La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens 15 0323.31245 - D.D. 1° Circolo - Domodossola Corso di formazione specifica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens 15 0323.31245 - D.D. 1° Circolo - Domodossola Corso di formazione specifica."— Transcript della presentazione:

1 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens D.D. 1° Circolo - Domodossola Corso di formazione specifica sullaSICUREZZA D. Lgs. 81/ art. 36 art 37 Domodossola, giugno – settembre 2013 Formatore: arch. Ferdinando Scarfa

2 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Microclima temperatura grado di umidità movimento dell’aria Nel giudizio sulla temperatura adeguata nei locali di lavoro si deve tener conto dell’influenza che possono esercitare sopra di essa il grado di umidità ed il movimento dell’aria concomitante. La temperatura dei locali di lavoro, dei locali per il personale di sorveglianza, dei servizi igienici, delle mense e dei locali di pronto soccorso deve essere conforme alla destinazione specifica dei locali.

3 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Microclima La temperatura media ritenuta confortevole varia tra i 18° e i 24° e deve presentare un’umidità relativa tra il 40% ed il 60% con un movimento dell’aria non percepibile, cioè inferiore a 0,3 m/sec.

4 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Microclima senza sudorazione Si può parlare di benessere termico quando non si avvertono sensazioni di caldo o di freddo e si può mantenere un equilibrio termico dell’organismo senza sudorazione Sarebbe opportuno evitare condizioni di temperatura diverse tra un ambiente e l’altro, percorrendo corridoi e scale, trovandosi esposti a bruschi cambiamenti di temperatura.

5 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Microclima Riferimenti tecnici regolamenti comunali di igiene UNI 5104/63, DM 18/12/75, DM 18/05/76.

6 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Microclima La bassa umidità favorisce: accumulo di cariche elettrostatiche • accumulo di cariche elettrostatiche • percezione e intolleranza agli odori sgradevoli ed al fumo di sigaretta Le patologie da bassa umidità sono: • irritazione delle mucose degli occhi • irritazione delle prime vie respiratorie

7 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens SEGNALETICA DI SICUREZZA ColoreSignificato o scopoIndicazioni e precisazioni ROSSO Segnali di divieto Atteggiamenti pericolosi Pericolo - allarmeAlt; arresto; dispositivi di interruzione d’emergenza; sgombero Materiali e attrezzature antincendio Identificazione e ubicazione Giallo o Giallo-arancio Segnali di avvertimento Attenzione; cautela; verifica AZZURROSegnali di prescrizione Comportamento o azione specifica - obbligo di portare un mezzo di sicurezza personale VERDE Segnali di salvataggio o di soccorso Porte; uscite; percorsi; materiali; postazioni; locali Situazione di sicurezzaRitorno alla normalità

8 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Cartelli di divieto

9 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Cartelli di avvertimento

10 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Cartelli di prescrizione

11 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Cartelli di salvataggio

12 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Materiali e attrezzature antincendio

13 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Segnalazione di ostacoli e di punti di pericolo rischi di urto contro ostacolidi cadute di oggetti e di caduta da parte delle persone giallo alternato al nerorosso alternato al bianco •Per segnalare i rischi di urto contro ostacoli, di cadute di oggetti e di caduta da parte delle persone entro il perimetro delle aree edificate dell’impresa cui i lavoratori hanno accesso nel corso del lavoro, si usa il giallo alternato al nero ovvero il rosso alternato al bianco. •Le dimensioni della segnalazione andranno commisurate alle dimensioni dell’ostacolo o del punto pericoloso che s’intende segnalare e dalla distanza dalla quale devono essere riconosciuti

14 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Segnali acustici •Un segnale acustico deve: livello sonoro nettamente superiore al rumore di fondo a) avere un livello sonoro nettamente superiore al rumore di fondo, in modo da essere udibile, senza tuttavia essere eccessivo o doloroso; facilmente riconoscibile durata degli impulsi ed alla separazione fra impulsi e serie di impulsi b) essere facilmente riconoscibile in rapporto particolarmente alla durata degli impulsi ed alla separazione fra impulsi e serie di impulsi, e distinguersi nettamente, da una parte, da un altro segnale acustico e, dall’altra, dai rumori di fondo. •Nei casi in cui un dispositivo può emettere un segnale acustico con frequenza costante e variabile, la frequenza variabile andrà impiegata per segnalare, in rapporto alla frequenza costante, un livello più elevato di pericolo o una maggiore urgenza dell’intervento o dell’azione sollecitata o prescritta. •Codice da usarsi Il suono di un segnale di sgombero deve essere continuo.

15 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens La comunicazione verbale Le persone interessate devono conoscere bene il linguaggio utilizzato per essere in grado di pronunciare e comprendere correttamente il messaggio verbale e adottare, in funzione di esso, un comportamento adeguato nel campo della sicurezza e della salute. parole chiave Se la comunicazione verbale è impiegata in sostituzione o ad integrazione dei segnali gestuali, si dovrà far uso di parole chiave

16 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens La comunicazione verbale via per indicare che si è assunta la direzione dell’operazione alt per interrompere o terminare un movimento ferma per arrestare le operazioni solleva per far salire un carico abbassa per far scendere un carico Avanti (se necessario, questi ordini andranno coordinati con codici gestuali corrispondenti) Indietro A destra A sinistra attenzione per ordinare un alt o un arresto d’urgenza presto per accelerare un movimento per motivi di sicurezza

17 ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens Procedura emergenza SISMA •RIFERIMENTI DM 26/8/92 e s.m.i, D.Lgs 81/08 e s.m.i, DM 10/3/98 Se accade l’evento sismico, per prima cosa ci si mette al riparo sotto i banchi, architravi, cattedre. Terminato l’evento sismico, l’ASPP della sede effettua un controllo visivo di tutti i locali al fine di valutare l’agibilità o meno dei locali e quindi della scuola. Se ci si accorge che una scala non è agibile o parte del percorso, occorre informare oralmente (senza emanare l’ordine di evacuazione) tutti gli occupanti di tutti i locali il percorso da fare. Se ci si rende conto che tutte le scale sono inagibili, occorre chiamare immediatamente i vigili del fuoco. Se tutti i locali risultano agibili, si riprende la normale attività didattica.


Scaricare ppt "Ferdinando scarfa architetto Stresa (VB) - viale Siemens 15 0323.31245 - D.D. 1° Circolo - Domodossola Corso di formazione specifica."

Presentazioni simili


Annunci Google