La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Softwareprogramma per elaboratore elettronico Il software è un programma per elaboratore elettronico, ovvero una serie di istruzioni dettagliate che dicono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Softwareprogramma per elaboratore elettronico Il software è un programma per elaboratore elettronico, ovvero una serie di istruzioni dettagliate che dicono."— Transcript della presentazione:

1 softwareprogramma per elaboratore elettronico Il software è un programma per elaboratore elettronico, ovvero una serie di istruzioni dettagliate che dicono al computer cosa fare, con cosa farlo, quando farlo e in che modo. Un telefono cellulare, per funzionare ha bisogno di un software. I pupazzi di peluche che suonano o parlano, sono nel loro piccolo dei computers perché necessitano di un software che permetta allhardware di emettere suoni. Senza un programma (software), un computer è solo ferraglia (hardware).

2 Quando si inserisce il programma nel computer e si richiede la sua esecuzione, il processore lo trasferisce nella memoria RAM, preleva da questa le istruzioni, le esegue e visualizza i risultati sul monitor. Tutto appare piuttosto semplice, a questo livello di astrazione. Ma se si considera che ogni istruzione deve essere tradotta nel linguaggio del computer, che ricordiamo lavora basandosi su sequenze di 0 e 1, è facile intuire che le cose sono più complicate di quel che sembra. Fortunatamente però, l'utente non ha alcuna necessità di comprendere come vengono eseguite le singole istruzioni elementari che agiscono sui componenti elettronici del computer. Esistono infatti diversi livelli di software, alcuni vicini alla macchina, nel senso che agiscono direttamente sulle sue componenti interne, e altri più vicini al mondo esterno e utilizzabili con facilità dalluomo.

3 All'interno del software si possono distinguere alcune grandi categorie: Sistemi Operativi i Sistemi Operativi driver i driver programmi applicativi i programmi applicativi (cioè tutti quei software che vengono utilizzati per il lavoro quotidiano: dai programmi per l'ufficio, ai videogiochi)

4 SO In informatica, un sistema operativo (abbreviato in SO) è il programma (o insieme di programmi) di base di un elaboratore che controlla le risorse fisiche (hardware) e logiche (strutture dati, software) regolando lo svolgimento delle operazioni elementari (caricamento dei programmi, ingresso dati, emissione dei risultati, gestione dell'hardware, ecc.) inerenti all'esecuzione di altri programmi applicativi o programmi utente.

5 mascherare la complessità Dal punto di vista dell'utente, il compito fondamentale del sistema operativo è quello di mascherare la complessità dell'hardware e mostrare all'utente una macchina che svolge le stesse operazioni fondamentali qualunque siano le sue caratteristiche hardware. Due computer differenti con lo stesso sistema operativo, vengono visti dall'utente come due macchine uguali Due computer uguali con sistemi operativi diversi, vengono visti dall'utente come macchine totalmente differenti

6 MS-DOS Il primo sistema operativo abbinato al primo personal computer IBM è lMS-DOS. Il nome deriva dalle iniziali della Microsoft, cioè MS, e dallacronimo DOS ovvero Disk Operating System. L'interfaccia standard di MS-DOS era uninterfaccia a linea di comando. In parole povere, nessuna immagine, solo testo bianco su schermo nero. L'utente digita sulla tastiera i propri comandi uno per volta ed il sistema li elabora. Lo svantaggio è che l'utente si deve ricordare a memoria i comandi ed i loro parametri. E un sistema sicuramente poco intuitivo. Altre caratteristiche di tale sistema operativo è che era monoutente e monotask (ovvero poteva svolgere una sola operazione alla volta).

7 Microsoft Windows Microsoft Windows è una famiglia di sistemi operativi per personal computer commercializzata dall'azienda Microsoft a partire dal sistema operativo grafico Windows è stato sin dallinizio un sistema operativo grafico, che offre desktopicone finestremultiutenza multitask uninterfaccia utente molto diretta e intuitiva (user-friendly), basata su concetti quali il desktop, le icone, la navigazione del file system per finestre, la multiutenza ed il multitask. Windows non è il primo sistema operativo, né il migliore. Il motivo dellattuale diffusione di tale sistema va ricercata in unattenta (e per alcuni, illecita) politica commerciale.

