La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INQUINAMENTO DELLACQUA, DELLARIA E DEL SUOLO. EDUCAZIONE AMBIENTALE Ogni ambiente naturale è il risultato di tanti cambiamenti avvenuti nel corso di secoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INQUINAMENTO DELLACQUA, DELLARIA E DEL SUOLO. EDUCAZIONE AMBIENTALE Ogni ambiente naturale è il risultato di tanti cambiamenti avvenuti nel corso di secoli."— Transcript della presentazione:

1 INQUINAMENTO DELLACQUA, DELLARIA E DEL SUOLO

2 EDUCAZIONE AMBIENTALE Ogni ambiente naturale è il risultato di tanti cambiamenti avvenuti nel corso di secoli e secoli di vita. Convinti che la natura costituisse una risorsa illimitata, per tanto tempo labbiamo depredata senza immaginare le conseguenze che stavamo causando. Limpatto che luomo ha sugli ambienti ha creato seri problemi per tutto il pianeta. 2 Boi Gianvito

3 EDUCAZIONE AMBIENTALE 1.ATMOSFERA 1.INQUINAMENTO DELLARIA 2.BUCO DELLOZONO 3.EFFETTO SERRA 4.SMOG 5.INVERSIONE TERMICA 2.IDROSFERA 1.INQUINAMENTO DELLE ACQUE 2.USO E SPRECO DELLACQUA 3.LITOSFERA 1.INQUINAMENTO DEL SUOLO 2.RIFIUTI 3.DESERTIFICAZIONE 4.DEFORESTAZIONE 3

4 INQUINAMENTO DELLACQUA Sulla terra troviamo acqua i grande quantità, grazie al ciclo dellacqua, eppure possiamo dire di non avere acqua a sufficienza. Luomo ha reso inutilizzabili grandi serbatoi dacqua colmandoli di rifiuti che la società produce alterando irrimediabilmente la qualità delle acque provocando il fenomeno dellinquinamento idrico, che rende le nostre risorse idriche sempre più limitate Insomma tanta acqua ma poca, pochissima pulita. Quali le cause di questo fenomeno? 4

5 INQUINAMENTO Linquinamento è di origine: Civile Agricolo Industriale Idrocarburi 5

6 INQUINAMENTO CIVILE LAUMENTO DELLA POPOLAZIONE HA INGIGANTITO IL PROBLEMA DEI RIFIUTI E DEGLI SCARICHI DI FOGNA CHE TALVOLTA VENGONO IMMESSI NELLE ACQUE SENZA ESSERE DEPURATI 6

7 INQUINAMENTO AGRICOLO CONCIMI, INSETTICIDI E DISERBANTI E DOVUTO AI PRODOTTI CHIMICI: CONCIMI, INSETTICIDI E DISERBANTI USATI NELL AGRICOLTURA. I LORO RESIDUI VENGONO TRASPORTATI DALLE ACQUE DEI FIUMI NEL MARE. 7

8 INQUINAMENTO DA IDROCARBURI E CAUSATO DAL PETROLIO CHE FUORIESCE DALLE PETROLIERE, DANNEGGIATE O NAUFRAGATE O CHE E PRESENTE NEGLI SCARICHI DELLE ACQUE PER LAVARE LE CISTERNE DELLE PETROLIERE. 8

9 INQUINAMENTO INDUSTRIALE LE INDUSTRIE CHIMICHE SCARICANO VELENI E SOSTANZE INQUINANTI. CASEIFICI E SEGHERIE SCARICANO RESIDUI CHE FAVORISCONO LO SVILUPPO DI BATTERI E MUFFE. MOLTE INDUSTRIE VERSANO NEI FIUMI ACQUE CALDE CAUSANDO LA MORTE DEGLI ORGANISMI PRESENTI. 9

