La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

di promozione culturale e turistica

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "di promozione culturale e turistica"— Transcript della presentazione:

1 di promozione culturale e turistica
CREA Credere Realizzare e Amare impresa creativa di promozione culturale e turistica

2 CreA è un’ impresa creativa che realizza e sviluppa la produzione di  opere artistiche in luoghi e territori a rischio di spopolamento CreA invita due o piu' artisti a soggiornare in un borgo italiano in cui progettare e produrre un'opera d'arte, atto poetico, frutto dello scambio sinergico con il luogo e la comunità ospitante Gli artisti adotteranno ufficialmente un elemento naturalistico o enogastronomico del territorio ospitante per promuoverne la tutela e la rivalutazione.

3 Al fianco di CReA lavorano
BORGHI ARTISTICI s.r.l. Società di management, progettazione e servizi culturali per enti pubblici e privati che promuove l’arte e la cultura, come strumenti di riattivazione socio economica dando continuità e specificità al concetto di impresa creativa KOMARTMUSIC La KomArtmusic ha lanciato diversi artisti e realizzato opere di fama nazionale utilizzando il marketing creativo (ROY PACI - CAPAREZZA NEGRAMARO - CRAJ - KOMART FASHON ecc…)

4 PROGETTO Affrontare la crisi economica ed emotiva territoriale attraverso la creazione, produzione e promozione di opere. Attraverso l’attività di C.R.e A. l’arte e la cultura diventano materia prima di studio e sviluppo finalizzato al raggiungimento di un sano vantaggio socio-economico del territorio e della sua comunità. Formare nuove figure professionali, capaci di pianificare, organizzare, guidare, coordinare e controllare la realizzazione di un’opera d’arte o di un progetto culturale di riutilizzo di un borgo, elaborando una strategia che consideri tutti gli ambiti di sviluppo e di affermazione di quel territorio.

5 OBIETTIVI C.R.e A è strumento di promozione territoriale sana
Recupera il concetto di economia sana e produttiva attraverso l’arte o l’opera artistica dislocando le attività didattiche e produttive in borghi e aree da rivalutare. Prevede il gemellaggio di laboratori e centri di cultura internazionali costruendo una rete di scambi culturali.

6 ATTIVITA’ DI PROMOZIONE
CULTURA E TURISMO Nell’ottica di consulenza multi-settoriale, sono previste attività di promozione e sostegno al marketing e l'analisi della segmentazione della domanda e del posizionamento sul mercato per l'individuazione di nuove strategie di supporto. C.R.e A. rafforzerà l’incoming con l'attivazione di una capillare rete di comunicazione nazionale e internazionale sulle attività ricettive e ricreative territoriali. Sarà attivato un Booking Office che consenta una strategia di distribuzione funzionale della comunicazione.

7 ATTIVITA' PRIMARIE PRODUZIONE
- Progetta e produce opere d’arte (atti poetici) in collaborazione con artisti di fama internazionale, favorendo la creatività dell'artista (regista) che si fonde con l’emotività dell'abitante (attore) attivando così un sano confronto tra l’arcaico e il contemporaneo. Ogni atto poetico sarà utile per approfondire la sperimentazione che diventa terapia e la terapia che diventa opera d'arte funzionale alla cura della mente, del corpo e dello spirito di una comunità - Ogni atto poetico sarà unico e irripetibile e consentirà a CREA di produrre e diffondere in esclusiva DVD, docu-film, book fotografici (Videoteca CREA) RICERCA E SVILUPPO - CREA organizza incontri, workshop, dibattiti, seminari sull’arte e sulla sua evoluzione con la partecipazione di artisti, personaggi di fama internazionale e studiosi.

8 ATTIVITA’ DI COMUNICAZIONE
STRUMENTI Web TV: attivazione di un canale web per documentare e raccontare gli effetti dell’interazione tra l’arte e il soggetto. C.R.e A. TV, pur utilizzando la tecnica delle comuni web TV, è più vicina concettualmente a una performance artistica di tipo situazionista. CARATTERISTICHE - Il contenuto sarà a carattere sociale, comportamentale e psicologico, sia provocato (interazione) che subito (racconti di vite vissute) - Il materiale girato e trasmesso sarà materiale documentaristico. La narrazione avrà il linguaggio cine-televisivo, focalizzato sulle dinamiche emotive dell’interazione Dare nuovo vigore, coraggio e orgoglio ai valori propri dell’esistere, di cui ogni individuo è depositario, valori trascurati e dimenticati dalle tematiche che occupano lo scenario nazionale e mondiale secondo la filosofia global o glocal.

