La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LIBRI CONTABILI E SOCIALI. LIBRI SOCIALI LIBRO SOCI : DA UTILIZZARE PER ANNOTARE TUTTI I SOCI CON LE RELATIVE GENERALITA, LE QUOTE ASSOCIATIVE PAGATE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LIBRI CONTABILI E SOCIALI. LIBRI SOCIALI LIBRO SOCI : DA UTILIZZARE PER ANNOTARE TUTTI I SOCI CON LE RELATIVE GENERALITA, LE QUOTE ASSOCIATIVE PAGATE."— Transcript della presentazione:

1 LIBRI CONTABILI E SOCIALI

2 LIBRI SOCIALI LIBRO SOCI : DA UTILIZZARE PER ANNOTARE TUTTI I SOCI CON LE RELATIVE GENERALITA, LE QUOTE ASSOCIATIVE PAGATE.

3 LIBRO SOCI Istituito in occasione della costituzione dellassociazione; Abitualmente si usa trascrivere latto costitutivo allinizio del libro;

4 LIBRO SOCI Deve contenere in ordine cronologico : Elenco soci e relative generalità; Quote associative versate; Eventuali esclusioni e o recessi (deve essere indicata la motivazione e i riferimenti della delibera)

5 LIBRO SOCI Esempio di compilazione libro soci : Genova….(data di registrazione) Con deliberazione del Comitato Direttivo del….(data), è stato ammesso in qualità di socio il signor………nato a….il residente in …….via…codice fiscale che ha provveduto al versamento della quota sociale di euro…in data….

6 LIBRI SOCIALI LIBRO VERBALI ASSEMBLEE : e il libro necessario per lannotazione di tutte le delibere assembleari ordinarie e straordinarie. Qui và indicato anche il BILANCIO approvato.

7 LIBRI SOCIALI LIBRO VERBALI CONSIGLIO DIRETTIVO : necessario per lannotazione dei verbali delle adunanze del consiglio direttivo dellassociazione

8 LIBRI SOCIALI LIBRO VERBALI COLLEGIO REVISORI : Libro ove vengono riportati i verbali delle riunioni periodiche dellorgano di controllo.

9 LIBRI SOCIALI NO BOLLATURA NE VIDIMAZIONE; SI POSSONO UTILIZZARE REGISTRI MANUALI O A FOGLI MOBILI; SONO VIETATE ABRASIONI O CANCELLAZIONI ; NON SI POSSONO LASCIARE RIGHE IN BIANCO.

10 IL SISTEMA CONTABILE NELLE SOCIETA SPORTIVE GLI OBBLIGHI SONO : 1- CIVILISTICI IN TEMA DI BILANCIO E RENDICONTAZIONE 2- FISCALI IN TEMA DI CONTABILITA E RENDICONTAZIONE

11 OBBLIGHI CIVILISTICI E FISCALI UNICO RIFERIMENTO CIVILISTICO AL BILANCIO E NELLART. 20 DEL C.C. : CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA UNA VOLTA LANNO PER LAPPROVAZIONE DEL BILANCIO; IL PRINCIPALE RIFERIMENTO FISCALE E ALLART. 20 DPR 600/1973 CON OBBLIGO DI REDAZIONE DELLINVENTARIO E DEL BILANCIO.

12 RENDICONTO ECONOMICO E FINANZIARIO ENTRATE DI NATURA ISTITUZIONALE: QUOTE ASSOCIATIVE E CORRISPETTIVI SPECIFICI VERSATI DAI SOCI; CONTRIBUTI PUBBLICI; EROGAZIONI LIBERALI; PROVENTI DELLE RACCOLTE DI FONDI

13 RENDICONTO ECONOMICO E FINANZIARIO USCITE: ISCRIZIONI E TESSERAMENTI FEDERALI; I COMPENSI,PREMI,INDENNITA E RIMBORSI SPESE AGLI SPORTIVI; LACQUISTO O IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE SPORTIVE; LE UTENZE

14 SISTEMI CONTABILI ATTIVITA ISTITUZIONALE : NON SUSSISTE UNO SPECIFICO OBBLIGO SE NON IN RELAZIONE A QUELLO DI SINTETIZZARE LE REGISTRAZIONI CONTABILI IN UN DOCUMENTO CONSUNTIVO PER MERE ESIGENZE INTERNE.

