La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

07/11/20131 Banca europea per gli investimenti BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei Fare ricerca: strumenti e servizi a confronto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "07/11/20131 Banca europea per gli investimenti BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei Fare ricerca: strumenti e servizi a confronto."— Transcript della presentazione:

1 07/11/20131 Banca europea per gli investimenti BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei Fare ricerca: strumenti e servizi a confronto Genova, 9 marzo 2011 Marguerite Mc Mahon Ferran Minguella

2 07/11/20132 Banca europea per gli investimenti Il Gruppo BEI Indice 1. Il gruppo BEI: aspetti istituzionali La Banca europea per gli investimenti (BEI) Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) 2. Obiettivi 3. Progetti 4. Piccole e Medie imprese 5. RSI 6. Conclusioni

3 07/11/20133 Banca europea per gli investimenti 1. IL GRUPPO BEI: aspetti istituzionali La Banca europea per gli investimenti (BEI) Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI)

4 07/11/20134 Banca europea per gli investimenti La Banca europea per gli investimenti (BEI) La Banca per i finanziamenti a lungo termine dellUnione europea è stata creata nel 1958 dal Trattato di Roma. Azionisti: i 27 Stati membri dellUE Rating AAA/AAA/Aaa Istituzione not-for profit: le risorse raccolte alle migliori condizioni sui mercati dei capitali vengono messe a disposizione dei progetti in una logica di copertura dei costi amministrativi e del credito. Governance Consiglio dei governatori – Ministri delle Finanze dellUE Consiglio di amministrazione – Stati membri e Commissione europea Comitato direttivo – organo esecutivo della BEI Comitato di verifica – organo indipendente, non residente La Banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei progetti europei

5 07/11/20135 Banca europea per gli investimenti La Banca europea per gli investimenti (BEI) 1. Unione europea 2. Nellambito dei mandati ricevuti dallUE: Preadesione Paesi candidati: Croazia, Turchia e Ex Repubblica iugoslava di Macedonia Potenziali Paesi candidati – Balcani occidentali Paesi vicini dellUE Paesi partner mediterranei (FEMIP) Europa orientale, Caucaso meridionale, Russia Paesi in via di sviluppo Africa, Caraibi e Pacifico (ACP) Sud Africa America latina e Asia (ALA)

6 07/11/20136 Banca europea per gli investimenti La Banca europea per gli investimenti (BEI) 2010 Cifre principali Prestiti Unione europea: EUR 63,0 miliardi di cui Italia EUR 8,8 miliardi Paesi partner:EUR 8,8 miliardi Totale dei prestiti:EUR 71,8 miliardi RaccoltaEUR 67,0 miliardi Capitale sottoscrittoEUR 232,4 miliardi (all )

7 07/11/20137 Banca europea per gli investimenti Lattività di raccolta della BEI Totale della raccolta nel 2010: EUR 67,0 miliardi 315 emissioni di titoli obbligazionari in 17 valute differenti comprese 3 monete attraverso emissioni sintetiche Principale emittente sovranazionale

8 07/11/20138 Banca europea per gli investimenti Finanziamenti BEI nel 2010 (in miliardi di euro)

9 07/11/20139 Banca europea per gli investimenti Ripartizione del capitale della BEI

10 07/11/ Banca europea per gli investimenti Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) Creato nel 1994 Azionisti: la BEI la Commissione europea altre istituzioni finanziarie europee Risorse: fondi propri – capitale sottoscritto programmi UE operazioni di fondi fiduciari (BEI, governo tedesco) Cifre relative al 2010 (firme): fondi di capitali di rischio: EUR 930 milioni operazioni su garanzia: EUR milioni Portafoglio a fine esercizio 2010: impegni in partecipazioni azionarie: EUR 4,9 miliardi in più di 350 fondi garanzia: EUR 14,7 miliardi in circa 200 transazioni Capitale di rischio e garanzie alle PMI