9 PATROCINI SLOW FOOD E CReA
SF di fronte all’attuale situazione critica del pianeta (dal punto di vista alimentare, ambientale, energetico, economico/finanziario) PUNTA a interventi che mirino alla ricostruzione di economie locali, comunità locali e sistemi di produzione/consumo del cibo a base locale. Il territorio diventa l’ambiente vivo in cui attuare queste politiche, che coinvolgono direttamente gli abitanti per un ritorno a una democrazia partecipata che li faccia sentire attori primari di questa rinascita. Una rinascita che passa attraverso “la cura del territorio”, cura intesa come atto d’amore, perché ci si prende cura soltanto di ciò che si ama. Slow Food, attraverso i suoi progetti, come i Presìdi (www.presidislowfood.it) o l’educazione alimentare e al gusto, ha compreso come la salvaguardia dei prodotti alimentari tradizionali significhi allo stesso tempo salvaguardia delle tecniche agricole tradizionali, della biodiversità locale, del paesaggio, della musica tradizionale, in poche parole della cultura materiale locale e della sua memoria.

10 PATROCINI SLOW FOOD E GLI ATTI ADOTTIVI
CReA, si traduce secondo il pensiero di Slow Food in un atto d’amore e di cura per il territorio, che s’inserisce pienamente nella mission dell’associazione della chiocciolina. Nell’ottica di una rinascita delle economie locali e di salvaguardia, viva e attiva, dei prodotti e delle comunita’ ad essi collegati, Slow Food collabora concretamente con la progettazione di CREA coinvolgendo le sue condotte (i gruppi locali dell’associazione) e comunità del cibo di Terra Madre (le comunità italiane che partecipano alla rete mondiale di Terra Madre Slow Food, attraverso le sue Condotte, e’ punto di riferimento di CReA sia per le segnalazioni di luoghi-prodotti-comunità in cui andare a realizzare atti adottivi e artistici, sia come “garante” e “controllore” sul territorio stesso. SF con circa 200 Presìdi italiani, con le comunita’ di Terra Madre e con le Condotte stesse, sara’ in grado di individuare luoghi d’interesse, in stato di abbandono o comunque bisognosi dell’intervento di azioni di impresa creativa attraverso il progetto CREA

11 PARTNER E BENEFICIARI L’insieme di partner pubblici e privati locali che elaborano e attuano la strategia di sviluppo del territorio. Per rendere durature e continuative le azioni sul territorio, occorre coinvolgere soggetti non solo istituzionali (produttori locali, consorzi, soggetti di gestione e promozione, soggetti interprovinciali). L’insieme delle azioni che si realizzeranno durante la progettazione e l’attuazione di ogni atto poetico di C.R.E.A., offrirà numerose opportunità di approfondimento culturale sul filo della identità collettiva. Ogni produzione e occasione di lavoro comune volto a sviluppare ulteriori dinamiche di interazione e di rete tra i diversi soggetti coinvolti. Pubblico costituito da studenti, docenti, ricercatori, turisti, artisti, famiglie e forze sociali. C.R.e A grazie al collaudo del progetto culturale di borgo della musica “www.4ventilive.com”, vanta già la partnership di diverse istituzioni private e pubbliche

12 MISSION CReA vuole contribuire alla sfida della modernità nel Terzo Millennio, rilanciando la centralità del Fattore Umano dal punto di vista artistico - sociale e politico punta a interventi che mirino alla Coscienza dell’Uomo, la sola che può guidare le economie e i sistemi di produzione/consumo verso uno sviluppo sostenibile. CREA intende ad attivare in borghi montani e rurali progetti di insediamento di attività artistiche che fungano da stimolo per la creazione di una NUOVA ARMONIA tra Uomo e Ambiente L’arte diventa un mezzo essenziale per realizzare l’emancipazione dell’Uomo dalle troppe catene, più o meno invisibili, che lo frenano e lo allontanano dalla piena espressione del potenziale intrinseco in OGNI Essere Umano.

13 CONCLUSIONI Accanto a territori in cui il mancato sviluppo determina spopolamento e degrado, si registrano ambiti nei quali sperimentazioni produttive contribuiscono alla costruzione/tenuta di comunità in cui l'economia, in particolare quella legata alla cultura, mantiene relativa solidità e i legami sociali registrano particolari tendenze all’aggregazione. C.R.E.A sviluppandosi in borghi e spazi di pubblico interesse, diventa motore di sviluppo socio–economico per una platea ampia, eterogenea e curiosa. Conferenza Mondiale sulle Politiche Culturali (1982) "La cultura in senso lato può essere considerata come l'insieme degli aspetti spirituali, materiali, intellettuali ed emozionali unici nel loro genere che contraddistinguono una società o un gruppo sociale. Essa non comprende solo l'arte e la letteratura, ma anche i modi di vita, i diritti fondamentali degli esseri umani, i sistemi di valori, le tradizioni e le credenze." (UNESCO, 1982, p. 41, trad.it.)


Scaricare ppt "di promozione culturale e turistica"

Presentazioni simili


Annunci Google