La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ARCIPELAGO MAZZINI Studio di Fattibilità. Soggetti coinvolti Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ARCIPELAGO MAZZINI Studio di Fattibilità. Soggetti coinvolti Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie."— Transcript della presentazione:

1 ARCIPELAGO MAZZINI Studio di Fattibilità

2 Soggetti coinvolti Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie in situazione di criticità Famiglie in situazione di criticità Pensionati Pensionati Giovani/studenti/gruppi giovanili Giovani/studenti/gruppi giovanili Operatori servizi ASL Operatori servizi ASL Operatori servizi territoriali Comune di Milano Operatori servizi territoriali Comune di Milano Dirigenti/Insegnanti delle scuole materne, elementari, medie Dirigenti/Insegnanti delle scuole materne, elementari, medie Custodi sociali Custodi sociali Portieri Aler Portieri Aler Polizia locale Polizia locale Associazioni del territorio (culturali, sportive, tematiche) Associazioni del territorio (culturali, sportive, tematiche) Parrocchie Parrocchie Comitati inquilini Comitati inquilini Commercianti Commercianti

3 Modalità Per le diverse categorie: Cicli di incontri Cicli di incontri Questionari Questionari Focus group Focus group

4 Cosa abbiamo chiesto Cosa significa parlare di…( fiducia, legami sociali, conflitti, partecipazione, integrazione, cooperazione, educazione, responsabilità, rete territoriale, piano territoriale…) ? Cosa significa parlare di…( fiducia, legami sociali, conflitti, partecipazione, integrazione, cooperazione, educazione, responsabilità, rete territoriale, piano territoriale…) ? Sono importanti per voi? Perché? Cosa vi fa dire che oggi è importante parlare di……….. ? Voi cosa fate per sostenere la/il ……………..? Chi vi aiuta/ vi ha aiutato per….? Sono importanti per voi? Perché? Cosa vi fa dire che oggi è importante parlare di……….. ? Voi cosa fate per sostenere la/il ……………..? Chi vi aiuta/ vi ha aiutato per….? Abbiamo pensato di …….. Cosa ne pensate ? Abbiamo pensato di …….. Cosa ne pensate ? Quali sono le condizioni secondo voi per …? Quali sono le condizioni secondo voi per …? Avete altre proposte per raggiungere lobiettivo……..? Quali sono le condizioni secondo voi per … Avete altre proposte per raggiungere lobiettivo……..? Quali sono le condizioni secondo voi per … Chi è disposto a partecipare alla possibile realizzazione dellazione ……………? Come ? Chi è disposto a partecipare alla possibile realizzazione dellazione ……………? Come ? Cosa ti aspetti ? Cosa ti aspetti ?

5 M.O. 1 - Favorire la fiducia e la rigenerazione dei legami sociali Percorsi formativi per le famiglie che puntino a valorizzare le RISORSE e non solo ad evidenziare i limiti Percorsi formativi per le famiglie che puntino a valorizzare le RISORSE e non solo ad evidenziare i limiti Sul territorio esistono situazioni intrafamigliari di particolare criticità, come ad esempio quelle che interessano famigliari in CARCERE o agli arresti domiciliari. Sul territorio esistono situazioni intrafamigliari di particolare criticità, come ad esempio quelle che interessano famigliari in CARCERE o agli arresti domiciliari. I LUOGHI del quartiere assumono un forte significato: emergono i temi della riqualificazione del territorio, della cura dello spazio comune, del bello I LUOGHI del quartiere assumono un forte significato: emergono i temi della riqualificazione del territorio, della cura dello spazio comune, del bello Necessità di lavorare sulle RELAZIONI FIDUCIARIE, accompagnando il più possibile la spontaneità Necessità di lavorare sulle RELAZIONI FIDUCIARIE, accompagnando il più possibile la spontaneità Laccesso delle famiglie ai momenti socializzanti sul territorio è difficoltoso, tantomeno nei luoghi naturali quali i CORTILI, per i quali Aler vieta la permanenza ai maggiori di 13 anni Laccesso delle famiglie ai momenti socializzanti sul territorio è difficoltoso, tantomeno nei luoghi naturali quali i CORTILI, per i quali Aler vieta la permanenza ai maggiori di 13 anni I CORTILI non sono vissuti e pensati come potenziali luoghi di socialità e di incontro. Sono percepiti, anzi, come pericolosi per i bambini (bullismo etc…) I CORTILI non sono vissuti e pensati come potenziali luoghi di socialità e di incontro. Sono percepiti, anzi, come pericolosi per i bambini (bullismo etc…) La COMUNICAZIONE rimane un nodo/problema: occorre ripensare ad un modello di comunicazione che favorisca il passaparola e la condivisione tra le persone La COMUNICAZIONE rimane un nodo/problema: occorre ripensare ad un modello di comunicazione che favorisca il passaparola e la condivisione tra le persone

