La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. LEZIONE TECNICA ANNUALE Istruttori Nazionali U.d.C. Settembre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. LEZIONE TECNICA ANNUALE Istruttori Nazionali U.d.C. Settembre 2006."— Transcript della presentazione:

1 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. LEZIONE TECNICA ANNUALE Istruttori Nazionali U.d.C. Settembre 2006

2 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Art Sospensioni Art Sostituzioni

3 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Lopportunità per la richiesta di sospensioni/sostituzioni INIZIA al termine della segnalazione arbitrale FINISCE nel momento in cui la palla diventa viva

4 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Ogni fischio consente di richiedere sospensioni e sostituzioni che possono essere richieste anche dopo lultimo TL realizzato oppure dopo lultimo TL se seguito da una rimessa/nuovi TL

5 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Nota sulloperatività La terna degli U.D.C. dovrà PRESTARE GRANDE ATTENZIONE alle panchine durante lesecuzione dei tiri liberi Il CRONOMETRISTA e lADDETTO AI 24 si occuperanno della panchina a loro più vicina, in modo da cogliere immediatamente richieste di sospensioni o di possibili sostituzioni (giocatore al tavolo)

6 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Se durante gli ultimi 2 minuti del 4° periodo e di ogni tempo supplementare viene accordata una sospensione alla squadra che ha diritto alla rimessa nella propria zona di difesa, la ripresa del gioco avverrà dalla linea centrale del campo Se durante gli ultimi 2 minuti del 4° periodo o di ogni tempo supplementare una sospensione viene regolarmente richieste e concessa prima dellesecuzione dei tiri liberi dagli allenatori di entrambe le squadre, la ripresa del gioco AVVERRA REGOLARMENTE come previsto dal regolamento La richiesta di sospensione negli ultimi 2 minuti del 4° periodo o di ogni supplementare a seguito di violazione o a seguito di tiri liberi, DA PARTE DELLALLENATORE DELLA SQUADRA IN ATTACCO segue le disposizioni del regolamento per quanto riguarda la rimessa in gioco

7 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. IMPORTANZA DI UNA CHIARA E CORRETTA SEGNALAZIONE indicante la panchina dellallenatore che chiede sospensione DIMOSTRAZIONE DI UNA ELEVATA PROFESSIONALITA nellaiutare gli Arbitri se necessario

8 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. SOSTITUZIONE NEL CORSO DELLE SOSPENSIONI E DEGLI INTERVALLI DI GIOCO LUdC deve sempre sapere chi entra e chi esce e deve darne comunicazione agli arbitri TERMINE PROCEDURA DEL TIME-OUT

9 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. PROCEDURA: 1. Segnalazioni del 5^ fallo e relativa sostituzione 2. Richiesta di sospensione e/o sostituzione Sospensioni e sostituzioni a seguito del 5^ fallo di un giocatore

10 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Art. 5 – Infortunio di un giocatore Un giocatore infortunato e soccorso DEVE essere sostituito. Potrà rimanere in campo : un time-out sia stato richiesto : nel caso in cui un time-out sia stato richiesto : PRIMA dellinfortunio,PRIMA dellinfortunio, AL MOMENTO dellinfortunio, PRIMA che ne venga segnalata la sostituzione.

11 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. DOVERI del CRONOMETRISTA A PALLA VIVA IN CAMPO IL CRONOMETRO DEVE ESSERE SEMPRE ATTIVATO per misurare il trascorrere del tempo di gioco A seguito di una legale richiesta di sospensione o di sostituzione CON SEGNALE NON UDITO DAGLI ARBITRI, il cronometrista TERRA FERMO il cronometro di gara e CONTEMPORANEAMENTE tutti e tre gli U.d.C. utilizzeranno i mezzi a loro disposizione per attirare lattenzione

12 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Utilizzo del PRECISION TIME SYSTEM

13 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Lutilizzo del PRECISION TIME SYSTEM nel campionato di serie A1 maschile è DEMANDATO in parte agli arbitri e in parte al CRONOMETRISTA Il CRONOMETRISTA avvierà il conteggio del tempo: - all INIZIO della GARA - all INIZIO del 2° - 3° - 4° PERIODO E DI OGNI SUPPLEMENTARE Il CRONOMETRISTA arresterà il conteggio del tempo: A SEGUITO DI UNA RICHIESTA DI TIME-OUT DA PARTE DELLALLENATORE CHE SUBISCE CANESTRO IN CASO DI SUONO DELLAPPARECCHIO DEI 24MENTRE UNA SQUADRA E CHIARAMENTE IN CONTROLLO DI PALLA NEGLI ULTIMI DUE MINUTI DEL 4° PERIODO E DI OGNI SUPPLEMENTARE ALLA REALIZZAZIONE DI UN CANESTRO

14 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Al CRONOMETRISTA è richiesta LA MASSIMA ATTENZIONE A SUPPORTO ED IN COLLABORAZIONE AL COMPITO ARBITRALE o in caso di difetto della strumentazione elettronica

15 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. 24: fermato… ma non resettato QUANDO il gioco viene fermato per una qualunque valida ragione imputabile alla squadra in controllo di palla QUANDO alla squadra che aveva in precedenza il controllo viene assegnata una rimessa in gioco per: Palla uscita fuori campo Giocatore infortunato della stessa squadra Situazione di palla a due Doppio fallo Compensazione di sanzioni uguali per entrambe le squadre Si verifica una situazione che può portare ad una rissa e gli arbitri espellono dei componenti di entrambe le squadre La palla, indirizzata a canestro, si incastra tra lanello ed il tabellone e viene riconsegnata alla stessa squadra per il diritto di possesso alternato.