15 SISTEMI CONTABILI PER ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE ESISTE LOBBLIGO DI REDAZIONE DI RENDICONTI ECONOMICO- FINANZIARI.

16 RENDICONTO ECONOMICO E FINANZIARIO BILANCIO : deve essere riportata una situazione economica(proventi e oneri); una situazione patrimoniale(attività e passività) che possa rendere edotti sia i soci che i terzi (enti pubblici,istituti di credito,organi federali ecc.)delle disponibilità finanziarie non che delle esposizioni debitorie della ass. sportiva

17 LIBRI SOCIALI LIBRO DEGLI INVENTARI : in detto documento deve essere esposto, anno per anno, linventario del patrimonio sociale, listinto per categorie e per beni, con la data di acquisizione e le eventuali variazioni intervenute

18 FATTURA Per ogni fattura devono essere indicati: IL NUMERO PROGRESSIVO; LA DATA DI EMISSIONE; L AMMONTARE IMPONIBILE DELLE OPERAZIONI; L AMMONTARE DELL IMPOSTA; I DATI RELATIVI AL CESSIONARIO

19 FATTURA DEVONO ESSERE REGISTRATE IN ORDINE ALLA NUMERAZIONE ATTRIBUITA E CON RIFERIMENTO ALLA DATA DI EMISSIONE LE OPERAZIONI DI REGISTRAZIONE DEVONO ESSERE ESEGUITE ENTRO 15 GIORNI DALLA DATA DI EMISSIONE

20 ADEMPIMENTI OBBLIGATORI Conservare e numerare le fatture emesse e di acquisto; Annotare i corrispettivi e gli altri proventi conseguiti nellesercizio di attività commerciale; Versare trimestralmente IVA ; Presentare Dichiarazione Redditi modello Unico Enti non commerciali.

21 NOVITA FISCALI FINANZIARIA 2007

22 DETRAZIONE SPESE SPORTIVE detrazione del 19% per le spese di iscrizione annuale e di frequenza dei centri sportivi da parte dei ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni, fino ad un massimo di spesa di 210 euro. Allaumentare dei familiari che frequentano i centri sportivi si incrementa proporzionalmente il limite massimo di spesa. Pertanto se ad esempio due figli hanno i requisiti previsti dalla norma e frequentano centri sportivi, la detrazione annua potrà essere calcolata su un limite di spesa doppio, pari a 420 euro

23 DETRAZIONI SPESE SPORTIVE Si deve trattare di ASSOCIAZIONI SPORTIVE che nella propria denominazione indicano la finalita sportiva, la ragione o la denominazione sociale dilettantistica

24 DETRAZIONE SPESE SPORTIVE Lagevolazione e estesa anche a : Palestre, piscine, e impianti sportivi destinati alla pratica dilettantistica; Impianti polisportivi gestiti da soggetti giuridici pubblici o privati,diversi dalle associazioni sportive( societa di persone, societa di capitali ecc)

25 DETRAZIONE SPESE SPORTIVE La spesa deve essere certificata da : Bollettino bancario o postale Fattura Ricevuta Quietanza di pagamento

26 DETRAZIONE SPESE SPORTIVE La certificazione deve contenere : Denominazione, sede legale; Codice fiscale della società sportiva; Attività sportiva esercitata ; Importo pagato per la prestazione resa; Causale del pagamento; Dati anagrafici del praticante e c.f. della persona che effettua il pagamento.

