La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La città dei bambini Percorso di educazione stradale e animazione musicale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La città dei bambini Percorso di educazione stradale e animazione musicale."— Transcript della presentazione:

1 La città dei bambini Percorso di educazione stradale e animazione musicale

2 REALIZZATO DA TUTTI GLI ALUNNI SCUOLA PRIMARIA BELLESINI ISTITUTO COMPRENSIVO TRENTO 6 ANNO SCOLASTICO 2006/2007 A CURA DI: INSEGNANTI: BENEDETTI RENATA, CEREGHINI LUCIA, DALRI TIZIANA ASSOCIAZIONE: AnimAzioni

3 Questa favola musicale permette di sviluppare un percorso nella città, i suoi suoni, i suoi pericoli (il traffico, la sicurezza stradale, linquinamento). Attraverso giochi, canti, attività di movimento e danze, mira a far acquisire ai bambini in maniera ludica i valori della prudenza e le norme di comportamento sulla strada

4 AVANTI Noi di classe V li abbiamo invitati a scuola per vedere i nostri segnali Noi di classe III li abbiamo visti e vi raccontiamo come sono fatti. Noi di classe II abbiamo scritto per loro le filastrocche Alla fine abbiamo fatto tutti insieme una festa Noi di classe IV vi raccontiamo la storia dei Bruscoliani. E noi di classe I vi aiutiamo con i disegni. La città dei bambini

5 Noi di classe IV vi raccontiamo la storia dei Bruscoliani. E noi di classe I vi aiutiamo con i disegni.

6 Abbiamo conosciuto un gruppo di extraterrestri dalle forme strane......

7 Questi extraterrestri caduti sulla Terra hanno esplorato la nostra città cercando di capire dove fossero capitati.

8 Ma le abitudini degli umani e dei Bruscoliani non sono esattamente le stesse.

9 E i poveri alieni si sono trovati a combinare non pochi pasticci in questo posto nuovo e strano.

10 INDIETRO E proprio per le strade che i piccoli extraterrestri hanno incontrato le maggiori sorprese, spesso vivacizzando con la loro allegria e un pizzico di magia le strade cittadine.

11 INDIETRO Zucx Taikele Glimma Blimp Vigile Pasquale Noi di classe III li abbiamo visti e vi raccontiamo come sono fatti.

12 Tra gli strani personaggi che provengono da Bruscolo cè Zucx. Egli è tutto arancione con cinque tentacoli rossi; ha una bocca grande e tutta nera con dei denti triangolari, bianchi come la neve. Ha due occhi bianchi con le pupille nere come il carbone; non ha né ciglia né sopracciglia e men che meno capelli.

13 È calmo, premuroso, gentile. È il cervellone della super-squadra comprendente Taikele, Blimp, Glimma e, naturalmente, lui! Non ha muscoli, né orecchie per sentire. È molto intelligente e riesce a trovare una soluzione ai problemi creati da Taikele. Non indossa vestiti, ma può cambiare più volte il colore della sua peluria, che è anche flessibile e allungabile. Mangia di tutto e di più, ma preferisce i dolci, infatti prepara delle ottime torte al cioccolato. Egli cerca ricette di tutti i tipi e cucina qualunque pietanza per sé e per i suoi amici

14 E vivace e pasticcione. Ha una grande testa rotonda e azzurra, quattro occhi piccoli come biglie e quattro orecchie che servono anche da bocca. Ha tanti tentacoli azzurri come il cielo ed è pelato come una zucca. E un gran golosone e mangia volentieri le torte che prepara Zucx anzi, talvolta, gli ruba i cioccolatini. Di carattere è molto irascibile e piantagrane con gli sconosciuti, invece è simpatico con i suoi amici ai quali fa molti scherzi.

15 Non sopporta i rumori forti ma gli piace il tic tac dei tergicristalli, perciò sale su tutte le automobili e li fa funzionare. Gli piace tanto giocare con i suoi quattro amici, soprattutto a pallavolo, dove dimostra sempre di essere il migliore. Nelle occasioni importanti veste sportivamente: pantaloni, maglietta a pallini gialli e tante scarpe con i lacci marroni per proteggere i tentacoli. Come hobby suona la chitarra e tutti gli strumenti che producono musica rock. Gli piace creare nuovi strumenti musicali che suona agli incroci delle strade per avere la possibilità di conoscere i terrestri.

