La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Cenni storici Il negozio giuridico Il contratto Il contratto di assicurazione I protagonisti del contratto di assicurazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Cenni storici Il negozio giuridico Il contratto Il contratto di assicurazione I protagonisti del contratto di assicurazione."— Transcript della presentazione:

1

2 IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

3 Cenni storici Il negozio giuridico Il contratto Il contratto di assicurazione I protagonisti del contratto di assicurazione Le circostanze influenti sul rischio Il principio indennitario Il sinistro La durata del contratto di Ass. > >

4 IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE NELLA STORIANELLA STORIA NELLA REALTA GIURIDICA MONDIALENELLA REALTA GIURIDICA MONDIALE NELLA REALTA GIURIDICA ITALIANANELLA REALTA GIURIDICA ITALIANA LA COLLOCAZIONE NEL CODICE CIVILELA COLLOCAZIONE NEL CODICE CIVILE IL RAPPORTO CON LE LEGGI SPECIALI SULLASSICURAZIONE (Poste al di fuori del Cod.civ.)IL RAPPORTO CON LE LEGGI SPECIALI SULLASSICURAZIONE (Poste al di fuori del Cod.civ.) PRIME FORME MUTUALISTICHEPRIME FORME MUTUALISTICHE 1400 IN ITALIA I° LEGGE ASSICURATIVA1400 IN ITALIA I° LEGGE ASSICURATIVA COPERTURE MARITTIMECOPERTURE MARITTIME > > < < Cenni storici

5 NEGOZIO GIURIDICO DICHIARAZIONE DI VOLONTA CON LA QUALE I PRIVATI REGOLAMENTANO I LORO RAPPORTI GIURIDICI PATRIMONIALI E NON > > Il negozio giuridico > >

6 GLI ELEMENTI DEL NEGOZIO GIURIDICO ELEMENTI ESSENZIALIELEMENTI ESSENZIALI VOLONTAVOLONTA OGGETTO (Contenuto della volontà.OGGETTO (Contenuto della volontà. Es. nellassicurazione Es. nellassicurazione loggetto è il rischio) loggetto è il rischio) FORMA (orale, scritta, tacita o prescrittaFORMA (orale, scritta, tacita o prescritta dalla legge) dalla legge) CAUSA (Lo scopo lecito che anima laCAUSA (Lo scopo lecito che anima la volontà es. Nella compravendita volontà es. Nella compravendita scambio cosa-prezzo) scambio cosa-prezzo) < < > > > > Il negozio giuridico

7 GLI ELEMENTI DEL NEGOZIO GIURIDICO ELEMENTIELEMENTIACCIDENTALI CONDIZIONECONDIZIONE TERMINETERMINE MODO OD ONEREMODO OD ONERE ELEMENTIELEMENTINATURALI CLAUSOLE NEGOZIALI PREVISTE DALLA LEGGE E DEROGABILI (Riferite ad un determinato tipo di negozio)CLAUSOLE NEGOZIALI PREVISTE DALLA LEGGE E DEROGABILI (Riferite ad un determinato tipo di negozio) < < > > > > Il negozio giuridico

8 LA PATOLOGIA DEL NEGOZIO GIURIDICO NULLITANULLITA MANCANZA O INDETERMINATEZZA DI ELEMENTI ESSENZIALIMANCANZA O INDETERMINATEZZA DI ELEMENTI ESSENZIALI ANNULLABILITAANNULLABILITA Volontà esistente ma viziata ERROREERRORE VIOLENZAVIOLENZA DOLODOLO SIMULAZIONESIMULAZIONE RELATIVARELATIVA ASSOLUTAASSOLUTA < < > > Il negozio giuridico

9 IL CONTRATTO ACCORDO DI DUE O PIU PARTI PER COSTITUIRE, REGOLARE O ESTINGUERE UN RAPPORTO GIURIDICO PATRIMONIALE > > > > Il contratto

10 IL CONTRATTO ELEMENTIELEMENTI PATOLOGIAPATOLOGIA COME PER NEGOZIO GIURIDICOCOME PER NEGOZIO GIURIDICO RISOLUZIONERISOLUZIONE INADEMPIMENTO (es. art 1901)INADEMPIMENTO (es. art 1901) ECCESSIVA ONEROSITA SOPRAVVENUTA DELLE PRESTAZIONI (Pronuncia giudiziale)ECCESSIVA ONEROSITA SOPRAVVENUTA DELLE PRESTAZIONI (Pronuncia giudiziale) IMPOSSIBILITA SOPRAVVENUTA (Risoluzione di diritto)IMPOSSIBILITA SOPRAVVENUTA (Risoluzione di diritto) < < > > > > Il contratto