6 M.O. 1 - Favorire la fiducia e la rigenerazione dei legami sociali FIDUCIA PRIMARIA Percorso formativo per il rinforzo delle competenze genitoriali Percorso formativo per il rinforzo delle competenze genitoriali Tutoring educativo di sostegno per situazioni di criticità intrafamigliare Tutoring educativo di sostegno per situazioni di criticità intrafamigliare FIDUCIA SECONDARIA Percorsi animativi di facilitazione alla relazione spontanea tra famiglie nei luoghi del quartiere Percorsi animativi di facilitazione alla relazione spontanea tra famiglie nei luoghi del quartiere Sostegno alla progettualità di forme di organizzazione tra cittadini per la soluzione di problemi (es. GAS, asilo condominiale, autogestione dei caseggiati….) Sostegno alla progettualità di forme di organizzazione tra cittadini per la soluzione di problemi (es. GAS, asilo condominiale, autogestione dei caseggiati….) FIDUCIA GENERALIZZATA Animazione di cortile per minori e famiglie Animazione di cortile per minori e famiglie Progetto integrato di comunicazione per sostenere la partecipazione delle famiglie e la conoscenza dei servizi esistenti Progetto integrato di comunicazione per sostenere la partecipazione delle famiglie e la conoscenza dei servizi esistenti LUOGHI e spazi adeguati per lincontro tra famiglie LUOGHI e spazi adeguati per lincontro tra famiglie Utilizzo spazi delle scuole Utilizzo spazi delle scuole Riqualificazione parchetti e spazi in quartiere Riqualificazione parchetti e spazi in quartiere Azioni per specifiche difficoltà famigliari Azioni per specifiche difficoltà famigliari Laboratori sulla convivenza nei cortili Laboratori sulla convivenza nei cortili Animatore/educatore di quartiere(o di cortile) Animatore/educatore di quartiere(o di cortile) Gruppi di acquisto solidale (molla economica) Gruppi di acquisto solidale (molla economica) Animazione dai cortili agli spazi pubblici, anche nei mesi invernali (al coperto) Animazione dai cortili agli spazi pubblici, anche nei mesi invernali (al coperto) Sportello famiglia (c/o CDZ?) Sportello famiglia (c/o CDZ?) Guida ai servizi della zona agile, comprensibile per aree di bisogno, in + lingue Guida ai servizi della zona agile, comprensibile per aree di bisogno, in + lingue Piano di comunicazione che passi dalle persone Piano di comunicazione che passi dalle persone