11 07/11/ Banca europea per gli investimenti Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) Venture Capital e Private Equity: Fondo di Fondi con attenzione particolare alle tecnologia Jeremie: Joint European Resources for Micro-to- Medium enterprises: iniziativa della Commissione europea per migliorare laccesso al finanziamento per le PMI tramite strumenti che siano durevoli e a carattere rotativo Garanzie: mandati istituzionali dellUE e credit enhancements di cartolarizzazioni PMI

12 07/11/ Banca europea per gli investimenti 2. OBIETTIVI

13 07/11/ Banca europea per gli investimenti Gli obiettivi prioritari europei (BEI) Allinterno dellUnione: Convergenza e coesione Piccole e medie imprese (PMI) Cambiamento climatico Economia della conoscenza Reti transeuropee (RTE) Energia sostenibile, competitiva e sicura

14 07/11/ Banca europea per gli investimenti Al di fuori dellUnione: Sostegno alle politiche di sviluppo e di cooperazione dellUE nei paesi partner. Mandati esterni BEI: Paesi candidati, paesi vicini allUE, attività di sviluppo. Prestiti per complessivi EURO 8,8 miliardi nel Gli obiettivi prioritari europei (BEI)

15 07/11/ Banca europea per gli investimenti Coesione e convergenza Finanziamenti dedicati allo sviluppo nelle regioni di convergenza e nelle regioni gradualmente uscenti o entranti in tale categoria. Promozione della competitività, delloccupazione e della cooperazione europea. In Italia sono aree di convergenza: Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Uscente è la Basilicata, entrante la Sardegna. Prestiti pari a EUR 25.9 miliardi nel 2010 nella UE. In Italia EUR 1.4 miliardi nel 2010 in tutti i principali settori economici: Infrastrutture per listruzione e la sanità, PMI, Infrastrutture di trasporto e telecomunicazioni, Industria e settore dei servizi, Infrastrutture urbane. Alcuni esempi recenti: Regione Campania convergenza , Regione Calabria convergenza , Regione Basilicata Convergenza , Sviluppo Provincia di Catania.

16 07/11/ Banca europea per gli investimenti Piccole e medie imprese (PMI) Linee di credito BEI EIB loan for SMEs a banche regionali e nazionali Da ottobre 2008, linee di credito fino al 100% dellimporto del finanziamento della banca alla PMI fino a EUR 12.5 milioni. Introduzione di principi rinforzati di semplificazione e trasparenza. Linee di credito BEI pari a EUR 10,0 miliardi nella UE nel In Italia EUR 2,5 miliardi nel 2010: Industria, Trasporto e energia, Servizi, incluso turismo. Per essere eleggibili ad un finanziamento BEI, i beneficiari finali devono soddisfare la definizione comunitaria di PMI (fino a 250 dipendenti). Totale dei prestiti alle PMI nellUE pari a EUR 43,3 miliardi nel periodo , di cui EUR 10.2 miliardi in Italia nello stesso periodo.

17 07/11/ Banca europea per gli investimenti Azioni contro il cambiamento climatico Interventi BEI: Investimenti volti a ridurre le emissioni di gas ad effetto serra. Investimenti che non abbiano impatti sul cambiamento climatico ovvero che contribuiscano a limitarne gli effetti. Prestiti diretti pari a EUR 20,5 miliardi nel 2010 nei seguenti settori: energia, trasporto, acqua, acque reflue, rifiuti solidi, silvicoltura, Ricerca, sviluppo e innovazione (RSI). Totale prestiti nel periodo : EUR 37.4 miliardi.

18 07/11/ Banca europea per gli investimenti Economia della conoscenza Uneconomia europea competitiva, innovativa e basata sulla conoscenza. Creazione di posti di lavoro e crescita sostenuta. Mutui individuali pari a 16,5 miliardi nel 2010 nella UE. In Italia EUR 1.4 miliardi nel 2010 riguardanti: la ricerca e lo sviluppo, listruzione e la formazione professionale, linnovazione e le infrastrutture TIC. Totale prestiti nel periodo : EURO 68,5 miliardi. Alcuni esempi recenti: San Raffaele Milano R&S, Don Gnocchi Healthcare & Research, Università di Bologna, Università di Venezia, Chiesi Farmaceutici R&S, Recordati R&S, Broadband Digital Divide, Gruppo Fiat R&S, Pirelli RSI & Competitività, Danieli RDI, Ducati RDI, Indesit RDI, Trevi RDI.

