La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sicurezza stradale Dott. Luigi Salizzato. Sicurezza stradale Gli incidenti stradali rappresentano un problema di sanità pubblica prioritario nel nostro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sicurezza stradale Dott. Luigi Salizzato. Sicurezza stradale Gli incidenti stradali rappresentano un problema di sanità pubblica prioritario nel nostro."— Transcript della presentazione:

1 Sicurezza stradale Dott. Luigi Salizzato

2 Sicurezza stradale Gli incidenti stradali rappresentano un problema di sanità pubblica prioritario nel nostro Paese: sono infatti la principale causa di morte e di disabilità nella popolazione sotto ai 40 anni. Lobiettivo dellUnione Europea è dimezzare entro il 2010 il numero di morti da incidente stradale rispetto al Nel 2007 in Italia sono stati registrati incidenti stradali con morti e feriti, con un costo sociale stimato di milioni, che rappresenta il 2% del PIL (ISTAT).

3 Unione Europea per la sicurezza stradale. Libro Bianco 09/01-Programma di azione 05/03 Incidenti stradali, morti, feriti. Italia Valori assoluti Variazioni percentuali /2000 Incidenti % Morti ,3% Feriti ,5% Incremento parco veicolare 2000/ ,7% Incidenti stradali 2007 Diffuso il 20/11/2008 Rispetto al 2006 si riscontra una diminuzione del numero di incidenti (-3%) dei feriti (-2,1%) ma soprattutto dei morti (-9,5%).

4 Incidenti stradali 2007 Diffuso il 20/11/2008 Morti in incidenti stradali nei Paesi UE 2000/2007 Paesi Valori assolutiVariazioni percentuali /2000 Portogallo ,1% Lussemburgo ,4% Francia ,8% Olanda ,5% Lettonia % Germania % Spagna ,8% Austria ,2% Belgio ,4% Italia ,3% Regno Unito ,6% R. Slovacca ,2% Totale (27 Paesi) ,8% La maggior parte delle nazioni ha raggiunto risultati che oscillano tra -15 e -30%.

5 Sicurezza stradale In Emilia-Romagna nel 2007 gli incidenti stradali sono stati (-11% rispetto al 2000, era –8% nel 2006) con 531 morti (-32,7%, era -32% nel 2006) e feriti (-12%, era -8% nel 2006). Gli incidenti stradali più gravi sono spesso provocati dallalcol: oltre un terzo della mortalità sulle strade è attribuibile alla guida sotto leffetto dellalcol. A livello preventivo, oltre agli interventi a livello ambientale- strutturale, sono riconosciute come azioni di provata efficacia il controllo della guida sotto leffetto dellalcol o di sostanze stupefacenti e lutilizzo dei dispositivi di sicurezza (casco, cinture e seggiolini).

6 Uso dei dispositivi di sicurezza Emilia-Romagna - PASSI 2007 (n=2.437)

7 Emilia-Romagna: 97,9 (96,8-99,1) Pool PASSI: 91,5 (90,5-92,5) Percentuale di persone che usano il casco sempre

8 Emilia-Romagna: 87,2 (85,7-88,6) Pool PASSI: 81,8 (81,0-82,5) Percentuale di persone che usano la cintura anteriore sempre

9 Emilia-Romagna: 23,7 (21,7-25,7) Pool PASSI: 18,9 (18,3-19,6) Percentuale di persone che usano la cintura posteriore sempre

10 ULISSE 2007 Uso cintura anteriore ER (Bologna, Forlì-Cesena)

11 ULISSE 2007 Uso casco ER (Bologna, Forlì-Cesena)

12 Alcol e sicurezza stradale

13 Alcune definizioni Bevitore a rischio –essere forte bevitore o bevitore binge o bevitore fuoripasto Forte bevitore –più di 3 unità/giorno (una lattina di birra o un bicchiere di vino o un bicchierino di liquore) per gli uomini e più di 2 unità/giorno per le donne Bevitore binge –aver bevuto nellultimo mese almeno una volta 6 o più unità di bevanda alcolica in ununica occasione Bevitore fuoripasto –chi dichiara di bere prevalentemente/esclusivamente fuori dai pasti

14 Consumo di alcol In Emilia-Romagna il 18% degli intervistati è classificabile come bevitore a rischio: - 5% forte bevitore - 9% bevitore fuori pasto - 8% bevitore binge Bevitori a rischio (%) Range 6% Campania - 31% Bolzano

15 Alcol e guida il 10% degli intervistati ha dichiarato di aver guidato dopo aver bevuto almeno due unità alcoliche nellora precedente se si considerano solo le persone che nellultimo mese hanno effettivamente guidato, la percentuale sale al 15% il 13% è stato trasportato da persone che avevano bevuto almeno due unità alcoliche nellora precedente

16 Persone che riferiscono di aver guidato sotto leffetto dellalcol Totale 15,313,4-17,2 Classi di età ,17,6-18, ,115,2-19, ,313,1-19, ,911,8-18,0 Sesso uomini 21,218,3-24,0 donne 6,24,1-8,2 Istruzione nessuna/elementare 16,610,3-22,9 media inferiore 15,812,3-19,4 media superiore 13,811,1-16,5 laurea 17,912,3-23,6 Difficoltà economiche molte 18,411,4-25,5 qualche 13,710,5-17,0 nessuna 15,713,2-18,2

17 Emilia-Romagna: 15,3 (13,4-17,2) Pool PASSI: 13,0 (12,3-13,7) Percentuale di persone che riferiscono di aver guidato sotto l'effetto dell'alcol

18 Emilia-Romagna: 14,9 (13,2-16,5) Pool PASSI: 15,8 (15,1-16,3) Attenzione degli operatori sanitari

19 Conclusioni e raccomandazioni Luso dei dispositivi di sicurezza è efficace nel ridurre la gravità delle conseguenze degli incidenti stradali. In Emilia-Romagna si registra un buon livello delluso del casco e della cintura anteriore, mentre solo una persona su quattro utilizza la cintura di sicurezza posteriore. La guida sotto leffetto dellalcol è associata ad un terzo delle morti sulla strada. In Emilia- Romagna il problema è piuttosto diffuso (circa un guidatore su sei è classificabile come guidatore con comportamento a rischio per lalcol), con coinvolgimento non solo delle classi detà più giovani.

20 Conclusioni e raccomandazioni In letteratura risultano maggiormente studiati gli interventi rivolti ai giovani; quelli di migliore efficacia sono gli interventi di promozione della salute nei luoghi di aggregazione giovanile (pub, discoteche) in associazione con lattività di controllo delle forze dellordine sia per il rispetto dei limiti consentiti dellalcolemia sia per lutilizzo dei dispositivi di sicurezza. I comportamenti personali sono fattori di primaria rilevanza nella sicurezza stradale e sono decisivi per ridurre la gravità degli incidenti, ma per migliorare la sicurezza stradale sono altrettanto importanti gli interventi strutturali ed ambientali (LG PRP).


Scaricare ppt "Sicurezza stradale Dott. Luigi Salizzato. Sicurezza stradale Gli incidenti stradali rappresentano un problema di sanità pubblica prioritario nel nostro."

Presentazioni simili


Annunci Google