La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Imprenditore Commerciale. tenuta delle scritture contabili soggezione al fàllimento, e alle altre procedure concorsuali STATUTO DellImprenditore Commerciale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Imprenditore Commerciale. tenuta delle scritture contabili soggezione al fàllimento, e alle altre procedure concorsuali STATUTO DellImprenditore Commerciale."— Transcript della presentazione:

1 Imprenditore Commerciale

2 tenuta delle scritture contabili soggezione al fàllimento, e alle altre procedure concorsuali STATUTO DellImprenditore Commerciale Iscrizione nel registro delle imprese

3 "statuto" Il cosiddetto "statuto" dell'imprenditore commerciale comprende: Il cosiddetto "statuto" dell'imprenditore commerciale comprende: 1. l' insieme delle norme, 2. degli obblighi e 3. delle responsabilità che si applicano a chi esercita un'attività commerciale.

4 l'imprenditore commerciale Un imprenditore non piccolo che esercita un'attività commerciale è sottoposto, oltre alla disciplina generale prevista per qualsiasi imprenditore, Un imprenditore non piccolo che esercita un'attività commerciale è sottoposto, oltre alla disciplina generale prevista per qualsiasi imprenditore, a una disciplina speciale prevista a tutela dei terzi e indicata spesso, in modo riassuntivo, con il termine di "statuto" dell'imprenditore commerciale a una disciplina speciale prevista a tutela dei terzi e indicata spesso, in modo riassuntivo, con il termine di "statuto" dell'imprenditore commerciale

5 I MOTIVI DELLO "STATUTO" DELLIMPRENDITORE COMMERCIALE Un'impresa commerciale, soprattutto quando è di dimensioni medio grandi, richiede notevoli investimenti di capitale (per l'acquisto delle materie prime, degli impianti produttivi, delle at~ trezzature ecc.) e si basa, in larga misura, sul ricorso al credito concesso delle banche, dalle società finanziarie, dai fornitori, dai dipendenti ecc. Un'impresa commerciale, soprattutto quando è di dimensioni medio grandi, richiede notevoli investimenti di capitale (per l'acquisto delle materie prime, degli impianti produttivi, delle at~ trezzature ecc.) e si basa, in larga misura, sul ricorso al credito concesso delle banche, dalle società finanziarie, dai fornitori, dai dipendenti ecc. Si rende quindi necessaria una disciplina particolare per garantire una tutela più efficace ai terzi, e soprattutto ai creditori, che entrano in rapporto con l'impresa che esercita un'attività commerciale. Questa disciplina è più onerosa per il singolo imprenditore commerciale (in quanto lo obbliga a pubblicizzare le vicende più importanti dell'impresa, a tenere regolarmente la contabilità, a subire le procedure concorsuali ecc.) Si rende quindi necessaria una disciplina particolare per garantire una tutela più efficace ai terzi, e soprattutto ai creditori, che entrano in rapporto con l'impresa che esercita un'attività commerciale. Questa disciplina è più onerosa per il singolo imprenditore commerciale (in quanto lo obbliga a pubblicizzare le vicende più importanti dell'impresa, a tenere regolarmente la contabilità, a subire le procedure concorsuali ecc.) ma, allo stesso tempo, è più vantaggiosa per l'intera categoria degli imprenditori commerciali perché, proteggendo i terzi, favorisce la concessione dei credito e la conclusione degli affari. ma, allo stesso tempo, è più vantaggiosa per l'intera categoria degli imprenditori commerciali perché, proteggendo i terzi, favorisce la concessione dei credito e la conclusione degli affari.

6 Modalità per ….. L' imprenditore deve presentare richiesta di iscrizione nel registro delle imprese, depositando la propria firma autografa e quella degli eventuali rappresentanti, entro trenta giorni dall'inizio dell'attività (art. 2189). richiesta di iscrizione nel registro delle imprese, depositando la propria firma autografa e quella degli eventuali rappresentanti, entro trenta giorni dall'inizio dell'attività (art. 2189). La domanda deve essere rivolta all'ufficio del registro nella cui Provincia l'imprenditore stabilisce la sede principale dell'impresa (o una sede secondaria; artt. 2196, 2197) e deve contenere gli elementi stabiliti dalla legge. La domanda deve essere rivolta all'ufficio del registro nella cui Provincia l'imprenditore stabilisce la sede principale dell'impresa (o una sede secondaria; artt. 2196, 2197) e deve contenere gli elementi stabiliti dalla legge.

7 La domanda le generalità del titolare dell'impresa (il cognome e il nome, il luogo e la data di nascita, la cittadinanza); le generalità del titolare dell'impresa (il cognome e il nome, il luogo e la data di nascita, la cittadinanza); la ditta, che è il nome utilizzato dall'imprenditore nell'esercizio dell'impresa; la ditta, che è il nome utilizzato dall'imprenditore nell'esercizio dell'impresa; l'oggetto dell'impresa; l'oggetto dell'impresa; la sede dell'impresa; la sede dell'impresa; il cognome e il nome degli eventuali rappresentanti. il cognome e il nome degli eventuali rappresentanti.