19 07/11/ Banca europea per gli investimenti Reti transeuropee (RTE) Grandi reti dinfrastrutture di trasporto e di energia transeuropee Mezzi di trasporto a sostegno dello sviluppo e dellintegrazione Sicurezza e diversificazione dellapprovvigionamento energetico RTE Reti di trasporto Reti di Energia Totale RTE (UE) Reti di trasporto nei paesi vicini alla UE Rete di energia nei paesi vicini alla UE Totale extra UE Alcuni esempi recenti: TAV Milano-Napoli, Aeroporti di Roma, SEA Aeroporti di Milano, Autostrade potenziamento A14, Terna Reti Elettriche, Autostrade Firenze-Bologna, Snam Rete Gas Infrastrutture, Autostrada Torino-Milano, Autostrade del Nord-Ovest.

20 07/11/ Banca europea per gli investimenti Energia sostenibile, competitiva e sicura Cinque aree prioritarie: energia rinnovabile, efficienza energetica, RSI, diversificazione e sicurezza degli approvvigionamenti interni (comprese le RTE-E), sicurezza energetica esterna e sviluppo economico. Prestiti pari a EUR 14,8 miliardi nel 2010 nella UE e paesi candidati, di cui 3,8 miliardi nel settore delle energie rinnovabili. In Italia EUR 2,6 miliardi nel 2010 a favore di progetti riguardanti le energie rinnovabili e le RTE-E. Alcuni esempi recenti: A2A Reti elettriche e gas, ENI Raffinazione, Enel Green Power, ACEA Efficienza Rete, Intesa Sanpaolo Energia Rinnovabile FL, Unicredit Energia Rinnovabile FL, Compagnia Valdostana Energia e Ambiente, Edison Gas Storage, Iride Cogenerazione Torino.

21 07/11/ Banca europea per gli investimenti 3. PROGETTI (inclusi RSI)

22 07/11/ Banca europea per gli investimenti Caratteristiche del progetto Il progetto deve: Corrispondere ad almeno uno degli obiettivi di finanziamento BEI. Essere tecnicamente valido. Essere finanziariamente sostenibile. Avere un accettabile ritorno economico. Rispettare le vigenti normative in tema di appalti, ambiente e aiuti di Stato.

23 07/11/ Banca europea per gli investimenti La definizione di un progetto I costi finanziabili, compresi i progetti RSI Costi ammissibili Tempo Anno 1 20mln Anno 2 10mln Anno 3 30mln Totale 60mln 50% 30mln Massimo Fin. BEI Studi preliminari e preparatori. Investimenti in immob. materiali e immateriali e forniture relative al progetto. Costi del personale nel caso di progetti RSI. Aumenti del capitale circolante. I costi finanziabili in sintesi possono comprendere: studi preliminari, immobilizzazioni materiali e immateriali, forniture, costi del personale nel caso dei progetti RSI, aumenti del capitale circolante. Per RSI, gli importi finanziabili sono tipicamente spalmabili su piani triennali. Limporto massimo finanziabile è pari al 50% del costo totale del progetto o 100% per PMI. 100% 30mln Massimo Fin. PMI

24 07/11/ Banca europea per gli investimenti Prodotti finanziari BEI 2 prodotti principali: Prestiti individuali => progetti aventi un costo superiore a EUR 50 milioni (istruttoria BEI completa). Prestiti PMI e globali => progetti aventi un costo compreso fino a EUR 25 milioni (istruttoria delegata ad una banca). Inoltre: Prestiti mid-cap => progetti promossi da mid-caps (società fino a 3000 dipendenti), aventi un costo inferiore a EUR 50 milioni (istruttoria BEI semplificata). Prestiti framework => progetti omogenei in settori o aree geografiche ben identificate aventi un costo inferiore a EUR 50 milioni (istruttoria BEI semplificata o delegata). Il finanziamento della BEI non può in ogni caso superare il 50% del costo del progetto (salvo particolari e giustificate eccezioni per le quali può raggiungere il 75% del costo del progetto o 100% se PMI).