16 Glimma è un alieno molto buffo di cinque anni. Di statura è molto piccolo, però è veloce e scattante quando deve scappare. Cammina lentamente, con due zampe piccole e, per muoversi preferisce svolazzare con le sue ali da pipistrello di color arancione che gli permettono di volare perché girano come le eliche degli elicotteri. Il suo corpo, a forma di birillo, è coperto da un morbido pelo giallo. Ha un viso rotondo e simpatico e si capisce che è un furbetto. La bocca assomiglia ad un cerchio, gli occhi sono piccoli e luminosi, la boccuccia è piccolina e sorridente ed il nasino a patata è molto divertente.

17 Quando è arrivato sulla Terra, ha scoperto il gioco del calcio. Ora tifa per la Juventus, la mia squadra del cuore. Dopo aver riparato lastronave, tornerà sul suo pianeta ma spero che qualche volta torni sulla Terra a trovarmi così, insieme, potremo divertirci tanto. Ha un carattere abbastanza tranquillo e non vuole litigare con nessuno; tutti lo considerano un simpaticone. La sua virtù principale è di prestare le cose a tutti perciò non possiede mai niente. Ha unabitudine strana: vola per cinque ore al giorno sopra le case per controllare che tutto funzioni bene. Quando vede le macchine, si meraviglia perché fanno un rumore ed ha paura.

18 Vi voglio presentare Blimm, un esserino piccolo e strano che proviene dal pianeta Bruscolo che è lastro più piccino della Via Lattea. I suoi occhi sono piccoli, luminosi con due pupille nere come il carbone. Ha invece due sopracciglia grosse che, a volte, gli coprono gli occhi. La sua bocca è carnosa e di color rosso fuoco. Il suo viso è ovale e schiacciato; non ha le orecchie, né il naso, né i capelli. Egli è tutto blu ed il suo corpo è coperto da un pelo corto. Questo esserino ha circa nove anni; ha quattro zampe senza dita, due sulla testa e le altre due attaccate al corpo, più in basso.

19 Non gli piace cantare e ballare, perciò, quando gli altri si divertono, lui se ne va da solo. Ma non rinuncia mai a trascorrere alcune ore con i suoi amici per la pelle: Glimma, Taikele e Zux. Gli piace la musica classica, il nuoto e il tennis. Egli ha un abbigliamento adatto per ogni momento; per le occasioni speciali indossa la camicia, un maglione, i pantaloni neri ed il gilet, mentre, quando esce con gli amici, preferisce una tuta. Il suo carattere è speciale; in certi momenti è serio e in altri è vivace, ma normalmente è timido e silenzioso. Questo extraterrestre è magro e non molto alto. Cammina allindietro, come un gambero e si muove velocemente.

20 Il vigile urbano che incontrano i Bruscoliani è un tipo strano ma simpatico e gentile. Ha quarant anni ed è basso di statura. E robusto ed ha la pancia grossa come un melone. Ha un viso paffuto e le guance rosse, due occhi rotondi e azzurri come una pietra preziosa. La sua bocca è grande e le labbra sono grosse. Si chiama Pasquale e vive sulla Terra da dieci anni, perché prima abitava su Marte e faceva lastronauta. Durante una missione spaziale è arrivato sulla Terra. Lastronave si è rotta e lui è diventato vigile. In mezzo al viso si nota un nasino appuntito e allinsù, che sembra un chiodo piegato. I suoi capelli sono biondi e a riccioli corti, ma gli fanno una testa grossa. Sopra i capelli mette un cappello a cilindro con le falde a fiorellino.

21 E gentile con i terrestri e aiuta le nonne ad attraversare la strada, i bambini ad andare a scuola, le mamme e i papà ad andare al lavoro. Quando lavora, indossa un paio pantaloni rossi e una giacca blu con il simbolo dei vigili. Mette una cintura bianca per tenere su i pantaloni. Quando una persona gli chiede aiuto, lui rispondearrivo e comincia a fare la ruota per andare più veloce. Quando cammina, invece, è goffo e sembra un pinguino. Per sembrare più alto, porta le scarpe con le zeppe blu e i tacchi bianchi. E molto pulito ed elegante, perché vuole fare bella figura.

22 Noi di classe II abbiamo scritto per loro le filastrocche Vigile Extraterrestri Sarebbe bello se… Cari amici Bruscoliani Filastrocca scherzosa Canzoncina della strada Traffico Filastrocca del semaforo Se le automobili fossero INDIETRO

23 extraterrestri Extraterrestri X Trento Rumoroso Ambiente Tornate E Regalateci Riposo E Serenità Toglieteci Rumori e Inquinamento.

