaricati nel terreno, causano linquinamento delle falde acquifere. I detersivi non sono tutti biodegradabili,cioè non possono essere trasformati dai batteri, e quando finiscono nei fiumi inquinano le acque acque

19

20

21 Linquinamento dellacqua è ogni cambiamento chimico,fisico o biologico che ha effetto nocivo su chiunque la beve. Se la quantità si sostanze organiche è eccessiva, le acque si impoveriscono di ossigeno quindi i pesci possono morire per asfissia.

22 Ci sono diversi tipi di inquinamento: CIVILE: deriva dagli scarichi delle città quando l'acqua si riversa senza alcun trattamento di depurazione nei fiumi o direttamente nel mare; INDUSTRIALE: formato da sostanze diverse che dipendono dalla produzione industriale; AGRICOLO: legato all'uso eccessivo e scorretto di fertilizzanti e pesticidi, che essendo generalmente idrosolubili, penetrano nel terreno e contaminano le falde acquifere.

23 Il grafico mostra il livello di inquinamento delle acque interne del nostro paese.


Scaricare ppt "Il Colonialismo. Il primo impero coloniale fu quello fondato dagli spagnoli in America nel XVI secolo. Colonialismo: è un sistema di commerci, che si."

Presentazioni simili


Annunci Google