La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Unione Giovani Dottori Commercialisti di Firenze A cura del Dott. Matteo Manfriani (Studio Associato Manfredo, Cristiana, Matteo MANFRIANI Dottori Commercialisti)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Unione Giovani Dottori Commercialisti di Firenze A cura del Dott. Matteo Manfriani (Studio Associato Manfredo, Cristiana, Matteo MANFRIANI Dottori Commercialisti)"— Transcript della presentazione:

1 Unione Giovani Dottori Commercialisti di Firenze A cura del Dott. Matteo Manfriani (Studio Associato Manfredo, Cristiana, Matteo MANFRIANI Dottori Commercialisti)

2 Il Fondo Patrimoniale Istituito dalla Legge 19 maggio 1975, n.151 Disciplinato art. 167 e segg. c.c. Vantaggi e Svantaggi dellIstituto

3 Consiste nellimposizione convenzionale, da parte di un coniuge, entrambi o un terzo, di un vincolo in forza del quale determinati beni (immobili, mobili registrati o titoli di credito) sono destinati a far fronte ai bisogni della famiglia, per consentire alla stessa il godimento di un tenore di vita tendenzialmente costante del tempo. Definizione

4 Funzione Costituire un patrimonio separato, destinato al soddisfacimento dei bisogni della famiglia …. ergo Non può esser costituito al di fuori del vincolo matrimoniale

5 Finalità correlate Scudo nei confronti di creditori (anche nel caso di fallimento di un coniuge) Scudo nei confronti di azioni di responsabilità Scudo nei confronti di azioni esecutive individuali (anche da parte del Fisco)

6 Peculiarità Assolve alla funzione di costituire un patrimonio separato, con apposito vincolo di destinazione: Il soddisfacimento dei bisogni della famiglia

7 ma cosa si intende per bisogni della famiglia??? Non esiste una definizione univoca di legge È una questione di fatto Richiede una valutazione caso per caso del giudice

8 Bisogni in senso ampio: anche quelle esigenze volte al pieno mantenimento ed allarmonico sviluppo della famiglia nonché al potenziamento della sua capacità lavorativa, restando escluse solo le esigenze voluttuarie o caratterizzate da intenti meramente speculativi. Cassazione sent. 7 gennaio 1984, n. 134

9 Beni conferibili nel fondo patrimoniale Conferibili con certezza Ammessi con dubbio Beni non conferibili Beni immobili e diritti reali sugli stessi Partecipazioni in srl Beni mobili Beni mobili registrati Beni futuriAziende Titoli credito nominativi (ex. Azioni) Diritti reali personalissimi (uso, abit., serv) Titoli di credito al portatore

10 Amministrazione del Fondo patrimoniale Amministrazione del fondo Ordinaria Amministrazione Straordinaria Amministrazione La titolarità dei beni non incide sullamministrazione Spettano disgiuntamente a ciascun coniuge Spettano congiuntamente a entrambi i coniugi Salvo deroghe, lamm.ne segue le regole della comunione legale Atti di conservazione del fondo, di riscossione e disposizione delle rendite al fine di utilizzarle per i bisogni della famiglia Gli atti che possono mutare le condizioni economiche familiari, incidendo sulla consistenza e/o valore patrimoniale del fondo

11 In base recente giurisprudenza i FP proteggono i beni di: ImprenditoriPer i debiti contratti dai coniugi nellesercizio di attività dimpresa (fisco compreso) ProfessionistiPer azioni di responsabilità civile professionale Amministratori, sindaci, revisori Per azioni di responsabilità civile

12 Debiti fiscali (Cass.ne 15852/2009, 38925/2009) Se il debito fiscale è specificatamente sorto per soddisfare bisogni familiari: il fondo potrà esser aggredito Se il debito fiscale è sorto per finalità estranee ai bisogni della famiglia: per effetto segregativo del vincolo di destinazione, il fondo non potrà esser aggredito dal fisco (ipoteca, pignoramento, etc..) in alcun modo

13 Debiti fiscali: ultime pronunce (C.t.p. Milano 437/2010, C.t.r. Torino 56/2009) Manca quellinerenza immediata e diretta tra crediti erariali e bisogni della famiglia; tali crediti nascono da una specifica obbligazione legale del tutto esterna ai bisogni familiari, per cui i debiti tributari non sono collegati in modo immediato e diretto con le esigenze familiari e quindi non è legittimata lesecutività.

14 Vantaggi Costo costituzione limitato (Onorario Notaio , imposta registro 168, spese vive 300 circa) Costo di gestione nullo Impossibilità di prestare fideiussioni a favore delle banche Solo allinterno del matrimonio (per la tutela di bisogni familiari) Eventuali frizioni con istituti di credito Potenziale revocabilità (come per trust o vendita) Solo per alcuni beni Svantaggi

15 Lefficacia di un FP può esser paragonata a quella di un ombrello … Occorre aprirlo prima di essersi bagnati!!!


Scaricare ppt "Unione Giovani Dottori Commercialisti di Firenze A cura del Dott. Matteo Manfriani (Studio Associato Manfredo, Cristiana, Matteo MANFRIANI Dottori Commercialisti)"

Presentazioni simili


Annunci Google