24 Canzoncina della strada Il vigile ha un fischietto fiu fiu fiu Ferma le macchine con la paletta, Dà la multa a chi corre in fretta, Fiu fiu fiu Le macchine hanno un clacson Pii pii pii Suonano un brutto motivetto, Viene un forte mal di testa Pii pii pii La bicicletta ha il campanello Dlin dlin dlin Porta il bimbo e il vecchierello Non inquina e rende il mondo più bello Dlin dlin dlin.

25 Cari amici Bruscoliani siete belli ma un po strani. Atterrati sulla Terra nella nostra cittadella avete visto che monella?! Ma il vigile in gonnella con il fischietto e la paletta mette tutti sulla via retta !

26 Filastrocca del semaforo Semaforo rosso che non ci fai passar per un minuto non possiamo andar. Ma quando arriva il verde finalmente possiamo attraversar !!

27 Vigile Vigila e Impedisce Gravi Incidenti Lieto Elegante

28 Filastrocca scherzosa Segnali stradali, rumori assordanti, vigile gentile, macchine inquinanti: bisognerebbe avere degli anti – odoranti giganti. Ps. Questa idea ce lhanno data i nostri amici Bruscoliani.

29 Sarebbe bello se… Sarebbe bello se la strada fosse di gommapiuma così ci salterei sopra fino alluna. Sarebbe bello se la strada fosse di fiori, così tutto il giorno starei fuori. Sarebbe bello se la strada fosse di panna così sdraiata in mezzo ci farei la nanna. Sarebbe bello se la strada fosse un prato verde dove i bambini giocano insieme e nessuno si perde.

30 Se le automobili fossero di minestra, farei un giro con la maestra. Se le automobili fossero di cioccolata le guiderei tutta la giornata. Se le automobili fossero di salsa piccante le eliminerei dalla strada in un istante. Se le automobili fossero di vaniglia andrei a piedi con tutta la famiglia. Se le automobili fossero di fiori e frutta la strada forse non sarebbe così brutta.

31 Traffico Troppi Rumori Assordanti Fanno Fastidio InIn Cristo Re e Ovunque.

32 Noi di classe V li abbiamo invitati a scuola per vedere i nostri SEGNALI SCUOLARI

33 Segnali di INDICAZIONe

34 AULA

35 COMPUTER

36 AULA SCIENZE ! ATTENZIONE: INGRANDIMENTO

37 AULA DI PITTURA

38

39 SEGNALI DI DIVIETO

40 VIETATO MASTICARE GOMME

41 NON AGITARSI AL SUONO DELLA CAMPANELLA

42 VIETATO ARRABBIARSI

43 VIETATO FISCHIARE

44 VIETATO DORMIRE IN CLASSE

45 VIETATO CORRERE IN CLASSE

46 VIETATO GIOCARE A PALLONE IN CLASSE

47 VIETATO PICCHIARSI

48 VIETATO FARE I BULLI

49 Vietato portare i cellulari

50 VIETATO PORTARE ANIMALI A SCUOLA

51 VIETATO SCENDERE LE SCALE DI CORSA

52 Vietato guardare se arriva la maestra

53 VIETATO STRILLARE

54 SEGNALI DI ATTENZIONE

55 -

56 ATTENZIONE NON APRITE QUESTA PORTA, MAESTRA ARRABBIATA!

57 ATTENZIONE: ESPERIMENTI DI SCIENZE!!

58 ATTENZIONE COMPUTER ROTTO

59 ATTENZIONE! SCARPE PUZZOLENTI

60 ATTENZIONE! CHIASSO INFERNALE

61 ATTENZIONE! ATTRAVERSAMENTO ALUNNI

62 ATTENZIONE! BAMBINI STRESSATI

63 ATTENZIONE! BAMBINI MALEDUCATI

64 ATTENZIONE! TROPPE MERENDE

65 ATTENZIONE BRUCHI NELLE MELE

66 SEGNALI DI OBBLIGO

67 Mangiare educatamente

68 Portare sempre il materiale occorrente

69 OBBLIGATORIO STUDIARE

70 Fare sempre i compiti!!

71 Obbligo di venire a scuola INDIETRO

72 Alla fine abbiamo fatto tutti insieme una festa al parco per salutarli quando sono partiti. Cerano giochi per tutti!!!

73

74

75

76

77

78

79 INDIETRO NATURALMENTE CERANO ANCHE LORO!!!

80 GRAZIE A TUTTI PER AVER ASCOLTATO LA NOSTRA STORIA ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA AVVENTURA


Scaricare ppt "La città dei bambini Percorso di educazione stradale e animazione musicale."

Presentazioni simili


Annunci Google