La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I Forum Nazionale Visiting Rimini - 29 giugno 2013 Coordinatori: Marta Vigorelli – Marino De Crescente – Luca Gaburri – Paola Cesari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I Forum Nazionale Visiting Rimini - 29 giugno 2013 Coordinatori: Marta Vigorelli – Marino De Crescente – Luca Gaburri – Paola Cesari."— Transcript della presentazione:

1 I Forum Nazionale Visiting Rimini - 29 giugno 2013 Coordinatori: Marta Vigorelli – Marino De Crescente – Luca Gaburri – Paola Cesari

2 Il progetto Visiting come ricerca-azione e accreditamento tra pari Forum nazionale Visiting RIMINI 29 giugno 2013

3

4 VIVACOM RIELABORAZIONE DI... Manuale di accreditamento professionale per il Dipartimento di Salute Mentale, edizione 2008, 3° Revisione (a cura del QUASM, Associazione Italiana Qualità e Accreditamento in Salute Mentale, Erlicher, Rossi et al.) Service Standard for Therapeutic Communities (5° edizione, 2006) (a cura di Community of Communities, The Royal College of Psychiatrists Research Unit- London and Association of Therapeutic Communities, United Kingdom)

5 Aree considerate dal manuale

6 1. ORGANIZZAZIONE GENERALE 2. PERSONALIZZAZIONE E DIRITTI 3. CLIMA TERAPEUTICO E COMFORT AMBIENTALE 4. CARATTERISTICHE GENERALI DELLA CURA: DIMENSIONE INDIVIDUALE E GRUPPALE 4.1 DIMENSIONE INDIVIDUALE 4.2 DIMENSIONE GRUPPALE 5. ATTIVITA RIVOLTA ALLE FAMIGLIE 6. SICUREZZA DEI RESIDENTI E DEGLI OPERATORI 7. GESTIONE DEL PERSONALE E FORMAZIONE 8. INTEGRAZIONI ORGANIZZATIVE E COLLABORAZIONI 9. DOCUMENTAZIONE CLINICA E SISTEMA INFORMATIVO 10. VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ E RICERCA

7 Fase preliminare preparatoria comune a tutti i gruppi. Identificazione di 1 facilitatore interno ad ogni Comunità e di 1 coordinatore esterno per ciascuna terna di servizi in fase di accreditamento - Per ogni terna GRUPPO di COORDINAMENTO composto da : 1 coordinatore esterno e 1 facilitatore interno ad ognuna delle comunità - In fase sperimentale il coordinamento può essere svolto da due o tre persone

8 Pre-Visiting Lavoro del coordinatore: raccoglie i documenti (presentazione della struttura, Documento con punti di forza e di debolezza) ed i punteggi del Vivacom comunitario e del lavoro di pre-visiting dei tre servizi e li invia/consegna reciprocamente a tutte e tre le CT Lavoro delle delegazioni: prima del visiting, si impegnano a confrontarsi e riflettere sui documenti ricevuti dalle altre comunità. Si raccolgono le disponibilità degli utenti a fare visitare la propria stanza e si organizza la visita dei locali e degli spazi della comunità.

9 Procedura della visita -La mattinata plenaria nella quale la comunità ospitante si presenta ai due gruppi in visita, indicando di seguito i propri punti di forza e di debolezza sulla scorta del punteggio Vivacom e su sollecitazione delle domande dei partecipanti. - Il pranzo e visita agli spazi della CT - Una riunione piccolo gruppo (a porte chiuse) alle quali presiedono i membri delle due Comunità in visita e il coordinatore. -Una restituzione in plenaria nella quale le impressioni cliniche e organizzative dei gruppi in visita vengono discusse col gruppo della Comunità ospitante.

