La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anno 2009 Ufficio studi IMPATTO DELLA SOMMINISTRAZIONE PARALLELA SULLECONOMIA DEI PUBBLICI ESERCIZI Impatto della somministrazione parallela sulleconomia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anno 2009 Ufficio studi IMPATTO DELLA SOMMINISTRAZIONE PARALLELA SULLECONOMIA DEI PUBBLICI ESERCIZI Impatto della somministrazione parallela sulleconomia."— Transcript della presentazione:

1 Anno 2009 Ufficio studi IMPATTO DELLA SOMMINISTRAZIONE PARALLELA SULLECONOMIA DEI PUBBLICI ESERCIZI Impatto della somministrazione parallela sulleconomia dei pubblici esercizi Firenze 28 luglio 2009

2 METODOLOGIA UNIVERSO: Imprese aderenti Confcommercio Toscana CAMPIONE:969 pubblici esercizi distribuiti nelle province toscane INTERVISTE:via , cartacee RACCOLTA DATI:Confcommercio Toscana ELABORAZIONE: C.S. Fipe

3 OBIETTIVI Percezione da parte delle imprese dellimpatto della somministrazione parallela sullattività di ristorazione tradizionale Valutazione dellentità del fenomeno in termini economici e concorrenziali Verifica dellesistenza e della efficacia di protocolli che regolamentino lattività delle sagre

4 Tipologia di esercizio Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana

5 RISULTATI: Limpatto della somministrazione parallela in Toscana

6 Come giudica la presenza nel Suo Comune di esercizi che svolgono lattività di somministrazione senza essere pubblici esercizi? 89,8% 9,5% Molto + abbastanza Poco + per niente 6,6% 0,7% 2,9% 57,7% 32,1% molto rilevante abbastanza rilevante poco rilevante per niente rilevante non risponde Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana

7 Saldo +72,2% Feste e sagre Agriturismo Circ. sportivi Circ. privati Saldo +38,7% Saldo +22,6% Saldo +32% Può indicare il livello di presenza nel Suo Comune delle attività che effettuano somministrazione senza essere pubblici esercizi? Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana

8 aumenta diminuisc e non ha alcun impatto non risponde 90,3% 4,4% 2,2% 3,1% Se giudica molto rilevante o rilevante la presenza di feste e sagre nel Suo Comune può indicarne gli effetti sul fatturato della Sua attività? Stima flessione volume daffari: -26,9% Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana Base: intervistati che hanno giudicato molto rilevante/rilevante la presenza di feste e sagre (83,2% delle risposte)

9 Quali aspetti di una festa/sagra evidenziano le maggiori criticità? (*) Il totale è maggiore di 100 perché possibili più risposte Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana (valori %)

10 Nel Suo Comune ci sono protocolli che regolano lattività delle sagre? E se SI hanno avuto efficacia? SE SI Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana

11 Nel Suo Comune quanti giorni di feste/sagre si svolgono nel corso dellanno? Media : 23 Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana

12 Stima della perdita di fatturato dei pubblici esercizi per lattività di feste e sagre N. medio di giorni di feste e sagre per comune N. medio di giorni di feste e sagre in totale A.Di feste e sagre in un anno Perdita fatturato pubblici esercizi (euro) Circa

13 Criticità e Suggerimenti Combattere la concorrenza sleale di sagre e agriturismo Fare più controlli anche sui prodotti somministrati Far rispettare normative, comprese quelle fiscali Diminuire la durata delle manifestazioni che attualmente è troppo elevata Limitare le autorizzazioni Autorizzare le feste e sagre solo fuori dalla stagione turistica Coinvolgere di più i pubblici esercizi Imporre regole più restrittive

14 RISULTATI: Limpatto della somministrazione parallela nelle province della Toscana

15 Se giudica molto rilevante o rilevante la presenza di feste e sagre può indicarne gli effetti su fatturato della Sua attività? Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana

16 Quali aspetti di una festa/sagra evidenziano le maggiori criticità? (*) Il totale è maggiore di 100 perché possibili più risposte Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana (valori % per provincia)

17 Nella Suo comune quanti giorni di feste/sagre si svolgono nel corso dellanno? Media Fonte: elaborazione C.S. Fipe su dati Confcommercio Toscana (valori % per provincia)

18 SINTESI Grosseto e Lucca sono le province in cui è più forte la rilevanza di feste e sagre Firenze e Pistoia sono le province che risentono in modo più significativo dellimpatto negativo della somministrazione parallela sul volume daffari Pistoia è la provincia con il numero medio più alto di sagre in un anno (34).

19 Limpatto di feste e sagre sul fatturato PROVINCIAMEDIA % Arezzo-30,2% Firenze-19% Grosseto-33,6% Livorno-21,5% Lucca-30,6% Pisa-22,3% Pistoia-30% Siena-4%


Scaricare ppt "Anno 2009 Ufficio studi IMPATTO DELLA SOMMINISTRAZIONE PARALLELA SULLECONOMIA DEI PUBBLICI ESERCIZI Impatto della somministrazione parallela sulleconomia."

Presentazioni simili


Annunci Google