La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Intervista a un grande informatico. San francisco, centralissimo quartiere south of market, in brennan street: arrivo trafelata nel mio nuovo paio di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Intervista a un grande informatico. San francisco, centralissimo quartiere south of market, in brennan street: arrivo trafelata nel mio nuovo paio di."— Transcript della presentazione:

1 Intervista a un grande informatico

2 San francisco, centralissimo quartiere south of market, in brennan street: arrivo trafelata nel mio nuovo paio di jeans griffato e scarpe con tacco 5 cm, a cui decisamente non sono abituata. Ho impiegato quasi due ore per decidere cosa indossare, alla fine ho deciso per un look tra lelegante e lo sportivo. Solitamente non e da me perdere tanto tempo davanti allo specchio, ma non capita tutti i giorni di intervistare un grande dellinformatica! Mentre scendo dal taxi lo vedo, Lorenzo thione. Elegante, fisico atletico, sorride, mentre sappresta a entrare nella caffetteria di fronte. al suo quartier generale: una palazzina di vetro e acciaio in cui risiedono al terzo piano gli uffici della powerset. alLingresso, variopinti murales in stile californiano. Il cuore di colpo mi batte fortissimo e per lemozione inciampo in un gradino; maldestra, rovescio a terra la mia cartelletta. Con imbarazzo raccolgo le mie cose e lancio uno sguardo alla caffetteria nella speranza che lui non abbia assistito alla scena. Fortunatamente e gia al bancone! Mi ricompongo, faccio un respiro profondo e mi dirigo alla reception: >. La receptionist gentilmente mi indirizza al terzo piano. Mentre salgo con lascensore sento le ginocchia cedermi, mi domando se saro allaltezza… mancano ancora 10 minuti allappuntamento, ho tempo di rimirare la splendida vista mozzafiato sul bay bridge, il famoso ponte rosso.

3 Mi guardo in giro e sgrano ancor piU gli occhi: tutti in questi uffici se ne vanno in giro in tenuta da geek, pantaloni al ginocchio, barbetta disordinata, occhiali dalla montatura nera. Sembra di stare in un film tipicamente yankee! Una delle segretarie del signor thione si avvicina e mi chiede di seguirla: >. Col cuore in gola la seguo dietro unenorme porta e, con gran stupore, mi ritrovo in unA STANZA CHE FAREBBE GOLA AL MIO NIPOTINO DI 4 ANNI! SPAZIOSA, LUMINOSA, CON due GRANDI PARETI DI SOLE VETRATE, davanti alle quali si estende un lungo divano in pelle dallaria molto comoda. Al centro, sul fondo UNA SCRIVANIA dal designer art-pop; sulla destra un calcetto balilla e un tavolo da ping-pong. E NON SO QUANTI VIDEOGIOCHI ! IMPROVVISAMENTE MI SENTO A MIO AGIO! Sulla scrivania scorgo una grande scatola di M&M e caramelle gommose e mi scappa un risolino. Il signor Thione se ne accorge e, divertito, si alza dal divano, si avvicina alla scrivania e mi porge la scatola : > sorrido a mia volta divertita e ne prendo uno: <> <> <>. <>

4 Accetto con piacere. Mi sorride nuovamente e una strana luce gli si accende negli occhi: > > -lo guardo stranita anche se penso di aver capito dove vuole arrivare.. > Ridiamo entrambi: io mi posiziono ai rossi, lui ai blu; tiro fuori dalla mia borsa il mini- registratore, lo appoggio vicino al segna punti, lo accendo e … ha inizio la partita! > >. > <> > sorrido e gli segno il primo goal! > si rimbocca le maniche deciso a battermi e prosegue: > >

5 master in software engineering. Fx palo palo alto research center >. parc > xeros corporation george pake > > Sembra divertito dalla mia affermazione, mi strizza locchio e mi segna un goal! A dire il vero e già la sua terza rete. Sono troppo presa dallintervista per concentrarmi sulla partita, ma visto il suo impegno, credo proprio di doveri rimboccare anchio Le maniche e magari aiutarmi con una tattica strategica: farlo parlare il più possibile!

