La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FOR TIC PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE SULLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FOR TIC PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE SULLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE."— Transcript della presentazione:

1 FOR TIC PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE SULLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE

2 FOR TIC Circolare Ministeriale 21 maggio 2002 n. 55 e allegati Tre tipologie di percorsi formativi 1. Uso del computer nella didattica e nella gestione della scuola 2. Uso risorse tecnologiche e multimediali nella didattica 3. Configurazione e gestione di infrastrutture tecnologiche

3 FOR TIC Finanziamento attribuito allUSR dellEmilia-Romagna L. 6841000000 (Euro 3533081,64) Istituzioni scolastiche da coinvolgere (dati 2002/2003) in ER: 561 Docenti a tempo indeterminato in servizio (dati 2001/2002) in ER: 40002 Docenti da formare tipologia A: 9520 (compresi docenti scuole paritarie) Docenti da formare tipologia B: 849

4 FOR TIC Docenti da formare tipologia C: 272 Corsi A da istituire (22 corsisti): 433 Corsi B da istituire (17 corsisti): 50 Corsi C da istituire (17 corsisti): 16 Scuole sedi di corso (3 corsi a scuola): 167 (145+17+6)

5 FOR TIC COMPETENZE OPERATIVE 1. Amministrazione centrale: produzione materiali e servizi, organizzazione monitoraggio, coordinamento 2. Direzioni Scolastiche Regionali: azioni informative dirigenti e docenti individuazione sedi corsi

6 FOR TIC costituzione gruppi classe ricerca e selezione tutor daula

7 FOR TIC Tipologie di destinatari A – Docenti di base, utenti delle tecnologie per la didattica (non alfabetizzati, alfabetizzati ma non utenti in ambito didattico) B – Referenti per uso di risorse tecnologiche e multimediali in didattica (esperti nelluso didattico di strumenti tecnologici) C – Responsabili di infrastrutture tecnologiche (specialisti di TIC)

8 FOR TIC AZIONI: quattro linee 1. Formazione di base generalizzata (tipo A) Obiettivi a) Utilizzare in modo competente strumenti e funzioni di base delle TIC Syllabus di riferimento Patente Informatica Europea. Possibilità di sostenere esame per certificazione b) Utilizzare strumenti di base delle TIC, applicativi, risorse in rete in classe e fuori

9 FOR TIC Modalità: percorso modulare 7 moduli di base (modello ECDL), 3 moduli su uso TIC in didattica (da pacchetto di 14) Per ognuno dei 10 moduli: 6 ore seminariali (lezioni, esercitazioni) 6 ore di autoformazione Impegno di un docente: 60 ore in presenza, 60 in autoformazione

10 FOR TIC Procedure Funzioni dei Centri di Formazione Programmazione corsi e selezione partecipanti Produzione materiali necessari Conduzione corsi Indirizzamento partecipanti a utilizzo risorse per autoformazione

11 FOR TIC 2. Formazione referenti per uso risorse tecnologiche e multimediali nella didattica (tipo B) 10 moduli con forte coerenza interna (complessive 60 ore in presenza, 60 in autoformazione) Obiettivi Conoscere esperienze e modelli significativi di uso delle TIC in didattica Conoscere, valutare risorse per didattica disponibili in rete e su altri supporti elettronici Saper indicare strategie e modalità di utilizzo delle TIC

12 FOR TIC 3. Formazione responsabili delle infrastrutture tecnologiche (tipo C) Livello C 1: 10 moduli, 120 ore Livello C 2: 14 moduli, 168 ore (84+84) Obiettivi Gestire le reti delle scuole Configurare stazioni di lavoro, installare e disinstallare software Fornire supporto a docenti

13 FOR TIC FOR TIC Avere visione delle sviluppo delle tecnologie per fornire consulenza a DS

14 FOR TIC 4. Azioni di supporto interne a scuole dei referenti per uso di tecnologie e risorse multimediali A scuole partecipanti a attività di FIS (priorità scuole elementari e medie): contributo affinché referenti supportino colleghi in formazione (tutoraggio, acquisto software didattico)

15 FOR TIC MODALITA CONDUZIONE CORSI E APPROCCIO METODOLOGICO Ogni corso Direttore Responsabile organizzativo (nominativo da comunicare via e-mail a USR) Tutor daula (non più di 2, massimo 3 per corso) Assistenza in rete Docente che abbia frequentato percorso B: counselor per colleghi A sua scuola

16 FOR TIC Scansione standard di ogni modulo 2 ore di autoformazione 3 ore di aula 4 ore di autoformazione 3 ore di aula

17 FOR TIC Percorso formativo A: condizioni per lo svolgimento Disponibilità di PC collegati a Internet e di account di posta elettronica Dirigenti di tutte le istituzioni scolastiche tenuti a – mettere a disposizione docenti frequentanti PC collegati a Internet per almeno 3 ore settimanali (per ciascuno) – favorire attività di supporto del docente B o esperto presente nella scuola Facoltà a docente che lo dichiara di effettuare autoformazione con attrezzatura personale

18 FOR TIC GESTIONE FASE INIZIALE CORSI, COSTITUZIONE LISTE PARTECIPANTI Operazione affidata a INVALSI da effettuare via Internet (www.invalsi.it - MONFORTIC)www.invalsi.it QUATTRO FASI 1. Definizione liste ammessi a corsi (25% docenti scuole infanzia e primaria, 17% scuole secondarie I e II grado) DS tramite password attribuita accede ad anagrafica docenti dellistituto, registra docenti partecipanti e scelta di singoli moduli. Da registrare indirizzo e-mail per ogni docente, per successivo invio personalizzato password necessaria per accessi futuri a piattaforma. Lista cartacea ufficiale docenti ammessi: a USR.

