La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola Superiore dellEconomia e delle Finanze Ezio Vanoni Ministero dellEconomia e delle Finanze LIBRO BIANCO della Commissione di studio sullImposta sui.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola Superiore dellEconomia e delle Finanze Ezio Vanoni Ministero dellEconomia e delle Finanze LIBRO BIANCO della Commissione di studio sullImposta sui."— Transcript della presentazione:

1 Scuola Superiore dellEconomia e delle Finanze Ezio Vanoni Ministero dellEconomia e delle Finanze LIBRO BIANCO della Commissione di studio sullImposta sui redditi delle persone fisiche e sul sostegno alle famiglie a cura di Claudio De Vincenti e Ruggero Paladini

2 Il Libro Bianco Ricostruisce la storia di Irpef e Anf anno per anno mettendo a disposizione di chiunque voglia riflettere, studiare, conoscere o valutare un eventuale opzione di intervento un corposo archivio con un data base ultratrentennale. Individua le criticità che numerose riforme successive hanno lasciato senza soluzione o, per affastellamento di cambiamenti, hanno addirittura provocato. Propone un confronto sugli effetti dei diversi metodi per affrontare i problemi individuati e ne ricava alcuni suggerimenti operativi.

3 LIrpef: una lunga storia (1) 1974: nasce lIrpef : prime modifiche significative 1993: lavvio del risanamento : il riassetto dellIrpef dopo il risanamento : i due moduli della XIV legislatura 2007: lintervento in finanziaria

4 LIrpef: una lunga storia (2) 1974: bassa pressione fiscale e ridotto ruolo delle imposte dirette Fine anni ottanta: pressione fiscale in linea con partners europei; Irpef tributo più importante Base dellimposta: redditi da lavoro e pensione; esclusione altri cespiti; erosione ed evasione Aumento dellincidenza dellimposta negli anni del risanamento finanziario Graduale riduzione dellimposta a partire dal 1998 Oggi: combinare contrasto dellevasione con riduzione imposta sui singoli contribuenti

5 I dieci anni alle nostre spalle Le riduzioni dimposta a partire dal 1998 elevano il minimo esente ma irrigidiscono la struttura dellIrpef I due moduli della XIV legislatura: riduzioni dellimposta; deduzioni decrescenti e aliquote marginali effettive più alte delle aliquote formali; andamento a zig zag delle aliquote effettive e dei risparmi dimposta La Finanziaria 2007: detrazioni e profilo regolare delle aliquote marginali effettive; redistribuzione a favore dei redditi più bassi, anche se di portata limitata

6 Incidenza dellIrpef dal 1974 al 2007 su tre contribuenti-tipo: lavoratore dipendente con coniuge e due figli a carico a seconda che guadagni un reddito pari alla metà del Pil pro-capite, uguale al Pil pro-capite, pari a due volte il Pil pro-capite

7 Una lunga storia: gli Anf (1) 1988: dagli assegni familiari agli Anf; la riforma concentra le risorse sui redditi bassi e sulle famiglie numerose La decrescenza a scalini degli Anf produce le trappole della povertà In seguito: interventi disordinati con effetti casuali; assegni che variano da nucleo a nucleo senza logica e senza criteri di equità

8 Una lunga storia: gli Anf (2) La Finanziaria 2007: incrementa del 20% gli Anf ed estende la platea dei beneficiari Supera le trappole della povertà regolarizzando la decrescenza degli Anf Combina intervento su Anf con detrazioni Irpef Ma detrazioni e assegni continuano a seguire logiche distinte

9 Livello degli Assegni per il Nucleo Familiare prima e dopo la Finanziaria per il 2007 Nuclei familiari con entrambi i genitori e 1, 2 o 3 figli Reddito complessivo familiare (Euro) Livello dell'assegno (Euro) Pre-Finanziaria 2007Post-Finanziaria 2007 Un figlio Due figli Tre figli

10

11 Le principali criticità Aliquote marginali dingresso elevate e aliquota media che cresce rapidamente sopra il minimo imponibile Struttura non ottimale delle aliquote marginali effettive Decrescenza Anf troppo accentuata Categorialità degli Anf che contrasta con natura universale del sostegno ai figli Assenza di strumenti di sostegno per i redditi bassi

12 Tre criteri fondamentali Presi in esame diversi modelli di possibili riforme la Commissione condivide i criteri fondamentali da seguire per un intervento migliorativo: Equità verticale: una ragionevole progressività Equità orizzontale: a parità di reddito, lincidenza dellimposta deve scendere in funzione al numero dei figli e in base ad altre condizioni personali (handicap. ecc.) Efficienza: la progressività non deve avere leffetto di disincentivare la produzione del reddito.

13 Un percorso possibile (1): Le aliquote Individuato il percorso più efficiente, secondo la Commissione la traduzione operativa possibile è la seguente: Riduzione dellaliquota effettiva dingresso attraverso due interventi: una significativa riduzione della prima aliquota formale oggi al 23 per cento; e lattenuazione della decrescenza della detrazione da lavoro Riduzione terza aliquota, oggi al 38 per cento, come passo più urgente del riassetto più generale di aliquote e scaglioni

14 Un percorso possibile (2): le famiglie con figli Introduzione della dote fiscale dei figli che riassorbe Anf e detrazioni Irpef, incrementando il sostegno alle famiglie La dote dovrebbe avere natura universalistica (dipendenti e autonomi) perché lobiettivo è promuovere una maggiore eguaglianza delle opportunità Andrebbe erogata a dipendenti e parasubordinati mese per mese in busta paga; gli autonomi ne usufruirebbero come detrazione dallimposta

15 ESEMPIO DI INTRODUZIONE DELLA DOTE PER FIGLI MINORI Lavoratore dipendente con coniuge e 1 figlio a carico Confronto con trattamenti per figli a carico a LV Reddito complessivo familiare Livell o della dote - Euro 1 figlio con dote1 figlio - LV2007

16 Un percorso possibile (3): il sostegno ai redditi più bassi Imposta negativa per gli incapienti: a) la dote fiscale per i figli risolve il problema per le famiglie con figli b) per gli altri vanno sperimentate alcune modalità per lerogazione di un sostegno in denaro quando la detrazione fiscale da lavoro eccede limposta da versare e dunque non viene goduta dal contribuente (avviene per i redditi molto bassi, inferiori al limite esente)

17


Scaricare ppt "Scuola Superiore dellEconomia e delle Finanze Ezio Vanoni Ministero dellEconomia e delle Finanze LIBRO BIANCO della Commissione di studio sullImposta sui."

Presentazioni simili


Annunci Google