La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RIFIUTI, RICICLAGGIO E CONSUMO RESPONSABILE Carmen Molina Navarro Coordinatore di Progetto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RIFIUTI, RICICLAGGIO E CONSUMO RESPONSABILE Carmen Molina Navarro Coordinatore di Progetto."— Transcript della presentazione:

1 RIFIUTI, RICICLAGGIO E CONSUMO RESPONSABILE Carmen Molina Navarro Coordinatore di Progetto

2 1. Programma Hogares Verdes (Case Verdi) - che cosa è. - obiettivi. - piani di azione: famiglie, gruppi di cittadini e altre attività. 2. Rifiuti. - problemi. - cause dei problemi. - soluzioni. Strategie 3R 3. Consumo responsabile - che cosa è. - prodotti di stagione. - prodotti di agricoltura biologica. - prodotti nelle fiere.

3 CHE COSA È IL PROGRAMMA HOGARES VERDES? Un'iniziativa dell'Associazione Columbares nel territorio di MURCIA, finanziata dalla società IKEA, volta a prevenire azioni che, quotidianamente, possono causare danni all'ambiente

4 1. Promuovere un cambiamento di atteggiamento nelle diverse aree della casa (acqua, energia, trasporti, rifiuti, acquisto, ecc.) e 2. Dimostrare che anche le misure semplici possono portare al risparmio energetico e senza ridurre il benessere economico, contribuendo contemporaneamente alla lotta contro il cambiamento climatico e il miglioramento ambientale CHE COSA E' IL PROGRAMMA HOGARES VERDES?

5 Informare i cittadini sui cambiamenti climatici: natura, cause e conseguenze. Formazione e informazione ai cittadini sulle iniziative volte a ridurre il fenomeno dei cambiamenti climatici attraverso l'utilizzo dell'energia in modo responsabile. Promuovere i valori e stili di vita compatibili con un uso moderato delle risorse. Promuovere azioni responsabili: le abitudini personali e le azioni collettive volte a ridurre le emissioni. Informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sui vari aspetti ambientali: energia, acqua, rifiuti e consumo responsabile. Obiettivi del Programma

6 Piano di azione: Target - Famiglie: il coinvolgimento diretto di un numero di 100 famiglie nella regione di Murcia. Target - Cittadini: lezioni informative per tutti i tipi di associazioni o gruppi interessati. Altre attività: Workshop sulla casa verde, eco- incontri, laboratori per bambini, attività all'aria aperta, ecc.

7 Famiglie Impatto diretto: Riduzione del 10% dei rifiuti e aumento del riciclaggio Riduzione del 10% del consumo di acqua. Ridurre del 10% del consumo energetico Riduzione dell'8% nell'emssione di CO2 (causa dell'effetto serra) Maggiore risparmio delle famiglie attraverso un uso responsabile dell'energia, dei trasporti, dello shopping, del tempo libero e del lavoro. Miglioramento della qualità della vita nelle città attraverso una migliore gestione dell'energia, dei rifiuti...

8 Famiglie Cosa offre il programma? Cosa fa il programma? 1. Diagnosi energetica delle case. 2. Informazioni, consigli e suggerimenti per ridurre il consumo di energia e di acqua, per la raccolta differenziata dei rifiuti domestici, per migliorare le abitudini di guida e per risparmiare sulle bollette. 3. I materiali del programma: kit di risparmio delle famiglie, programma di licenza, magneti con punte, il manuale delle buone pratiche, informazioni pratiche L'accesso al servizio personalizzato e di follow-up di consultazione per un anno, per ottenere spiegazioni e consigli per un risparmio ed un uso efficiente dell'energia.

9 Famiglie I compiti delle famiglie Le famiglie devono: 1) seguire le istruzioni fornite dal programma tecnico. 2) Compilare un questionario iniziale sui temi quali acqua, energia, mobilità e rifiuti. 3)Fornire dati sui consumi di acqua ed energia.

10 QUANTO SI PUÒ RISPARMIARE ? Su 100 famiglie, circa kg di CO2 all'anno. Che è equivalente a circa KW, che permette l'accensione di 11,5 milioni di lampadine a bassa energia di 18 watt per un'ora. Oppure la quantità assorbita di circa alberi all'anno (dato che un albero assorbe tra i 20-45kg di CO2 all'anno). Che è l'equivalente di 45,5 milioni di litri d'acqua, che potrebbero soddisfare la domanda di persone per un giorno.

11 Gruppi di cittadini Opuscoli tematici distribuiti gratuitamente relativi a: - Il cambiamento climatico, il risparmio e l'uso razionale dell'energia nelle abitazioni. - La gestione efficace per una Mobilità sostenibile. - Rifiuti, riciclaggio e consumo responsabile.

