La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROVIDER NAZIONALI ECM : TIPOLOGIA E OFFERTA FORMATIVA Prof. Riccardo Vigneri Componente Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina Coordinatore.

Copie: 1
PROVIDER NAZIONALI ECM : TIPOLOGIA E OFFERTA FORMATIVA Prof. Riccardo Vigneri Componente Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina Coordinatore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROVIDER NAZIONALI ECM : TIPOLOGIA E OFFERTA FORMATIVA Prof. Riccardo Vigneri Componente Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina Coordinatore."— Transcript della presentazione:

1 PROVIDER NAZIONALI ECM : TIPOLOGIA E OFFERTA FORMATIVA Prof. Riccardo Vigneri Componente Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina Coordinatore Sezione 1 Università di Catania - Ospedale Garibaldi-Nesima

2 - Dr.ssa Maria Linetti Dirigente Responsabile Ufficio Segreteria Commissione Nazionale - Sig. Francesco Quaranta Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

3 Cernobbio 2009 : Progressione del sistema ECM Accreditamento dei Provider Accreditamento dei Provider La Formazione a distanza (FAD) La Formazione a distanza (FAD) Le regole su sponsorizzazione e conflitto di interessi Le regole su sponsorizzazione e conflitto di interessi ( per migliorarne la fruibilità e meglio garantire qualità ed efficacia della formazione )

4 Cernobbio 2011 : Analisi del periodo di transizione e di avvio del nuovo sistema

5 Pianificazione Professionalità Stabilità struttura organizz. Impegno economico/societario ResponsabilizzazioneNumerosità PROVIDER (706) ORGANIZZATORI EVENTI (> )

6 Norme transitorie (2010 e fino al 30/06/2011) doppio regime: - vecchio sistema - nuovo sistema accreditamento di singoli eventi con crediti assegnati da CNFC o Regioni solo eventi da Provider accreditati, che pianificano e assegnano loro stessi i crediti ECM

7 PROVIDER NAZIONALI (fino al 23 settembre 2011) Accreditati 706 In corso di valutazione 505 Altre domande non validate1028 Rifiutati o cancellati 149

8 Tipologia istituzionale dei Provider Nazionali Accreditati Privati Società Scient. IRCCS Università Enti pubblici Aziende S.S.N. Ordini Fondaz. 69.8% 17.3% 3.0% 1.8% 1.1% 1.4% 3.5% 2.0%

9 Tipologia della metodologia formativa Le diverse tipologia di ECM (RES - FAD - FSC) richiedono : - diverse competenze pedagogiche - diverse competenze tecnologiche - diversa struttura organizzativa ed investimento finanziario

10 RESIDENZIALE (RES) imparare vedendo e ascoltando Partecipazione diretta, di presenza, del discente (sincrona nel tempo, localizzata in sede definita) Convegni,Congressi,Workshop, Seminari, etc.

11 FORMAZIONE A DISTANZA (FAD) imparare leggendo, ascoltando e vedendo - discenti possono essere localizzati in sedi diverse - possono partecipare in tempi diversi (asincrona) materiali durevoli (ripetibile) -autoapprendimento senza tutoraggio - autoapprendimento interattivo

12 FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) imparare vedendo e facendo discenti apprendono con presenza partecipativa nel contesto delloperatività professionale discenti apprendono con presenza partecipativa nel contesto delloperatività professionale - Training individualizzato - Audit clinico-assistenziale - Gruppi di miglioramento/studio - Attività di ricerca

13 TIPOLOGIA DELLA RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO (FAD - RES - FSC) DEI PROVIDER ACCREDITATI (n. 706) RES + FAD + FSC RES + FSC RES + FAD FAD RES FSC + FAD

14 Lofferta ECM complessiva dei Provider deve essere suddivisa per il Target professionale (professionisti della Sanità cui è diretto lECM)

15 Professioni per cui è richiesto laccreditamento Tutte Professioni Altro Odont Farmac Fisioterap Inferm. Medico

16 Offerta Formativa ECM dei Provider Nazionali eventi RES (m 11 crediti/evento) 540 eventi FAD (m 9 crediti/evento) 540 eventi FAD (m 9 crediti/evento) 155 eventi FSC (m 14 crediti/evento) 155 eventi FSC (m 14 crediti/evento)

17 Il nuovo sistema dei Provider è in grado di produrre unofferta formativa quantitativamente adeguata ?

18 50 crediti/anno (min 25 - max 75) N.B. : Per questo triennio possono essere considerati anche 45 crediti già acquisiti e registrati negli anni precedenti (obbligo acquisire 35 crediti/anno) Numero di crediti ECM Triennio

19 Calcolo presunto dellattività formativa necessaria (2011) Professionisti della Sanità ~ Soddisfano il debito ECM~ 60% ( ) Crediti individuali necessari 35/anno Totale crediti necessari (ECM nazionale + regionale)

20 Calcolo presuntivo dellofferta formativa dei Provider Nazionali RES x 10 x 50 ~ 5.2 FAD 540 x 10 x 500 ~ 2.7 FSC 155 x 15 x 5 ~ 0.01 Totale ~ 7.9 Eventi singoli x 10 x 50 ~ 5.8 proiettato al 31/12/2011 ~ 10.7 Totale ~ 16.5 numeroEventin.crediti per evento numeroutenti totale crediti assegnati(milioni) (fino al 23/09/2011)

21 OFFERTA FORMATIVA RESIDENZIALE (numero eventi) * al 23/9 = ~ al 31/ eventi singoli al 30/06

22 Settorializzazione dellofferta formativa ECM per professione formativa ECM per professione RESMedici, Infermieri, Fisioterapisti, Farmacisti, Biologi, Odontoiatri carenza (ottici, odontotecnici, tecnici riabil/audiometrico/ cardiovasc, igenisti dentali, podologi) carenza (ottici, odontotecnici, tecnici riabil/audiometrico/ cardiovasc, igenisti dentali, podologi) FADMedici, Farmacisti, Infermieri, Odontoiatri, Psicologi, Veterinari carenza (molte professioni, incluso ostetrica) carenza (molte professioni, incluso ostetrica) FSCMedici, Infermieri, Tecn. Laboratorio, Tecn. neurofisiopat., Biologi Tecn. neurofisiopat., Biologi carenza (diffusa) carenza (diffusa)

23 Conclusioni A livello nazionale la transizione dal sistema degli eventi ECM al sistema dei Provider ECM è in corso. I dati preliminari sono soddisfacenti per lentità dellofferta formativa

24 CRITICITA E necessario implementare : E necessario implementare : FAD (numero illimitato di utenti) FSC (sistema formativo di grande efficacia e basso costo) E necessario implementare lofferta formativa per alcune professioni E necessario implementare lofferta formativa per alcune professioni E necessario attivare le verifiche in situ come previsto dalla norma E necessario attivare le verifiche in situ come previsto dalla norma (almeno 10% dei Provider ogni anno)

25 PROSPETTIVE Il numero totale di Provider nazionali è elevato e la frammentazione porta a diseconomie di scala. Prospettive di sviluppo per i Provider : - realizzare eventi di cui lutente percepisca lutilità pratica - canali di diffusione dellinformazione dellofferta formativa - accorpamento di provider - service per le aziende sanitarie pubbliche e private


Scaricare ppt "PROVIDER NAZIONALI ECM : TIPOLOGIA E OFFERTA FORMATIVA Prof. Riccardo Vigneri Componente Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina Coordinatore."

Presentazioni simili


Annunci Google