La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Distribuzioni di frequenza Per studiare i dati osservati, dividiamo i dati stessi in classi e determiniamo il numero di unità statistiche appartenenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Distribuzioni di frequenza Per studiare i dati osservati, dividiamo i dati stessi in classi e determiniamo il numero di unità statistiche appartenenti."— Transcript della presentazione:

1 Distribuzioni di frequenza Per studiare i dati osservati, dividiamo i dati stessi in classi e determiniamo il numero di unità statistiche appartenenti a ciascuna classe (frequenza della classe). Costruiamo poi la tabella di distribuzione di frequenza, ossia una tabella che raccoglie i dati secondo le classi e le corrispondenti frequenze.

2 Distribuzioni di frequenza (var. discrete) Si consideri come si sono distribuiti, secondo il voto all’esame di statistica, 10studenti del 1°anno del corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie.

3 Distribuzioni di frequenza (var. continue) I valori sono compresi tra 6.2 e 28.6; il campo di variazione (range) dei dati è: R = = 22.4 Per raggruppare i dati suddivisione in classi

4

5

6

7

8

9 ISTOGRAMMI

10 POLIGONI DI FREQUENZA

11 DIAGRAMMA CIRCOLARE (TORTA)

12 DIAGRAMMA A RETTANGOLI DISTANZIATI

13 Confronto fra diverse distribuzioni di frequenza

14 Distribuzioni di frequenza cumulativa Una distribuzione di frequenza cumulativa viene rappresentata con un grafico detto poligono cumulativo o ogiva; il grafico si ottiene riportando sulle ascisse il valore della variabile (o il limite superiore qualora i dati sono distribuiti in classi) e, per ciascuno di essi, in ordinata la frequenza cumulativa. Distribuzione di frequenza per i voti di italiano - qual è il numero di studenti che non hanno la sufficienza in italiano? - qual è il numero di studenti che hanno la sufficienza in italiano?

15 Distribuzioni di frequenza cumulativa Il grafico della distribuzione cumulativa di frequenza assoluta è il seguente:


Scaricare ppt "Distribuzioni di frequenza Per studiare i dati osservati, dividiamo i dati stessi in classi e determiniamo il numero di unità statistiche appartenenti."

Presentazioni simili


Annunci Google