10 LE CONSEGUENZE Le fogne scaricano acque inquinate da batteri e virus pericolosi per la salute delluomo in quanto causano malattie infettive quali tifo, epatite virale e salmonellosi. Ma scaricano anche detersivi ricchi di fosfati. I detersivi scaricano schiume impedendo lossigenazione delle acque, i fosfati causano letrofizzazione (aumento della flora con conseguente impoverimento di ossigeno nelle acque). 10

11 LE CONSEGUENZE Le industrie scaricano sostanze chimiche, metalli pesanti e veleni. Spesso contengono: Mercurio ( arreca danni al sistema nervoso) Cromo (causa anemia) Piombo (provoca il saturnismo che produce danni al fegato ai reni e causa crisi nervose) 11

12 LE CONSEGUENZE Le petroliere lavano le cisterne in alto mare riversando i residui grassi del petrolio che galleggiando impedisce lossigenazione delle acque causando la morte degli organismi presenti. Avarie e naufraggi delle petroliere e ancora di più le trivellazioni di pozzi petroliferi riversano ingenti quantità di residui petroliferi arrecando gravi danni allambiente. 12

13 LE CONSEGUENZE In agricoltura leccessivo uso di fertilizzanti, insetticidi, pesticidi e fitofarmaci in genere è causa di inquinamento Tutte queste sostanze tossiche e cancerogene si riversano nel suolo e la pioggia li convoglia nei corsi dacqua e nel mare. 13

14 LE CONSEGUENZE Non meno pericoloso è linquinamento prodotto dalle centrali nucleari. Per raffreddare i loro reattori nucleari utilizzano le acque dei fiumi restituendole calde. Inoltre le scorie radioattive vengono rinchiude in contenitori e affondate nelloceano 14

15 USO E SPRECO DELLACQUA A livelo industriale per produrre: - 1 litro di petrolio occorrono 180 litri di acqua - 1 kg di acciaio kg di carta 20 A livello casalingo ogni persona consuma 200 litri di acqua al giorno: - 40 l per lavara i piatti; l lavatrica, 12 l WC; 30 l doccia; 3 l pulizia dei denti, 100 l per il bagno…. 15

16 USO E SPRECO DELLACQUA E stato calcolato che per vivere un discreto tenore di vita occorrono 80 litri di acqua, lo spreco è evidente. Nel mondo 1,5 miliardo di persone non hanno acqua a sufficienza per vivere e 2 miliardi non hanno mezzi per renderla potabile Occorre perciò modificare i nostri comportamenti: - preferiamo la doccia al bagno; - in doccia non facciamo scorrere lacqua inutilmente; - quando ci laviamo i denti facciamo scorrere lacqua solo quando serve; - evitiamo i frequenti lavaggi dellauto; attenzione allacqua utilizzata per il giardino… 16

17 INQUINAMENTO DELLARIA Anche laria, indispensabile per i viventi, è minacciata dalliquinamento, che la rende sempre meno irrespirabile. Le principali fonti di inquinamento sono: - scarichi degli autoveicoli - scarichi degli impianti di riscaldamento - scarichi delle industrie 17

18 scarichi degli autoveicoli Liberano nellaria Ossido di Carbonio, Ossido di Azoto, Piombo e Idrocarburi non completamente bruciati. L CO in dosi elevate è mortale LN2O provoca bronchiti Il Piombo causa danni a vari organi vitali Gli Idrocarburi sono cancerogeni 18

19 scarichi degli impianti di riscaldamento Liberano nellaria anidride solforosa (SO2), piombo, ossido di azoto, zolfo e tante altre sostanze, tutte fortemente nocive per le piante, gli animali e luomo scarichi delle industrie e 19

