La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPAGHETTI E MANDOLINI 150 anni di stereotipi e simboli italiani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPAGHETTI E MANDOLINI 150 anni di stereotipi e simboli italiani."— Transcript della presentazione:

1 SPAGHETTI E MANDOLINI 150 anni di stereotipi e simboli italiani

2 Oggigiorno lItalia è tra i paesi più dibattuti, criticati, derisi e stigmatizzati, ma allo stesso tempo invidiati, elogiati, ambiti e decantati del pianeta e di conseguenza gli italiani siamo tra le persone più stereotipate al mondo. Gli stereotipi, pur non essendo attendibili nella loro totalità, presentano un fondo di verità. Ovviamente non sono sempre lusinghieri, ma non per questo dobbiamo considerarli insulti, anzi grazie ad essi possiamo ricostruire gran parte della storia dItalia, ancor prima dellunità, e capire in che modo la nostra italianità sia stata esportata nel resto del mondo.

3 Un Italiano che non gesticola o ha le mani legate o non è Italiano. Gesticolare, infatti, fa parte del nostro modo di esprimerci fin dal secolo XVI, quando, con linizio del teatro moderno, le compagnie italiane viaggiando in tutta Europa, ricorrevano spesso a gesti e cenni per facilitare la comprensione di ciò che stavano rappresentando. Da allora il linguaggio delle mani non ci ha più abbandonato e combina perfettamente con la musicalità e sfarzosità dellItaliano.

4 Mafia Non tutti gli Italiani sono mafiosi, magra consolazione se si pensa che la stessa unità nazionale è in parte dovuta proprio alla mafia, che in quel periodo storico era il braccio armato dellaristocrazia siciliana; che durante i primi anni il principale problema del Regno dItalia fu il brigantaggio; e che la mafia e la corruzione imperversano tuttora sulla politica italiana. In tutti gli stati del mondo esiste la corruzione, purtroppo è vero, ma lItalia vanta un posto donore tra gli stati democratici più corrotti. Si potrebbe persino dire che la storia dItalia si sia svolta nei tribunali: molti membri della Spedizione dei Mille negli anni successivi allunità vennero indagati per associazione a delinquere; Primi ministri accusati (non tanto ingiustamente) di avere contatti o di appartenere a Cosa Nostra... Il silenzio o negare lesistenza della mafia non fa che accrescerne il potere.

5 Voi Italiani mangiate pasta otto giorni su sette ed è assolutamente vero perché abbiamo cosí tanti modi diversi di condirla che per un anno potremmo mangiare ogni giorno un tipo di pasta diverso. Ma non cè solo la pasta, anche la pizza e ogni genere di delizia, piatti semplici o raffinati ma sempre e comunque ottimi, e di questo possiamo esserne più che fieri.

6 Verdi, Vivaldi, Rossini, famosi per la bellezza delle loro composizioni, rappresentano un eclatante esempio di come la musica italiana abbia concuistato il resto del mondo. Anche la pittura, la scultura e larchitettura sono apprezzate in ugual modo o forse ancor di più e città come Roma, Firenze e Venezia offrono opere di stupefacente fattura. Grazie a queste tradizioni, noi italiani, veniamo visti come un popolo di artisti.

7 Quello è italiano! Quante volte ci è capitato di riconoscere un nostro compaesano per il modo di vestire. Lo stile italiano è infatti conosciuto ovunque. Questa tradizione della moda era già presente nei secoli scorsi: in Spagna nel 1766 vennero adottati il cappello e il mantello in voga in Italia. Tuttoggi le case stilistiche italiane sono tra le più rinomate al mondo. Tuttavia non tutti gli italiani si vestono con uno stile casual e al tempo stesso elegante, alcuni adottano stili pretenziosi e cosí tanto privi di buon gusto da stupirsi che possano convivere quotidianamente con i primi. LA MODA

8 Esistono altri simboli che, insieme a quelli precedentemente citati, rappresentano lItalia allestero. LItalia è anche il paese della Ferrari e della Vespa, della Toscana e i suoi vini, del sole e delle spiagge, delle mamme e dei mammoni e, soprattutto, della Dolce Vita. La nostra penisola infondo è un misto di rurale e classico, di tradizione e innovazione, di bellezza e fantasia.

9 LItalia oggi Nonostante tutti questi stereotipi e icone che tendono a semplificare limmagine dellItalia e degli Italiani, la realtà italiana è molto più complessa. Le diversità culturali, che lacerano il paese da sud a nord, troppo spesso ci rendono nemici dei nostri stessi fratelli e hanno reso lItalia uno stato fortemente polarizzato. Il processo di unità non è dunque completo: abbiamo fatto lItalia, facciamo gli Italiani.


Scaricare ppt "SPAGHETTI E MANDOLINI 150 anni di stereotipi e simboli italiani."

Presentazioni simili


Annunci Google