25 07/11/ Banca europea per gli investimenti Prestiti individuali Prestiti Intermediati Banca Beneficiario (promotore) Finanziamento (tasso BEI) Finanziamento (tasso BEI + margine rischio banca. Trasparenza nel trasferimento del vantaggio BEI Prestiti Diretti Banca Beneficiario (promotore) Finanziamento (tasso BEI + eventuale risk- pricing) eventuale garanzia

26 07/11/ Banca europea per gli investimenti Prestiti PMI, midcap e framework Banca partner Finanziamenti Beneficiario I Prestiti PMI rappresentano lo strumento attraverso il quale la BEI accede al segmento PMI tramite il sistema bancario. Le condizioni di finanziamento alle PMI (tasso di interesse, pre-ammortamento e ammortamento) vengono determinati dallintermediario finanziario. Durata compresa tra 5 e 12 anni. Finanziamento fino al 100% dei costi del progetto o EUR 12.5 milioni. Trasparenza e trasferimento del beneficio finanziario verificate contrattualmente. Per ottenere un finanziamento BEI, le PMI devono rivolgersi ad un intermediario di fondi BEI.

27 07/11/ Banca europea per gli investimenti Il ciclo del progetto – prestiti individuali Ammissibilità BEI Criteri bancari Controllo Consiglio di amministrazione Approvazione del prestito Comitato direttivo Giuristi Negoziazione contrattuale Progetto Mutuatario Garante Richiesta del promotore Team di progetto Economici Finanziari Tecnici Firma del contratto Parere della Commissione europea e dello Stato membro Pubblicazione

28 07/11/ Banca europea per gli investimenti Valore aggiunto dei finanziamenti BEI Disponibilità di risorse finanziarie in linea con le esigenze dei progetti; durate lunghe (in generale 5 – 7 anni per RSI, 12 anni per le PMI, 15 anni per energia e ambiente, anni per infrastrutture e capitale umano); condizioni finanziarie più vantaggiose rispetto a quelle di mercato, sia nel caso di prestiti diretti che intermediati; tasso variabile o fisso anche su durate più lunghe; marchio di qualità per i progetti finanziati; effetto catalitico nei confronti di altri attori del sistema finanziario.

29 07/11/ Banca europea per gli investimenti 4. Piccole e Medie Imprese

30 07/11/ Banca europea per gli investimenti Le PMI rappresentano una priorità di lending istituzionale per la BEI. Il nuovo Prestito per le PMI, implementato nella seconda metà del 2008, ha consentito di incrementare il volume di risorse messo a disposizione delle PMI, nonché di raggiungere migliori risultati in termini di allocazione e trasparenza nellutilizzo dei fondi BEI. -Semplificazione della definizione di PMI (fino a 250 dipendenti) e dei settori finanziabili (qualunque settore economico ad eccezione dei settori eticamente sensibili, p.es. armi, tabacco, ecc.); -finanziabilità al 100% degli investimenti; -finanziabilità della necessità permanente di capitale circolante; -semplificazione delle procedure allocative; -trasparenza nellutilizzo dei fondi BEI e obbligo di trasferire alle PMI una quota significativa del vantaggio finanziario correlato. In Italia, lattività in favore delle PMI si è fortemente incrementata a partire dal 2008, segnatamente grazie allintroduzione del Prestito per le PMI ed allaccordo quadro con ABI-Confindustria. In sintesi: -più di EUR 2.5 miliardi di nuove stipule nel 2010, contro 2.5 miliardi nel 2009 e 2,4 miliardi nel 2008; -ca. EUR 2 miliardi allocati nel 2010, contro 1.8 miliardi nel 2009 e ca. 2.1 milioni nel 2008; -ca. 10,700 PMI beneficiarie nel 2010, contro 12,557 nel 2009 e contro ca. 12,499 nel Prestiti BEI per le PMI

