La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

© 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ 13-15 – I complementi Unità 13-15 – I COMPLEMENTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "© 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ 13-15 – I complementi Unità 13-15 – I COMPLEMENTI."— Transcript della presentazione:

1 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi Unità – I COMPLEMENTI

2 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino Ripassiamo: I COMPLEMENTI I complementi sono elementi della proposizione che servono a completare, arricchire o specificare il significato di qualsiasi elemento della frase. I complementi sono elementi della proposizione che servono a completare, arricchire o specificare il significato di qualsiasi elemento della frase. complemento Il bravo signor Rossi dipingeva un quadro astratto. complemento Vieni al cinemacon medomani? complemento G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

3 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino Ripassiamo: I COMPLEMENTI In base alla loro forma i complementi si classificano in tre tipologie: In base alla loro forma i complementi si classificano in tre tipologie: diretti non preceduti da preposizione Il bravo signor Rossi dipingeva un quadro astratto. indiretti preceduti da una preposizione Mangi un gelato con me? avverbiali formati da avverbi Marco corre velocemente. G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

4 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino I COMPLEMENTI DIRETTI Il complemento diretto per eccellenza è il complemento oggetto. Il complemento oggetto indica lessere animato o la cosa su cui ricade direttamente (cioè senza ricorrere preposizioni) lazione espressa da un verbo transitivo attivo. Il complemento diretto per eccellenza è il complemento oggetto. Il complemento oggetto indica lessere animato o la cosa su cui ricade direttamente (cioè senza ricorrere preposizioni) lazione espressa da un verbo transitivo attivo. Marta mangia una mela. G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

5 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino IL COMPLEMENTO OGGETTO Un complemento oggetto che dipende da un verbo intransitivo ed è costituito da un nome che ha la stessa radice o un significato analogo a quello del verbo si definisce complemento delloggetto interno. Un complemento oggetto che dipende da un verbo intransitivo ed è costituito da un nome che ha la stessa radice o un significato analogo a quello del verbo si definisce complemento delloggetto interno. Vivere una vita tranquilla. Quando è introdotto da un articolo partitivo, il complemento oggetto si definisce partitivo. Quando è introdotto da un articolo partitivo, il complemento oggetto si definisce partitivo. Vuoi del pane? = Vuoi un po di pane? G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

6 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino IL COMPLEMENTO PREDICATIVO DELLOGGETTO Il complemento predicativo delloggetto è il nome o laggettivo che completa il significato del verbo e contemporaneamente si riferisce al complemento oggetto. Il complemento predicativo delloggetto è il nome o laggettivo che completa il significato del verbo e contemporaneamente si riferisce al complemento oggetto. Noi consideriamo Marco simpatico. complemento oggetto complemento predicativo delloggetto G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

7 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino I COMPLEMENTI INDIRETTI I complementi indiretti sono solitamente introdotti da preposizioni e vengono classificati in base al loro significato. I complementi indiretti sono solitamente introdotti da preposizioni e vengono classificati in base al loro significato. Marta ci ha chiesto aiuto in matematica. - NON è introdotto da preposizione - indica a chi è rivolta lazione complemento indiretto (compl. di termine) - È introdotto da preposizione - indica un argomento complemento indiretto (compl. di argomento) G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

8 © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino I COMPLEMENTI INDIRETTI Complementi indiretti diversi possono essere introdotti dalla stessa preposizione. Per questo è necessario capire il loro significato allinterno della frase. Complementi indiretti diversi possono essere introdotti dalla stessa preposizione. Per questo è necessario capire il loro significato allinterno della frase. La zia di Marco è di Milano. entrambi i complementi sono introdotti da di di Marco: indica un possesso: compl. di specificazione di Milano: indica da dove viene la zia: compl. di origine G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi

9 1)la casa di Mario 2)colpevole di furto 3)è stato multato di 30 euro 4)la città di Firenze 5)Hanno parlato di te 6)il contenitore di ferro 7)Firenze è ricca di monumenti 8)ragionamento privo di senso 9)uomo di stile 10) unarea di 3 metri quadri 1) compl. di specificazione 2) compl. di colpa 3) compl. di pena 4) compl. di denominazione 5) compl. di argomento 6) compl. di materia 7) compl. di abbondanza 8) compl. di privazione 9) compl. di qualità 10) compl. di estensione © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA DI

10 11)una donna di 30 anni 12)uno sconto di 20 euro 13)occhi rossi di pianto; 14)campione di scacchi; 15)molti di noi 16)Mario è più piccolo di Giovanni 17)uscita di sicurezza 18)vado via di qua 19)è di Milano 20)essere di buon umore 21)spalmare di vernice 11) compl. di età 12) compl. di prezzo 13) compl. di causa 14) compl. di limitazione 15) compl. partitivo 16) compl. di paragone 17) compl. di fine 18) compl. di moto da luogo 19) compl. di origine 20) compl. modo 21) compl. di mezzo © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA DI

11 1)dici a me?; Dallo a Maria 2)vado a casa 3)condannare a morte 4)uscire a passeggio; 5)A Torino, hanno organizzato uno splendido festival 6)A dodici anni, Maria leggeva Proust 7)Vediamoci alle tre 1)compl. di termine 2)compl. di moto a luogo 3)compl. di pena 4)compl. di fine 5)compl. di stato in luogo 6)compl. di età 7)compl. di tempo det. © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA A