7 M.O. 2 – Promuovere la gestione dei conflitti e la partecipazione attiva Mancanza di luoghi e occasioni di incontro, culturali e di intrattenimento Mancanza di luoghi e occasioni di incontro, culturali e di intrattenimento forte presenza di casi psichiatrici non seguiti in condomini ALER forte presenza di casi psichiatrici non seguiti in condomini ALER difficoltà nel coinvolgere popolazione sotto i 60 anni difficoltà nel coinvolgere popolazione sotto i 60 anni poca conoscenza della lingua italiana di genitori e alunni stranieri poca conoscenza della lingua italiana di genitori e alunni stranieri poca conoscenza della cultura italiana di genitori e alunni stranieri poca conoscenza della cultura italiana di genitori e alunni stranieri mancanza di unidentità di quartiere se non tra i più anziani mancanza di unidentità di quartiere se non tra i più anziani tendenza a intervenire su specificità invece che concepire un progetto collettivo di assunzione di responsabilità tendenza a intervenire su specificità invece che concepire un progetto collettivo di assunzione di responsabilità ai gruppi di discussione non seguono dei risultati concreti; la gente ha perso fiducia ai gruppi di discussione non seguono dei risultati concreti; la gente ha perso fiducia gli anziani partono prevenuti e considerano i giovani maleducati e irrispettosi gli anziani partono prevenuti e considerano i giovani maleducati e irrispettosi anziani disillusi, non vedono risultati concreti per i loro sforzi anziani disillusi, non vedono risultati concreti per i loro sforzi

8 M.O. 2 – Promuovere la gestione dei conflitti e la partecipazione attiva PROMOZIONE della COOPERAZIONE di BASE Mediazione scolastica e interculturale nelle classi delle scuole elementari e medie Mediazione scolastica e interculturale nelle classi delle scuole elementari e medie Mediazione dei conflitti di vicinato in un frame comunitario, in collaborazione con i custodi sociali ed i portieri Aler Mediazione dei conflitti di vicinato in un frame comunitario, in collaborazione con i custodi sociali ed i portieri Aler PROMOZIONE del MULTICULTURALISMO Strumenti per lintegrazione: sportello immigrazione per pratiche e richieste, corsi L2 e cultura italiana per genitori, laboratori interculturali per alunni neo arrivati delle classi elementari Strumenti per lintegrazione: sportello immigrazione per pratiche e richieste, corsi L2 e cultura italiana per genitori, laboratori interculturali per alunni neo arrivati delle classi elementari PROMOZIONE della CITTADINANZA Gruppi tematici di confronto e discussione per gli abitanti del quartiere Gruppi tematici di confronto e discussione per gli abitanti del quartiere Laboratorio di attualizzazione della costituzione italiana per gruppi di studenti stranieri Laboratorio di attualizzazione della costituzione italiana per gruppi di studenti stranieri PROMOZIONE dei RAPPORTI INTERGENERAZIONALI Attività di volontariato civico degli anziani presso servizi di sostegno allo studio e ludici per minori / Banca del tempo Attività di volontariato civico degli anziani presso servizi di sostegno allo studio e ludici per minori / Banca del tempo Formazione per adulti anziani per implementazione di risorse di base Formazione per adulti anziani per implementazione di risorse di base Riaprire la lingua di verde cha va da via mompiani a via dei cinquecento come zona di incontro Riaprire la lingua di verde cha va da via mompiani a via dei cinquecento come zona di incontro psichiatria di strada psichiatria di strada allargare la mediazione culturale nei cortili ALER allargare la mediazione culturale nei cortili ALER tradurre le informazioni dellALER in più lingue per gli inquilini tradurre le informazioni dellALER in più lingue per gli inquilini creare laboratori di categorie sociali, gruppi di mutuo aiuto come forme di start up perchè si allarghino spontaneamente ad altre fasce di popolazione creare laboratori di categorie sociali, gruppi di mutuo aiuto come forme di start up perchè si allarghino spontaneamente ad altre fasce di popolazione allargare laboratori su costituzione a Italiani allargare laboratori su costituzione a Italiani

9 M.O. 3 – Promuovere e sostenere percorsi di integrazione scoalstica e lavorativa Territorio fragile, abbandonato, richiuso su se stesso Territorio fragile, abbandonato, richiuso su se stesso Rassegnazione, chiusura sociale o nellambito del piccolo gruppo di appartenenza Rassegnazione, chiusura sociale o nellambito del piccolo gruppo di appartenenza Centrale è il tema della SICUREZZA, PROTEZIONE e CONTROLLO Centrale è il tema della SICUREZZA, PROTEZIONE e CONTROLLO La attuale situazione economica che investe il mondo del lavoro La attuale situazione economica che investe il mondo del lavoro Lincontro tra la domanda e lofferta (spesso di basso profilo) Lincontro tra la domanda e lofferta (spesso di basso profilo) La difficile gestione del tempo lavoro e delle necessità di cura dei figli La difficile gestione del tempo lavoro e delle necessità di cura dei figli