12 Altre attività Eco-riunioni: Gli incontri si sono svolti nelle abitazioni dei cittadini tra amici o in famiglia con la presenza di un tecnico del programma Verdes Hogaver. Sono stati realizzati laboratori pratici per il risparmio di acqua, energia e rifiuti e per migliorare il consumo e le abitudini della mobilità. Oltre alle dimostrazioni è stato anche possibile installare i dispositivi che aiutano a ridurre i costi.

13 Alte activitati Laboratori verdi a domicilio Destinatari: tutti gli interessati, in particolare i partecipanti al programma Hogares Verdes. Workshop: trattamento delle acque reflue a casa, per la creazione di un giardino Workshop: Come risparmiare energia in casa con l'architettura bioclimatica. Workshop: Come fare il compost per le piante. Workshop: Come creare un giardino urbano a casa

14 … Consuma 80% delle Risorse … Produce l80% dei Rifiuti Sapevate che... Il 20% della popolazione

15 Problema dei rifiuti Rifiuti: Qualsiasi materiale generato dalle attività umane che deve essere rimosso. Nei paesi sviluppati ogni giorno si buttano via molte cose che nei paesi in via di sviluppo potrebbero essere riutilizzati o utilizzati. Una buona gestione dei rifiuti comporta il loro riutilizzo

16 Problema dei rifiuti I problemi creati dai rifiuti: Riempimento dello spazio: i residui occupano spazio, che si degrada e diviene inutilizzabile per altri scopi. In Spagna, le discariche (controllate o non) rimangono la destinazione finale della maggior parte dei rifiuti urbani, considerando che oltre la metà va direttamente lì è difficile stimare la quantità che arriva dopo il passaggio attraverso altri impianti di trattamento.

17 Problema dei rifiuti I problemi creati dai rifiuti: Inquinamento atmosferico e dei gas ad effetto serra responsabili dei cambiamenti climatici Decomposizione anaerobica (senza ossigeno) delle parti organiche dei rifiuti dei prodotti a metano (CH4), che è un potente emettitore di gas serra. In concentrazioni elevate può provocare incendi ed esplosioni. Le discariche rilasciano anche CO2 nell'atmosfera

18 Problema dei rifiuti Problemi creati dai rifiuti La contaminazione del suolo può avvenire in diversi modi. La contaminazione con i materiali che non sono biodegradabili: plastica, metallo, vetro... La contaminazione con il contenuto dei rifiuti tossici (batteri, farmaci, apparecchiature elettroniche). La contaminazione con la produzione di percolato, liquido altamente inquinante creato dalla fermentazione di materiale organico.

19 Problema dei rifiuti I problemi creati dai rifiuti: La contaminazione delle acque: I Rischi per la salute: Trasmissione della malattia attraverso il contatto diretto con rifiuti o attraverso le mosche, le zanzare, gli scarafaggi, i topi, i cani e i gatti che mangiano la spazzatura.

20 Problema dei rifiuti Problemi creati dai rifiuti : Impatto visivo: L'accumulo di rifiuti influisce sulla qualità del paesaggio Olfatto: La fermentazione di materiale organico produce odori sgradevoli che vengono trasportati dal vento anche a distanze considerevoli

21 Problema dei rifiuti Le cause del problema: Lo Sviluppo industriale: A causa dello sviluppo industriale è molto facile creare un prodotto dalle materie prime. Questo porta ad un maggiore consumo di manufatti e alla conseguente produzione di imballaggi.

22 Problema dei rifiuti Cause del problema L'era dei consumi: Il consumo eccessivo ha conseguenze sociali (differenze Nord-Sud, sfruttamento del lavoro minorile) e ambientali (esaurimento delle risorse naturali, inquinamento...). Questo consumo eccessivo è il cuore del problema dei rifiuti solidi urbani: Realizzazione di materiali la cui composizione non esiste in natura. Prodotti realizzati con la formula "usa e getta". Imballaggio eccessivo dei prodotti.

23 Problema dei rifiuti Cause del problema La Crescita della popolazione: Negli ultimi due secoli la popolazione è aumentata da 1 miliardo (nel 1800) a 2 miliardi (nel 1900), e nel 1999 ha raggiunto i 6 miliardi. Le proiezioni del 21 ° secolo sono molteplici, ma si stima che entro il 2025 la popolazione mondiale raggiungerà gli 8 miliardi. La Rapida crescita demografica e la maggiore concentrazione urbana implicano il costante aumento della produzione dei rifiuti nelle città.