10 Alcuni dati emersi

11 I Terna Nord CT Il Porto (TO)– Cascina Cantalupa (MI)– Villa Santa Maria (GE) TABELLA MEDIE PER AREA I TERNA - CT IL PORTO - CASCINA CANTALUPA - VILLA SANTA MARIA AREE/ ITEM 1- ORGANIZZAZ IONE GENERALE 2- PERSO NALIZ ZAZIO NE E DIRITT I 3- CLIMA TERAPEU TICO E COMFOR T AMBIENT ALE 4- CARAT TERISTI CHE GENER ALI DELLA CURA 5- ATTIVIT A' RIVOLTE ALLE FAMIGLI E 6- SICURE ZZA DEI RESIDE NTI E DEGLI OPERA TORI 7- GESTIONE DEL PERSONAL E E FORMAZIO NE 8- INTEGRAZIONI ORGANIZZATIV E E COLLABORAZIO NI 9- DOCUMENTAZI ONE CLINICA E SISTEMA INFORMATIVO 10- VALUTAZIONE DELLA QUALITA' E RICERCA CT IL PORTO MEDIE3,674,5844,883,82,843,6744,2 CT CASCINA CANTALUPA MEDIE2,674,544,883,83,64,253,5030,6 CT VILLA SANTA MARIA MEDIE33,423,53,443,61,94,132,3341,2

12 Medie per area I terna Nord AREE/ITEM 1- ORGANIZZ AZIONE GENERALE 2- PERSONALI ZZAZIONE E DIRITTI 3- CLIMA TERAPEUT ICO E COMFORT AMBIENT ALE 4- CARATT ERISTIC HE GENERA LI DELLA CURA 5- ATTIVITA' RIVOLTE ALLE FAMIGLIE 6- SICUREZ ZA DEI RESIDEN TI E DEGLI OPERAT ORI 7- GESTIONE DEL PERSONALE E FORMAZION E 8- INTEGRA ZIONI ORGANIZ ZATIVE E COLLABO RAZIONI 9- DOCUMENTAZI ONE CLINICA E SISTEMA INFORMATIVO 10- VALUTAZION E DELLA QUALITA' E RICERCA MEDIE PER TERNA 3,003,423,503,443,601,904,132,334,001,2

13 Obiettivi 2014 I terna Nord

14 II Terna Nord CT La Lanterna (PD)– Apertamente (VI)– Col Roigo (VI) TABELLA MEDIE PER AREA II TERNA - CT LA LANTERNA - APERTAMENTE - COL ROIGO AREE/ ITEM 1- ORGANIZZ AZIONE GENERALE 2- PERSONALI ZZAZIONE E DIRITTI 3- CLIMA TERAPEU TICO E COMFOR T AMBIENT ALE 4- CARATTE RISTICHE GENERALI DELLA CURA 5- ATTIVITA ' RIVOLTE ALLE FAMIGLI E 6- SICUREZZA DEI RESIDENTI E DEGLI OPERATORI 7- GESTIONE DEL PERSONALE E FORMAZIO NE 8- INTEGRAZI ONI ORGANIZZA TIVE E COLLABOR AZIONI 9- DOCUMENT AZIONE CLINICA E SISTEMA INFORMATI VO 10- VALUTAZIONE DELLA QUALITA' E RICERCA CT LA LANTERNA MEDIE2,004,3344,314,752,84,191,672,50 CT APERTAMENTE MEDIE54,834,384,834,64,84,54554 CT COL ROIGO MEDIE44,423,944,294,754,44,273,6742,6

15 Medie per area II terna Nord AREE/ITEM 1- ORGANIZZ AZIONE GENERALE 2- PERSONALI ZZAZIONE E DIRITTI 3- CLIMA TERAPEUT ICO E COMFORT AMBIENT ALE 4- CARATTE RISTICHE GENERALI DELLA CURA 5- ATTIVITA' RIVOLTE ALLE FAMIGLIE 6- SICUREZZA DEI RESIDENTI E DEGLI OPERATORI 7- GESTIONE DEL PERSONALE E FORMAZIO NE 8- INTEGRAZI ONI ORGANIZZA TIVE E COLLABOR AZIONI 9- DOCUMENT AZIONE CLINICA E SISTEMA INFORMATI VO 10- VALUTAZIO NE DELLA QUALITA' E RICERCA MEDIE PER TERNA 3,674,534,104,484,704,004,333,443,832,2

16 Obiettivi 2014 II terna Nord

17 I terna Centro CT L'Airone

18

19

20 4 – Caratteristiche generali della cura Item Item Item Item – gestione del personale e formazione Item Item Item Item 7.4 5

