La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prima lezione di scienze bioeducative Prof. F. Santoianni Università di Napoli Federico II.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prima lezione di scienze bioeducative Prof. F. Santoianni Università di Napoli Federico II."— Transcript della presentazione:

1 Prima lezione di scienze bioeducative Prof. F. Santoianni Università di Napoli Federico II

2 Prima di iniziare … Leggete la frase di seguito. Questa frase contiene alcuni concetti impliciti, comunemente diffusi, sul rapporto pedagogia-biologia, che non esprimono realmente gli intenti di ricerca delle scienze bioeducative. E importante conoscere le basi biologiche dello sviluppo individuale. Gli individui si sviluppano in base a vincoli biologici. Ma il biologico non è tutto. La pedagogia non può avere uno sguardo ristretto al biologico. Il discorso squisitamente pedagogico è quello che si occupa del sociale, del culturale. E lambiente lhumus di sviluppo dellindividuo e, di conseguenza, del pedagogico. Non è che non si riconosca linfluenza dei fattori genetici – è una buona nuova idea, in campo pedagogico. Ma è lambiente educativo e formativo a promuovere e a modulare lespressione delle potenzialità genetiche.

3 Cosa sono le scienze bioeducative? Un campo di studi in cui interagiscono: in modo diretto pedagogia scienze biologiche neuroscienze e in modo indiretto psicologia (filosofia) – ruolo critico della pedagogia

4 Cosa sono le scienze bioeducative? scienze biologiche e neuroscienze + pedagogia scienze biologiche e neuroscienze + psicologia psicologia + pedagogia neuroscienze + filosofia scienze biologiche + pedagogia neuroscienze + pedagogia

5 Cosa sono le scienze bioeducative? Linee guida di ricerca: comprensione globale del sistema uomo comprensione globale del sistema uomo conoscenze scientifiche e problematiche formative conoscenze scientifiche e problematiche formative è un approccio epistemologicamente corretto? è un approccio epistemologicamente corretto? è un approccio unilaterale? è un approccio unilaterale? è un approccio riduzionista? è un approccio riduzionista?

6 Attuali questioni epistemologiche E un approccio unilaterale? No, perché non è, solo, una esigenza pedagogicaNo, perché non è, solo, una esigenza pedagogica linteresse verso la comprensione globale del sistema-uomo e la sua formazione è reciproco linteresse verso la comprensione globale del sistema-uomo e la sua formazione è reciproco è una interazione dinamica e sinergica nella è una interazione dinamica e sinergica nella quale i termini della relazione sono parte attiva

7 Lapproccio delle scienze bioeducative È un approccio correlativo la ricerca nelle scienze bioeducative studia leducabilità della mente attraverso il cervello e lorganismo correlazione mente-cervello interazione organismo-ambiente

8 Lapproccio delle scienze bioeducative È un approccio interazionista la ricerca nelle scienze bioeducative si basa sullintreccio di una pluralità di prospettive (individuale, sociale, naturale, contestuale, biologica, culturale,…)

9 Lapproccio delle scienze bioeducative È un approccio integrativo la ricerca nelle scienze bioeducative riconosce la natura integrata della conoscenza individuale/collettivo apprendimento/conoscenza espliciito/implicito

10 Punti di vista delle scienze bioeducative Conoscenza Conoscenza distribuita - distributed tra soggetti diversi tra artefatti cognitivi (libri, film, appunti,…) tra congegni periferici ( PC, multimedia,…)

11 Punti di vista delle scienze bioeducative Conoscenza Conoscenza situata - embedded in un tempo/spazio in specifiche culture/domini del sapere in contesti adattivi non prevedibili

12 Punti di vista delle scienze bioeducative Conoscenza Conoscenza incarnata - embodied nel rapporto cervello - mente nellorganismo (corpo) nellorganismo (ambiente)

13 Punti di vista delle scienze bioeducative Strutture della conoscenza Strutture della conoscenza dai processi di apprendimento alle strutture della conoscenza strutture della conoscenza generali (determinanti strutturali) sempre modificabili nell'epigenesi relative alla variabilità contestuale

14 Strutture della conoscenza Strutture della conoscenza è salda la posizione della soggettività nella conoscenza distribuita e situata evoluzione biologica evoluzione culturale Punti di vista delle scienze bioeducative

15 Individuo Individuo differenti modalità elaborative interazioni dominio-specifiche componibilità strutturale funzioni cognitive compatibilità evolutiva sistemi cognitivi elaborazione prototipale implicita

16 Punti di vista delle scienze bioeducative Individuo Individuo identità cognitiva identità cognitiva responsabilità culturale bilanciamento individuale-collettivo

17 Continuando … Riportiamo la frase iniziale e rivediamola insieme: E importante conoscere le basi biologiche dello sviluppo individuale. Gli individui si sviluppano in base a vincoli biologici. Ma il biologico non è tutto. La pedagogia non può avere uno sguardo ristretto al biologico. Il discorso squisitamente pedagogico è quello che si occupa del sociale, del culturale. E lambiente lhumus di sviluppo dellindividuo e, di conseguenza, del pedagogico. Non è che non si riconosca linfluenza dei fattori genetici – è una buona nuova idea, in campo pedagogico. Ma è lambiente educativo e formativo a promuovere e a modulare lespressione delle potenzialità genetiche.

18 Conclusioni La frase precedente: Distingue tra natura e cultura in modo non attualeDistingue tra natura e cultura in modo non attuale Non considera possibile che la pedagogia si occupi insieme del biologico e del culturaleNon considera possibile che la pedagogia si occupi insieme del biologico e del culturale

19 Conclusioni La frase precedente: Attribuisce alle scienze bioeducative lo studio esclusivo del biologico in relazione al pedagogicoAttribuisce alle scienze bioeducative lo studio esclusivo del biologico in relazione al pedagogico (ruolo proprio della biopedagogia) Non considera che, per questi motivi, la biopedagogia non ha mai attecchito tout court nel terreno di ricerca italianoNon considera che, per questi motivi, la biopedagogia non ha mai attecchito tout court nel terreno di ricerca italiano

20 Conclusioni La frase precedente: Non considera che le scienze bioeducative hanno un approccio interazionista (triangolo I-SA-C)Non considera che le scienze bioeducative hanno un approccio interazionista (triangolo I-SA-C) Continua unidea dello sviluppo e della formazione come svolgimento di potenzialità inespresseContinua unidea dello sviluppo e della formazione come svolgimento di potenzialità inespresse


Scaricare ppt "Prima lezione di scienze bioeducative Prof. F. Santoianni Università di Napoli Federico II."

Presentazioni simili


Annunci Google