8 Linux Linux è un sistema operativo multiutente simile e derivato da Unix, ma più snello e semplice, in tutto e per tutto competitivo con i sistemi operativi Microsoft. Deriva il suo nome dall'ideatore, Linus Torvalds, un programmatore norvegese. Due le caratteristiche principali di questo prodotto: gratis è gratis possibilità di accedere al codice sorgente offre la possibilità di accedere al codice sorgente. Questo vuol dire che chiunque ci capisca, può apportare migliorie e modifiche al prodotto, condividendo poi tali migliorie con tutti. Tutto il contrario di ciò che offrono i sistemi operativi commerciali.

9 Mac OS Mac OS è il sistema operativo dedicato della Apple per i computer Macintosh a partire dal Il nome è lacronimo di Macintosh Operating System. primo Mac OS fu il primo sistema operativo ad utilizzare con successo uninterfaccia grafica. Mac OS viene utilizzato particolarmente nell'editoria, nella grafica pubblicitaria, negli studi di registrazione musicali e per i piccoli uffici o per uso personale, ovvero in quei posti in cui è più facile trovare computer Macintosh.

10 Software il cui compito è quello di tradurre i segnali che provengono da una periferica in azioni sull'unità centrale del computer. Ad esempio, i driver per la gestione del mouse traducono i segnali relativi allo spostamento sul piano in spostamenti del puntatore sullo schermo, consentendo di regolarne velocità, accelerazione e forma. Il driver è scritto solitamente dal produttore del dispositivo hardware, dato che è necessaria un'approfondita conoscenza dell'hardware per poter scrivere un driver funzionante.

11 applicazioni I programmi applicativi (o applicazioni) sono una serie di istruzioni scritte in un linguaggio per computer finalizzate a far funzionare il computer stesso in un determinato modo e per scopi prestabiliti. Tra i programmi applicativi più comuni ricordiamo: comunicazione programmi di comunicazione, attraverso le reti telematiche videoscritturafoglio elettronico programmi di videoscrittura e foglio elettronico per scrivere lettere, relazioni o per organizzare calcoli tabellari e grafici grafica programmi di grafica per elaborare immagini e disegni gestionali programmi gestionali, per seguire la gestione aziendale documenti Nei computer commerciali, le applicazioni normalmente manipolano dati dell'utente, ciascuna applicazione una determinata tipologia di dati: lettere o relazioni, tabelle, disegni e immagini, ecc. Questi dati, opportunamente memorizzati sui dischi, vengono chiamati genericamente archivi (in inglese file) o anche documenti.

12 rete Una rete è una connessione tra diversi computer. Ogni computer è indipendente dagli altri, cioè può lavorare anche se "non è in rete" o se gli altri computer della rete sono spenti (in questo caso naturalmente non potrà utilizzare i servizi forniti dalla rete e dagli altri computer).

13 In una rete, le informazioni e le risorse possono essere condivise, e questo apre molte potenzialità, tra cui: condividere periferiche costose condividere periferiche costose, come le stampanti ad alta qualità trasferire file di dati trasferire file di dati (archivi) senza essere costretti a servirsi dei floppy disk condividere condividere tra molti utenti programmi informatici essenziali, come le applicazioni gestionali e contabili lavorare simultaneamente con gli stessi dati consentire a diversi utenti di lavorare simultaneamente con gli stessi dati, come nel caso di uno sportello bancario backup gestire in modo centralizzato le copie di sicurezza (backup) dei file degli utenti inviare e ricevere messaggi inviare e ricevere messaggi, anche in tutto il mondo, in modo rapido rete Internet World Wide Web accedere alla risorse della rete Internet e del World Wide Web.

14 Esistono principalmente due tipi di rete: Reti locali o LAN Reti geografiche o WAN Sono reti che si sviluppano all'interno di un singolo edificio o di più edifici vicini, ma comunque tipicamente sotto il controllo di un'unica autorità di gestione. Di solito, garantiscono comunicazioni veloci ed affidabili tra i nodi. Sono reti che si sviluppano su aree geografiche estese anche all'intero pianeta. La comunicazioni sono tipicamente più lente di quelle in reti locali, poiché una linea di comunicazione geografica veloce ed affidabile è molto costosa.