21

22

23 Medie per area CT Marica 1 (LT) TABELLA MEDIE PER AREA I TERNA CENTRO – CT MARICAE AREE/IT EM 1- ORGANIZZA ZIONE GENERALE 2- PERSONALI ZZAZIONE E DIRITTI 3- CLIMA TERAPEU TICO E COMFOR T AMBIENT ALE 4- CARATTE RISTICHE GENERAL I DELLA CURA 5- ATTIVITA' RIVOLTE ALLE FAMIGLIE 6- SICUREZZA DEI RESIDENTI E DEGLI OPERATORI 7- GESTIONE DEL PERSONA LE E FORMAZI ONE 8- INTEGRAZIO NI ORGANIZZAT IVE E COLLABORAZ IONI 9- DOCUMENTA ZIONE CLINICA E SISTEMA INFORMATIV O 10- VALUTAZIONE DELLA QUALITA' E RICERCA MEDIE22,833,752,692,40,820,6720,8

24 Obiettivi 2014 I terna Centro

25 II Terna Centro CT Passaggi (AQ)– Casa Godio (PU)– Edith Stein (RN) TABELLA MEDIE di medie PER AREA II TERNA CENTRO - PASSAGGI - CASA GODIO - EDITH STEIN AREE/ ITEM 1- ORGANIZZA ZIONE GENERALE 2- PERSONALIZZA ZIONE E DIRITTI 3- CLIMA TERAPEUTICO E COMFORT AMBIENTALE 4- CARATTERIS TICHE GENERALI DELLA CURA 5- ATTIVITA' RIVOLTE ALLE FAMIGLIE 6- SICUREZ ZA DEI RESIDE NTI E DEGLI OPERAT ORI 7- GESTION E DEL PERSON ALE E FORMAZ IONE 8- INTEGRAZIO NI ORGANIZZA TIVE E COLLABORA ZIONI 9- DOCUMENT AZIONE CLINICA E SISTEMA INFORMATIV O 10- VALUTAZIO NE DELLA QUALITA' E RICERCA PASSAGGI MEDIE2,833,913,9053,804,052,6743,682,973,182,816 CASA GODIO MEDIE23,003,883,003,51,63,15211,25 EDITH STEIN MEDIE2,883,753,833,702,762,923,701,602,451,1

26 Medie di medie per area II terna Centro AREE/ITEM 1- ORGANIZZ AZIONE GENERALE 2- PERSONALIZZ AZIONE E DIRITTI 3- CLIMA TERAPEUTIC O E COMFORT AMBIENTALE 4- CARATTERIS TICHE GENERALI DELLA CURA 5- ATTIVITA ' RIVOLTE ALLE FAMIGLI E 6- SICURE ZZA DEI RESIDE NTI E DEGLI OPERA TORI 7- GESTIO NE DEL PERSON ALE E FORMA ZIONE 8- INTEGRAZI ONI ORGANIZZ ATIVE E COLLABOR AZIONI 9- DOCUMENT AZIONE CLINICA E SISTEMA INFORMATI VO 10- VALUTAZIO NE DELLA QUALITA' E RICERCA MEDIE PER TERNA 2,573,553,873,503,442,403,512,302,211,722

27 Obiettivi 2014 II terna Centro

28 Linee di orientamento Ad una prima analisi, dai dati sembra emergere un'attenzione privilegiata agli elementi di cura e di clima terapeutico, che fanno evidenziare, in quasi tutte le CT, punteggi elevati nelle aree 3 e 4 (clima terapeutico e comfort ambientale e caratteristiche generali della cura). Sembrano invece essere accomunate dalle difficoltà riscontrate per quanto riguarda l'area relativa alla valutazione della qualità e ricerca (10) e, se pur con andamenti differenti nelle diverse comunità, nelle aree della sicurezza di operatori e residenti (6) e dell'integrazione organizzativa e collaborazioni (8).

29 Proposte modifica item

30 Proposte procedura visiting

31 Proposte strumenti


Scaricare ppt "I Forum Nazionale Visiting Rimini - 29 giugno 2013 Coordinatori: Marta Vigorelli – Marino De Crescente – Luca Gaburri – Paola Cesari."

Presentazioni simili


Annunci Google