31 07/11/ Banca europea per gli investimenti Sintesi delle operazioni firmate in Italia nel periodo 2006 – 2010 e proporzione delle operazioni in favore di PMI Totale PG/midcap/FL firmati (EURm) 2,7001,8502,9403,1223,68014,292 Di cui PG PMI (EURm)1, ,4762,5442,50010,203 PG PMI/totale PG/midcap/FL (%) Prestiti individuali (EURm)2,4403,7995,3346,5655,15223,290 Totale Italia (EURm)5,1405,6498,2749,6878,83237,582

32 07/11/ Banca europea per gli investimenti 5. Ricerca, Sviluppo e Innovazione

33 07/11/ Banca europea per gli investimenti Il paradigma del finanziamento della ricerca Ricerca di base (centri di ricerca, università) => programmi nazionali e comunitari, contributi da fondazioni e altre istituzioni non-profit, fund raising privato (donazioni). Ricerca applicata (università, settore privato) => finanziamenti privati, prestiti bancari a lungo termine. Start-ups / Technology transfer => seed capital, venture capital, finanziamenti mezzanine, prestiti bancari a lungo termine. Infrastrutture di ricerca => contributi in c/capitale, prestiti bancari a lungo termine. Fondo perduto Strumenti equity e quasi- equity Prestiti a lungo termine

34 07/11/ Banca europea per gli investimenti Definizione di un progetto di R&S

35 07/11/ Banca europea per gli investimenti Gli interventi della BEI in favore di ricerca, sviluppo e innovazione in Italia Nel corso degli ultimi anni, la BEI ha posto in essere unazione di supporto strutturale al sistema delluniversità e della ricerca in Italia, sia a livello degli atenei e dei centri di ricerca che a livello del settore privato corporate. I progetti più piccoli possono essere finanziati tramite linee di credito aperte con più di 30 gruppi bancari in Italia. RSFF Lo strumento Risk-Sharing Finance Facility (RSFF), nato dalla stipula dellaccordo di cooperazione fra la BEI e la Commissione europea per il finanziamento in regime di condivisione del rischio, incrementa le risorse disponibili per la ricerca e linnovazione per il sub-investment grade (BBB- / B). RSFF riguarda società o progetti maturi abbastanza da dimostrare una capacità di ripagare il debito sulla base di un business plan credibile. Listruttoria di finanziamenti RSFF è molto complessa e costosa ed è ammissibile solo in caso di dimensioni del progetto superiori a EUR 50 milioni. Nel luglio 2009, lo strumento RSFF è stato reso disponibile ai progetti di piccola e media dimensione grazie ad un accordo siglato con il gruppo Intesa Sanpaolo.

36 07/11/ Banca europea per gli investimenti Costi ammissibli 20mln Investimenti in imm. materiali e immateriali relative al progetto. Costi del personale R&S. Aumenti del capitale circolante. Altri costi operativi. Tempo Anno 1 10mlnAnno 2 30mlnAnno 3 60mln 30mln Massimo Fin. BEI50% I costi finanziabili in sintesi possono comprendere: immobilizzazioni materiali e immateriali, costi del personale R&S, aumenti del capitale circolante, altri costi operativi relativi al progetto. Gli importi finanziabili tipicamente fanno riferimento a piani di R&S di durata triennale. Limporto massimo finanziabile è pari al 50% del costo totale del progetto di R&S. RSFF: costi finanziabili (un esempio) Periodo di ammortamento: coerente con la vita economica dellinvestimento (finanziamenti corporate tipicamente sino a 5/7 anni, con possibili eccezioni). Tasso di interesse: fisso o variabile, con una remunerazione di mercato. Dettagliata informazione sul progetto di investimento (business plan).