10 M.O. 3 – Promuovere e sostenere percorsi di integrazione scoalstica e lavorativa CONTRASTO ai FENOMENI di DISAGIO e di DEVIANZA MINORILE Percorsi personalizzati di accompagnamento allo studio su segnalazione delle scuole Percorsi personalizzati di accompagnamento allo studio su segnalazione delle scuole Servizio di counselling finalizzato alla relazione genitori-figli su invio dei partner/scuole o su richiesta spontanea Servizio di counselling finalizzato alla relazione genitori-figli su invio dei partner/scuole o su richiesta spontanea Gestione di spazi di partecipazione attiva dei gruppi giovanili del quartiere: aggregazione libera, laboratori (es. ballo-grafica-video- informatica), proposte sportive, organizzazione di eventi sul territorio Gestione di spazi di partecipazione attiva dei gruppi giovanili del quartiere: aggregazione libera, laboratori (es. ballo-grafica-video- informatica), proposte sportive, organizzazione di eventi sul territorio EMPOWERMENT LAVORATIVO e CONCILIAZIONE dei TEMPI VITA Percorsi individualizzati di accoglienza, orientamento e tutoraggio allinserimento lavorativo Percorsi individualizzati di accoglienza, orientamento e tutoraggio allinserimento lavorativo Attività formative specifiche in stretto raccordo con le realtà commerciali del territorio Attività formative specifiche in stretto raccordo con le realtà commerciali del territorio Supporto alle madri lavoratrici (spazio nido, ludoteca….) Supporto alle madri lavoratrici (spazio nido, ludoteca….) Accompagnare i giovani nel loro percorso sia scolastico che professionale Accompagnare i giovani nel loro percorso sia scolastico che professionale miglioramento dei campi sportivi o creazione di nuovi miglioramento dei campi sportivi o creazione di nuovi pulizia e cura degli spazi verdi e dei giardini presenti nel quartiere pulizia e cura degli spazi verdi e dei giardini presenti nel quartiere organizzazione di concerti ed eventi nei viali e nelle piazze libere dal traffico, ma occupate da tossici e spacciatori organizzazione di concerti ed eventi nei viali e nelle piazze libere dal traffico, ma occupate da tossici e spacciatori apertura di nuovi locali più sicuri o di spazi esclusivamente dedicati e frequentati dai giovani apertura di nuovi locali più sicuri o di spazi esclusivamente dedicati e frequentati dai giovani adesione sostanziale alle proposte previste dal progetto adesione sostanziale alle proposte previste dal progetto Maggiore coordinamento dei servizi alla famiglia e delle risorse, anche private, del territorio Maggiore coordinamento dei servizi alla famiglia e delle risorse, anche private, del territorio

11 Alcuni temi trasversali La percezione di Arcipelago Mazzini La percezione di Arcipelago Mazzini sicurezza sicurezza i luoghi del quartiere i luoghi del quartiere i punti di riferimento i punti di riferimento la comunicazione la comunicazione la sfiducia e la depressione la sfiducia e la depressione gruppi coesi ma divisi gruppi coesi ma divisi Aler (rapporti con …) Aler (rapporti con …) stare insieme: il legame fiduciario e la responsabilità stare insieme: il legame fiduciario e la responsabilità la riqualificazione del territorio la riqualificazione del territorio

