La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lecce, 29 maggio Progetto Sist ER sistema formativo decentrato della formazione in RER Vademecum DIREZIONE CENTRALE GENERALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lecce, 29 maggio Progetto Sist ER sistema formativo decentrato della formazione in RER Vademecum DIREZIONE CENTRALE GENERALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE,"— Transcript della presentazione:

1 Lecce, 29 maggio Progetto Sist ER sistema formativo decentrato della formazione in RER Vademecum DIREZIONE CENTRALE GENERALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA Premio Filippo Basile per la formazione nella P.A. candidatura sistemi formativi

2 La Regione Emilia - Romagna è articolata in 10 Direzioni Generali in dipendenza dalla Giunta Regionale, oltre al Gabinetto del Presidente della Giunta. Direttamente dalla Giunta dipendono inoltre 6 tra Agenzie ed Istituti in cui opera personale regionale in distacco Delle 10 Direzioni, 3 sono Generali CENTRALI e forniscono un supporto di tipo trasversale alle altre. ….La RER

3 La DIREZIONE GENERALE CENTRALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA è un punto di riferimento per le politiche del personale nellEnte e per la diffusione della Qualità ….La Direzione Il Settore formazione del personale regionale è certificato ai sensi della normativa UNI EN ISO 9001:2000 da dicembre 2006

4 Sistema dei referenti per la formazione interna di direzione Analisi dei fabbisogni a regime (strumenti e metodi) Universo della formazione ….dove eravamo

5 …. gli obiettivi dare continuità ad azioni di sistema intraprese fornire metodi e strumenti alla Comunità professionale, condividendone il linguaggio Sviluppo competenze metodologiche, aumento della motivazione

6 declinazione contestualizzata delle fasi del processo formativo decentrato analisi degli strumenti già in uso realizzazione della prima release del Vademecum presentazione al gruppo formazione nel percorso finalizzato alla certificazione di qualità revisione strumenti in occasione di un percorso finalizzato ad incrementare competenze di marketing e comunicazione interna …. Cosa e come

7 sperimentazione strumenti nellambito di un numero limitato di attività formative realizzazione focus group per analisi congiunta e confronto con le altre Direzioni Generali ritaratura degli strumenti progettati e indicazioni da parte dei Referenti di Direzione per la formazione realizzazione della release grafica del Vademecum …. Cosa e come

8 attività corsuali per omogeneizzare le conoscenze/competenze metodologiche …. sostegno metodologico

9 Attivazione Bando interno Progettazione condivisa tra il Referente e un progettista del Servizio Organizzazione e Sviluppo per realizzare interventi formativi di tipo tecnico-specialistico …. sostegno metodologico

10 Mentoring supporto consulenziale da parte di un progettista del Settore Organizzazione e Sviluppo …. sostegno metodologico

11 …. Il Vademecum 1. Parte descrittiva (fasi, azioni, ruoli e compiti) 2. Strumenti

12 Fasi Analisi dei fabbisogni formativi Progettazione Erogazione Monitoraggio Valutazione Certificazione Documentazione …. Le fasi

13 Analisi fabbisogni Analisi dellorganizzazione e del contesto Analisi Piani e Programmi Sistematizzazione dati relativi a organizzazione, personale e formazione con Business Object Definizione delle competenze richieste e delle aree di miglioramento Intervista e questionario ai Responsabili di Servizio Inserimento dati raccolti e trasmissione al Servizio Organizzazione e Sviluppo Definizione del fabbisogno formativo

14 Progettazione Progettazione esecutiva Riunioni di start up Piano di lavoro Progettazione della valutazione Definizione modalità di valutazione: gradimento (in itinere e finale); valutazione conoscenze Progettazione Organizzativa Ricognizione e prenotazione aule e sussidi didattici Progettazione Didattica Programma didattico, Microprogettazione, Calendario e Materiali didattici

15 Erogazione Pubblicizzazione e individuazione partecipanti Invio lettera ai Responsabili di Servizio Inserimento nominativi in Banca Dati Comunicazione ai partecipanti e avvio fase aula Convocazione ufficiale dei partecipanti indicazione di: articolazione temporale, contenuti, sedi, docenti Erogazione Presidio attività svolte da tutor e Inserimento presenze

16 Monitoraggio Riunioni con Docenti, con il Coordinatore della società e tutor; visite random in aula; interviste informali, a campione, ai partecipanti; regolari contatti con i tutor daula; verifica del tasso di effettiva frequenza mediante Report consegnati dal tutor Analisi i Report di elaborazione dati (questionari, monitoraggio frequenze, clima daula …) eventuale individuazione delle azioni correttive

17 Valutazione Valutazione apprendimento Somministrazione dei questionari di apprendimento o organizzazione di momenti di autovalutazione e/o esercitazioni anche di gruppo; individuazione aree di miglioramento Valutazione gradimento Somministrazione e elaborazione questionari di gradimento Valutazione clima daula Presenze casuali in aula, colloqui periodici con i partecipanti, il tutor e i docenti Somministrazione ai partecipanti del questionario per la valutazione dellefficacia e analisi dei risultati Valutazione efficacia

18 Certificazione Elaborazione degli attestati Corsi a catalogo Richiesta attestato immediatamente al termine del percorso formativo; Inserimento dati relativi al percorso dopo aver ricevuto lattestato di frequenza dal dipendente Corsi a progetto Comunicazione (tramite mail della P.O. Coordinamento azioni formative per lo sviluppo organizzativo) della conclusione del percorso formativo. Invio prototipo dellattestato prima di procedere alla stampa degli originali ( ). Trasmissione del prototipo validato alla società Controllo e invio degli attestati Controllo, validazione e firma (Direttore Generale, Responsabile di Servizio o Responsabile del Servizio Organizzazione e Sviluppo se si tratta di bando interno), consegna attestato al Referente di Direzione per lOsservatorio delle competenze

19 Documentazione Controllo e invio degli attestati Archiviazione documenti inerenti il corso (lettere ufficiali del corso ad es. convocazione dei partecipanti.; registri didattici e copia degli attestati; materiali didattici; report di monitoraggio e valutazione, test e questionari somministrati ai partecipanti, ecc The End Comunicazione Divulgazione dei risultati e dei materiali elaborati durante lattività tramite pubblicazione in Internos, sul sito della Direzione ecc. e/o distribuzione del depliant cartaceo.


Scaricare ppt "Lecce, 29 maggio Progetto Sist ER sistema formativo decentrato della formazione in RER Vademecum DIREZIONE CENTRALE GENERALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE,"

Presentazioni simili


Annunci Google