37 07/11/ Banca europea per gli investimenti Ambito di intervento RSFF RSFF è un finanziamento a condizioni di mercato, il cui scopo è lincremento delle risorse disponibili per il finanziamento di progetti RSI caratterizzati da scarsa bancabilità. Non è né una sovvenzione né un finanziamento a tasso agevolato. Non è prevista una co-partecipazione al capitale di rischio come ad esempio avviene nel caso del venture capital. RSFF riguarda società o progetti maturi abbastanza da dimostrare una capacità di ripagare il debito sulla base di un business plan credibile. RSFF: categorie di rischio

38 07/11/ Banca europea per gli investimenti 1 2 Engineering/Automotive Energia 3 4 ICT Life Science Ambito settoriale Politiche dellUE Orientamento alla Ricerca e Sviluppo Importante track record BEI Implementazione della strategia RSFF Logica di Selezione Sviluppo del ProdottoConoscenza del SettoreFinanziamenti a lungo termine 5 Infrastrutture di R&S RSFF: settori chiave

39 07/11/ Banca europea per gli investimenti I finanziamenti della BEI in favore di ricerca, sviluppo e innovazione: alcuni esempi C orporates Pirelli: investimenti in R&S per la produzione di pneumatici energy saver. Vodafone: implementazione di una rete di telecomunicazioni a banda larga per la convergenza fisso-mobile in Italia. Telecom Italia: investimenti nella rete banda larga per garantire laccesso a internet ad alta velocità in aree scarsamente coperte del Paese. Fastweb: implementazione di una rete di telecomunicazioni a banda larga. Gruppo FIAT: investimenti in R&S in Italia per lo sviluppo di veicoli maggiormente eco-compatibili. Piaggio: investimenti in R&S in Italia per lo sviluppo di veicoli più sicuri ed eco- compatibili. Ducati: investimenti in RSI per la produzione di motocicli più eco-compatibili. Chiesi farmaceutici: investimenti per la ricerca farmacologica sulle malattie respiratorie infantili e neonatali. Recordati: investimenti per la ricerca farmacologica sulle malattie cardiovascolari e urogenitali e lo sviluppo di nuovi farmaci per le malattie rare. Indesit: investimenti in RSI per la produzione di elettrodomestici eco-compatibili. Danieli: investimenti per iniziative RSI di acciai speciali. Trevi: progetti a supporto delle iniziative RSI.

40 07/11/ Banca europea per gli investimenti Politecnico di Milano: un grande progetto di riqualificazione urbana di unarea ex industriale della periferia milanese. Politecnico di Torino: un partenariato strategico con General Motors nellalta tecnologia automobilistica. Università di Bologna: la politica di decentramento e decongestionamento di una grande università multifacoltà. Università di Trento: un partenariato con Microsoft per le applicazioni informatiche nelle scienze biologiche. San Raffaele: le sinergie fra ricerca, didattica e applicazioni cliniche. Mario Negri: dotazione di nuove infrastrutture per un importante centro di ricerca. Università di Verona: lespansione delluniversità nel quadro di un progetto urbano allinterno delle mura magistrali veronesi. Don Gnocchi: programma di investimenti in nuove strutture di servizio sanitario e di ricerca. I finanziamenti della BEI in favore di ricerca, sviluppo e innovazione: altri esempi Educazione e sanità

41 07/11/ Banca europea per gli investimenti Conclusioni Valore Aggiunto BEI Costi di finanziamento interessanti grazie al rating AAA ed allo status di istituzione sovranazionale non-profit Flessibilità di termini e condizioni (e.g. capacità di tasso fisso su durate molto lunghe) Capacità Finanziaria Competenze tecniche in-house per lanalisi tecnico-economica dei progetti Conoscenza del mercato europeo e cross-fertilization con Paesi diversi Know-how Risk SharingEffetto catalizzatore Capacità di prendere rischi creditizi sub-investment grade per sostenere attività di RSI Forte networking con il sistema bancario nazionale Capacità di coinvolgimenti di altri attori istituzionali Capacità di strutturazione

42 07/11/ Banca europea per gli investimenti Per ulteriori informazioni Tel: Fax: Marguerite Mc Mahon Capo Divisione Banche e Corporate Italia, tel.: Ferran Minguella Loan Officer Banche e Corporate Italia, tel.:


Scaricare ppt "07/11/20131 Banca europea per gli investimenti BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei Fare ricerca: strumenti e servizi a confronto."

Presentazioni simili


Annunci Google