La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lesperienza del Piemonte sulle colture bioenergetiche il girasolela robinia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lesperienza del Piemonte sulle colture bioenergetiche il girasolela robinia."— Transcript della presentazione:

1 Lesperienza del Piemonte sulle colture bioenergetiche il girasolela robinia

2 Metodo di lavoro per la realizzazione delle Carta dellattitudine dei suoli Esame bibliografico per la definizione delle esigenze pedoambientali del girasole e della robinia; consultazione di monografie specifiche al fine di ottenere dati sui risultati produttivi in diversi contesti ambientali Monitoraggio di alcuni siti di coltivazione del girasole in Regione Piemonte per verificare le relazioni tra le caratteristiche dei suoli i dati di accrescimento e produzione Redazione della tabella per le attribuzioni delle classi di attitudine che riporta i caratteri e le qualità del suolo influenzanti la produzione potenziale e la tutela della risorsa Prima attribuzione delle classi di attitudine alle Unità Cartografiche della Carta dei Suoli a scala 1: Confronto con la Carta della Capacità protettiva dei suoli nei confronti delle acque sotterranee per evidenziare le situazioni di scarsa protezione della risorsa idrica Le attività sono tuttora in corso ed i risultati sono previsti per la fine del 2006

3 Tabella riassuntiva per le attribuzioni delle classi di attitudine dei suoli alla coltivazione del girasole Molto adatto Moderatamente adatto Poco adattoNon adatto Reazione (topsoil) e Tessitura (sezione di controllo) FS-A-ALS-SF Carbonio organico (topsoil) >0.8<0.8 Orizzonti compatti>80 cm<80 cm Scheletro (sezione di controllo) < >75 IdromorfiaOltre 70 cm MorfologiaPianura e terrazzi Fondovalle e versante poco pendente <15% Versante mediamente pendente 15%-30% Versante molto pendente >30% Quota (m s.l.m.) >800 Rischio di incrostamento (topsoil) Assente- Moderato Forte

4 Tabella riassuntiva per le attribuzioni delle classi di attitudine dei suoli alla short-rotation forestry con robinia CLASSIMolto adatto Moderatamente adatto Poco adattoNon adatto Reazione (Topsoil) 5,5 – 7,84,5 - 5,5 e 7,8-8,5 8,5 CaCO 3 % (sezione di controllo) < >25 Sostanza Organica% (nel topsoil) >1<1 S.B. % (nel topsoil) >50<50 AWC mm>100<100 Inondazione>20 anni<20 anni Scheletro (sezione di controllo <15%15%-35%35%-60%>60% Drenaggio Buono o moderatamente rapido Mediocre o rapidoLento Molto lento o impedito Profondità utile>100 cm cm25-50 cm<25 cm Tessitura (sezione di controllo) Argilla<30%Argilla30-40%Argilla>40% Pendenza %< >40 Quota (m s.l.m.)< >1200

5 Carta dei suoli (scala 1: ) Esempio relativo allarea di Ivrea

6 Carta dellattitudine dei suoli alla coltivazione del girasole (scala 1: ) Molto adatto Moderatamente adatto Non adatto Poco adatto

7 Carta dellattitudine dei suoli alla short-rotation forestry con Robinia - (scala 1: ) Molto adatto Moderatamente adatto Non adatto Poco adatto

8 Carta della Capacità protettiva dei suoli nei confronti delle acque sotterranee - (scala 1: ) Alta Moderatamente alta Bassa Moderatamente bassa

9 Commenti alle cartografie di attitudine e considerazioni sul proseguimento del lavoro Malgrado le differenze presenti nelle tabelle di attitudine le carte sono molto simili, in quanto per la robinia sono stati considerati aspetti di meccanizzazione delle operazioni colturali. Importante il confronto con la Carta di capacità protettiva per identificare aree a maggior rischio di inquinamento. Altri documenti utili alla definizione dellattitudine delle terre sono la Carta del carbonio organico per gli aspetti della fertilità del suolo e la Carta del rischio di erosione per gli aspetti di conservazione del suolo. Il progetto Carta dei Suoli del Piemonte prevede la realizzazione di Carte di attitudine per il girasole, la robinia in short rotation forestry e la farnia.


Scaricare ppt "Lesperienza del Piemonte sulle colture bioenergetiche il girasolela robinia."

Presentazioni simili


Annunci Google