La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

«Il mondo venne a stanarli da casa con la fame» (C.Pavese) La Grande Migrazione (1875 – 1915) WEBQU EST.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "«Il mondo venne a stanarli da casa con la fame» (C.Pavese) La Grande Migrazione (1875 – 1915) WEBQU EST."— Transcript della presentazione:

1 «Il mondo venne a stanarli da casa con la fame» (C.Pavese) La Grande Migrazione (1875 – 1915) WEBQU EST

2 INTRODUZIONE Il linguaggio mediatico da anni utilizza un tipo di approccio nel parlare degli immigrati che in qualche modo genera fobia. Esso trasmette una realtà che rischia di misconoscere le tante storie celate dietro ciascuno di loro facendo apparire laltro in maniera univocamente negativa. Ricordare che questa realtà ha riguardato anche gli italiani può aiutare a vedere gli immigrati di oggi con occhi diversi. La finalità principale della webquest è senzaltro quella di favorire una disposizione a un confronto con laltro basata sul superamento degli stereotipi e sulla capacità di immedesimazione. Per far questo verrà affrontata lanalisi e linterpretazione di siti relativi al fenomeno migratorio italiano. WEBQUEST

3 Compito Siete la redazione di una rivista divulgativa Dovete svolgere un reportage sulla Grande Migrazione e realizzare un articolo divulgativo, allo scopo di riportare alla memoria dei lettori una pagina di storia rimossa. La classe (18 alunni) sarà suddivisa in 3 gruppi e ogni gruppo dovrà comportarsi come fosse un insieme di esperti giornalisti cui è richiesto di ricavare informazioni relative ad un aspetto diverso del fenomeno migratorio. Saranno affrontati aspetti di varia natura: –Cause, modalità e conseguenze dellesodo –I numeri e le leggi della grande migrazione –Storie individuali WEBQU EST

4 Procedura I gruppi lavoreranno nel laboratorio di informatica per la ricerca in internet. A ogni gruppo verrà assegnato un elenco di siti da cui reperire le informazioni che andranno a integrare quelle raccolte nel corso delle precedenti lezioni. Allinterno di ogni gruppo dovrà esserci: –un coordinatore (fa il punto della situazione, dà incarichi, verifica lefficacia del lavoro e il rispetto dei tempi) –un responsabile della navigazione in rete (tiene memoria dei siti visitati e archivia i files) –un incaricato della battitura dellarticolo –un responsabile del diario di bordo (segna lezione per lezione lo stato di avanzamento dei lavori) –un relatore WEBQU EST

5 I gruppi e i materiali 1° gruppo: gli storici Si occuperà della parte introduttiva al reportage in cui viene svolta una ricostruzione storica del fenomeno migratorio individuando cause, modalità e conseguenze dellesodo. Elenco di siti : WEBQU EST

6 I gruppi e i materiali 2° gruppo: i grafico-visivi Si occuperà della raccolta di materiale fotografico, vignette dellepoca che raffigurano stereotipi sugli italiani elementi statistici, grafici e tabelle, per ogni elemento visivo va preparata la relativa didascalia. Preparano anche un breve pezzo giornalistico sulle cifre del fenomeno migratorio e sui risvolti economici. In sede di relazione con P.P. agli altri gruppi motiveranno le scelte operate e ne indicheranno la fonte. Elenco di siti : WEBQU EST

7 I gruppi e i materiali 3° gruppo: i narratori Si occuperà di raccogliere informazioni relative a storie di vita vissuta anche attraverso filmati, sulla presenza femminile e/o di bambini con particolare attenzione ai momenti emozionali legati allarrivo, allo sbarco a New York. Il gruppo realizzerà la sezione depoca a focalizzazione interna, essa dovrà contenere una parte descrittiva sul viaggio e sullarrivo. Elenco di siti : WEBQU EST

8 Fasi complessive Selezionare e raccogliere informazioni attinenti al compito assegnato individuando siti affidabili. Appuntare le informazioni con un copia e incolla per poi rielaborarle. Realizzare una relazione accurata da esporre alla classe e con appropriato linguaggio espositivo indicare: –procedura adottata nella selezione, –scelta motivata dei materiali, –schema o scaletta del lavoro finale, –singoli apporti I gruppi espongono alla classe i risultati e le scelte operate. La presentazione sarà oggetto di valutazione. WEBQU EST

9 Fasi complessive Terminata la fase di ricerca delle informazioni e della loro condivisione si procederà alla sistemazione di tutti i lavori in un reportage accurato costituito da: –una prima parte espositiva di tipo introduttivo –una seconda parte a focalizzazione interna, in cui venga descritto larrivo in America, lo sbarco e lo smistamento come se si fosse presenti sul luogo (come se un giornalista della redazione avesse fatto il viaggio fingendosi un emigrante). –inserti narrativi che saranno il frutto della rielaborazione dei racconti analizzati (figurando come racconti raccolti dal fantomatico giornalista durante il viaggio), quindi con attenzione alla verosimiglianza, da qui limportanza della raccolta dei dati storici. –foto, grafici e tabelle disseminati nei punti opportuni Il lavoro dei gruppi quando ce ne sarà bisogno continuerà a casa tramite piattaforma wiki. Il reportage verrà pubblicato nel giornale distituto on-line. È prevista la creazione di un blog dove si potrà avviare uno scambio dopinioni sul tema e sul lavoro svolto. WEBQU EST

10 Valutazione Valutazione complessiva: voto di laboratorio + batteria di domande (risposta multipla e aperta) La valutazione del lavoro di gruppo sarà centrata su indicatori che considerano sia loperato individuale che di gruppo. Indicatori per il lavoro individuale: Indicatori: 1-Partecipazione 2- Rispetto del ruolo assunto 3- Atteggiamento collaborativo Indicatori per il lavoro di gruppo: 1- Accuratezza delle informazioni raccolte, soprattutto in riferimento ai dati storici 2- Organicità e completezza del lavoro finale 3- Organizzazione dellelaborato scritto 4- Correttezza grammaticale 5- Impostazione grafica del testo 6- Proprietà di linguaggio nella presentazione 7- Organizzazione dellesposizione WEBQU EST

11 Conclusioni Alla fine di questo percorso avrai acquisito, divertendoti, nuove conoscenze storiche potenziando: capacità di selezionare informazioni, organizzarle e relazionarle le tecniche di scrittura giornalistica e narrativa; capacità di lavorare in gruppo mettendo in gioco le proprie capacità e sapendo valorizzare il lavoro e il punto di vista altrui. Inoltre il compito di ogni insegnante deve essere quello di contribuire a formare nei giovani il senso del rispetto, della solidarietà e della diplomazia, e di stimolare lesercizio di una cittadinanza attiva, basata sullinterpretazione autonoma e critica della realtà e sulla comprensione delle informazioni, in cui il pregiudizio sia una chiave di accesso alle preconoscenze, per avviare analisi più profonde (Gadamer). Da questo punto di vista il percorso consente di: Comprendere che la capacità di interagire attivamente e consapevolmente nel presente è connessa alla capacità di problematizzare il passato. Favorire la formazione di una coscienza storica e politica Allargare il proprio orizzonte storico – culturale disvelando luoghi comuni e promuovendo solidarietà e rispetto delle culture altre. WEBQU EST


Scaricare ppt "«Il mondo venne a stanarli da casa con la fame» (C.Pavese) La Grande Migrazione (1875 – 1915) WEBQU EST."

Presentazioni simili


Annunci Google