6 parc parlami ancora del parc >> parc<> Bing > > Va alla scatola dei dolci e prende una manciata di caramelle gommose, divorandosene subito una: parc >. > <

7 Di ricerca migliore del mondo. Beh, diciamio che puntavo alto!!>> > >. > Sorrido, mentre mi segna lennesima rete! binggoogle > <

8 una ricerca più completa a livello semantico. Questo grazie alla tecnologia web powersetbing powerset che ho sviluppato con alcuni soci e che bing impiega e ha perfezionato>>. Ora sono io a segnare, ancora un goal e mi riporto in parità. Sembra compiaciuto Della mia abilità. bing > > >. <

9 Bing diventati unazienda: cosa è successo dopo che hai sviluppato Bing?>> barney pell parc >. > Lui mi sorride, con sguardo tra il curioso e il lusingato dalla mia ammirazione: pell Powerset > > >. > tecnologia Nlp (natural language processing) parc<

10 Di dollari>>. powerset > pell > Rete! Gli affondo lultima delle mie 10 reti a disposizione per batterlo e stavolta sono io A strizzargli locchio! Lui appare soddisfatto e compiaciuto: ho come il sospetto che mi abbia lasciato vincere per galanteria. Si mangia lultima caramella gommosa, una cola per lesattezza e, congratulandosi, mi batte un cinque sulla mano e mi invita ad andare ad accomodarci sul divano. Prendo il mio registratore e lo seguo volentieri: i piedi iniziano a farmi un po male! Avrei dovuto scegliere un paio di scarpe piu comode! Mi siedo accanto a lui: avevo ragione, questo divano e davvero comodissimo! Inoltre anche da qui la vista panoramica si apre sul bay bridge. E qualcosa di meraviglioso! Nel frattempo mi chiede se GRADISCO qualcosa da bere, lo ringrazio e gli chiedo dellacqua minerale. E LUI STESSO A PRENDERE DUE BOTTIGLIETTE DACQUA PERRIER DAL FRIGOR-BAR DIETRO IL TAVOLO DA PING-PONG E VERSARMELA NEL BICCHIERE : > POWERSET > SOUTH OF MARKET FRANCO SALVETTI<

11 big thing, una grande cosa Franco E STATO UNO DEI PRIMI AD ESSERE ASSUNTO E INDOVINA? LABBIAMO RUBATO A GOOGLE! Franco e del trentino ed e una persona che stimo molto: lavorava e viveva negli stati uniti gia da 7 anni e non appena lo abbiamo contattato parlandogli di una big thing, di questo nostro progetto, ha capito subito di cosa si trattava. In silicon valley quando si parla di una grande cosa, ci si riferisce spesso al prossimo motore diricerca. Franco però ha saputo guardare oltre, nel senso che si e subito reso conto che il ostro motore non era come tutti gli altri: lo abbiamo messo a lavorare su nomi propri, punteggiatura, parole ridondanti o inutili, sinonimi... Era eccitato quanto noi!>> Beve un sorso dacqua e prosegue : wikipendia. microsoft<>. > barney microsoft<

12 google Bing microsoft google maniera semanticamente piu corretta rispetto a google e agli altri motori che, al contrario si basano sulla popolarita dei documenti, sulla frequenza e posizione statistica delle parole contenute in una ricerca. Bing era e rientrava in un progetto molto piu ampio che la stessa microsoft stava gia sviluppando da tempo. Per tanto si sono interessati a noi. Ovviamente lobiettivo primario era fare concorrenza e battere google.>> > googleyahoo microsoft > microsoft powerset > ceo redmond steve ballmer microsoft redmond yahoo google yahoo jerry young microsoft live search< harry shum > Ride e assume unespressione buffa a cui non so resistere, ricambiandola.

13 >. > Mima il gesto di schiacciare la pallina e prosegue incuriosito dalle mie reazioni : microsoft >. > powerset microsoft > >

14 Si alza per prendere nuovamente una manciata di caramelle: o ha un calo di zuccheri pazzesco o il peccato di gola e uno dei suoi punti deboli! mi piace questo suo lato fanciullo, mi riporta ai miei bambini di scuola. Torna a sedersi e prosegue nel suo racconto: > powerset > Assume unespressione avvilita, per prendermi in giro: > Porta lindice sulla bocca in segno di fare silenzio, si avvicina educatamente al mio Orecchio e sussurra: > Faccio il segno della x con i due indici baciandoli come fanno sempre i bambini quando devono promettere qualcosa:

15 > Ride sommesso e mi sussurra lenigma allorecchio... Sgrano gli occhi e lo fisso esterrefatta. Per riprendermi devo bere un bicchierone dacqua! Lui mi osserva sempre piu deliziato: credo proprio gli piaccia stupire le persone!magari e uno dei suoi divertimenti prediletti! O forse chissa, sono una delle poche elette! > powerset<> microsoft bing > > principal program manager bing > bing > Ride di gusto. E assume unespressione tra il rassegnato e il gaio gongolante.

16 > verticale powerset bing il secondo ambito sono le caption google Il terzo ambito o obiettivo e migliorare la rilevanza bing quarto obiettivo: far funzionare bing in tutto il mondo powerset > > bing google > >

17 glielo domando con fare deluso. google yahoo yahoobing bing > google > powerset bing > >> Il nastro nel registratore sta per finire. Lo stoppo e lo giro nel senso inverso. Thione ne approfitta per sgranchirsi un po le gambe e controllare il display del suo Cellulare. Poi torna a sedersi.