11 ART.1882 COD. CIVILEART.1882 COD. CIVILE DANNI (Principio indennitario)DANNI (Principio indennitario) VITA(Principio previdenziale)VITA(Principio previdenziale) Contratto col quale lassicuratore, verso il pagamento di un premio, si obbliga a rivalere lassicurato, entro i limiti convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro, ovvero a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente la vita umana. < < > > > > IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Il contratto di assicurazione

12 IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CAUSALA CAUSA PER LASSICURATORE: ESERCIZIO DI ATTIVITA IMPRENDITORIALEPER LASSICURATORE: ESERCIZIO DI ATTIVITA IMPRENDITORIALE PER LASSICURATO: SODDISFACIMENTO DI UN BISOGNO DI SICUREZZAPER LASSICURATO: SODDISFACIMENTO DI UN BISOGNO DI SICUREZZA LA FORMALA FORMA SCRITTA AD PROBATIONEM NON AD SUBSTANTIAM (Se occorre deve essere provato da forma scritta ma il contratto è valido anche se in forma diversa)SCRITTA AD PROBATIONEM NON AD SUBSTANTIAM (Se occorre deve essere provato da forma scritta ma il contratto è valido anche se in forma diversa) < < > > > > Il contratto di assicurazione

13 IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LOGGETTOLOGGETTO PER LASSICURATORE: TRASFERIMENTO DI UN RISCHIOPER LASSICURATORE: TRASFERIMENTO DI UN RISCHIO PER LASSICURATO: PAGAMENTO DI UN PREMIOPER LASSICURATO: PAGAMENTO DI UN PREMIO < < > > > > Il contratto di assicurazione

14 LOGGETTO DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LASSICURATORE:TRASFERIMENTO DI UN RISCHIOPER LASSICURATORE:TRASFERIMENTO DI UN RISCHIO IL CONTRATTO E NULLO SE: MANCA LOGGETTO CIOE IL RISCHIOMANCA LOGGETTO CIOE IL RISCHIO LOGGETTO NON E LECITO CIOE QUANDOLOGGETTO NON E LECITO CIOE QUANDO SI TRASFERISCE UN RISCHIO ILLECITO SI TRASFERISCE UN RISCHIO ILLECITO IL SINISTRO E PROVOCATO DOLOSAMENTE DALLINTERESSATOIL SINISTRO E PROVOCATO DOLOSAMENTE DALLINTERESSATO PER ASSICURATO: PAGAMENTO DI UN PREMIO PER ASSICURATO: PAGAMENTO DI UN PREMIO ART RAMO DANNI: STABILISCE LE CONSEGUENZE PER IL CONTRAENTE MOROSO ED I DIRITTI DELLASSICURATORE STABILISCE LE CONSEGUENZE PER IL CONTRAENTE MOROSO ED I DIRITTI DELLASSICURATORE < < > > Il contratto di assicurazione

15 I PROTAGONISTI > > > > I protagonisti

16 I PROTAGONISTI Casi particolari Casi particolari ASSICURAZIONE PER CONTO DI CHI SPETTA Art.1891 Gli obblighi derivanti dal contratto spettano al contraente mentre i diritti allassicurato. Es. Polizza Infortuni del datore di lavoro stipulata per i dipendenti o Glob uff. TecnocasaASSICURAZIONE PER CONTO DI CHI SPETTA Art.1891 Gli obblighi derivanti dal contratto spettano al contraente mentre i diritti allassicurato. Es. Polizza Infortuni del datore di lavoro stipulata per i dipendenti o Glob uff. Tecnocasa POLIZZE ALLORDINE O AL PORTATORE ART. 1889POLIZZE ALLORDINE O AL PORTATORE ART Allordine: Girata ad un altro soggetto Al portatore: semplice consegna della polizza Es. Merci trasportate Es. Merci trasportate < < > > > > I protagonisti