16 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. SITUAZIONE DI PALLA A DUE sanzionata a seguito di 2 falli commessi durante lo STESSO PERIODO DI CRONOMETRO FERMO il gioco verrà ripreso seguendo il diritto del possesso alternato MA CON UN NUOVO PERIODO DI 24 per entrambe le squadre

17 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Procedura del possesso alternato TERMINA quando la palla viene toccata da un giocatore in campo INIZIA quando la palla è messa a disposizione per una rimessa

18 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. La freccia non deve essere girata Fallo prima del termine dellamministrazione della rimessa per possesso alternato

19 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. La freccia deve essere girata Violazione prima del termine dellamministrazione della rimessa per possesso alternato

20 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Se a seguito di una rimessa per POSSESSO ALTERNATO la palla si blocca sul supporto del canestro -> DIVENTA MORTA La rimessa per possesso alternato TERMINA e la direzione della freccia -> VA IMMEDIATAMENTE INVERTITA La nuova rimessa per possesso alternato segue le disposizioni del R.T., al termine della quale la freccia VERRA DI NUOVO GIRATA

21 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Art. 44 – Errori correggibili Le situazioni previste dallart. del R.T. I tempi utili per intervenire a rimediare lerrore RIMANGONO INVARIATI Falli commessi Canestri realizzati Tempo eventualmente trascorso SONO DA CONSIDERARE

22 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Art. 44 – Errori corregibili CASISTICA Giocatore non beneficiario Giocatore non beneficiario Nel caso in cui lerrore correggibile consista in TIRI LIBERI EFFETTUATI DA UN GIOCATORE SBAGLIATO, tutti gli eventuali tiri eseguiti come risultato dellerrore devono essere cancellati e la palla deve essere assegnata agli avversari per una rimessa laterale dalla linea di tiro libero estesa.

23 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Se lerrore viene scoperto dopo il 1° tiro libero o dopo il 2°, ma CON ANCORA IL CRONOMETRO FERMO, la palla andrà agli avversari ed i tiri liberi realizzati verranno cancellati Se lerrore viene scoperto a cronometro avviato, nei tempi previsti per la correzione dellerrore, SE LA PALLA È IN CONTROLLO DELLA SQUADRA CHE HA TIRATO I TIRI LIBERI, si verifica una situazione di palla a due (regola del possesso alternato ) - i tiri liberi eventualmente realizzati saranno sempre annullati - IL GIOCO RIPRENDERA CON UN NUOVO PERIODO DI 24 Art. 44 – Errori correggibili ATTENZIONE !

24 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Art. 44 – Errori corregibili Tiri liberi non dovuti CASISTICA Errore rilevato PRIMA che venga attivato il cronometro ANNULLATO il canestro realizzato Gioco ripreso con una rimessa per la stessa squadra Errore rilevato DOPO che è stato attivato il cronometro ANNULLATO il canestro realizzato Palla assegnata alla stessa squadra se in controllo di palla oppure se nessuna delle due squadre ne aveva il controllo Salto a due (possesso alternato) se il controllo era della squadra avversaria

25 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Art. 44 – Errori corregibili Mancata attribuzione di tiri liberi dovuti CASISTICA Errore rilevato con la STESSA SQUADRA in controllo di palla Esecuzione dei tiri liberi Gioco ripreso normalmente dopo i tiri liberi Errore rilevato con la palla in possesso della SQUADRA AVVERSARIA Esecuzione dei tiri liberi Ripresa con una rimessa per la squadra che controllava la palla NUOVO periodo di 24

26 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Se la stessa squadra realizza un canestro a seguito dellerrata attribuzione del possesso di palla per una rimessa in gioco LERRORE DEVE ESSERE IGNORATO

27 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Se un giocatore che avrebbe diritto a tirare i tiri liberi - non concessi per errore - è in panchina, perché legalmente sostituito, DEVE RIENTRARE SUL CAMPO per effettuare la correzione DOPO I TIRI LIBERI può rimanere in campo oppure può essere sostituito secondo quanto previsto dallart. 19 anche se il cronometro di gara non è partito

28 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. Richiami per lUfficiale di Campo che vuole distinguersi e fornire una prestazione di merito: LA COLLABORAZIONE CON I COLLEGHI (NON LA PREVARICAZIONE) E FORTEMENTE RICHIESTA LA COLLABORAZIONE CON GLI ARBITRI E NECESSARIA NON E SUFFICIENTE LIMITARSI A SVOLGERE CORRETTAMENTE IL PROPRIO COMPITO LUMILTA NELLACCETTARE LAIUTO DEI COLLEGHI E SEGNO DI GRANDE PROFESSIONALITA LA PERFETTA E COMPLETA CONOSCENZA DEL REGOLAMENTO E INDISPENSABILE PER NON COMMETTERE ERRORI E MERITARE LA FIDUCIA DEGLI ALLENATORI

29 Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. GRAZIE PER LATTENZIONE! BUON LAVORO! Gianni Saibene – Istruttore Nazionale U.d.C. Tina Santambrogio – Istruttore Regionale U.d.C. Lombardia Collaborazione Tecnica: Martino Caroli


Scaricare ppt "Lezione Tecnica Annuale – Istruttori Nazionali U.d.C. LEZIONE TECNICA ANNUALE Istruttori Nazionali U.d.C. Settembre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google