12 8)parlare a bassa voce 9)barca a remi 10) comprò una valigia a doppio fondo 11) a uno a uno 12) a mio parere 13) lo vendono a 2 euro 14) Andare a 100 km allora 15) A quelle parole tutti si scandalizzarono 8) compl. di modo 9) compl. di mezzo 10) compl. di qualità 11) compl. distributivo 12) compl. di limitazione 13) compl. di prezzo 14) compl. di misura + compl. distributivo 15) compl. di causa (A causa di quelle parole…) / compl. di tempo det. (Dopo quelle parole…) © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA A

13 1)Luigi è stato sgridato da Franco 2)il palazzo è stato restaurato da unimpresa specializzata 3)morire dal freddo 4)vengo da Torino 5)devo andare dal barbiere 6)ci vediamo da Paolo 7) la loro ricchezza proviene dal commercio 1)compl. dagente 2)compl. di causa eff. 3)compl. di causa 4)compl. di moto da luogo 5)compl. di moto a luogo 6)compl. di stato in luogo 7)compl. di provenienza © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DALLA PREPOSIZIONE DA

14 8)i ladri sono scappati dalla finestra 9)è un appartamento da 800 euro al mese 10)occhiali da sole, carta da lettera 11) ragazza dai capelli neri 12) agire da vigliacco 13)sordo da un orecchio 8)compl. di moto per luogo 9)compl. di stima / prezzo 10) compl. di di fine 11) compl. di qualità 12) compl. di modo 13) compl. di limitazione © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DALLA PREPOSIZIONE DA

15 1)è in ufficio 2)Marco ha preso in moglie Maria 3)vado in ferie in agosto 4)è in avorio 5)è brava in fisica 6)sono venuta in macchina 7)camminare in punta di piedi 8)tenere in grande considerazione 1)compl. di stato in luogo 2)compl. predicativo dellogg. 3)compl. di tempo det. 4)compl. di materia 5)compl. di limitazione 6)compl. di mezzo 7)compl. di modo 8)compl. di stima © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA IN

16 9)arrivarono in dieci 10)In tre settimane non hai mai scritto; arrivo in tre minuti 11)Giulia si è trasferita negli USA 12)Dare una festa in onore di qualcuno 9) compl. di quantità 10) compl. di tempo cont. 11) compl. moto a luogo 12) compl. di vantaggio © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA IN

17 1)Vado al cinema con Maria 2)è venuto con i suoi libri 3)Maria si sposerà con Antonio 4)parlare con foga 5)ha ritagliato la figura con un punteruolo 6)con questo freddo non posso uscire 7)con (nonostante) tutto quello che ho da fare, devo anche pensare a lui. 1)compl. di compagnia 2)compl. di unione 3)compl. di relazione 4)compl. di modo 5)compl. di mezzo 6)compl. di causa 7)compl. concessivo © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA CON

18 1)piove sullappennino 2)Ha tantissimi libri su Cesare 3)fallo su Simonini 4)vado sul balcone 5)camminavo sulla cresta 6)abito su misura 7)erano 16 su cento; 8)vieni sul presto; 9)questo maglione costa sui 90 euro 10) pesa sui 50 chili 11) la mia prof. avrà sui 60 anni 1)compl. di stato in luogo 2)compl. di argomento 3)compl. di svantaggio 4)compl. di moto a luogo 5)compl. di moto per luogo 6)compl. di modo 7)compl. distributivo 8)compl. di tempo determinato 9)compl. di prezzo 10) compl. di peso 11) compl. di età © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA SU

19 1)passare per la porta 2)spedire per posta 3)la macchina non è partita per il freddo 4)vendere per pochi soldi 5)per me, hai ragione 6)è partito per Milano 7)prepararsi per lesame 8)lo faccio per te 9) in fila per due 10) ho fissato lappuntamento dal dentista per il 28 maggio 11) Il locale rimase chiuso per due giorni 1) compl. di moto per luogo 2) compl. di mezzo 3) compl. di causa 4) compl. di prezzo 5) compl. di limitazione 6) compl. di moto per luogo 7) compl. di fine 8) compl. di vantaggio 9) compl. distributivo 10) compl. di tempo determinato 11) compl. di tempo continuato © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DALLA PREPOSIZIONE PER

20 1)laltalena si trova tra due alberi 2)passare tra due pali 3)vieni fra noi 4)tra il XV e il XVI secolo 5)molti tra noi 6)trascorrere una serata tra amici 7)fra lo studio e lo sport Luca non ha un attimo di tempo per sé 1)compl. di stato in luogo 2)compl. di moto per luogo 3)compl. di moto a luogo 4)compl. di tempo 5)compl. partitivo 6)compl. di compagnia 7)compl. di causa © 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ – I complementi ANALIZZIAMO I COMPLEMENTI INTRODOTTI DA TRA / FRA


Scaricare ppt "© 2011 – Pearson Italia, Milano-Torino G. Pittano, M. Anzi, L. Gerosa, UNA PER TUTTI – UNITÀ 13-15 – I complementi Unità 13-15 – I COMPLEMENTI."

Presentazioni simili


Annunci Google