24 Problema dei rifiuti Cause del problema: Sistema inefficiente di produzione Vi sono un numero limitato di fonti di energia rinnovabili. Per evitare il loro esaurimento è necessario introdurre il riciclaggio nella catena di produzione... Le fonti energetiche rinnovabili, in molti casi, vengono consumate più velocemente di quanto vengano ripristinate, quindi tendono a esaurirsi (le foreste, le fonti di acqua potabile)

25 Problema dei rifiuti Soluzioni: Strategia 3R: - Riduzione. - Riutilizzo. - Riciclaggio.

26 Riduzione: Riduzione dei consumi in generale. Riduzione o eliminazione di materiali monouso (imballaggi, fazzoletti / tovaglioli di carta, piatti e bicchieri di plastica, ecc.) Riduzione del consumo di materiali difficili da riciclare il foglio di alluminio, la plastica, ecc Problema dei rifiuti

27 Riduzione: Sacchetti di plastica: Utilizzare un sacchetto sacchetti di stoffa o di plastica, invece che di plastica! La plastica è a base di olio (fonti di energia) e non è biodegradabile, per decenni, e colpisce la flora e la fauna. Problema dei rifiuti

28 Riduzione: Attenzione alle confezioni con imballaggio eccessivo Abbiamo davvero bisogno di loro? Compriamo i cibi sfusi ed evitiamo di produrre rifiuti contenenti: Polietilene a bassa densità: sacchetti. Polietilene ad alta densità: sacchi di cibo. Polietilene ad alto impatto: tazze, piatti, coltelli. Bottiglie di PVC di acqua minerale. PET. Polistirolo: vari contenitori, tazze, vassoi nei supermercati. Problema dei rifiuti

29 Riduzione: Il problema delle dimensioni Utilizziamo un contenitore più grande, invece di una serie di piccoli contenitori! È anche più economico! Problema dei rifiuti

30 Riduzione: Compost o vermicompost: un modo per convertire i rifiuti organici in concime per le nostre piante. Problema dei rifiuti

31 Riduzione: Compost: fertilizzante naturale ottenuto mediante la trasformazione di materia organica. I Rifiuti domestici quotidiani contengono il 40% di sostanza organica che può essere riciclata e trasformata in terra, come humus per le piante e colture. Per ogni 100 kg di rifiuti organici si ottengono 56 kg di compost. Il processo avviene in una compostiera. Problema dei rifiuti

32 Riduzione: Il Vermicompostaggio: è una forma speciale di compostaggio che utilizza i lombrichi per convertire la biomassa organica in un composto di più fine pezzatura, omogeneo, umificato e microbiologicamente attivo. I l compost che si ottiene è simile all'argilla, è ricco di sostanze azotate e quindi utile come fertilizzante per le piante. Il processo viene realizzato in un vermicomposter Problema dei rifiuti

33 Riduzione: Vantaggi del compost: Riduzione dei rifiuti trasportati ai punti di discarica o di recupero, riducendo i problemi generati dai costi di trasporto. Riduzione dei concimi chimici. Questo tipo di compost emette cinque volte meno gas a effetto serra rispetto a quello industriale. È un fertilizzante di qualità. C'è un cattivo odore.. Problema dei rifiuti

34 Riutilizzo: Bottiglie di acqua: Tovaglioli in tessuto Batteria ricaricabile: Problema dei rifiuti

35 Riciclo: Ogni kg di alluminio riciclato si risparmiano 9 kg di CO2 - un alluminio riciclato permette di risparmiare il 90% dell'energia necessaria per farne uno nuovo. Ogni kg di plastica riciclata permette di risparmiare 1,5 kg di CO2. Ogni kg di vetro riciclato consente di risparmiare il 50% di acqua e dal 25% al 32% dell'energia utilizzata per produrre nuovo vetro, quindi, 300 grammi di emissioni di CO2. 1 tonnellata di carta riciclata consente di risparmiare più di litri di acqua e di salvare le vite di cinque alberi adulti. Ci vuole il 60% di energia in meno per fare la carta dalla cellulosa riciclata che dalla cellulosa vergine Problema dei rifiuti

36 Consumo Responsabile Basta pensare..... Prima di acquistare... pensa! Ho davvero bisogno? Quanti ne ho? Quanto tempo ci vorrà? Posso prendere questa cosa in prestito da un amico o da un familiare? Come sbarazzarsi dell'oggetto, dopo l'uso? So chi lo produce e come si produce?