27 RICEVUTE RICEVUTA PER QUOTA DISCRIZIONE ABBONAMENTO Il sottoscritto ____________________________________________________ nella sua qualità di Presidente dellassociazione sportiva dilettantistica di cui in intestazione dichiara di aver da Lei ricevuto in data odierna la somma di Euro ___________(in lettere:____________________________________________________) a titolo di ISCRIZIONE ANNUALE ABBONAMENTO PER FREQUENZA ATTIVITA SPORTIVA DILETTANTISTICA (CORSO _______________________________________) PER IL PERIODO ____________________ del figlio/a _______________________________________________________________________________ nato/a a __________________________________________________________ il ____________________ e quindi di età compresa tra i 5 e i 18 anni alla data odierna. Luogo e Data ___________________ Il Presidente Dati identificativi associazione/TIMBRO Dati identificativi soggetto erogante C.F.:

28 RICEVUTE Normativa di riferimento: Comma 319, lettera a) Legge n. 296 (Finanziaria 2007). Detrazioni di imposta pari a 19% per liscrizione annuale ad associazioni sportive dilettantistiche per i ragazzi tra i 5 e i 18 anni. Allarticolo 15 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, sono apportate le seguenti modificazioni:a) al comma 1, dopo la lettera i-quater) sono aggiunte le seguenti:"i-quinquies) le spese, per un importo non superiore a 210 euro, sostenute per liscrizione annuale e labbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica rispondenti alle caratteristiche individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, o Ministro delegato, di concerto con il Ministro delleconomia e delle finanze, e le attività sportive

29 EROGAZIONI LIBERALI EFFETTUATE DA PERSONE FISICHE Erogazioni in denaro danno diritto ad una detrazione IRPEF del 19% ; Non si possono superare euro per periodo dimposta; Il versamento è ammesso con : bonifico bancario o postale, carta di credito, bancomat, assegni bancari e circolari non trasf. Intestati alla società.

30 EROGAZIONI LIBERALI EFFETTUATE DA PERSONE FISICHE Se lassociazione ha assunto la qualifica di ONLUS si possono DEDURRE le liberalità in denaro erogate nel limite del 10% del reddito dichiarato con un limite massimo di euro per anno

31 EROGAZIONI LIBERALI EFFETTUTE DA SOCIETA Il versamento effettuato da società o enti e interamente deducibile fino allimporto di euro per anno; Limporto è deducibile totalmente per lanno di spesa o in 4 anni successivi; La spesa è considerata una spesa di pubblicità per chi la eroga; E possibile come per le persone fisiche detrarre il 19% su un importo massimo di euro erogati; Se lerogazione è fatta a favore di una società sportiva anche ONLUS si può dedurre nel limite del 10% del reddito dichiarato, e comunque tale elargizione non deve superare per anno

32 PAGAMENTI E VERSAMENTI RELATIVI ALLE ASS. SPORTIVE Lart.37 l.342/2000 stabilisce che : Tutti i pagamenti fatti a favore di società sportive superiori a euro 516,46, devono transitare nei conti correnti bancari o postali a loro intestati; Oppure attraverso carte di credito,bancomat, assegni non trasferibili, tutti mezzi idonei a consentire allamm.finanziaria lo svolgimento di controlli

33 IMPOSTA DI BOLLO Le società sportive devono versare lIMPOSTA DI BOLLO PER : Atti, documenti, istanze, contratti; Quietanze relative a quote sociali; Ricevute per la partecipazione ai corsi e ad altre attivita sociali

34 TASSE DI CONCESSIONE GOVERNATIVA ESENZIONE TOTALE per tutti gli atti, provvedimenti, concernenti le associazioni sportive dilettantistiche

35 5 PER MILLE In corso di Modifica la finanziaria 2007 : Le società sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI sono ammesse al riparto della quota del 5 per mille Irpef; Rimangono escluse le associazioni che nel 2006 e nel 2007 NON hanno fatto domande


Scaricare ppt "LIBRI CONTABILI E SOCIALI. LIBRI SOCIALI LIBRO SOCI : DA UTILIZZARE PER ANNOTARE TUTTI I SOCI CON LE RELATIVE GENERALITA, LE QUOTE ASSOCIATIVE PAGATE."

Presentazioni simili


Annunci Google