La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

P unto d a scolto il lavoro di rete e di equipe a cura di Anna Avanzi Coordinatrice Punto dAscolto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "P unto d a scolto il lavoro di rete e di equipe a cura di Anna Avanzi Coordinatrice Punto dAscolto."— Transcript della presentazione:

1 P unto d a scolto il lavoro di rete e di equipe a cura di Anna Avanzi Coordinatrice Punto dAscolto

2 Progettinfanzia educazionefamiglie Ambito sociale Coordinamento Pedagogico Punto dAscolto Temi Sociali Centro per le Famiglie In house Organizzazione Nidi e Scuole dellInfanzia Comunali Incontri di dialogo per le famiglie Laboratori per genitori Estero

3 Nasce nella.s come sperimentazione progettuale voluta dalle Amministrazioni Comunali anche in seguito a visite di scambio con lesperienza scandinava. P unto d a scolto la storia Nella.s viene istituito come progetto triennale distrettuale.

4 P unto d a scolto la storia Dalla.s il progetto ha finanziamenti annuali. Nella.s entra a far parte delle progettualità dellAssociazione Progettinfanzia Bassa Reggiana

5 La maggior parte dei finanziamenti proviene dallAmministrazione Comunale integrati con i fondi del Piano per il diritto allo studio. Una parte viene dallIstituto Comprensivo. P unto d a scolto i finanziamenti

6 La forza del progetto risiede anche nella sua natura distrettuale. Otto i Comuni coinvolti, gli stessi soci di Progettinfanzia: Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Novellara, Poviglio Reggiolo P unto d a scolto il territorio

7 P unto d a scolto le scuole 6 Istituti Comprensivi Guastalla Novellara Reggiolo Luzzara Gualtieri e Boretto Poviglio e Brescello 13 Plessi Scolastici 8 sedi e 5 frazioni

8 P unto d a scolto lascolto ascoltare significa fare spazio, accogliere punto daccoglienza delle reali differenze che esistono tra richieste, aspettative, rappresentazioni, valori, culture diverse che vengono necessariamente ed inevitabilmente a confronto allinterno del sistema scuola.

9 P unto d a scolto su cosa puntare Al centro il benessere e i diritti dei bambini che vengono garantiti attraverso il benessere delle relazioni nei contesti in cui vivono.

10 P unto d a scolto lo psicologo Punto dAscolto prevede al presenza di uno psicologo a scuola ogni settimana dal mese dalla metà del mese di settembre alla metà del mese di giugno.

11 P unto d a scolto i valori filosofia pedagogica benessere sistema risorsa competenza psicologica qualificazione co-costruzione progettualità

12 P unto d a scolto Consulenza Progettazione le 2 aree di lavoro

13 P unto d a scolto consulenza accoglienza ascoltorilettura orientamento filtro co - costruzione

14 P unto d a scolto progetti osservazione ricognizione proposta ascolto rilanci fare insieme risposta

15 Punto dascolto organizzazione e documentazione dati per ri - progettazione pensiero gestione rendere visibile il progetto condivisone con le famiglie condivisone tra colleghi

16 P unto d a scolto lequipe quindicinale 3 psicologhe e psicoterapeute (sistemico relazionale/cognitivo costruttivista) 1 coordinatore (sistemico- relazionale) 2 tirocinanti (post- lauream, specializzazione)

17 P unto d a scolto il gruppo Condividono alcuni obiettivi di fondo Vivono ruoli di interazione reciproca Condividono alcune regole Iniziano a provare il senso di appartenenza

18 P unto d a scolto metodo Ma la logica dell'equipe è una particolare modalità di concepire il gruppo di lavoro e il lavoro in/di gruppo è un metodo di lavoro

19 P unto d a scolto equipe come Spazio di accoglienza Valorizzazione delle differenze Spazio di monitoraggio e verifica Osservatorio privilegiato sul mondo scuola Strumento di supervisione

20

21 Equipe PdA Istituti comprensivi e Scuole NPI Ausl Area Minori SSIZ Coordinamento pedagogico Centro per le Famiglie Amministrazione Comunale Pro.di.Gio

22 P unto d a scolto Lavoro in equipe ogni operatore organizza il proprio lavoro tenendo in considerazione il lavoro degli altri

23 ogni interlocutore introduce nuovi elementi di organizzazione affinchè la pluralità di attori interessati ad un particolare obiettivo si armonizzi Contaminazione P unto d a scolto Lavoro di equipe

24 integrato complesso sistemico P unto d a scolto equipe multiple

25 permette di cogliere la complessità di una situazione e dei fattori che concorrono ad originarla (approccio non deterministico) prestare attenzione allindividuo con i suoi bisogni ma anche con i suoi diritti e potenzialità ricercare soluzioni catalizzanti che inneschino lattivazione di ulteriori cambiamenti definire obiettivi parziali ed intermedi come strumento per la realizzazione di mete superiori P unto d a scolto Lavoro di equipe

