La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Estremo punto meridionale dell'asse terrestre, al centro dell'Antartide, nella Terra Adelia, situato a circa 2600 km dal polo magnetico meridionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Estremo punto meridionale dell'asse terrestre, al centro dell'Antartide, nella Terra Adelia, situato a circa 2600 km dal polo magnetico meridionale."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Estremo punto meridionale dell'asse terrestre, al centro dell'Antartide, nella Terra Adelia, situato a circa 2600 km dal polo magnetico meridionale. Il primo a raggiungerlo fu l'esploratore norvegese Roald Amundsen, il 14 dicembre 1911.

4

5 Ciascuno dei due punti sulla superficie della Terra (detti polo nord magnetico e polo sud magnetico), verso i quali si orientano le estremità opposte dell'ago magnetico della bussola. Il campo magnetico terrestre, in corrispondenza dei poli, ha direzione verticale. I poli magnetici sono situati a distanza considerevole dai poli geografici. Il polo nord magnetico è posizionato attualmente nei pressi dell'isola di Bathurst, nel Canada settentrionale, a circa 1600 km dal Polo Nord geografico, mentre il polo sud magnetico si trova presso la costa di Adelia dell'Antartide, a circa 2600 km dal Polo Sud geografico. Entrambi i poli magnetici, tuttavia, non sono fissi, ma si spostano lentamente nel tempo, dando luogo a un fenomeno noto come migrazione dei poli.

6

7 Roald Engelbert Amundsen era un esploratore norvegese. Nel 1897 si unì alla spedizione in Antartide guidata da Adrien de Gerlache, che trascorse ben tredici mesi tra i ghiacci. Nel 1903 partì per una nuova impresa: intendeva localizzare il polo magnetico settentrionale e trovare il passaggio di Nord-Ovest, dall'Atlantico al Pacifico attraverso il Mar Glaciale Artico. Navigando lungo la costa occidentale della Groenlandia attraversò la baia di Baffin e lo stretto di Lancaster, per poi approdare nell'Isola di Re Guglielmo, dove trascorse due inverni riuscendo a calcolare l'esatta posizione del polo magnetico settentrionale. Tra i ghiacci perenni trovò i cadaveri di due membri della spedizione di John Franklin del Amundsen aveva appena annunciato l'intenzione di raggiungere il Polo Nord, quando fu informato che Robert Peary lo aveva appena preceduto nell'impresa. Decise allora di puntare sull'Antartide, per raggiungere il Polo Sud m fu preceduto da Robert Scott Negli anni che seguirono, Amundsen si interessò all'impiego dei mezzi aerei per l'esplorazione polare. Nel maggio del 1926, a bordo del dirigibile italiano Norge, assistito dall'aviatore americano Lincoln Ellsworth e da Umberto Nobile, riuscì a sorvolare il Polo Nord: il volo partì dalle isole Svalbard e si concluse in Alaska. Il Norge fu il primo velivolo a compiere la trasvolata dall'Europa al Nord America passando sopra il Polo Nord.

8 Fra il 1903 e il 1906, Roald Amundsen aprì il passaggio di Nord-Ovest tra l'oceano Atlantico e l'oceano Pacifico. Nel 1911 fu il primo a raggiungere il Polo Sud e, nel 1926, il primo a sorvolare il Polo Nord, a bordo del dirigibile Norge.

9 Umberto Nobile fu un ingegnere aeronautico ed esploratore italiano, fu tra i pionieri del volo nelle regioni artiche. Progettò i dirigibili Norge e Italia. Nel 1926, a bordo del Norge, sorvolò il Polo Nord nel corso di una trasvolata dalle Svalbard fino a Teller, in Alaska. L'avventurosa traversata, che coprì 5460 km, richiese tre giorni, durante i quali la tela del dirigibile fu lacerata in più punti dal ghiaccio e la radio divenne presto inutilizzabile. Nel 1928 Nobile era pronto per una nuova missione, questa volta a bordo del dirigibile Italia. Oltre a sorvolare il Polo Nord, intendeva esplorare le isole della Siberia e del Canada. L'Italia raggiunse la verticale del Polo Nord nel corso del terzo tentativo ma, a causa delle cattive condizioni atmosferiche, precipitò sulla banchisa polare durante il volo di ritorno. Nell'impatto col suolo ghiacciato la cabina del dirigibile venne strappata dal grande pallone aerostatico che, riprendendo quota, si portò via sei membri dell'equipaggio, di cui non si seppe più nulla.

10 Il 12 maggio 1926 il dirigibile italiano Norge, partito dalle isole Spitzbergen, a nord della Norvegia, sorvolò il Polo Nord atterrando poi a Teller, in Alaska, dove fu demolito. Si trattava di un dirigibile semirigido con una capacità di m³, progettato e costruito dall'ingegnere aeronautico Umberto Nobile, che ne ebbe il comando nella spedizione polare diretta dal norvegese Roald Amundsen. Nel 1928 Nobile costruì l'Italia, simile al Norge, per ripetere l'esplorazione polare con una spedizione tutta italiana, da lui diretta. Giunto al Polo Nord il 24 maggio, il giorno successivo, all'inizio del viaggio di ritorno, il dirigibile incappò in una bufera che causò la morte di otto dei quindici membri dell'equipaggio.

11 La navigazione sottomarina al di sotto del pack, che da tempo Stefansson e Wilkins cercavano di mettere in pratica, divenne realtà nel 1958, quando il sottomarino statunitense Nautilus, a propulsione nucleare, navigò per primo sotto l'oceano Artico. Il Nautilus fu costruito dallamercano Robert Fulton nel 1800; simile nella forma a un sommergibile moderno e dotato di due importanti novità: timoni per il controllo verticale e orizzontale e aria compressa per il rifornimento di ossigeno. Spinto in immersione da un'elica a quattro pale azionata manualmente e in superficie da vele sostenute da un albero pieghevole, il Nautilus fu collaudato con successo, ma Napoleone si rifiutò di finanziarlo.

12 SPEDIZIONI POLO NORD SPEDIZIONI POLO SUD


Scaricare ppt "Estremo punto meridionale dell'asse terrestre, al centro dell'Antartide, nella Terra Adelia, situato a circa 2600 km dal polo magnetico meridionale."

Presentazioni simili


Annunci Google