La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“ Oh tu Che lavori e soffri: quando l’energia si trasmuta in un oceano di luce, la tua coscienza trema o si espande? Il tuo cuore teme od esulta, quando.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“ Oh tu Che lavori e soffri: quando l’energia si trasmuta in un oceano di luce, la tua coscienza trema o si espande? Il tuo cuore teme od esulta, quando."— Transcript della presentazione:

1

2 “ Oh tu Che lavori e soffri: quando l’energia si trasmuta in un oceano di luce, la tua coscienza trema o si espande? Il tuo cuore teme od esulta, quando davanti a te si spalanca l’infinito?” A.Y.

3 “ Possibile che l’esistenza umana sia senza scopo, se ce l’ha la natura? Può il disfacimento essere il destino dell’uomo, se perfino gli elementi inferiori hanno una loro successione? A.Y.

4 TAVOLA ROTONDA L’ Anima esiste per noi? Se sì, cosa ce ne dà la certezza? Come la definisco nella mia disciplina e per la mia esperienza? Anima, Dio, Personalità, Sé: quali differenze, se ci sono? L’uomo con Anima e l’uomo senz’Anima: quali conseguenze nella vita, nel comportamento, nell’atteggiamento verso i grandi temi della vita?

5 Il Cielo nelle mani

6 “Ogni insegnamento ha il suo Yoga, adatto a quella fase dell’evoluzione. L’uno non contraddice l’altro: si allargano come rami di uno stesso albero a gettare ombra e frescura sul viandante esausto” A.Y.

7 “ Il sentiero è uno per tutti, i mezzi per raggiungere la meta cambiano secondo i pellegrini. Hai tu accordato il tuo cuore e la tua mente con la gran mente e il gran cuore del genere umano? Il cuore dell’uomo che vuole entrare nella corrente, deve vibrare in risposta ad ogni sospiro, ad ogni pensiero di tutto ciò che vive e respira, come la voce ruggente del fiume sacro rimanda l’eco di tutti i suoni della natura. Hai tu accordato il tuo essere con il grande dolore dell’umanità? Lo facesti? Puoi entrare. Passa. Poiché rechi la chiave tu sei sicuro.” A.Y.

8 TAVOLA ROTONDA La meditazione, la preghiera, la contemplazione, l’identificazione… In cosa consistono: metodi o fini? Fede, intuizione,conoscenza, studi, insegnamenti spirituali, servizio…. Approccio individuale, approccio di gruppo?.... Come, quando, quale modalità utilizzare? Perché? Rispondiamo in base alla nostra disciplina e alla nostra esperienza

9 Padre Nostro in Aramaico Abun debaschmaya Netkadisch schmoch Tize malkutach Necue tzvyanach aykana debaschmaya af baraha Havlan lachma zunkanan yachmana Uocbuklan kabein uachtahein aykana daf henan schbuokeno chayabein Uela tachlan liensyuna Ela fazan men bischa Metul deloche malkuta Uacheilo uateschbuchta Lolam almin Amen

10 WORKSHOPS a scelta “Il corpo tempio dello spirito” “I suoni dell’in-canto” “Dal gioco della luce con le tenebre, emerge un volto, uno sguardo….”

11 “I gradi su cui l’uomo può attestarsi nell ‘infinito rifulgono di riflessi cosmici, l’uomo stesso è chiamato a riflettere l’Universo” A.Y.

12 L’uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare

13 Essere Anima - relazioni “La terra come essere vivente e cosciente: verso la manifestazione del Sé” “I figli degli uomini sono un essere solo: l’Anima coscienza di gruppo” “L’Anima: l’Osservatore” “Il viaggio dell’Anima nella carta del cielo” “ Il ruolo della Volontà nel percorso spirituale”

14 Workshops a scelta “Creare un ponte tra cielo e terra” “Lo Yoga del Cristo solare” “Lasciar fluire il ben-essere” “Denaro e vita spirituale” “Iridologia e corpi sottili”

15 Workshops a scelta “Crisi,annebbiamenti,illusioni…” “Pratiche di presenza” “La Psicosintesi: una via….” “Ri-animarsi per realizzarsi” “La casa specchio dell’anima”

16 “ Viandante, amico, procediamo insieme. La notte si avvicina, bestie selvagge sono nei dintorni, e il fuoco del bivacco può spegnersi. Ma se ci dividiamo la veglia notturna, serberemo le forze. Domani ci attende un lungo cammino e forse finiremo esausti. Facciamolo insieme. Che la nostra via sia una sola” A.Y.

17 Non ho idea di che cosa sia meglio. Padre. E tuttavia vorrei che,in quella realizzazione, la Tua Vita scorresse, comunque, entro me. Non è la comprensione che cerco nella mia natura più profonda, ma identificazione con Te. Rimodella quest’anima in un qualche strumento che, momento per momento, serva la Tua Volontà. Non c’è nulla cui io possa dare forma, capace di contenere l’estasi di Shiva e non vorrei essere più un costruttore di forme che contengano Vita, ma essere piuttosto la Vita stessa. Promuovimi, se questa è la Tua Volontà. Innalzami dentro quella danza eterna. Non lasciare niente di me che non dia fiamma al fuoco. B.L.

18 Buon proseguimento nel lavoro interiore! Ciao a tutti


Scaricare ppt "“ Oh tu Che lavori e soffri: quando l’energia si trasmuta in un oceano di luce, la tua coscienza trema o si espande? Il tuo cuore teme od esulta, quando."

Presentazioni simili


Annunci Google