17 I PROTAGONISTI Casi particolari Casi particolari ASSICURAZIONE IN NOME ALTRUI ART. 1890ASSICURAZIONE IN NOME ALTRUI ART Facoltà di un soggetto di stipulare una polizza in nome di un altro soggettoFacoltà di un soggetto di stipulare una polizza in nome di un altro soggetto Al contraente spettano gli obblighi derivanti dal contratto fino al momento della ratifica dellinteressato.Al contraente spettano gli obblighi derivanti dal contratto fino al momento della ratifica dellinteressato. < < > > > > I protagonisti

18 LASSICURANDO (IL CLIENTE) FORMULA LA PROPOSTA ART.1887FORMULA LA PROPOSTA ART.1887 DESCRIVE IL RISCHIODESCRIVE IL RISCHIO Se lassicuratore entro 15 o 30 giorni dichiara di accettare, il contratto è concluso.Se lassicuratore entro 15 o 30 giorni dichiara di accettare, il contratto è concluso. Perché è lunico a sapere tutto sul rischio stessoPerché è lunico a sapere tutto sul rischio stesso Rimane ferma per 15 o 30 giorni (per visita medica)Rimane ferma per 15 o 30 giorni (per visita medica) < < > > I protagonisti

19 BREAK !!!!!!!!!!!!!! Riprendiamo tra 20 MINUTI

20 CIRCOSTANZE INFLUENTI SUL RISCHIO DICHIARAZIONI VERITIEREDICHIARAZIONI VERITIERE IL CONTRATTO E SANOIL CONTRATTO E SANO DICHIARAZIONI INESATTE O RETICENTI CON DOLO O COLPA GRAVEDICHIARAZIONI INESATTE O RETICENTI CON DOLO O COLPA GRAVE DICHIARAZIONI INESATTE O RETICENTI SENZA DOLO O COLPA GRAVEDICHIARAZIONI INESATTE O RETICENTI SENZA DOLO O COLPA GRAVE > > > > Circostanze influenti sul rischio

21 DICHIARAZIONI INESATTE O RETICENTI CON DOLO O COLPA GRAVE LASSICURATORE PUO (ART. 1892):LASSICURATORE PUO (ART. 1892): IMPUGNARE (ANNULLARE) IL CONTRATTO ENTRO 3 MESI DA QUANDO CONOSCE LINESATTEZZAIMPUGNARE (ANNULLARE) IL CONTRATTO ENTRO 3 MESI DA QUANDO CONOSCE LINESATTEZZA NON PAGARE IL SINISTRO AVVENUTO NEI 3 MESINON PAGARE IL SINISTRO AVVENUTO NEI 3 MESISUDDETTI < < > > > > Circostanze influenti sul rischio

22 DICHIARAZIONI INESATTE O RETICENTI SENZA DOLO O COLPA GRAVE LASSICURATORE PUO (ART. 1893):LASSICURATORE PUO (ART. 1893): RECEDERE DAL CONTRATTO ENTRO 3 MESI DA QUANDO CONOSCE LINESATTEZZARECEDERE DAL CONTRATTO ENTRO 3 MESI DA QUANDO CONOSCE LINESATTEZZA PAGARE IL SINISTRO (AVVENUTO PRIMA CHE LASSICURATORE CONOSCESSE LINESATTEZZA O ENTRO I 3 MESI) IN MISURA RIDOTTA PROPORZIONALMENTE AL PREMIO PAGATO/DA PAGARE PAGARE IL SINISTRO (AVVENUTO PRIMA CHE LASSICURATORE CONOSCESSE LINESATTEZZA O ENTRO I 3 MESI) IN MISURA RIDOTTA PROPORZIONALMENTE AL PREMIO PAGATO/DA PAGARE < < > > > > Circostanze influenti sul rischio

23 ALTERAZIONE DELLEQUILIBRIO TRA RISCHIO E PREMIO (SINALLAGMATICITA) < < > > > > Circostanze influenti sul rischio

24 ALTERAZIONE DELLEQUILIBRIO TRA RISCHIO E PREMIO (SINALLAGMATICITA) DIMINUZIONE DEL RISCHIO ART.1897DIMINUZIONE DEL RISCHIO ART.1897 Lassicuratore può recedere dal contratto oppure ridurre il premio dalla successiva scadenza Lassicuratore può recedere dal contrattoLassicuratore può recedere dal contratto Non paga il sinistro se non avrebbe assunto il rischio altrimenti la somma dovuta è ridotta in proporzione al rapporto premio pagato/da pagareNon paga il sinistro se non avrebbe assunto il rischio altrimenti la somma dovuta è ridotta in proporzione al rapporto premio pagato/da pagare AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO ART.1898AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO ART.1898 < < > > Circostanze influenti sul rischio