37 Consumo Responsabile Che cosa è? Per Consumo Responsabile si intende la scelta di prodotti e di servizi non solo in base alla qualità e al prezzo, ma anche rispetto allimpatto ambientale e sociale dei prodotti, e per il comportamento delle imprese che li producono.. Quando aggiungiamo laggettivo qualificativo responsabile al nostro consumo stiamo sottolineando limportanza che ha il consumatore nella scelta tra diverse opinioni che offre il mercato di beni e servizi, tenendo bene in considerazione i prodotti che danno valore alla giustizia sociale, alletica, alla solidarietà e alla protezione dellambiente.

38 La mia spesa.... Ho bisogno di quello che andrò a comprare? Ho la lista della spesa? Guardo le etichette dei prodotti? Sono interessato alle origini delle merci? Do importanza alle dimensioni della merce? Pago un imballaggio eccessivo? Faccio uso di prodotti ecologici? Compro i prodotti al mercato? Consumo Responsabile Basta pensare...

39 Ho davvero bisogno di loro? Sono un tipo di consumatore che spesso non si chiede se ha realmente bisogno di quello che sta comprando, sene possiede uno simile, per quanto tempo durerà il prodotto... per esempio: un mobile nuovo. Non penso da dove viene l'oggetto che acquisto, come e in quali condizioni è stato prodotto e quali effetti sociali e ambientali...

40 I prodotti di stagione: acquisti sani, con molti vantaggi economici e ambientali. Si ha un miglior valore nutritivo, dal momento che vengono mantenute intatte tutte le proprietà (sapore, odore, composizione,...). Sono di solito meno costosi. Sono in sintonia con l' ambiente, poiché rispettano il ciclo naturale di produzione, ed evitano l'introduzione di monocolture intensive che consumano il suolo. Provengono da piccole aziende agricole e questo riduce l'inquinamento causato dal trasporto e non favorisce le monocolture intensive.

41 Prodotti da agricoltura biologica Sono prodotti con una più alta qualità nutrizionale ed organolettica (colore, odore, sapore), la loro coltivazione avviene attraverso l'uso sostenibile dei terreni e il mantenimento della fertilità del suolo, il tutto nel rispetto dell'ambiente. In agricoltura biologica non vengono utilizzate sostanze chimiche,ma viene effettuato un uso ottimale delle risorse naturali rispettando così l'ambiente e la fertilità dei suoli.

42 Prodotti di Agricoltura Biologica VANTAGGI: 1. Sono più sani perché per la loro produzione non si utilizzano fertilizzanti e pesticidi chimici. 2. Hanno il sapore dellautenticità (non usando additivi, conservanti, ecc). 3. Sono protetti dalle rigide regole di controllo di qualità. 4. Promuovono uno sviluppo rurale sostenibile. 5. Ne beneficia direttamente la nostra salute, e, indirettamente aiutare a mantenere l'equilibrio ecologico e l'ambiente. 6. Conserva la biodiversità delle specie naturali. 7. Aiutano le persone che vivono nelle comunità rurali a sviluppare un modello di agricoltura sostenibile.

43 I Prodotti delle FIERE Ci sono prodotti come caffè, cacao, tè, zucchero, ecc, la cui commercializzazione, nei paesi in via di sviluppo, può avvenire garantendo che il prodotto provenga direttamente dal produttore senza passare dalle reti complesse di intermediari che fanno alzare il prezzo del prodotto, ma pagano ai produttori degli importi molto bassi. Inoltre, assicura che la produzione ha avuto luogo in condizioni di non discriminazione per motivi di razza o di sesso, che non è stata utilizzata la schiavitù o lo sfruttamento minorile. Generalmente assicura anche che la produzione è avvenuta nel maggiore rispetto per l'ambiente.

44 Evitate i prodotti modificati geneticamente..,. Leggete le etichette! Problemi: La perdita della biodiversità ha degli effetti imprevedibili sull'ecosistema, per l' uso indiscriminato dei pesticidi che provoca la maggiore resistenza degli insetti e delle erbe infestanti, per il trasferimento di geni provenienti da altre varietà o specie. Rischi per la salute: allergie, resistenza agli antibiotici, ecc. La dipendenza dai sementi geneticamente modificati aumenta il rischio di povertà.

45 Click to edit Master subtitle style Informazioni e contatti: Carmen Molina Navarro Per maggiori informazioni hogares-verdes.blogspot.com

46 Click to edit Master subtitle style MOLTE GRAZIE PER LA VOSTRA ATTENZIONE Carmen Molina Navarro Coordinatore del Progetto Hogares Verdes


Scaricare ppt "RIFIUTI, RICICLAGGIO E CONSUMO RESPONSABILE Carmen Molina Navarro Coordinatore di Progetto."

Presentazioni simili


Annunci Google