26 permette di avere uno strumento descrittivo che aiuta ad individuare: 1_con chi si ha rapporti 2_quale tipo di rapporto e legame cè 3_i punti forti e deboli della rete 4_ipotesi di soluzioni possibili per migliorare P unto d a scolto mappare la rete

27 adottare saperi e linguaggi condiviso (formazione) abolire le contrapposizioni professionali saper ascoltare e comprendere accettare le differenze fare un uso creativo del conflitto riconoscere i valori e il lavoro dellaltro P unto d a scolto condizioni per il lavoro dequipe abolire pregiudizi

28 riconoscere i propri limiti e sapere che lavorare con laltro ci può aiutare a superarli meglio saper esprimere il proprio parere liberamente documentare il lavoro che si fa insieme autocontrollo abolire le sindromi da ruolo P unto d a scolto condizioni per il lavoro dequipe abolire le chiusure preconcette alle innovazioni organizzative

29 Il lavoro dequipe è essenziale. Ti permette di dare la colpa a qualcun altro Arthur Bloch

30 2 incontri tra lequipe di PDA, Assessori ed Uffici Scuola (distrettuale) 3 incontri annuali tra ogni psicologo e Assessore e Responsabile dellUfficio Scuola per la progettazione relativa ad ogni Comune P unto d a scolto equipe con Amministrazione Comunale

31 2/3 incontri annuali tra ogni psicologo e Dirigente Scolastico per la progettazione relativa alla Scuola incontri ad hoc per affrontare specifiche situazioni in corso danno P unto d a scolto equipe con Dirigente Scolastico

32 punto di vista e filosofia forte nellambito 0-6 P unto d a scolto equipe con il CoordinamentoPedagogico lavoro sul tema continuità

33 criticità legate allambito famigliare e genitoriale mediazione famigliare connessione con le opportunità del territorio P unto d a scolto equipe con il Centro per le Famiglie

34 lavoro sui DSA contatti ad hoc progettazioni congiunte protocollo per invio 2/3 equipe annuali situazioni in carico a NPI P unto d a scolto equipe con NPI

35 protocollo per invio2/3 equipe annuali sulle situazioni in carico a Area Minori incontri ad hoc sostegno della situazione dal punto di vista scolastico formazione congiunta proposta alle scuole P unto d a scolto equipe con Area Minori SSIZ

36 continuità classi V^ incontri con le famiglie incontri di progettazione o ad hoc con Dirigenti Scolastici e Amm. Comunale e Commissioni interne alle scuole passaggi curati sulle situazioni di criticità dalla V^ primariaalla I^ secondaria condivisione su situazioni comuni P unto d a scolto equipe con lo Sportello di Consulenza Psicologica (Pro.Di.Gio)

37 ogni psicologo lavora quotidianamente con linsegnante referente allinterno della scuola Luogo didee: equipe allargate agli insegnanti referenti su tematiche di approfondimento relazione scuola famiglia esperienza di Pensa la Scuola-Senza Zaino continuità ( progetto biennale) P unto d a scolto equipe con Insegnanti Referenti

38 Unità di Ricerca DSA Dislessia Pensa la Scuola non solo P unto d a scolto

39 Unità di Ricerca DSA disturbi specifici di apprendimento (dislessia) Percorso di formazione per insegnanti Screening sulle classi prime e/o seconde Consulenza agli insegnanti per il lavoro in classe Laboratori per i bambini Incontri per le famiglie NPI Ausl, Progettinfanzia, Comune, I.C. Luzzara,Gualtieri,Boretto

40 Progetto di scambio tra Progettinfanzia e lesperienza toscana A scuola senza zaino Formazione per insegnanti del distretto a.s Percorso di qualificazione dellesperienza scolastica Ricerca - azione classi prime di Boretto (Amm.Comunale)

41 Nessun uomo è un'isola Nessun uomo è un'isola, completo in se stesso; ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto. Se anche solo una zolla venisse lavata via dal mare, l'Europa ne sarebbe diminuita, come se le mancasse un promontorio, come se venisse a mancare una dimora di amici tuoi, o la tua stessa casa. La morte di qualsiasi uomo mi sminuisce, perché io sono parte dell'umanità. E dunque non chiedere mai per chi suona la campana: Essa suona per te. (J. Donne)

42 Grazie per lattenzione Buon pomeriggio insieme a noi!


Scaricare ppt "P unto d a scolto il lavoro di rete e di equipe a cura di Anna Avanzi Coordinatrice Punto dAscolto."

Presentazioni simili


Annunci Google