25 IL PRINCIPIO INDENNITARIO LA DEFINIZIONE DI INTERESSE ART Il contratto è nullo se non esiste un interesse economico dellassicurato al risarcimento del danno. ELEMENTO SOGGETTIVO (attiene alla persona che è in relazione con un bene )ELEMENTO SOGGETTIVO (attiene alla persona che è in relazione con un bene ) ELEMENTO OGGETTIVO(la cosa assicurata)ELEMENTO OGGETTIVO(la cosa assicurata) RELAZIONE PATRIMONIALE TRA ELEMENTO OGGETTIVO E SOGGETTIVORELAZIONE PATRIMONIALE TRA ELEMENTO OGGETTIVO E SOGGETTIVO Si distinguono così tre elementi: LA RELAZIONE RISCHIO/INTERESSE Se non ce rischio automaticamente non ce interesse > > > > Il principio indennitario

26 IL PRINCIPIO INDENNITARIO IL DANNO IL PROFITTO SPERATO ART.1905 (indennizzato solo se è previstoIL PROFITTO SPERATO ART.1905 (indennizzato solo se è previsto Es. Merci al prezzo di vendita) Es. Merci al prezzo di vendita) DA VIZIO INTRINSECO DELLA COSA ART (non indennizzato)DA VIZIO INTRINSECO DELLA COSA ART (non indennizzato) EVENTI ECCEZIONALI ART 1912 (non indennizzati salvo pattoEVENTI ECCEZIONALI ART 1912 (non indennizzati salvo patto contrario) contrario) ACCERTAMENTO DEL DANNO ART.1908ACCERTAMENTO DEL DANNO ART.1908 (vieta di dare un valore superiore ai beni colpiti da sinistro) LA SOTTO E LA SOVRASSICURAZIONE ART E 1909LA SOTTO E LA SOVRASSICURAZIONE ART E 1909 ASSICURAZIONE PRESSO DIVERSI ASSICURATORI ART.1910ASSICURAZIONE PRESSO DIVERSI ASSICURATORI ART.1910 LA COASSICURAZIONELA COASSICURAZIONE < < > > Il principio indennitario

27 IL SINISTRO GLI OBBLIGHI DELLASSICURATOGLI OBBLIGHI DELLASSICURATO AVVISO ART. 1913AVVISO ART SALVATAGGIO ART. 1914SALVATAGGIO ART LE CONSEGUENZE DELLINOSSERVANZA ART. 1915LE CONSEGUENZE DELLINOSSERVANZA ART > > > > Il sinistro

28 IL SINISTRO LA SURROGA DELLASSICURATORE ART. 1916LA SURROGA DELLASSICURATORE ART QUANDO HA PAGATO IL SINISTROQUANDO HA PAGATO IL SINISTRO VERSO I TERZI RESPONSABILI (escluso figli, affiliati, parenti o affini conviventi e domestici)VERSO I TERZI RESPONSABILI (escluso figli, affiliati, parenti o affini conviventi e domestici) PER LIMPORTO PAGATO ALLASSICURATOPER LIMPORTO PAGATO ALLASSICURATO PER TUTELARE IL PRINCIPIO INDENNITARIO (INDEBITO ARRICHIMENTO)IL PRINCIPIO INDENNITARIO (INDEBITO ARRICHIMENTO) IL PRINCIPIO DI RESPONSABILITAART. 2043IL PRINCIPIO DI RESPONSABILITAART LEQUO IMPORTO DEI PREMI (Recuperando una parte dei risarcimenti ottiene una diminuzione di costi che gli consente di diminuire o quantomeno di non aumentare le tariffe).LEQUO IMPORTO DEI PREMI (Recuperando una parte dei risarcimenti ottiene una diminuzione di costi che gli consente di diminuire o quantomeno di non aumentare le tariffe). < < > > Il sinistro

29 LA DURATA DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE FINE NATURALE DEL CONTRATTOFINE NATURALE DEL CONTRATTO SENZA TACITO RINNOVOSENZA TACITO RINNOVO REGOLARE DISDETTAREGOLARE DISDETTA LA DURATA PUO ESSERE FORMALE O SOSTANZIALE Formale = ore 24 del giorno della conclusione del contratto Sostanziale = ore 24 del giorno del pagamento premio EREGOLAMENTATA DALLART. 1899EREGOLAMENTATA DALLART > > > > La durata del contratto di Ass.