8 effetti Di regola l'iscrizione di determinati atti o fatti nel registro delle imprese ha un'efficacia dichiarativa, Di regola l'iscrizione di determinati atti o fatti nel registro delle imprese ha un'efficacia dichiarativa, in quanto: i fatti che non sono stati iscritti non sono opponibili ai terzi, a meno che in quanto: i fatti che non sono stati iscritti non sono opponibili ai terzi, a meno che l'imprenditore non provi che i terzi ne erano effettivamente a conoscenza (presunzione relativa di ignoranza deifatti non iscritti; art ); l'imprenditore non provi che i terzi ne erano effettivamente a conoscenza (presunzione relativa di ignoranza deifatti non iscritti; art );

9 L'EFFICACIA DELL'ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE La pubblicità ha un'efficacia negativa e una positiva. La pubblicità ha un'efficacia negativa e una positiva. La prima riguarda gli effetti che conseguono alla mancata iscrizione di unfatto che doveva essere iscritto, La prima riguarda gli effetti che conseguono alla mancata iscrizione di unfatto che doveva essere iscritto, la seconda si riferisce agli effetti di un fatto che doveva essere iscritto. la seconda si riferisce agli effetti di un fatto che doveva essere iscritto.

10 art L'art pone per l'efficacia negativa la seguente norma: «I fatti dei quali la legge prescrive l'iscrizione, se non sono iscritti, non possono essere opposti ai terzi da chi è obbligato a richiederne l'iscrizione, a meno che questi provi che i terzi ne abbiano avuto conoscenza». L'art pone per l'efficacia negativa la seguente norma: «I fatti dei quali la legge prescrive l'iscrizione, se non sono iscritti, non possono essere opposti ai terzi da chi è obbligato a richiederne l'iscrizione, a meno che questi provi che i terzi ne abbiano avuto conoscenza». Dunque l'efficacia negativa consiste in ciò, che l'opponibilità dei fatti non iscritti è subordinata alla prova che i terzi ne erano a conoscenza Dunque l'efficacia negativa consiste in ciò, che l'opponibilità dei fatti non iscritti è subordinata alla prova che i terzi ne erano a conoscenza

11 Il regisro delle imprese E tenuto dalle camere di commercio sotto la vigilanza di un giudice delegato dal presidente dei tribunale. E tenuto dalle camere di commercio sotto la vigilanza di un giudice delegato dal presidente dei tribunale. Devono iscriversi gli imprenditori commerciali individuali e le società commerciali: l'iscrìzione o la mancata iscrizione producono gli effetti stabiliti dall'art del codice civile. Devono iscriversi gli imprenditori commerciali individuali e le società commerciali: l'iscrìzione o la mancata iscrizione producono gli effetti stabiliti dall'art del codice civile. Sono previste sezioni speciali dei registro per gli imprenditori agricoli, i piccoli imprenditori e le società semplici: l'iscrizione in queste sezioni non produce però gli effetti stabiliti dall'art del codice civile. Sono previste sezioni speciali dei registro per gli imprenditori agricoli, i piccoli imprenditori e le società semplici: l'iscrizione in queste sezioni non produce però gli effetti stabiliti dall'art del codice civile.

12 scritture contabili Sono scritture contabili obbligatorie: Sono scritture contabili obbligatorie: il libro giornale il libro giornale il libro degli inventari il libro degli inventari altre scritture contabili richieste dalla natura e dalle dimensioni dellImpresa altre scritture contabili richieste dalla natura e dalle dimensioni dellImpresa gli originali delle lettere, telegrammi e fatture ricevute e la copia di quelle spedite. gli originali delle lettere, telegrammi e fatture ricevute e la copia di quelle spedite.

13 Mezzi di prova Nei giudizi civili le scritture contabili possono costituire mezzi di prova a favore e contro l'imprenditore Nei giudizi civili le scritture contabili possono costituire mezzi di prova a favore e contro l'imprenditore

14 I Rappresentanti dellimprenditore L'institore è un dirigente preposto dall'imprenditore all'esercizio dell'impresa commerciale o di una sede secondaria. sta al vertice della gerarchia aziendali. L'institore è un dirigente preposto dall'imprenditore all'esercizio dell'impresa commerciale o di una sede secondaria. sta al vertice della gerarchia aziendali. procuratore è un dirigente intermedio che ha il potere di compiere per l'imprenditore atti pertinenti all'esercizio dellímpresa. procuratore è un dirigente intermedio che ha il potere di compiere per l'imprenditore atti pertinenti all'esercizio dellímpresa. Il commesso è un dipendente privo di funzioni direttive, incaricato dì svolgere mansioni che lo pongono in contatto con la clientela ordinaria dell'impresa. Il commesso è un dipendente privo di funzioni direttive, incaricato dì svolgere mansioni che lo pongono in contatto con la clientela ordinaria dell'impresa.

15 Quali imprenditori sono commerciali secondo Il codice civile? Dall'art si desume che sono imprenditori commerciali coloro che esercitano Dall'art si desume che sono imprenditori commerciali coloro che esercitano un'attivítà industriale diretta alla produzione di beni o di servizi, un'attivítà industriale diretta alla produzione di beni o di servizi, un'attività intermediaria alla circolazione dei beni, un'attività di trasporto, un'attività intermediaria alla circolazione dei beni, un'attività di trasporto, un'attività bancaria o assicurativa, un'attività bancaria o assicurativa, altre attività ausiliarie delle precedenti. altre attività ausiliarie delle precedenti.

16 A che cosa serve l'iscrizione nel registro delle Imprese? Serve a rendere pubbliche talune informazioni prescritte dalla legge. Serve a rendere pubbliche talune informazioni prescritte dalla legge. Il registro delle imprese si trova in un apposito ufficio istituito presso ogni Camera dicommercio; Il registro delle imprese si trova in un apposito ufficio istituito presso ogni Camera dicommercio; è pubblico e consultabile da chiunque attraverso i terminali elettronici. è pubblico e consultabile da chiunque attraverso i terminali elettronici.


Scaricare ppt "Imprenditore Commerciale. tenuta delle scritture contabili soggezione al fàllimento, e alle altre procedure concorsuali STATUTO DellImprenditore Commerciale."

Presentazioni simili


Annunci Google