20 Linquinamento atmosferico so può riassumere con la parola: SMOG (aria mista a sostanze inquinanti CO2, SO2, Pb, CO, Idrocarburi…). Deriva da smoke=fumo e fog=nebbia. Lo smog è causato da particelle inquinanti che associati alla nebbia, diventano pesanti fermandosi a mezzaria formando una cortina di smog; una parte di sostanze sale e viene dispersa dalle correnti daria.Talvolta ciò non accade a causa dellINVERSIONE TERMICA. Solitamente la temperatura dellaria diminuisce con laltitudine, per cui laria calda sale e si disperde. Talvolta accade il contrario: la Temp. Cresce con laltezza formando uno strato di aria fredda imprigionato come sotto una coltre. Quindi laria non può circolare facendo ristagnare lo strato di smog impregnando ogni cosa. Si va da semplici fatti irritativi del sistema respiratorio a asma, bronchiti enfisemi e tumori. INQUINAMENTO DELLARIA 20

21 Unaltra forma di inquinamento è la RADIOATTIVITA dovuta allimmissione nellatmosfera di radiazioni derivanti dalla produzione di energia atomica o dalle esplosione di armi atomiche. I danni causati da questo tipo di inquinamento sono gravissimi: - tumori - alterazioni genetiche con effetti disastrosi anche sulle generazioni future INQUINAMENTO DELLARIA 21

22 Anidride solforosa (SO2), anidride carbonica, ossido di azoto, diossido di zolfo, immessi nellaria dai vulcani, dagli incendi, dalle centrali termoelettriche, dalle industrie e dalle automobili sono la causa del fenomeno conosciuto come PIOGGE ACIDE. Nellatmosfera le sostanze indicate si combinano con lumidità dellaria trasformandosi in acido solforico, acido nitrico e acido carbonico. Queste sostanze rendono la pioggia, la nebbia, la neve acide in grado di corrodere sciogliere inquinare. PIOGGE ACIDE 22

23 Gli effetti delle piogge acide sono: - defogliazione (foreste bruciate, composizione chimica del suolo alterata); - danni a laghi e fiumi (modifica delacidità delle acque con conseguente moria dei pesci); - danni e degrado dei monumenti, case, ponti e manufatti edilizi); - avvelenamento dei terreni e falde acquifere (Hg, Pb, Al) - danni al sistema respiratorio delluomo con distruzione del tessuto polmonare PIOGGE ACIDE 23

24 Le piogge acide non ricadono sullo stesso luogo in cui sisono formate ma, trasportate dei venti, possono riversarsi in Paesi lontani. Le conseguenze, se non si prenderanno prvvedimenti adeguati, sono: - scomparse delle grandi foreste - alterazione del ciclo dellOssigeno - del clima - del ciclo delle acque - rischio di erosione dei versanti per mancata copertura vegetale PIOGGE ACIDE 24

25 Nella stratosfera fra i 30 e i 40 Km è presente lozonosfera, una fascia di ozono che rende possibile la vita. O2=ossigeno O3=ozono. Lozono si forma per azione dei raggi ultravioletti del sole che dissociando lossigeno in atomi, si ricombinano tra loro per formare, in modo continuo, lozono. Questo strato di ozono, assorbendo i raggi ultravioletti, non permette che questi raggiungano la superficie terrestre. I raggi UV danneggiano gli occhi, causano ustioni e tumori alla pelle e possono alterare i caratteri ereditari causando malformazioni nei nascituri. Questa preziosa fascia di ozono rischia di essere distrutta dalluomo. IL BUCO DELLOZONO 25

26 Lozono ha un pericoloso nemico: i clorofluorocarburi o CFC (gas a base di cloro, fluoro e carbonio, usati nelle bombolette spray o come liquido refrigerante nei frigo) I cfc sono leggeri e raggiungono lozonosfera, qui il cloro si lega allossigeno impedendo che si formi lozono. In questo modo si forma una zona, nella fascia, priva dellozono chiamata: buco dellozono attraversato dai raggi ultravioletti che giungono sulla superficie terrestre. Ciò rappresenta un pericolo per la vita del pianeta in quanto causa limpoverimento del fitoplancton con gravi problemi per la fauna marina e seri danni per luomo (tumore della pelle, indebolimento del sistema immunitario). IL BUCO DELLOZONO 26

