La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sicurezza nella scuola. Nella scuola passiamo circa 32 ore a settimana, per cui il rischio di incidenti o infortuni è alto. Per ovviare a questo vi sono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sicurezza nella scuola. Nella scuola passiamo circa 32 ore a settimana, per cui il rischio di incidenti o infortuni è alto. Per ovviare a questo vi sono."— Transcript della presentazione:

1 Sicurezza nella scuola

2 Nella scuola passiamo circa 32 ore a settimana, per cui il rischio di incidenti o infortuni è alto. Per ovviare a questo vi sono delle norme di sicurezza che diminuiscono notevolmente i rischi.

3 Sicurezza allinterno della scuola Ciascun lavoratore (docente, ATA o studente) è considerato soggetto passivo da tutelare. Ogni lavoratore deve prendersi cura della propria sicurezza e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro conformemente alla sua formazione, alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro.

4 I lavoratori devono in particolare: - Contribuire, insieme al datore di lavoro, ai dirigenti e ai preposti, all'adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. - Osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti, ai fini della protezione collettiva ed individuale. - Utilizzare correttamente le attrezzature di lavoro, le sostanze e i preparati pericolosi, i mezzi di trasporto, nonché i dispositivi di sicurezza. - Utilizzare in modo appropriato i dispositivi di protezione messi a loro disposizione. - Segnalare immediatamente al datore di lavoro, al dirigente o al preposto le deficienze dei mezzi e dei dispositivi. - Non rimuovere o modificare senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo. - Non compiere operazioni o manovre che non sono di propria competenza, che possono compromettere la sicurezza propria o di altri lavoratori.

5 La scuola è un edificio formato da luoghi diversi, per cui vi sono delle regole diverse in ognuno di essi.

6 SICUREZZA NELLE CLASSI

7 Le classi devono essere formate da un massimo di 25 alunni. Di fatto nessun dirigente scolastico tiene conto della sopracitata indicazione, con il risultato di avere classi numerose stipate in aule anguste non conformi agli indici minimi.

8 Le aule sovraffollate, oltre ad essere antigieniche ed insicure, causano negli alunni anche uno scarso rendimento scolastico, andando ad inficiare sulla qualità del servizio offerto dal POF (Piano dell'offerta formativa). Le inadeguatezze e l'erroneo rapporto fra numero di alunni e gli indici minimi previsti, vengono evidenziati durante l'effettuazione delle prove di evacuazione che, nelle scuole, devono essere almeno due durante ogni anno scolastico. La prima da effettuarsi ad inizio anno scolastico al fine di addestrare i neo iscritti.

9

10 SICUREZZA NEI LABORATORI

11 - Lingresso degli alunni nei laboratori è consentito solo in presenza dellinsegnante e dellaiutante tecnico. - L'orario di utilizzo dei laboratori e aule speciali sarà elaborato ed affisso a cura dei responsabili. - Prima dellingresso delle classi nei laboratori, devono essere applicate tutte le disposizioni di legge relative alla sicurezza sul posto di lavoro, e gli allievi devono essere informati preventivamente su tali comportamenti. - Lingresso nei laboratori deve essere consentito solo previo utilizzo dei DPI (Dispositivi di protezione individuale). - I DPI forniti saranno controfirmati al momento della consegna e dovranno essere restituiti alla scuola al termine delle attività scolastiche. - Deve esserci presente un uscita di sicurezza. - In ogni laboratorio deve essere presente una cartina che indica l uscita di sicurezza. - I laboratori e le aule speciali devono essere lasciate in perfetto ordine. Al fine di un sicuro controllo delle attrezzature, l'insegnante o un incaricato prenderà nota degli strumenti assegnati allo studente o al gruppo di studenti. - In caso di danni, manomissioni, furti alle attrezzature o ai locali il responsabile del laboratorio o il docente di turno, sono tenuti ad interrompere le attività se le condizioni di sicurezza lo richiedono e a segnalare la situazione tempestivamente in Presidenza per l'immediato ripristino delle condizioni di efficienza e al fine di individuare eventuali responsabili. - Il laboratorio non deve mai essere lasciato aperto o incustodito quando nessuno lo utilizza.

12 LABORATORIO MECCANICA/IDRAULICA - L' aiutante tecnico deve verificare se tutte le macchine funzionano. - Gli alunni devono indossare le scarpe antinfortunistiche, occhiali protettivi, guanti, camice. - Gli alunni devono rispettare le regole per l' uso della macchina. - Finita l' ora di lavoro si devono spegnere le macchine e mettere tutto in ordine.

13 LABORATORIO CHIMICA - Lo spazio del laboratorio deve essere abbastanza grande in modo che non ci sia affollamento tra gli alunni. - Le sostanze che vengono utilizzate devono essere etichettate. - Gli alunni devono indossare guanti, occhiali e camice.

14 A cura di: Luca Casali, Matteo Conti, Jacopo Ronco e Ali El Guelta.


Scaricare ppt "Sicurezza nella scuola. Nella scuola passiamo circa 32 ore a settimana, per cui il rischio di incidenti o infortuni è alto. Per ovviare a questo vi sono."

Presentazioni simili


Annunci Google