12 Altre proposte Operatore di quartiere/cortile: figura sul territorio che collabora con portieri, custodi sociali, vigili….in grado di rilevare risorse, bisogni e criticità e attivare al meglio i nodi della rete (Comune di Milano?) Operatore di quartiere/cortile: figura sul territorio che collabora con portieri, custodi sociali, vigili….in grado di rilevare risorse, bisogni e criticità e attivare al meglio i nodi della rete (Comune di Milano?) Progetto di promozione della tutela dei minori : coinvolgimento delle famiglie e delle scuole Progetto di promozione della tutela dei minori : coinvolgimento delle famiglie e delle scuole Valorizzazione di uno o più LUOGHI nel quartiere : attività di Arcipelago Mazzini, altre attività proposte dai cittadini, incubatore di opportunità (Comune di Milano, Aler, ASL ?) Valorizzazione di uno o più LUOGHI nel quartiere : attività di Arcipelago Mazzini, altre attività proposte dai cittadini, incubatore di opportunità (Comune di Milano, Aler, ASL ?)

13 Obiettivi del Bando F.C ) sostenere interventi volti a favorire la coesione sociale nelle comunità locali fragili, in grado di produrre cambiamenti nei seguenti aspetti: crescita delle modalità e intensità di relazione tra gli abitanti della comunità locale migliori forme di risposta di risoluzione dei bisogni della comunità locale migliore utilizzo delle risorse del territorio maggiore coinvolgimento degli abitanti ai bisogni della comunità (partecipazione,responsabilità, mutualità, volontariato); crescita di ruolo e responsabilità dei soggetti del partenariato e degli altri soggetti del territorio. 2) sostenere interventi collegati con gli esiti dello studio di fattibilità operativa realizzato

14 Obiettivi del Bando F.C Limportante è che sia chiaro il percorso- collegamento tra proposta di studio-realizzazione, studio-esiti e progetto definitivo; gli elementi poi possono modificarsi. Scopo dello studio è proprio verificare-testare approfondire lidea iniziale (gli elementi possono ampliarsi o ridursi: rete, budget, temi di intervento); limportante è che lidea iniziale non venga del tutto stravolta.

15 FIDUCIA PRIMARIA Percorso formativo per il rinforzo delle competenze genitoriali Percorso formativo per il rinforzo delle competenze genitoriali Tutoring educativo di sostegno per situazioni di criticità intrafamigliare Tutoring educativo di sostegno per situazioni di criticità intrafamigliare FIDUCIA SECONDARIA Percorsi animativi di facilitazione alla relazione spontanea tra famiglie nei luoghi del quartiere Percorsi animativi di facilitazione alla relazione spontanea tra famiglie nei luoghi del quartiere Sostegno alla progettualità di forme di organizzazione tra cittadini per la soluzione di problemi (es. GAS, asilo condominiale, autogestione dei caseggiati….) Sostegno alla progettualità di forme di organizzazione tra cittadini per la soluzione di problemi (es. GAS, asilo condominiale, autogestione dei caseggiati….) FIDUCIA GENERALIZZATA Animazione di cortile per minori e famiglie Animazione di cortile per minori e famiglie Progetto integrato di comunicazione per sostenere la partecipazione delle famiglie e la conoscenza dei servizi esistenti Progetto integrato di comunicazione per sostenere la partecipazione delle famiglie e la conoscenza dei servizi esistenti PROMOZIONE della COOPERAZIONE di BASE Mediazione scolastica e interculturale Mediazione scolastica e interculturale Mediazione dei conflitti di vicinato in un frame comunitario Mediazione dei conflitti di vicinato in un frame comunitario PROMOZIONE del MULTICULTURALISMO Strumenti per lintegrazione: sportello immigrazione per pratiche e richieste, corsi L2 e cultura italiana per genitori, laboratori interculturali per alunni neo arrivati delle classi elementari Strumenti per lintegrazione: sportello immigrazione per pratiche e richieste, corsi L2 e cultura italiana per genitori, laboratori interculturali per alunni neo arrivati delle classi elementari PROMOZIONE della CITTADINANZA Gruppi tematici di confronto e discussione per gli abitanti del quartiere Gruppi tematici di confronto e discussione per gli abitanti del quartiere Laboratorio di attualizzazione della costituzione italiana per gruppi di studenti Laboratorio di attualizzazione della costituzione italiana per gruppi di studenti PROMOZIONE dei RAPPORTI INTERGENERAZIONALI Attività di volontariato civico degli anziani / Banca del tempo Attività di volontariato civico degli anziani / Banca del tempo Formazione per adulti anziani per implementazione di risorse di base Formazione per adulti anziani per implementazione di risorse di base CONTRASTO ai FENOMENI di DISAGIO e di DEVIANZA MINORILE Percorsi personalizzati di accompagnamento allo studio Percorsi personalizzati di accompagnamento allo studio Servizio di counselling finalizzato alla relazione genitori-figli su invio dei partner/scuole o su richiesta spontanea Servizio di counselling finalizzato alla relazione genitori-figli su invio dei partner/scuole o su richiesta spontanea Gestione di spazi di partecipazione attiva dei gruppi giovanili del quartiere: aggregazione libera, laboratori, proposte sportive, organizzazione di eventi sul territorio Gestione di spazi di partecipazione attiva dei gruppi giovanili del quartiere: aggregazione libera, laboratori, proposte sportive, organizzazione di eventi sul territorio EMPOWERMENT LAVORATIVO e CONCILIAZIONE TEMPI VITA Percorsi individualizzati di accoglienza, orientamento e tutoraggio allinserimento lavorativo Percorsi individualizzati di accoglienza, orientamento e tutoraggio allinserimento lavorativo Attività formative specifiche in stretto raccordo con le realtà commerciali del territorio Attività formative specifiche in stretto raccordo con le realtà commerciali del territorio Supporto alle madri lavoratrici (spazio nido, ludoteca….) Supporto alle madri lavoratrici (spazio nido, ludoteca….) FIDUCIA e LEGAMI SOCIALI GESTIONE CONFLITTI e PARTECIPAZIONE ATTIVA PERCORSI di INTEGRAZIONE