30 LA FINE PREMATURA DEL CONTRATTO NORME LEGISLATIVENORME LEGISLATIVE PREMIO NON PAGATO E NON RECLAMATO DALLASSICURATORE: STORNO ART.1901PREMIO NON PAGATO E NON RECLAMATO DALLASSICURATORE: STORNO ART.1901 DICHIARAZIONI INESATTE E RETICENZE CON DOLO O COLPA GRAVE: ANNULLAMENTO ART.1892DICHIARAZIONI INESATTE E RETICENZE CON DOLO O COLPA GRAVE: ANNULLAMENTO ART.1892 DICHIARAZIONI INESATTE E RETICENZE SENZA DOLO E COLPA GRAVE: RESCISSIONE ART. 1893DICHIARAZIONI INESATTE E RETICENZE SENZA DOLO E COLPA GRAVE: RESCISSIONE ART CESSAZIONE DEL RISCHIO: SCIOGLIMENTO ART. 1896CESSAZIONE DEL RISCHIO: SCIOGLIMENTO ART DIMINUZIONE DEL RISCHIO: RECESSO ART. 1897DIMINUZIONE DEL RISCHIO: RECESSO ART AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO: RECESSO ART. 1898AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO: RECESSO ART. 1898segue < < > > > > La durata del contratto di Ass.

31 LA FINE PREMATURA DEL CONTRATTO NORME LEGISLATIVE SOVRASSICURAZIONE DOLOSA: ANNULLAMENTO ART.1909SOVRASSICURAZIONE DOLOSA: ANNULLAMENTO ART.1909 ALIENAZIONE DEL BENE ASSICURATO ART.1918ALIENAZIONE DEL BENE ASSICURATO ART.1918 ASSICURAZIONE VITA PREMIO NON PAGATO: STORNO ART.1924ASSICURAZIONE VITA PREMIO NON PAGATO: STORNO ART.1924 ASSICURAZIONE VITA CAMBIAMENTO DI PROFESSIONE ART.1926ASSICURAZIONE VITA CAMBIAMENTO DI PROFESSIONE ART.1926 RECESSO BILATERALE IN CASO DI SINISTRORECESSO BILATERALE IN CASO DI SINISTRO NORME CONTRATTUALINORME CONTRATTUALI CLAUSOLA DI DISDETTA PER SINISTROSITACLAUSOLA DI DISDETTA PER SINISTROSITA < < > > > > La durata del contratto di Ass.

32 CONCETTI CONCLUSIVI LA RIASSICURAZIONELA RIASSICURAZIONE DEFINIZIONE : LASSICURAZIONE DELLASSICURATOREDEFINIZIONE : LASSICURAZIONE DELLASSICURATORE LE NORME GIURIDICHE: ART LE NORME GIURIDICHE: ART ART. 1932ART LE DISPOSIZIONI DI ALCUNI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE SOLO DEROGABILI SOLO A FAVORE DELLASSICURATOLE DISPOSIZIONI DI ALCUNI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE SOLO DEROGABILI SOLO A FAVORE DELLASSICURATO < < > > > >

33 LASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE TUTELA IL PATRIMONIO DELL ASSICURATOTUTELA IL PATRIMONIO DELL ASSICURATO COMPRENDE I DANNI PROVOCATI DA COLPA GRAVECOMPRENDE I DANNI PROVOCATI DA COLPA GRAVE COMPRENDE LE SPESE LEGALI DEL DANNEGGIATOCOMPRENDE LE SPESE LEGALI DEL DANNEGGIATO PREVEDE LE SPESE LEGALI PER RESISTEREPREVEDE LE SPESE LEGALI PER RESISTERE > > > > ART Cod.Civ.

34 THE END.


Scaricare ppt "IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Cenni storici Il negozio giuridico Il contratto Il contratto di assicurazione I protagonisti del contratto di assicurazione."

Presentazioni simili


Annunci Google