La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EFFETTI DEL PIANO DELLA PREVENZIONE SUI CANTIERI EDILI NELLA PROVINCIA DI TARANTO Dr. C. SCARNERA SPESAL ASL TA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EFFETTI DEL PIANO DELLA PREVENZIONE SUI CANTIERI EDILI NELLA PROVINCIA DI TARANTO Dr. C. SCARNERA SPESAL ASL TA."— Transcript della presentazione:

1 EFFETTI DEL PIANO DELLA PREVENZIONE SUI CANTIERI EDILI NELLA PROVINCIA DI TARANTO Dr. C. SCARNERA SPESAL ASL TA

2 Alla luce dei dati infortunistici, che collocano ledilizia ai primi posti tra le attività produttive, sia per frequenza sia per gravità degli infortuni occorsi, la Regione Puglia attraverso il Piano Regionale della Prevenzione nei luoghi di lavoro si pone lobiettivo di Alla luce dei dati infortunistici, che collocano ledilizia ai primi posti tra le attività produttive, sia per frequenza sia per gravità degli infortuni occorsi, la Regione Puglia attraverso il Piano Regionale della Prevenzione nei luoghi di lavoro si pone lobiettivo di implementare lattività di vigilanza, attraverso i controlli da parte del Servizio di Prevenzione della ASL, (Spesal).

3 LATTO DI INTESA STATO-REGIONI E PROVINCE AUTONOME del 23 marzo 2005 ha previsto lattuazione del PIANO NAZIONALE DELLA PREVENZIONE Definendo le priorità degli interventi di prevenzione da sviluppare nel triennio La Regione Puglia ha elaborato il piano di prevenzione per gli anni il piano di prevenzione per gli anni

4 PIANO DELLA PREVENZIONE CREAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALECREAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE SOSTEGNO ALLA RETE REGIONALE DEI RLS

5

6 PIANO DELLA PREVENZIONE CREAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALECREAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE SOSTEGNO ALLA RETE REGIONALE DEI RLSSOSTEGNO ALLA RETE REGIONALE DEI RLS SICUREZZA NELLE SCUOLESICUREZZA NELLE SCUOLE 1.Attività di sensibilizzazione Attività di informazione e formazione degli studenti 2. Attività di informazione e formazione degli studenti Attività di informazione rivolti ai Presidi ed RSPP 3. Attività di informazione rivolti ai Presidi ed RSPP

7 PIANO DELLA PREVENZIONE POTENZIAMENTO DELLE AZIONI DI CONTROLLO E VIGILANZA NEL COMPARTO DELLE COSTRUZIONI

8 del 7 % dei cantieri notificati anno 2007 del 10% dei cantieri notificati anno 2008 riduzione degli infortuni sul lavoro in edilizia mediante azioni di verifica:

9 PIANO DELLA PREVENZIONE POTENZIAMENTO DELLE AZIONI DI CONTROLLO E VIGILANZA NEL COMPARTO DELLE COSTRUZIONI ATTIVITA DI SUPPORTO ALLE MICROIMPRESE, LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA

10 Nei cantieri edili luso dei ponteggi è molto diffuso ma si dimentica, a volte, che la loro pericolosità in caso di montaggio e smontaggio, nonché di impiego non corretto, espone i lavoratori addetti al rischio di cadute nel vuoto, con accadimenti di infortuni, spesso gravi o addirittura mortali.

11 sottoscrizione di un protocollo dintesa con il Comitato Paritetico Territoriale per ledilizia di Taranto Sono stati formati 45 addetti di 14 Aziende Con un programma formativo di: 14 ore di lezioni frontali teorico-tecniche 14 ore di formazione pratica 3 ore di verifica intermedia e finale

12 strumento fondamentale per unefficace attività di prevenzione Utilizzo Flussi informativi

13

14

15

16

17

18

19 PATTO PER LA SALUTE E LA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

20 ISPEZIONI IN EDILIZIA ISPEZIONI IN EDILIZIA Di cui a vista (10%) Di cui rimozion e amianto (10%) TOT Da effettuare nel Effettuate nel Da effettuare nel Effettuate nel Da effettuare nel

21

22

23 VIOLAZIONI MAGGIORMENTE RISCONTRATE: 1. PERICOLO DI CADUTE NEL VUOTO 2. IMPALCATURE INADEGUATE 3. MANCATA VERIFICA DA PARTE DEI COORDINATORI PER LA PROGETTAZIONE E PER LESECUZIONE DEI LAVORI 4. MANCANZA DEI D.P.I. 5. DOCUMENTAZIONE INCOMPLETA 6. VIABILITA DEI CANTIERI 7. ASSENZA DI SEGNALETACA DI SICUREZZA


Scaricare ppt "EFFETTI DEL PIANO DELLA PREVENZIONE SUI CANTIERI EDILI NELLA PROVINCIA DI TARANTO Dr. C. SCARNERA SPESAL ASL TA."

Presentazioni simili


Annunci Google