16 Ad oggi 2 possibilità Confermare, adattandolo, limpianto progettuale presentato nello SdF Confermare, adattandolo, limpianto progettuale presentato nello SdF Puntare decisamente su azioni maggiormente mirate al contesto, valorizzare lesistente attraverso i ruoli degli osservatori, sostenere 2/3 criticità del territorio con azioni mirate innovative Puntare decisamente su azioni maggiormente mirate al contesto, valorizzare lesistente attraverso i ruoli degli osservatori, sostenere 2/3 criticità del territorio con azioni mirate innovative

17 Il budget IMPORTO RICHIESTO COF 40 %COF 35 % COSTO TOTALE Costi ammortizzabili Unità costo annuale DI CUI FIN , , , , , , , , , , ,00

18 Partner Coloro che RICEVONO finanziamento e mettono RISORSE Coloro che RICEVONO finanziamento e mettono RISORSE Cofinanziamento al 35/40% Cofinanziamento al 35/40% NON sono ammesse valorizzazioni di lavoro volontario NON sono ammesse valorizzazioni di lavoro volontario Costi per beni immobili e altri costi ammortizzabili: acquisto, ristrutturazione, manutenzione, arredi, altre spese ammortizzabili (cod a1-a2-a3-a4 della guida). NON include costi per locazione Costi per beni immobili e altri costi ammortizzabili: acquisto, ristrutturazione, manutenzione, arredi, altre spese ammortizzabili (cod a1-a2-a3-a4 della guida). NON include costi per locazione Vanno dichiarate le fonti di copertura strettamente collegate allipotesi progettuale Vanno dichiarate le fonti di copertura strettamente collegate allipotesi progettuale Costi ammissibili: 1 Gennaio 2010 – 31 Dicembre 2012 Costi ammissibili: 1 Gennaio 2010 – 31 Dicembre 2012 FORNITORI e FINANZIATORI FORNITORI e FINANZIATORI


Scaricare ppt "ARCIPELAGO MAZZINI Studio di Fattibilità. Soggetti coinvolti Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie italiane e straniere con minori Famiglie."

Presentazioni simili


Annunci Google