18 > <

19 > GUARDA LOROLOGIO E APOSTROFA: > LO GUARDO ATTTONITA, PIACEVOLMENTE LUSINGATA PER LINVITO, ANCHE SE, PROPRIO NON ME LO ASPETTAVO.

20 <> RIDE E SCUOTE LA TESTA COME A VOLERMI PRENDERE IN GIRO. > PRENDO LE MIE COSE, LE RIFILO IN BORSA E LO SEGUO. LUI MI FA STRADA DA PERFETTO PADRONE DI CASA. SOSPETTO SIA ANCHE UN GRAN RUBACUORI A GIUDICARE DAGLI SGUARDI CHE GLI LANCIANO ALCUNE RICERCATRICI QUI NELLINGRESSO. AL CENTRO Cè UN ENORME CESTO DI FRUTTA FRESCA, ENTRANDO PRIMA NON LAVEVO NOTATO, TALMENTE ERO AGITATA! SULLA DESTRA Cè LA MENSA, E TUTTINTORNO DUE O TRE SALE RIUNIONI. > CREDO DI AVER FATTO UNA FACCIA BUFFISSIMA, perché NEL VEDERMI E SCOPPIATO A RIDERE. >

21 Dietro una porta a vetri entriamo in un gigantesco open space dove si trovano una settantina di scrivanie disposte in maniera più o meno casuale, disordinata. Mi rivolgo a lui confusa: > Mi da un pizzico sulla fronte e si rivolge a un suo collaboratore. Io mi guardo in giro estasiata, assaporando quel clima così sereno. Tutti sembrano darsi un gran da fare, eppure non scorgo neanche unespressione imbronciata o appesantita. Magari fosse sempre così anche alla scuola dove lavoro ! > Si allontana velocemente con due colleghi. Uno di loro gli passa il cellulare <

22 > Lo dice sorridendo, ma con lespressione di chi ha gia in mente un progetto ben preciso! Non e il caso tuttavia di forzarlo a rivelarmi qualcosa in più, così opto per una domanda più generale: > facebooktwitter > Gli sorrido riconoscente. Cè una domanda tuttavia che mi preme fargli da qualche minuto. così, con occhi supplichevoli e incuriositi incalzo: >

23 Scoppia a ridere, mi guarda per un p indeciso forse se rispondermi o meno… > A questo punto il cuore inizia nuovamente ad accelerare il battito. Mi appoggio con una mano alla parete: ce il rischio di un mancamento! john lasseter raffaello dellanimazione digitale steve jobs.>> > > Ora sì che le mie gambe tremano, persino le mani! Il cuore mi scoppia per lemozione! Non so capire se sto sognando o se sta per accadere veramente: sto per pranzare con il creatore di un motore di ricerca rivoluzionario, con il direttore creativo della Pixarwalt disney studios Pixar e dei walt disney studios, colui che ha avuto la brillante intuizione di applicare il potenziale della nuova tecnologia informatica allambito dellanimazione! Colui che utilizza i computer per realizzare lungometraggi, e sfondi cinematografici, in 3d, in cui lanimazione tradizionale si fonde con quella computerizzata. Il moderno walt disney!! E non solo! Sto per conoscere anche il co-fondatore e amministratore apple incnext computer delegato della apple inc. e fondatore della next computer, in passato anche Pixar amministratore delegato della Pixar. Luomo cha ha prodotto e ha fatto conoscere

24 Al grande pubblico il primo computer con mouse e interfaccia a icone ! ! John lasseter steve jobs John lasseter steve jobs Devessere il mio giorno fortunato questo ! Dimprovviso mi assale limpulso di buttare thione le braccia al collo di thione e abbracciarlo forte per ringraziarlo! Ma sarei fuori luogo e riesco A controllarmi. Lui però deve averlo capito che sto vivendo unesplosione di emozioni Diverse e per calmarmi mi offre dellacqua ! Ho la salivazione talmente azzerata che Svuoto il bicchiere in pochi secondi! Non sono certo una Appassionata di informatica o una fanatica del computer, ma sono più che certa che Questo pranzo e questa giornata mi LASCERANNO UN SEGNO INDELEBILE ! aSSORBERò PIù

25 CHE POSSO DA QUESTE TRE GRANDI MENTI, MI LASCERò PLASMARE DALLA LORO GENIALITà, INVENTIVA, CREATIVITà E VIVACITà INTELLETTIVA !... MI GUARDA CON OCCHI RASSICURANTI: > >.


Scaricare ppt "Intervista a un grande informatico. San francisco, centralissimo quartiere south of market, in brennan street: arrivo trafelata nel mio nuovo paio di."

Presentazioni simili


Annunci Google