27 Per impedire tutto ciò, a partire dal 1982, molti paesi hanno sottoscritto il Protocollo di Montreal (1987) impegnandosi ad abolire luso dei cfc e ad utilizzare al loro posto sostanze alternative. Secondo gli scienziati il buco dellozono dovrebbe chiudersi nei prossimi 50 anni IL BUCO DELLOZONO 27

28 Leffetto serra è un fenomeno naturale che consiste nella capacità dellatmosfera di trattenere il calore emesso dalla superficie terrestre impedendone la dispersione nello spazio. E dovuto alla presenza nellatmosfera di alcuni gas: vapore acqueo e CO2. I gas serra agiscono in modo simile alla copertura di vetro delle serre agricole. Leffetto serra rende possibile la vita: evita leccessivo riscaldamento della superficie sia leccessiva dispersione del calore. I gas serra sono: vapor acqueo, CO2, metano, CFC, ossidi di azoto EFFETTO SERRA 28

29 Le cause della grande quantità di anidride carbonica immessa nellatmosfera sono: - maggior consumo di combustibili fossili - distruzione delle foreste tropicali - inquinamento di autoveicoli - incendi Il calore riflesso dalla superficie terrestre non viene disperso ma rimandato al suolo causando un aumento della temperatura della troposfera. Negli ultimi 100 anni la temperatrura della superficie della Terra è salita di 0,5 °C. EFFETTO SERRA 29

30 Se limmissione di CO2 in futuro dovesse continuare con i ritmi attuali la temperatura potrebbe salire di alcuni gradi. CONSEGUENZE - Scioglimento dei ghiacciai con conseguente innalzamento del livello del mare che sommergerà molte coste con ls scomparsa di molte città e territori; - ampliamento di zone aride e desertiche conseguenza drammatica se si pensa allincremento demografico continuo (bisogno di nutrimento); - forti variazioni del clima, violenti cicloni… SOLUZIONI ridurre in breve tempo lemissione dei gas serra. Nel 1997 si è tenuta in Giappone una conferenza sul clima (Protocollo di Kyoto) che impegna 159 paesi firmatari a contenere del 20% le emissioni di gas serra entro il 2012 EFFETTO SERRA 30

31 SOSTANZE NOCIVE NELLAGRICOLTURA I prodotti chimici usati in agricoltura, aggiungono al suolo fosfati, nitrati e veleni in genere. Queste sostanze sono pericolose non solo per la salute ma anche per lambiente, creando squilibri, eliminando i microorganismi utili e gli insetti; inoltre viene inquinata la falda acquifera. INQUINAMENTO DEL SUOLO I RIFIUTI I rifiuti non biodegradabili deturpano e distruggono lequilibrio ambientale; I rifiuti biodegradabili quando eccessivi diventano regno di batteri, topi, scarafaggi e parassiti vari che possono arrecare gravi danni alla salute delluomo. 31

32 Ogni cittadino europeo produce 500 Kg di rifiuti allanno (1,4 kg al giorno). RSU (rifiuti solidi urbani) RS (rifiuti speciali) RP ( rifiuti pericolosi) DOVE VA A FINIRE QUESTA SPAZZATURA? IL PROBLEMA DEI RIFIUTI DISCARICHE INCENERITORI 32

33 Le discariche costituivano lhabitat ideale di animali e microorganismi patogeni e inquinano le falde acquifere e per questo sono state proibite. Anche gli inceneritori danno problemi allambiente perché i fumi prodotti contengono sostanze tossiche IL PROBLEMA DEI RIFIUTI 33

34 COSA SI PUO FARE? Ridurre la quantità di rifiuti Riutilizzare il più possibile Riciclare i rifiuti Raccolta differenziata IL PROBLEMA DEI RIFIUTI 34


Scaricare ppt "INQUINAMENTO DELLACQUA, DELLARIA E DEL SUOLO. EDUCAZIONE AMBIENTALE Ogni ambiente naturale è il risultato di tanti cambiamenti avvenuti nel corso di secoli."

Presentazioni simili


Annunci Google