15 Come si misura la velocità di una rete? canali di comunicazione velocità di trasferimento dei bit Un importante parametro che caratterizza la comunicazione tra i computer è la quantità di informazione che i canali di comunicazione sono in grado di trasferire in un certo periodo di tempo (cioè la velocità di trasferimento dei bit). bit per secondobpsb/sbit/sec Questa dipende dalle sue caratteristiche fisiche, si misura in bit per secondo (indicati con la sigla bps o anche b/s o anche con bit/sec), ed è anche chiamata larghezza di banda digitale di quel canale. In genere, si usano i multipli Kappa, Mega, Giga: 1 Kbit/sec = mille bit per secondo 1 Mbit/sec = un milione di bit per secondo 1 Gbit/sec = un miliardo di bit per secondo

16 canale di comunicazione Attraverso quali strumenti i computer comunicano tra loro in una rete? I nodi di una rete comunicano attraverso un canale di comunicazione che può essere un cavo fisico o una connessione via etere. Doppino telefonico Doppino telefonico, usato sia nelle reti locali che nelle comunicazioni geografiche telefoniche Fibra ottica Fibra ottica, usata soprattutto nelle comunicazioni geografiche

17 Cavo coassialeCavo coassiale, tipico delle reti locali, ma poco usato nelle nuove installazioni spazioetereSempre più frequentemente, come canale di comunicazione si usa anche lo spazio o etere con onde elettromagnetiche (ad esempio raggi infrarossi o con l'uso di satelliti o anche attraverso il segnale di un telefono cellulare connesso opportunamente al computer)

18 scheda di rete Un computer si può connettere ad una rete locale attraverso una opportuna scheda di rete, da installare nel computer. La scheda va inserita negli appositi slot, che permettono di collegare la scheda di rete alla scheda madre e quindi a tutti gli altri componenti del computer. Verso l'esterno del computer la scheda di rete ha un connettore standard che consente di inserire un cavo di comunicazione come ad esempio un doppino o un cavo coassiale (in alcune schede i connettori esistono entrambi, ma solo uno viene collegato).

19 modem Il modem è quello strumento che consente al tuo computer di collegarsi, via telefono, agli altri computer, permettendoti di scambiare informazioni, immagini e tutto quello che può viaggiare sulle Reti Geografiche (es. Internet). Esistono diversi modelli di modem, tutti però sono chiamati a svolgere due operazioni fondamentali per la trasmissione dei dati: la modulazione e la demodulazione. In pratica, è compito del modem permettere ai dati elettronici di un computer, i bit, di viaggiare sulle normali linee telefoniche, concepite per trasportare segnali in forma vocale.

20 Internetla rete delle reti Possiamo definire Internet come la rete delle reti, ovvero una rete geografica che mette in collegamento milioni di reti locali. All'interno di Internet i diversi computer si scambiano informazioni seguendo un insieme di regole (protocolli). Essere in Internet significa sostanzialmente che i nostri computer utilizzano questi protocolli per comunicare con altri computer a livello geografico. In forma semplificata possiamo dire che la rete Internet è un insieme di computer comunicanti a livello mondiale. In forma più precisa, è un insieme di reti locali comunicanti tra loro a livello geografico attraverso particolari dispositivi (router).

21 Un virus è un codice informatico scritto con lesplicita intenzione di replicare se stesso in modo autonomo attraverso programmi, messaggi di posta elettronica ecc. Può danneggiare lhardware, il software e le informazioni contenute su Pc e periferiche. Esistono migliaia di virus diversi. In comune hanno la capacità di duplicarsi, la possibilità di eseguire operazioni potenzialmente dannose sui sistemi infetti, attivarsi in contesti o momenti determinati. I virus vengono debellati tramite software denominati antivirus, in grado di intercettare un virus prima che entri sulla macchina locale (via posta elettronica, tramite un floppy disk infetto, tramite una condivisione di rete ecc) e di controllare ed eventualmente riparare i file infetti presenti sul computer.


Scaricare ppt "Softwareprogramma per elaboratore elettronico Il software è un programma per elaboratore elettronico, ovvero una serie di istruzioni dettagliate che dicono."

Presentazioni simili


Annunci Google