19 FOR TIC Corsi B e C: procedura di registrazione è candidatura da sottoporre a DGR, per successiva conferma ammessi con procedura di convalida. Accettazione per posta elettronica su indirizzo registrato.

20 FOR TIC 2. Costruzione liste istituti scolastici ed enti abilitati a tenere i corsi A cura della Direzione Regionale. Registrazione sedi di corso individuate nel data base degli istituti, tramite password. A dirigenti delle scuole polo, tramite posta elettronica, password di accesso al sistema. Lista sedi di corsi visibile si Internet, conservata in cartaceo a atti dellUSR.

21 FOR TIC 3. Definizione liste dei corsi A cura dei direttori dei corsi Registrazione tramite password di accesso. Consente assegnazione di codici identificativi dei corsi. Rende disponibile i corsi su Internet per prenotazione da parte di docenti ammessi. Lista ufficiale dei corsi su copia cartacea d USR

22 FOR TIC 4. Prenotazione corsi da parte di docenti ammessi Scelta tra le sedi scolastiche disponibili. Accesso a piattaforma tramite password attribuita. Ogni docente ammesso effettua ricerca navigando tra corsi offerti (provincia, comune, distretto). Possibilità di effettuare ricerca mirata (sedi, tipi scuola, giorni). Dopo registrazione accettata, spedito via e-mail elenco moduli prenotati e date di inizio.

23 FOR TIC SCADENZE E ATTIVAZIONE MODULI Costituzione centri di formazione (USR): 21 10 2002 / 11 11 2002 Ammissione corsisti da parte delle scuole: 28 10 2002 / 18 11 2002 Definizione corsi da parte dei centri di formazione: 04 11 2002 / 18 11 2002 Aggiustamenti: 18 11 2002 / 02 12 2002 Scelta corsi da parte di corsisti: 02 12 2002 / 6 01 2003

24 FOR TIC Finanziamenti A ciascun istituto scolastico: 1290 (compenso per attività di counseling) Per ogni corso di livello A: 4800 Per ogni corso di livello B: 7750 Per ogni corso di livello C: 15490

25 FOR TIC C.M. 116 del 28 ottobre 2002 Attenzione su aspetti fondamentali e adattamenti necessari FOR TIC intervento a carattere pluriennale, prosecuzione fino a soddisfare tutto il bisogno Per processo di innovazione in atto, da privilegiare formazione docenti scuole infanzia e primaria Progetto FOR TIC aperto anche a docenti scuole paritarie Procedure di informazione e confronto con OO.SS (anche a livello di singola istituzione scolastica)

26 FOR TIC Scuole paritarie Possono partecipare con stesse percentuali delle statali (livello A) Docenti scuole paritarie in servizio in Emilia-Romagna (stima): 5526 Posti (livello A) a disposizione corsisti scuole paritarie: 1317

27 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 INFRASTRUTTURE TECNOLOGICHE, NUOVE MODALITA DI ACCESSO A SISTEMA INFORMATIVO

28 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 Obiettivi incrementare accessibilità a risorse tecnologiche interne (migliore organizzazione e potenziamento delle stesse) Incrementare utilizzo dellinformatica per innovare la didattica Favorire accesso a servizi in rete telematica per tutte le componenti scolastiche

29 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 Cinque azioni parallele e simultanee 1. Creare reti telematiche di istituto con adeguato numero di punti di accesso 2. Incrementare e aggiornare il parco macchine (in rapporto a esigenze amministrative, numero allievi, formazione personale)

30 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 3. Potenziare dotazione di software didattico 4. Dotare le scuole di connettività a Internet con ampiezza di banda adeguata (funzionalità amministrative, attività didattiche) 5. Utilizzare infrastruttura e dotazioni per formazione studenti e personale (strumenti e prodotti di e-learning)

31 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 Fondi 2002: da utilizzare per azioni 1, 2, 3 Azioni 4 e 5: di pertinenza del MIUR La C.M. si diffonde - per ciascuna delle azioni 1, 2, 3 - nella definizione analitica delle linee di intervento considerate più pertinenti

32 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 FINANZIAMENTI Per la regione Emilia-Romagna (561 istituti scolastici) 4212826,10

33 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 Valutazione quota da assegnare a ciascuna istituzione scolastica: logica di prosecuzione rispetto a quanto programmato con fondi del 2001 (garantire infrastrutture per didattica e oneri per funzionalità informatiche (SIMPI – SISSI)

34 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 Collaborazione con Regione ed Enti Locali per favorire innovazione tecnologica delle scuole. Accordi formali per coordinare uso di queste risorse con quello di risorse regionali e locali

35 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 Decisioni in corso di assunzione per una assegnazione mirata delle risorse: Monitoraggio azioni intraprese da ciascuna scuola per utilizzazione fondi (circa 13 milioni di lire) attribuiti ex C.M. 152/2001 Assegnazione risorse ex C.M. 114/2002 sulla base della consistenza quantitativa degli istituti scolastici (numero degli allievi iscritti e frequentanti)

36 C.M. 114 del 24 ottobre 2002 In allegato alla C.M. 114/2002 è un Allegato Tecnico che illustra levoluzione dei servizi del sistema informativo MIUR rivolti alle scuole: incidenza del cambiamento perché comporta lacquisizione, eventuale, di nuove postazioni di lavoro per i servizi amministrativi con risorse ex C.M. 114/2002)


Scaricare ppt "FOR TIC PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE SULLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE."

Presentazioni simili


Annunci Google